Xiaomi 12 Pro: 6 mesi dopo è il miglior smartphone dell'azienda | Riprova

08 Ottobre 2022 313

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Sono passati esattamente 6 mesi da quando abbiamo recensito lo Xiaomi 12 Pro, uno smartphone che ci aveva convinto già da subito ma che, causa posizionamento di prezzo, non era entrato nei radar di potenziale acquisto di molti lettori. Torniamo oggi a parlare del prodotto in quanto, dopo l'uscita dello Xiaomi 12T Pro - qui la recensione - abbiamo notato molti commenti che hanno riportato in auge il 12 Pro visto che il suo prezzo è sceso molto riposizonandolo a circa 799€ nella versione 12/256GB.

Avendolo utilizzato questa estate in varie circostanze per mio piacere personale, ho deciso di tornare nuovamente sul prodotto con una riprova completa che si aggiunge alla recensione precedente.

PARTIAMO DALLE DIFFERENZE: 12 PRO VS 12T PRO

Pochi giorni fa abbiamo realizzato un articolo - che trovate qui sotto - che mostra le differenze tra i vari smartphone della serie 12 di Xiaomi. Non voglio quindi ripetermi ma è giusto mettere in evidenza alcune caratteristiche che rendono il 12 Pro migliore del 12T Pro a parità di prezzo oggi. Mi limiterò a segnalarvi i punti a favore del 12 Pro rispetto al 12T Pro ma nel confronto sopra ho messo anche il 12X che è un prodotto a suo modo interessante per dimensioni e hw.

DISPLAY E PROTEZIONE SCHERMOLUMINOSITA' DISPLAY 1500NITSFOTOCAMEREQUALITA' COSTRUTTIVAAUDIORICARICA WIRELESS 50WRICARICA INVERSAWI-FI 6E

Pro che confermano come la serie T sia una versione meno pregiata del top di gamma Xiaomi in po' come accade con Samsung che realizza i modelli FE sfruttando parte delle caratteristiche dei prodotti di punta che, per tanti aspetti, rimangono superiori e la scelta comunque migliore.

74.6 x 163.6 x 8.16 mm
6.73 pollici - 3200x1440 px
75.9 x 163.1 x 8.6 mm
6.67 pollici - 2712x1220 px
69.9 x 152.7 x 8.16 mm
6.28 pollici - 2400x1080 px

Il punto cruciale sta però nel prezzo: 12 Pro e 12T Pro infatti hanno lo stesso prezzo in questo momento a parità di versione 12/256GB: 799€. Ovviamente il motivo è legato al recente annuncio della serie T da parte del produttore che ancora non ha subito la naturale svalutazione. Va però detto che la serie T si inserisce tra la 12 e 12 Pro e la 12X e dunque non è scontato che il prezzo possa riposizionarsi su cifre molto lontane dagli attuali 700€ nel breve periodo.

COSA E' MIGLIORATO E COSA MI E' PIACIUTO

Non voglio ripetere la recensione di Gabriele di aprile, li potete già trovare moltissime informazioni e dettagli che ometterò in questa riprova. Voglio però raccontarvi la mia esperienza visto che ho usato per circa 2 mesi lo smartphone durante l'estate e in parte anche nel mese di settembre.

Parto dalla ricarica a 120W ma non solo. Sebbene sia un valore che non deve fare la differenza nella scelta di uno smartphone, più di una volta sono arrivato a sera con circa il 30% di batteria dopo una giornata al mare. Pronto per uscire a cena, il tempo di fare una doccia e cambiarmi e lo smartphone era già al 100%. Una ricarica cosi rapida effettivamente rende l'ansia da batteria un lontano ricordo perchè se da un lato l'autonomia è già ottima, dall'altro in condizioni reali di utilizzo quotidiano, vi troverete a ricaricare lo smartphone magari 10 minuti al giorno in momenti di passaggio senza pensare "a devo mettere in carica il telefono". Ripartendo col 100% alle 20 circa, mi ritrovavo alle 16 del giorno dopo con ancora il 30% abbondante. Tempo di tornare a casa e nuovamente in 10 minuti al 100%. Insomma, con 12 Pro effettivamente non ho mai messo lo smartphone a ricaricare la notte o pensato di "attendere o programmare" i tempi di ricarica. Semplicemente entrato in casa, piccola botta e via.


Quello che però è ancora più importante è che non è il 100% a fare la differenza, ma sono i 10 minuti reali di orologio che riportano praticamente al 50% lo smartphone che cambiano radicalmente il concetto di "pit-stop" da ricarica. Avere il 12 Pro sotto al 50% di batteria diventa realmente difficile se prenderete l'abitudine di attaccarlo anche solo 10 minuti all'alimentatore nei piccoli momenti di passaggio a casa (nota bene: considerate l'utilizzo fatto come utilizzo in vacanza e quindi dove stavo sempre fuori tutto il girono con piccoli rientri in casa per cambiarmi o simila). Insomma, dopo aver provato i 120W vorreste avere questa caratteristica su tutti i vostri smartphone e non solo.


Altro aspetto il Display che nell'uso quotidiano risulta molto gradevole. Sebbene non sia il pannello migliore in assoluto, ovvero non abbia caratteristiche tali da renderlo migliore di quello di un Galaxy S22 o di un Oppo Find 5, Xiaomi 12 Pro ha un signor display che, unito alla MIUI, rendere l'esperienza di utilizzo estremamente soddisfacente. La scelta dei colori dei menu, la modalità dark molto ben strutturata, le icone stesse della MIUI e i colori accesi, esaltano il pannello Amaoled e la luminosità di 1500nits permette di utilizzare lo smartphone anche in piena estate, al mare e sotto il sole delle 13.

La reattività del software è ottima e i 120Hz aiutano a rendere scorrevole l'interfaccia e le animazioni con quella sensazione di morbidezza e accompagnamento tipiche dei top di gamma.


Display che si apprezza nelle foto che sono migliorate ancora. Nella recensione di Aprile non criticammo certamente il reparto fotografico e anzi, ne parlammo molto bene e non posso che confermare quanto Xiaomi abbia lavorato per affinare l'algoritmo di elaborazione delle immagini.

La differenza però non è tanto di giorno, dove comunque la gamma cromatica e il bilanciamento dei bianchi tra normale e Wide è migliorato rendendo le due fotografie molto più simili visivamente, ma la troviamo di notte.

Sebbene con lo zoom 2X il sistema faccia ancora fatica al buio con un effetto acquerello evidente, la normale e la Wide hanno fatto un salto in avanti e riescono a gestire le sorgenti di luce forte come lampioni o cartelli, in modo ancora più efficace. Niente bruciature, artefatti o elaborazioni strane da parte dell'HDR. Foto belle, piacevoli e corrette per uno smartphone con ottiche cosi piccole e con il quale si scattano foto a mano libera pretendendo un'elaborazione di massimo 2 secondi (ovvio che una mirrorless su cavalletto con iso sparati ed esposizione lunga sarà sempre imparagonabile ndr).

Nota "dolente" per la selfie cam che rimane ancora indecisa: alcune foto sono ottime, con un buon HDR, altre sono sparate soprattutto con luci forti e di giorno. Menzione finale per il Tele 2X che fa un buon lavoro ma che comunque "cambia" i colori rispetto alle altre due ottiche avendo un'apertura molto diversa. Zoom digitale invece insufficiente, meglio scattare a 50MP reali e fare zoom successivamente.


Audio e UI sono poi gli altri elementi che ho apprezzato. Sebbene non sia un estimatore della MIUI (è uno dei motivi per i quali ho ripreso il 12 Pro questa estate per farmi un altro periodo in compagnia di un prodotto con MIUI), devo ammettere che negli anni i miglioramenti sono stati tanti e concreti. Ci sono sempre alcune cose che non gradisco - su tutte la gestione dell'installazione app che mostra una schermata di controllo e quindi prevede un'interazione ulteriore a fine installazione - ma tra personalizzazioni, temi, pannelli contestuali e concretezza delle animazioni e della grafica, mi ha sempre fatto piacere prendere il mano lo smartphone e smanettarci.

CONCLUSIONI

Xiaomi 12 Pro è sicuramente lo smartphone migliore del portafoglio del produttore anche dopo la presentazione dei modelli T. Concreto, robusto, costruito bene e completo di tutto a parte certificazione IP non dichiarata e uscita video dalla Type-C. Il prezzo è adesso concorrenziale, allineato anche a smartphone recentemente usciti come il Moto Edge 30 Ultra e al riposizionamento di S22+, due dei concorrenti più diretti al momento.

Se vi piace Xiaomi e avete circa 750€ a disposizione, 12 Pro è da prendere in considerazione seriamente e lato aggiornamenti sono garantiti 3 anni di update e 4 di patch di sicurezza come per le versioni T.

74.6 x 163.6 x 8.16 mm
6.73 pollici - 3200x1440 px
73.5 x 161.76 x 8.39 mm
6.7 pollici - 2400x1080 px
75.8 x 157.4 x 7.6 mm
6.6 pollici - 2340x1080 px
VIDEO

Xiaomi 12 Pro è disponibile online da eBay a 769 euro. Per vedere le altre 30 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 03 dicembre 2022, ore 21:05)

313

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
bluflame

hai ragione, bisogna smettere di dare soldi ad aziende secondarie senza innovazione come samsung, compriamo solo roba di marca... che non vuole nessuno, e' rimasta solo sony.

Riccardo sacchetti

No no, era la consuetudine da sempre, almeno sui Forum in generale. Si prendeva sempre il prezzo più basso, si toglieva l'iva e poi si iniziava a trattare.

Ciroterrone

Consuetudine del web che conosci solo tu, quindi non parlare a nome di tutti se non sai nulla, infatti l’ho venduto a 800 euro :)

Riccardo sacchetti

No, chiaro. È una consuetudine del web. Altrimenti rimane lì a vita perdendo ulteriore valore.

Ciroterrone

Non esiste alcuna legge che mi obbliga a farlo, se vendi senza iva e togliendoci altri soldi perché un oggetto è usato, buon per te

Alpha

Da felicissimo possessore del Pixel 6a anche per quelli non spenderei di più...il mio Huawei Mate 10 Pro (usato fino a gennaio) e il Galaxy S8 (da gennaio ad agosto...seconda mano) funzionavano in tante cose meglio del suo nuovo sostituto...sapevano leggere più schede esterne contemporaneamente (mai mi sarei aspettato un passo indietro) e aveva meno bug...ok le foto e la batteria buon passo avanti e i compromessi non essendo un top di gamma ci stanno ma non so se spenderei di più...

Alex

Mi sembra un'esagerazione la tua, i recensori e utenti possiedono un altro telefono rispetto a quello che hai provato te?

Il Robottino

Per me la pubblicità è una noia, rovina solo la UI del telefono, PRESUMO che ci sia un qualche tracciamento allora all'interno dell'OS, oltre alle app che già lo fanno. Xiaomi ha così bisogno di soldi? Non mi pare che venda telefoni a 2 lire, non più ormai.

LastSnake

Che c'entra il pixel 6 liscio? Io ho scritto 4a appunto (che sì, si sente meglio del pixel 6) E comunque Xiaomi 12 pro andrebbe confrontato con pixel 7 pro... E lì si che lo vedresti un abisso di differenza (iPhone invece ne basta davvero uno qualsiasi di nuova generazione)

Riccardo sacchetti

Scusa, ma quanti anni hai? Perché storicamente è questa la procedura. Non si tratta di essere barboni.

Mick&LOzzo

I limiti più grossi rimangomo la MIUI che ormai è vetusta (perché non hanno ancora integrato la cronologia notifiche e la dashboard per la privacy???) e la politica aggiornamenti. Ho avuto diversi Xiaomi in casa e insomma, negli ultimi anni si sono molto seduti sugli allori.

Alessio B.

Non vedo il problema quando con un click si può togliere. Fosse stato impossibile allora mi sarei indignato anche io, ma si toglie senza fatica. È una politica Xiaomi? Sono felice per loro ma finché posso togliere la pubblicità è un problema che non mi tange. E ti ripeto che non ho questo telefono ma per fortuna l'ho usato quasi 2 mesi ed è davvero un prodotto valido

Paul The Rock

Perché dici difettoso? Cos'ha lo SnapDragon 712? Perché io ce l'ho e a questo punto vorrei capire cosa aspettarmi...

Developer
The Fiddler's Elbow

BugMe

Paul The Rock

Purtroppo i virtuali funzionano così... non per niente se non sono gestiti benissimo via software fanno abbastanza schifo (come succede spesso sugli Xiaomi ad esempio...)

Roundup

Ho sia questo 12 che pixel 6 e se come volume il pixel è superiore ma non certo come qualità

Umberto

Ah ok, 3 anni di major update e 5 di aggiornamenti sicurezza evidentemente per te non sono "costanti e a lungo termine".

L'unica cosa che manca forse è la certificazione IP e l'uscita video sulla USB, e infatti costano un filo meno di altri top di gamma.
Il resto è a gusto personale.

Umberto

E' anche ora di smetterla però di pensare che tutte le cose prodotte e/o assemblate in Cina siano pessime... Hanno fatto "la gavetta" per qualche decina d'anni, sfruttati e sottopagati dall'occidente, fino ad acquisire un'expertise che in molti campi ormai è maggiore della "nostra" occidentale.

oxidized

Fai come vuoi, del tuo pensiero onestamente…

P.S. Sto usando un Iphone 11 pro prima avevo preso un S22 e prima ancora un Nord 2.

franky29

Bravo ci credo ,ora torna a trastullarti con il tuo pixel.

oxidized

Ho usato quasi tutto quello che c'è in circolazione, e fanno vomitare, sia esteticamente che funzionalmente.

franky29

Schifezze di ui lol non sai di cosa parli tutte le ui dei vari produttori sono mille volte più complete della stock di google/pixel , la One ui è una delle migliori in circolazione ad esempio .

HeySiri

Vero, ma è stata una scelta a sfavore dell'utente per spingere il cloud

EL TUEPO

eeeew

EL TUEPO

ok è una motivazione valida, ma farlo senza sd non è la fine del mondo dai

TopperTop

miiiii....peccato che probabilmente tutti i cellulari escono dalla stessa fabbrica di zio peppone

fire_RS

il miglior compromesso è il fusion, l'ultra troppo caro

Lorenzomx

Gli aggiornamenti erano comunque rilasciati da Xiaomi, semplicemente ci investiva meno rispetto alla MIUI, per questo venivano aggiornati meno. In più Xiaomi aveva tutto l'interesse purtroppo a spingere la MIUI per vari motivi, tra cui vendere i propri servizi, raccogliere dati degli utenti e guadagnare con le pubblicità

Foffolo

Venivano aggiornati prima e di più quelli con miui.... Comunque non é stato solo un problema xiaomi anche la concorrenza che a sperimentato android stock poi ha abbandonato.... Forse c'é qualcosa che non la rende conveniente o che complica qualcosa che a noi sfugge

oxidized

Pixel non ha android stock, e comunque meglio stock che le schifezze di ui che fanno i vari peoduttori.

Lorenzomx

Per colpa loro, che non sono riusciti a sviluppare un software decente per Mi A3 e hanno avuto una gestione imbarazzante degli aggiornamenti

Foffolo

Lo mettevano in passato su alcuni ed é stato un flop

Marco

se mi pigli tutte le componenti di una ferrari e le fai assemblare da tuo zio Peppone, che si è appena comprato l'attrezzatura da meccanico alla lidl perchè era in megasconto , non puoi mica pretendere poi che valga come una ferrari... uno perchè tuo zio Peppone non offre le stesse garanzie dei meccanici ferrari , due perchè non è in grado di gestirla dal lato software e fare tutti i test e le convergenze ecc quindi ti troveresti con una macchina con le componenti della ferrari che probabilmente va come una 500 ed è pure meno sicura!

TopperTop

quindi vorresti tutto l'hardware presente, che so, su un galaxy s22 ultra ma, dato che sulla scocca c'è scritto xiaomi, a 400 euro?

Fade

i loro top di gamma costavano 400 euro perchè valevano 400 euro

Marco

di certo per nulla che venga prodotto da una azienda cinese ... avevano senso quando il loro top gamma non superava i 400 euro

Donato

Secondo me ha davvero poco senso investire più di 500 euro per qualsiasi smartphone non Samsung, Pixel o Iphone.

HeySiri
Stefano Silvestri

Ahahah

Ciroterrone

Buon per te se vendi per fame, io l’ho acquistato su sito samsung con accessori originali e l’ho svalutato di 400 euro ergo lo sto vendendo a 750/800 euro, figuriamoci se prendo come riferimento prezzi di siti farlocch1 sottraendoci l’iva (e parlando di iva io l’ho pagata non me l’hanno sottratta nel momento dell acquisto, quindi non vedo cosa possa centrare l’iva) e se un tizio lo compra nuovo certamente non è esente dal pagare iva. Il discorso è che ci sono speculator1 ed affaristi, che per mano mia fanno solo la fame, me lo tengo come fermacarte piuttosto che regalarlo a loro

One-Punch Mar

Più che altro i problemi con il sensore. L'ho fatto comprare ad un parente ed una telefonata ininterrotta senza mettemi in attesa per sbaglio non c'è

Neptune

12 ultra

Paul The Rock

No, si basa sul movimento del telefono. In pratica il software con il giroscopio cerca di capire quando fai il movimento di "portarlo all'orecchio" e agisce di conseguenza. Solo che come funzione non è che vada molto bene...

JustATiredMan

spero non ci sia almeno la pubblicità in mezzo alle opzioni.

Riccardo sacchetti

Si vende anche l'ultra, senza problemi. Ovviamente dipende dall'offerta. Se pensi di prendere 100 euro in meno del prezzo di acquisto ovviamente rimane lì. Devi togliere l'iva dal prezzo più basso online e da lì partire. È sempre stato così su internet.

Riccardo sacchetti

Dopo quasi un anno con il 22 ultra posso dirti che funziona bene. Io lo uso per lavoro, come l'utente sotto, e arrivo a sera mediamente con il 30%. Lato audio niente da dire, gaming 0, video ne faccio pochi ma lato foto funziona decisamente bene. Nessun dispositivo è perfetto,.ma da qua ad ucciderlo no

franky29

Android stock è vomitevole

franky29

Quindi I Samsung e Apple è Google valgono max 700 euro e non la cifra che chiedono no?

franky29

Qua ci sono solo fanboy pixel e Samsung e Apple

Articolo

Disney, ecco i film in arrivo al cinema da qui a giugno 2023

Articolo

Indiana Jones e la Ruota del Destino, titolo e trailer svelati ufficialmente!

Articolo

Artemis I: Orion abbandona l'orbita retrograda e si prepara al ritorno | Video

Tecnologia

Recensione LG Tone Free T90: TWS comodissime e auto igienizzanti con UV