Recensione OnePlus Nord CE 2 Lite 5G: provatelo, prima di giudicarlo

17 Giugno 2022 96

OnePlus Nord CE 2 Lite 5G è l'ennesimo discendente di un cambiamento d'approccio che chi osserva l'azienda da quando ha mosso i suoi primi passi, nel 2013, ha faticato e fatica tuttora a comprendere e ad accettare. Sono (stato) tra questi, e ho approcciato la recensione con una buona dose di scetticismo, ma in pochi giorni Nord CE 2 Lite 5G - CE sta per Core Edition - mi ha fornito degli spunti per ricredermi almeno in parte.

È per questo che la recensione di Nord CE 2 Lite 5G sarà a tratti un po' più lunga delle altre, perché cercherò di spiegarvi il mio punto di vista e la lettura, condivisibile o meno, che ho dato ad alcuni suoi limiti. Lo consiglio? Sì ma non a tutti, ne parleremo più avanti.

INDICE

DESIGN, QUALITÀ COSTRUTTIVA ED ERGONOMIA

OnePlus Nord CE 2 Lite 5G, display a parte, è uno smartphone realizzato interamente in plastica. E, spoiler, nella conta dei pro e dei contro la plastica non finirà tra i contro: è di buona qualità, solida e dal trattamento gradevole. Se a questo si aggiungono assemblaggio e rifiniture di livello più che buono, si ottiene la ricetta convincente seguita dagli uomini di OnePlus per realizzare il loro medio di gamma.

La plastica inoltre ha almeno due pregi importanti rispetto al metallo o al vetro: è più resistente alle cadute e costa meno, aspetto, quest'ultimo, che consente di destinare ad altri ambiti i fondi esigui che le aziende si fissano come limite per i prodotti di fascia media. Insomma, su un prodotto di questo tipo è una scelta intelligente che approvo senza pensarci troppo.

Ho amato la colorazione Blue Tide del OnePlus Nord CE 2 Lite 5G in test. Cambia parecchio a seconda dell'intensità e dell'inclinazione della luce, virando dal celeste più chiaro e gentile a quello più intenso con qualche sfumatura viola, passando per il giallo della zona alta del posteriore - diciamo dal gruppo fotocamere fino al bordo superiore. E poi è sempre bella grazie al trattamento opaco che tiene lontane le impronte.

Lo stesso non si può dire per la superficie opposta, anzi. Lo smartphone arriva con una pellicola pre applicata sullo schermo, che ho rimosso dopo qualche giorno per valutare la copertura oleofobica del display. Che è pessima, inutile girarci intorno: le impronte si accumulano con grande facilità e non vanno totalmente via nemmeno quando si ripone lo smartphone nella tasca del pantalone o del jeans. In altre parole, ci si deve rassegnare a pulirlo spesso.

La bellezza e l'efficacia della finitura opaca di superficie posteriore e telaio presentano il conto alla voce ergonomia. OnePlus Nord CE 2 Lite 5G è scivoloso e ingombrante, fin troppo ingombrante per un irriducibile dei mini come me, e il peso tutto sommato contenuto (merito pure della plastica) e ben bilanciato non migliorano di molto il giudizio su un prodotto che per la maggior parte delle persone è impossibile da utilizzare con una sola mano, me incluso che non posso dire di avere delle mani piccole. La cover trasparente in dotazione rende più salda la presa ma aumenta inevitabilmente gli ingombri. Insomma: la coperta è corta.


La cover appiana lo scalino creato dal gruppo fotocamere, che tuttavia anche senza cover non rappresenta un ostacolo alla digitazione con il telefono poggiato su un piano. Raggiungere il lettore di impronte digitali sul telaio, integrato nel tasto di accensione e spegnimento, potrebbe non essere semplicissimo per chi ha le mani piccole. Piccola nota finale per gli utenti OnePlus della prima ora: manca l'Alert Slider, il selettore fisico sul telaio che permette di passare rapidamente da una modalità d'uso a un'altra, ma non è una sorpresa. Pare peraltro che tra i programmi per il futuro ci sia l'intenzione di farne del tutto a meno.

SCHERMO

Il display è un IPS LCD molto ampio ad alta frequenza di aggiornamento, 120 Hz. Vado subito al dunque: si poteva mettere un OLED? Probabilmente sì, ma non lo rimpiango. E non che preferisca gli LCD agli OLED, intendiamoci: ritengo piuttosto che un LCD ben fatto, di qualità, renda meglio di un OLED economico o mediamente economico.

Quello di OnePlus Nord CE 2 Lite 5G ha un solo difetto, fatta eccezione per quelli endemici nei display di questo tipo e cioè neri non assoluti, contrasti non elevatissimi (l'HDR avrebbe aiutato, ma non c'è), e l'alone nero, un'ombra, intorno al foro per la fotocamera selfie: una luminosità minima un po' troppo elevata per chi usa lo smartphone per leggere a letto. È l'unica cosa che a parer mio può essere notata dall'utente generalista, quello a cui lo smartphone di OnePlus si rivolge: ai contrasti e ai neri, probabilmente, non farà mai caso. Anche la visibilità sotto la luce del sole (e quello siciliano non è soft) non lascia a desiderare, e non è cosa da poco.

L'ombra che inevitabilmente si genera intorno al foro di un LCD

Poi c'è la frequenza di aggiornamento a 120 Hz, che rientra tra gli aspetti a cui delle volte i produttori rinunciano per far quadrare gli stretti conti di un prodotto di fascia media/medio bassa. Non è un aspetto trascurabile soprattutto su Nord CE 2 Lite 5G, perché con un chip non troppo "sveglio" come lo Snapdragon 695 - ne parleremo meglio in seguito - fa il suo per offrire all'utente un'esperienza fluida. Insomma, la sensazione è che i 120 Hz mettano una pezza sulle mancanze del chip.

Il sensore di luminosità non è un riferimento per puntualità delle regolazioni, ma può passare. Invece si è fatto notare per precisione perfettibile il sensore di prossimità, ma c'è margine per rimediare con un aggiornamento software.

SOFTWARE

Ecco, il software. Premetto di essere stato un felicissimo possessore di OnePlus One con la CyanogenMod e poi un utente OxygenOS, che ho apprezzato su OnePlus 3T. Quei tempi son belli che andati, e bisogna farsene una ragione. Ero prevenuto nei confronti della nuova OxygenOS "by Oppo", lo confesso. Però - sarò anche impopolare - è andata meglio del previsto. Sembra sia passata un'era da quei tempi lì, e nonostante l'interfaccia del nuovo corso non mi abbia accolto benissimo (l'app di TikTok pre installata mi ha provocato più di una smorfia) non posso parlar male della OxygenOS 12, per un prodotto di questa fascia di prezzo.

Non c'è molto bloatware (TikTok si può disinstallare) e le possibilità di personalizzazione ci sono ma non sono infinite (politica dell'equilibrio, che approvo). Ci sono anche le funzionalità del "primo corso", come la modalità Zen o il veterano Shelf, e altre più recenti come la Work Life Balance. Approvo il bilanciamento raggiunto, e se qualcuno più smaliziato di altri ritiene che le ingerenze di ColorOS siano troppe, può sempre intervenire su launcher, icone, eccetera. È il bello di Android.

L'accesso avviene tramite lettore di impronte digitali fisico sul fianco, scelta che approvo per affidabilità e velocità dello sblocco rispetto a un lettore in display che su questa fascia è troppo spesso un terno al lotto, può avere prestazioni buone come pessime. C'è anche il Face Unlock che tuttavia non rientra tra i metodi sicuri di sblocco: è comodo, ma essendo in 2D può essere ingannato. Supporta Widevine L1, il che significa - ad esempio - Netflix alla massima risoluzione consentita dal display (Full HD).

Ho utilizzato OnePlus Nord CE 2 Lite 5G con la OxygenOS 12.1 A.07, e ho notato lag evidenti su alcune pagine web pesanti e chissà anche mal ottimizzate per mobile come motorsport.com. Durante la scrittura della recensione è arrivata la build A.08 che ha eliminato il problema quasi del tutto: bene così. OnePlus assicura 2 major release di Android - per cui essendo arrivato al debutto con Android 12 riceverà Android 13 e 14 - e 3 anni di patch, il che significa che fino al 2025 si riceveranno aggiornamenti di sicurezza: ho gradito parecchio la chiarezza di OnePlus sul supporto software.

ESPERIENZA D'USO

In rapporto ai vecchi OnePlus è indiscutibilmente lento, ma è altrettanto indiscutibile che - OnePlus X a parte - erano tutti di fascia alta. Quel che mi ha dato maggior fastidio nei giorni passati con Nord CE 2 Lite 5G è l'aggressività della OxygenOS nel chiudere le app in background anche dopo poco, come se di RAM a disposizione ce ne fosse poca. I 6 GB vengono sfruttati poco e niente, al punto che l'opzione per la RAM virtuale sembra un esercizio retorico. Comportamento che non mi è piaciuto in assoluto e nemmeno in relazione al pubblico di riferimento.

Il chip Snapdragon 695 è affidabile e consuma poco, ma senza girarci troppo intorno dà la chiara impressione di essere lento. Non a tratti, ma costantemente lento, prevedibilità che forse è pure un pregio: procede compassato, ma "va" sempre alla stessa maniera. Nulla comunque che non possa andar bene a un utente generalista. Peraltro anche con giochi pesanti la GPU Adreno 619 assicura prestazioni più che accettabili, quindi l'utente tipo giocherà senza alcun problema pure i titoli più impegnativi.

Nulla da segnalare lato connettività. OnePlus Nord CE 2 Lite 5G fa bene il "telefono": non ha problemi di ricezione, le chiamate sono stabili, si naviga a velocità più che adeguate sia in Wi-Fi che in 5G, e dunque in una parola soddisfa. L'audio in chiamata da capsula auricolare è perfetto, il vivavoce non lo è ma l'interlocutore è ben udibile e ci sente bene.

L'audio di sistema è mono, e vale più o meno lo stesso discorso fatto per il vivavoce in chiamata: la quantità ha la meglio sulla qualità, com'è comprensibile per la fascia. La vibrazione, un aspetto a cui personalmente presto parecchia attenzione, è nella media della categoria: non è "zanzarosa" ma nemmeno "perentoria" come sui top di gamma.


La batteria invece è infinita, senza se e senza ma. Con il mio uso da ufficio, in cui per sette ore al giorno lo smartphone rimane in Wi-Fi su una scrivania si va oltre il giorno a mani bassissime e si chiudono i due in molti casi. Con un uso più intenso invece la giornata la si chiude comunque in scioltezza. La ricarica rapida - lo avrete intuito - potrebbe pure non esserci, ma c'è anche se non rapidissima. Comunque il caricabatterie rapido insieme all'iconico cavetto rosso di OnePlus - un retaggio - è in dotazione. Lato software non manca la ricarica ottimizzata, che impara dalle abitudini e arriva al 100% nelle prossimità della sveglia per non causare stress, e dunque usura, alla batteria.

SCHEDA TECNICA
  • schermo: LCD IPS Full HD+ (2.412 x 1.080 pixel, 401 ppi) da 6,59 pollici e 20:9 con frequenza di aggiornamento a 120 Hz
  • chip: Qualcomm Snapdragon 695, octa core a 6 nanometri, frequenza massima 2,2 GHz
  • memorie: 6 GB di RAM LPDDR4x e 128 GB di spazio di archiviazione UFS 2.2 espandibile fino a 1 TB tramite microSD
  • fotocamere:
    • posteriore wide: 64 MP f/1.7, pixel da 0,7 μm (1,4 μm a 16 MP con pixel binning), stabilizzazione elettronica
    • posteriore macro: 2 MP f/2.4
    • posteriore bokeh: 2 MP f/2.4
    • video in 1080p a 30 fps, in slow motion fino a 120 fps in HD
    • anteriore: 16 MP f/2,0 Sony IMX471
  • connettività: Dual SIM, 5G SA+NSA, Wi-Fi 5, Bluetooth 5.2, NFC, GPS, GLONASS, Galileo, Beidou, QZSS, USB-C 2.0, ingresso jack audio da 3,5 mm
  • audio: mono
  • alert slider: no
  • sblocco: lettore di impronte laterale, Face Unlock
  • interfaccia utente: OxygenOS 12.1 su base Android 12 (provato con la release A.07)
    • durata supporto: 2 major release di Android e 3 anni di patch di sicurezza
  • batteria: 5.000 mAh
    • ricarica rapida: SuperVOOC da 33 watt, dall'1 al 50% in 30 minuti
  • dimensioni: 164,3 x 75,6 x 8,5 mm, peso di 195 grammi
  • colorazioni: Blue Tide e Black Dusk

FOTOCAMERE

Di fotocamere su OnePlus Nord CE 2 Lite 5G ce ne sono tre, tecnicamente: una principale, una macro e una di profondità. In sostanza è una sola: la macro offre risultati più che rivedibili, quella di profondità è pressoché inutile, poiché nonostante i ritratti vengano piuttosto bene se la si copre con un dito i risultati sono identici. Insomma, due su tre sono lì per far numero, ed è una politica - non solo di OnePlus, anzi, c'è chi ne mette quattro - che non condivido.

Però almeno su OnePlus Nord CE 2 Lite 5G l'unica fotocamera che proprio non si può sbagliare offre fotografie di qualità superiore alla media. Di giorno il sensore principale fa foto di buon livello per la fascia, la sera in condizioni molto difficili la modalità Notte privilegia la godibilità dello scatto a scapito della realtà delle cose mentre in condizioni intermedie i risultati variano, offrendo risultati anche molto validi da spendere sui social. Meglio non trasferirle su un monitor però, perché guardandoli con attenzione si notano velocemente il rumore e la precisione cromatica difettosa, che come detto al calar della luce è spesso una chimera. Scelte comprensibili, comunque.

Inadeguati i video, senza troppi giri di parole: la stabilizzazione elettronica offre risultati in sali e scendi, e l'audio catturato dai microfoni è semplicemente pessimo. Carina comunque la modalità Video a doppia vista che permette di registrare clip sia con la fotocamera posteriore che con quella anteriore, che offre scatti di buon livello.


Tirando le somme la fotografia di OnePlus Nord CE 2 Lite 5G mi ha convinto. Non è e non poteva essere un cameraphone, questo è fin troppo evidente, ma se cercate un prodotto economico con una (e ribadisco una) fotocamera che faccia foto sempre godibili da vedere sul display, da inviare agli amici o da caricare sui social, allora può essere un candidato credibile, a tratti molto credibile.

CONCLUSIONI

Probabilmente lo avrete già intuito, tra le righe di questo pezzo: non consiglierei OnePlus Nord CE 2 Lite 5G a un utente smaliziato. Ma a un utente generalista, che non sta lì con la lente d'ingrandimento, lo proporrei di certo. Così come lo consiglierei a chi cerca un prodotto con una batteria e soprattutto una fotocamera di buon livello (una sola però!) a un prezzo contenuto "e per il resto va bene tutto".

In quest'ottica il design nella colorazione Blue Tide è interessante - sebbene per nulla originale, vedi Realme 9 e Realme 9 Pro -, l'autonomia è a prova o quasi di procuratore sportivo e c'è una politica di aggiornamento chiara, e il riferimento è non tanto alle versioni di Android (all'utente medio importa poco se sotto l'interfaccia c'è Android 13 o 12) quanto ai tre anni di patch di sicurezza. Altri produttori su smartphone dello stesso segmento fanno lo stesso, è vero, ma OnePlus ha scelto la via della chiarezza, e purtroppo non è da tutti.

Le alternative migliori non mancano. Uno su tutti Realme GT Neo 2, ma ce ne sono diversi altri che al lancio puntavano più in alto, sia sul piano delle specifiche che di listino, il cui prezzo nel frattempo è sceso fino a lambire quello di OnePlus Nord CE 2 Lite 5G. Che invece è un prodotto molto recente, con un supporto software ai nastri di partenza. Per cui, prima di passare alla cassa, va fatta una scelta: specifiche tecniche migliori o aggiornamenti software - e soprattutto patch di sicurezza - più a lunga scadenza? Ognuno ha la sua risposta. Ma OnePlus Nord CE 2 Lite 5G, se la sua estrazione e i suoi pregi e difetti coincidono con esigenze e aspettative di chi è alla ricerca di un nuovo compagno di avventure, è una scelta valida.

75.6 x 164.3 x 8.5 mm
6.59 pollici - 2412x1080 px
73.3 x 160.2 x 7.99 mm
6.4 pollici - 2400x1080 px
74.8 x 162.5 x 8.5 mm
6.5 pollici - 2400x1080 px
75.6 x 164.3 x 8.5 mm
6.6 pollici - 2412x1080 px

PRO E CONTRO
ESTETICAFOTOCAMERA PRINCIPALEAUTONOMIAPOLITICA AGGIORNAMENTI CHIARA
ERGONOMIAVIDEOGESTIONE RAM - APP IN BACKGROUNDORIGINALITÀ DESIGN E SOFTWARE

VOTO 6,7

OnePlus Nord CE 2 Lite 5G è disponibile online da Amazon a 299 euro. Per vedere le altre 5 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 04 luglio 2022, ore 15:42)

96

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GeneralZod

Non lo metto in dubbio ma a me fa schifo.

noncicredo
noncicredo
frinf

a meno che non crolli di prezzo, a questa cifra è una vera porcheria.

mi spiace solo di aver perso tempo a leggere questa recensione.

Bastava dire "è mediocre un po' in tutto".

GeneralZod

Però hai anche una sola fotocamera quasi decente, audio mono, scocche in plastica, display LCD, batteria così così... Provalo prima di parlare!

One-Punch Mar

Io mi sono perso qualche passaggio. Oneplus quante serie ha? e come sono frammentate?
Da quello che ricordo:

Serie Oneplus x che sarebbero i flagship
serie Oneplus xT che anni fa erano i flagship con qualche miglioramento di metà anno
Oneplus xRT che sono flagship ma di cui non ho compreso il senso
Oneplus Nord che sarebbero i medio gamma
Oneplus Nord CE che sarebbero i medio base
Oneplus Nord CE Lite la variante depotenziata del medio base
Oneplus N20 il base
Oneplus N200 il base del base

...alcuna delle quali hanno la variante con o senza 5G, altre nella versione 2 , 2T

Una triste deriva

MarioT

Si può riassumere tutto con quanto scritto per le fotocamere: "In sostanza è una sola".

300 euro per un telefono con lo schermo che trattiene le ditate, dunque fammici pensare...

No

ZiuZiu

Provatelo prima di giudicarlo=6.7 lol => si appunto!! Forse lui avrebbe dovuto provarlo prima!! Nooo???

Nick126

(aggiornamento del 30 maggio 2022, ore 16:07)?

MeneS

gli aggiornamenti sw li fanno ancora o fanno finta?

Tito.73

Che fine hanno fatto le video recensioni?

Stef76

OnePlus Nord CE 2 Lite 5G...tempo che lo chiedi al negoziante ed è già svalutato.

Riccardo Mineri

300 euri per LCD, cam scabrose e snap serie 6. Spero BBK li paghi per queste recensioni...

Danylo

> provatelo, prima di giudicarlo
Mi e' bastato leggere "195 grammi"

Radon-zr

https://media1.giphy.com/me...

roby

FE

Emiliano Frangella

Parlo in ambito android

olè

mah sinceramente non mi sono mai piaciuti troppo, competevano con la fascia alta con diverse rinunce, poi all'aumentare del prezzo il paragone ci stava ma a quel punto non conveniva più... se facessero un medio gamma come si deve non ci sarebbe niente di male

Emiliano Frangella

....ultra

olè

ma ormai è superato c'è Il Ce Se 2 light 5g Pro Plus Max Gt neo mark III

Nick126

Potevano indicare nel nome se è senza olio di palma e adatto a diete vegetariane e/o senza glutine

Provatelo, prima di giudicarlo https://media3.giphy.com/me...

Santoro

In realtà basta andare a qualche mese fa con l'ultimo iPhone SE

roby

Aspetto il Ce Se 2 light 5g pro

dario

Gli hanno dato 6.7...

LucaB

Povera 1+, che brutta fine che stai facendo :'(

Altra porcheria quello

Background 07122017

Ti sei perso l'errore di prezzo scommetto

sailand

Ancora puzza di spottone per un marchio della stessa famiglia, pure il paragone con modelli sempre e solo della stessa famiglia!

Background 07122017

300€ per un ips?

Gian Dei Brughi

Che infatti ti chiude telegram dopo 10 secondi

AndreA

Comunque di anni fa

un eternauta

Il marchio OnePlus veniva identificato con la fascia alta ed in quel segmento avrebbe dovuto restare, anche dopo l'acquisizione. China discendente.

remus

din din din

Chargeman

Ennesima recensione di un prodotto inutile

iLOKI

Scordi in fretta tutti gli iPhone di pochi anni fa, e altro che 300

theskig

300 euro per 'sto obrobrio poi vi lamentate dei 400 di Sony.

Emiliano Frangella

un ips a 300 euro non lo vedevo da secoli

Emiliano Frangella

vero

Emiliano Frangella

tse'... diglielo un po' a questi qui ;)

Emiliano Frangella

serviva proprio sto cellulare
un ips a 300 euro mi mancava da 1 annetto

Ritornoalfuturo

questo smartphone non è "cinese " in quel senso.

Dario Perotti

Questi non sanno con chi hanno a che fare.

R4nd0mH3r0

Sonanti euri

Gold

Secondo loro dovrei cambiare il mio telefono italiano e comprarmi questa cinesata

Emandroid

Basta consigliare certe schif e z z €, non fate altro che alimentare la già enorme pattumiera digitale che i cinesi stanno proponendo. Soprattutto in un periodo storico come questo sarebbe meglio tagliare dal mercato certi prodotti. Mi piacerebbe essere un legislatore e mettere al completo bando prodotti del genere. Stop alle importazioni completo. Solo pochi prodotti, ma di qualità (per qualunque fascia), non 30000 modelli gemelli che fanno identicamente piangere.

Dario Perotti

Ok. Lo compro e poi ti dico.

Venom

Che ciarpame

Goose

Sto pattume ha più RAM del mio iPad Pro

Recensione Realme GT Neo 3T: piccoli passi in avanti

Samsung Galaxy S22 Ultra Snapdragon vs Exynos: il nostro test | VIDEO

In vacanza con tre Oppo Find X5: confronto foto e... il risultato non è scontato

Recensione Black Shark 5 Pro: ottimo gaming phone, ma quanto costa!