Recensione Honor Magic 4 Pro: super fotocamere e anima ribelle

26 Maggio 2022 194

Dalla Cina con furore. Honor è fresca di rinascita, nuova linfa al brand che, finalmente, sta tornando a dire la sua senza ban o restrizioni di alcun tipo. Non è certo una novità, è vero, ma adesso la line-up sembra essere davvero completa con la sua testa di serie, il Magic 4 Pro. Un top di gamma vero e proprio che ricorda da vicino i migliori progetti della vecchia famiglia Huawei, con tutti i presupposti per far bene in tutti i comparti e non lasciare nulla al caso.

Piattaforma hardware di primissimo livello, software rodato e un modulo fotografico complesso e capace di tener testa anche ai migliori della classe. Di contro c'è un posizionamento forse fin troppo alto per una "nuova" arrivata, la soglia psicologica dei mille euro è infatti sforata, a mio parere, bruciando un po' i tempi.

DISPLAY

Il design è quello futuristico degli smartphone curvi a cui eravamo abituati qualche anno fa, un aspetto estremo che piace a tanti e fa storcere invece il naso ad altri che prediligono superfici piatte. Credo di rientrare in quest'ultimo gruppo, non tanto per "fede" quanto per praticità: il display curvo, a seconda del grado, può essere d'impaccio sui bordi quando si scattano foto.

Pannello sopra le aspettative: si tratta di un OLED LTPO da 6,81 pollici con risoluzione FHD+ e refresh rate massimo di 120Hz. Dimensioni importanti ma cornici sottili sopra e sotto, così da ridurre gli ingombri, seppur sia uno smartphone grande e pesante (215g). Luminosità altissima e ottima visibilità anche all'esterno, sotto luce diretta del sole, pochi riflessi e un corretto trattamento oleofobico che tiene lontane molte delle impronte. Colori precisi, certificazione HDR10+ e un delta E addirittura sotto il valore di 0,5.

Doppio foro anteriore in alto a sinistra, un ovale che nasconde due sensori d'immagine e non disturba più di tanto, d'altronde la diagonale è più che generosa. Ottimi i materiali, il retro però si sporca un po' troppo, il consiglio è di utilizzare una cover (anche e soprattutto per proteggerlo da cadute).

PRESTAZIONI

A muover tutto il solito Snapdragon 8 Gen 1, il SoC migliore su piazza che anche qui esprime le sue capacità senza incertezze di alcun tipo. Il sistema gira egregiamente in tutte le situazioni, grazie anche a memorie particolarmente veloci (1655 MB/s in lettura e 1160 MB/s in scrittura) ed un software ben rodato e aggiornato ad Android 12.

A giocare un ruolo nella rapidità d'uso, come di consueto, c'è anche il refresh rate massimo impostabile a 120Hz che fornisce quella fluidità in più nei passaggi tra una homescreen e l'altra o nel multitasking.


SCHEDA TECNICA
  • display: OLED 6,81" FHD+ LTPO, refresh rate fino 120Hz, 100% DCI-P3, HDR10+, 1000nit, 460ppi, Independent Display Chipset con upscale SDR a HDR, MEMC fino a 120Hz
  • sensore impronte digitali: integrato
  • sblocco: sensore biometrico 3D Sonic Gen 2
  • piattaforma mobile: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1
  • memoria:
    • 8/12GB di RAM LPDDR5
    • 256/512GB interna
  • batteria: 4.600mAh con ricarica rapida 100W cablata, 50W wireless
  • OS: Magic UI 6.0 basato su Android 12
  • altro: DTS:X Ultra
  • connettività: 5G, WiFi 6, Bluetooth 5.2, USB-C, NFC
  • audio: 2x speaker, registrazione stereo
  • dual SIM:
  • fotocamere:
    • anteriore: 12MP, f/2,4, 1,22um, FOV 100° + 3D Depth Camera
    • posteriori:
      • 50MP principale, f/1,8
      • 50MP ultra grandangolare, f/2,2 FOV 122°
      • 64MP tele, f/3,5, OIS, zoom periscopico, zoom digitale 100x
      • video 4K HDR 10, 60fps, Magic-Log 10-bit Log 4K 60fps
      • sensore 8x8 dToF Laser Focusing
  • dimensioni e peso: 163,6x74,7x9,15mm per 215g
  • prezzo: 1.099 euro

Giocare è un piacere, anche perché il doppio speaker riesce a fornire la giusta pressione sonora che rende l'esperienza più avvolgente. Naturalmente la GPU Adreno 730 regge qualsiasi titolo alla massima risoluzione e il display ampio, di gran pregio, offre un punto di vista avvantaggiato su qualsiasi scenario. Torno ancora una volta sul fattore "curvo" che, in certi casi, può dare un po' fastidio quando nasconde qualche controllo touch sulle parti periferiche del pannello.

Buona la risposta termica sotto stress, non ho riscontrato infatti temperature eccessive o fuori dalla norma. Ricezione ottima anche utilizzando contemporaneamente due SIM, l'ho potuto mettere alla prova anche in viaggio e si è sempre comportato molto bene. Vibrazione decisa che ho utilizzato con piacere.

AUTONOMIA E RICARICA

Di certo uno dei punti forti di questo dispositivo è la ricarica rapida, Honor ha infatti sviluppato un sistema da 100W sia con il caricabatterie proprietario (presente in confezione) che in wireless. Probabilmente il primo in assoluto a raggiungere tali valori senza fili, naturalmente con l'accessorio proprietario a seguito (venduto separatamente).

Bastano quindi solo 15 minuti per raggiungere il 50% a partire da zero, circa mezz'ora per completare una ricarica completa. Tempi ridotti e in linea con la diretta concorrenza cinese che vanta simili soluzioni, ma non in wireless. In ogni caso la batteria da 4.600mAh basta per affrontare tranquillamente una giornata lunga, d'altronde Honor ci ha sempre abituati piuttosto bene sotto questo profilo.

FOTO E VIDEO

Il comparto multimediale è uno dei protagonisti indiscussi, l'iconico modulo posteriore lo conferma senza ombra di dubbio e non si tratta ovviamente di una sola scelta estetica. A comandare il gruppetto è la fotocamera principale da 50 MP da 1,56" con apertura f/1.8 che arriva a testa alta e sembra non sfigurare davanti a nessuno. Non ci credete? Guardate questi scatti a confronto con il Galaxy S22 Ultra:

Le differenze di giorno sono davvero minime, con il Magic 4 Pro che tende su temperature più calde e Galaxy S22 Ultra invece su quelle più fredde. Il livello di dettaglio è molto simile, il flagship Honor garantisce poi un'ottima luminosità, sia di giorno che di notte (con poco rumore di fondo) e HDR preciso.

Rispetto al migliore dei Samsung paga certamente pegno invece nei ritratti, non tanto per demerito quanto per un'oggettiva qualità del terminale coreano che, in questo ambito, trova un vero e unico competitor in iPhone 13 Pro/Pro Max. Galaxy S22, a mio avviso, riesce ad essere più preciso nella messa a fuoco, bilanciato e con un miglior contrasto.

La grandangolare è di buon livello, anch'essa da 50 MP ma con un sensore d'immagine più piccolo da 1/2,5" e un campo visivo di 122 gradi. Piacevole in tutte le condizioni, ho solo notato una temperatura ancora più calda della principale che si nota nel passaggio da una all'altra rapidamente.


La fotocamera telescopica da 64 MP (sensore da 1/2 pollice) con zoom ottico 3,5x e ibrido 10-100x è una delle piacevoli sorprese, offre infatti un punto di vista sempre apprezzato, seppur non abbia un'ottica così spinta come altre riesce a fornire una qualità invidiabile a 3,5x e fino a 10x.


Ottimo anche il comparto anteriore costituito da due fotocamere, una da 12 MP con apertura f/2.4 capace di inquadrare un campo di 100° e registrare video in 4K. Il Magic 4 Pro è poi tra i pochi che a fianco vanta una ToF 3D che offre informazioni sulla profondità e sblocco più sicuro. Eccellente riproduzione cromatica della pelle e HDR, l'ho trovata affidabile e ben calibrata.


Particolare attenzione ai video che sono ben stabilizzati (OIS + EIS) e di alta qualità, si possono registrare alla massima risoluzione 4K a 60fps, anche in Log a 10bit. Molto interessanti le funzioni software a disposizione nativamente, per i più esigenti c'è infatti un ambiente più professionale che abilita maggiori controlli.

Purtroppo non ho avuto moltissimo tempo a disposizione con questo Magic 4 Pro e per questo ho deciso di concentrarmi sul comparto multimediale e sui video in un prossimo focus, sfruttando in modo più professionale le sue ottime fotocamere. Nel frattempo ecco un breve sample:

https://youtube.com/shorts/V2On0_yB2zs

CONCLUSIONI

Honor ha di certo spinto sull'acceleratore con il Magic 4 Pro, lo si era già capito nel nostro primo approccio di Barcellona. Eccellente piattaforma hardware, componenti di primo livello, display luminoso e ampio e fotocamere capaci di tener testa quasi a tutti. Insomma è davvero difficile muovere delle critiche dirette sul merito, ciò che forse lo rende un po' debole al momento del lancio è il posizionamento.

Si tratta di un flagship, lo si capisce subito, ma 1099,99 euro di listino sono fin troppi per un brand che si sta ancora riprendendo da uno scossone epocale come quello che ha attraversato il vecchio gruppo Huawei (di cui non fa più parte). In questo primo anno di rilancio, piuttosto, avrei visto più a fuoco un modello un po' meno ambizioso sotto certi aspetti e quindi più accessibile. La tecnologia però si paga, sia chiaro a tutti, e questo è probabilmente il primo smartphone che arriva sul mercato con la ricarica rapida a 100W in wireless, cose che Apple e Samsung ancora si sognano.

Per il resto poco da lamentarsi, sembra davvero che Honor abbia preso in eredità tutto ciò che eravamo abituati a vedere in Huawei (mobile) e la cosa di certo ci allieta. C'è bisogno di concorrenti forti e arrembanti, di certo Honor lo è, con Magic 4 Pro lo sta dicendo forte e chiaro al mondo; la risposta del mercato è un'altra storia, per quella ci sono i nuovi modelli (medio gamma) della casa cinese che stanno già facendo molto bene. Vedi Honor 50 su tutti.

PRO E CONTRO
PRESTAZIONI GENERALIFOTOCAMERA PRINCIOPALE RICARICA ULTRA RAPIDA (ANCHE IN WIRELESS)VIDEO 4K BEN STABILIZZATI
PREZZO DI LISTINO ALTOBORDI CURVI (PER LE FOTO E I VIDEO)

VOTO 8,7

Honor Magic 4 Pro è disponibile online da Euronics a 1,099 euro.
(aggiornamento del 01 luglio 2022, ore 20:22)

194

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
John Justin

Provato e reso immediatamente. Cinesate

AndreA

Tascabile!

AndreA

Ma li possiedi entrambi per affermarlo?

Marcus

Sulla scheda tecnica la carica wireless è 100w, non 50

fire_RS

OnePlus non è Oppo, anche se sono lo stesso gruppo la qualità non è la stessa.

mttm
Massimo Carra

io con S22 ultra ieri a fine giornata son arrivato con 7h 57m ed ero al 15%

Massimo Carra

io ho S22ultra...

mttm
AndreA

Provato, se il Nord si può considerare un oppo, per me niente di che. Il software e la sua interfaccia mi piacciono proprio poco, ma quello un gusto personale, il ogni caso il software a mio avviso non è tecnicamente all'altezza di honor o huawei. Ho posseduto della stessa fascia di mercato il nova 5t huawei ma onestamente un'altra cosa. Ora posseggo il P40 5g e anche se "mancano" I GMS, di certo non lo cambierei con oppo o xiaomi, nel mercato attuale farei fatica anche solo pensare di sostituirlo con Apple o Samsung figuriamoci con altri.

Mick&LOzzo

Mah, serve anche nelle situazioni dove c'è poca luce per evitare il micromosso.

winter09

Concordo! Il superfluo sta diventando più indispensabile del necessario...

winter09

L'OIS sulla fotocamera principale direi che serve poco con le aperture che hanno oggi i cellulari... Serve indubbiamente sullo zoom che ovviamente è sempre più "buio"

winter09

Il mate 40 pro fotografa meglio e funziona anche meglio il riconoscimento facciale, però diamogli tempo che con qualche aggiornamento magari si sistema..

fire_RS

Xiaomi da evitare ma Oppo sono ottimi, provane uno prima di parlarne

Gabriele

Che poi avere i 120 hz non vuol dire a prescindere consumare di più, vedi Apple, dura di più il 13 pro con batteria più piccola che il 13 base.

Gabriele

Un top di gamma attuale della concorrenza difficilmente non avrà i 120 hz....

Massimo Carra

definizione e refresh rate a 120 come il display S22 ultra?no perché sennò tanto vale paragonare un display 320x240 a 30hz che dura di più a parità di batteria!facciamo così gara tra Ferrari e panda,anche se so che Ferrari consuma più benzina...taac

Tizio

Aggiungo, da possessore di S10, che lo schermo curvo è un dito in c**o anche per le pellicole.
O fate da voi con quelle "liquide" (quelle di spigen sono ottime) oppure nei negozi sono palesemente incapaci (vero mediaworld?)

Massimo Carra

manco sai cosa sono le patch sicurezza...

mttm

Cosa c'entra aver azzoppato Huawei con honor e col prodotto in sé ora? Discorsi a vanvera vedo.. io sto parlando del no sense a spendere più di mille euro per un prodotto che non ha il supporto software che tale cifra merita di avere. Oltre ripeto a non essere il top in nulla rispetto a ciò che c'è in circolazione al momento.. ergo può stare benissimo sullo scaffale insieme ad altro ciarpame

AndreA

Per me invece è ora di cambiarlo

AndreA

Oppo e xiaomi comprali tu! Meglio il telegrafo.

mttm

Vai su gsm arena e vedi che honor dura molto meno che s22 ultra.. chi ha ragione? Li si compra e si valuta. Ma avendone avuti in anni e anni di svariati di samsung, il sentire dire che scaldano e non durano manco lo prendo in considerazione, ripeto, mai avuto problemi ad arrivare a sera, pure ai tempi di s6 quando la batteria a detta di tutti i recensori faceva pena.. (e si, non era realmente il top, ma sempre a sera ci si arrivava).. per dirti, a detta di tutti ai tempi mi mix 2s aveva ottima autonomia rispetto s8, li ho avuti uno come principale l'altro come muletto, nella notte s8 come poi anche s10 adesso, perdono 1-2%.. il mi mix perdeva il 4-5%..

mttm
Gabriele

S22 ultra ha al massimo un'autonomia sufficiente, ricordiamoci che ha un mostro di batteria di 5000 mah... https://uploads.disquscdn.c...

TheAlabek

Si infatti intendevo samsung ed apple, scusa

Gabriele

Io possiedo un Samsung, un IPhone e un huawei, ti assicuro che so la differenza di autonomie.

FCava

samsung non è google. Io ho avuto un paio di samsung ed un paio di nexus.... non mi hanno mai convinto su varie cose. Samsung si è avvicinata troppo ad apple come ideologia e google pecca sempre in qualcosa

TheAlabek

Samsung si

fire_RS

Che Honor manca dal mercato da troppo tempo e il suo posto è stato preso da altri brand

mttm

A sera ci arriva questo, come ci arrivano i samsung.. questo ci arriva col 20%? S22 ultra col 15%? Wow.. compri un samsung, lo provi e poi giudichi. Ho avuto s6,s7,s8,s10.. nessuno di essi è mai stato elogiato per batteria o altro, eppure io a sera con 5 ore di schermo e passa ci sono sempre arrivato senza problemi.. vai su gsm arena o altri esteri e vedrai che il tanto super forno consuma batterie s22 ultra come lo dipingi te, male non fa anzi..

Gabriele

Trovami un top di gamma Samsung che in una recensione degli ultimi 5 anni e quindi generazioni viene elogiato per la batteria e che si avvicina a un altro qualsiasi concorrente diretto lato autonomia e surriscaldamento, per la cronaca un lg v30 con 3300 mah di 4 anni fa 8 ore di display,provare per credere, i Samsung sono sempre stati sotto lato gestione risorse e consumi anomali e surriscaldamenti.

mttm
proxyy

Bello questo Huawei mate 40 pro.

Gabriele

Non lo dico certo io. https://uploads.disquscdn.c...

Gabriele

Io non compro nessuno dei due non hai capito, peccano entrambi, l'autonomia dei Samsung top di gamma é un difetto che conoscono tutti, se 5 ore di schermo sono tante,cosa mancherebbe a questo honor sulla scheda tecnica? Eccelle in tutto.

mttm
Gabriele

Sino ad iphone 18 (secondo i rumors con tutto sotto al display) sarà una lenta diminuzione del notch, generazione dopo generazione, prima le varianti pro, quindi ci sarà pillola e buco insieme, poi solo pillola, poi solo buco e poi display full screen.

Gabriele

È una questione di scelta:prediligere aggiornamenti garantiti e scheda tecnica di buona qualità generale con consumi eccessivi e quindi poca autonomia e si sceglie Samsung, oppure aggiornamenti non garantiti negli anni, ma una scheda tecnica da riferimento senza nessun compromesso con consumi di batteria minimi e un 'ottimizzazione delle risorse eccellente e quindi si sceglie quest' honor, huawei era perfetta lato smartphone é l'hanno fatta fuori, ad oggi uno smartphone completo e senza difetti importanti non c'é.

EdEddy

Per me no, la notch per quanto anacronistica è simmetrica ed iconica, questa è solo brutta, spero che Apple non usi davvero quella sorta di punto esclamativo sdraiato perché sarebbe davvero una caduta di stile, l'esigua porzione di schermo guadagnata non giustifica questo obbrobrio.

mttm

Se vuoi fare il tuo discorso, basta prendere s22 e vedrai che il supporto di honor è ridicolo in confronto. Ripeto, a certe cifre, il supporto della casa deve essere completo e degno di nota, e al momento oggettivamente nessuno lato Android è a livello di samsung. Poi che nemmeno i loro smartphone meriterebbero i 1000 e passa euro richiesti siamo d'accordo tutti

Pistacchio
Gabriele

Sulla carta sono ormai due mondi separati, a me sembrano identici.

Gabriele

Meglio del notch é, per lo sblocco 3d é impossibile non mettere la pillola al momento.

Gabriele

Questo discorso va fatto almeno ogni 3 mesi, magari tra 1 mese lo aggiornano questo honor, e il Samsung tra qualche mese non più visto che il note 9 uscito qualche mese prima a s10 ha finito il supporto.

EdEddy

Per me esteticamente la pillola è un aborto, è da S10+ che non la posso vedere, speravo che fosse sparita definitivamente invece...

Gabriele

Molto meglio 3 anni fa il mate 20 pro a 399 euro con veramente caratteristiche tecniche che ancora oggi dicono la loro, considerando che in quel periodo con quella cifra ti prendevi un IPhone 8 ricondizionato.

Gabriele

Tutti fanno schifo allora?

Gabriele

Peggio di peggio con la compagnia telefonica...

Recensione Realme GT Neo 3T: piccoli passi in avanti

Samsung Galaxy S22 Ultra Snapdragon vs Exynos: il nostro test | VIDEO

Recensione OnePlus Nord CE 2 Lite 5G: provatelo, prima di giudicarlo

In vacanza con tre Oppo Find X5: confronto foto e... il risultato non è scontato