Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

19 Luglio 2021 662

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Arriva quasi sempre per ultima ma non per questo ha meno da raccontare, sto ovviamente parlando di Sony, capace di far parlare tanto di sé nonostante la risposta del mercato occidentale non sia stata negli ultimi anni all'altezza. La freccia appena scoccata si chiama Xperia 1 III, tutto tranne che un semplice smartphone. I connotati potrebbero sembrare i medesimi dello scorso anno, d’altronde l’estetica è forse secondaria all’interno di un simile progetto che mette al centro l’hardware, il display e, soprattutto, le fotocamere.

Con Xperia 1 III si ha come l'impressione di avere tra le mani un vero e proprio laboratorio di tecnologie Sony, integrate in un singolo dispositivo e pronte a dimostrare le loro capacità tecnologiche e fotografiche. Un insieme di ottime soluzioni all'interno di un unico corpo, spesso poco più di 8 millimetri e dal design che definirei iconico; siamo infatti alla terza generazione di un progetto che segue una direttiva "diversa" da tanti altri competitor.

Di sicuro si tratta di un dispositivo particolare, oserei dire destinato per lo più ai professionisti e appassionati di fotografia, gli strumenti software e hardware a disposizione sono quelli che fanno la vera differenza. Ma qual è il prezzo da pagare?

COME SI PRESENTA: MATERIALI E DISPLAY

Il look è come detto quello degli anni precedenti, dunque uno smartphone molto alto (165mm) e allo stesso tempo stretto (solo 71 mm), che si tiene quindi agevolmente ma rende molto complesso con una sola mano. Cosa ormai piuttosto comune viste le dimensioni degli smartphone odierni. Vetro opaco Gorilla Glass Victus davanti e Gorilla Glass 6 opaco per la back cover, elegante e raffinata con il solo modulo delle fotocamere in alto a sinistra come discontinuità.

Nonostante permangano le cornici pronunciate sulla parte anteriore - quindi niente notch o foro per la fotocamera, sensori e LED di notifica - lo trovo esteticamente molto piacevole, capace di farsi notare in mezzo alla marea di smartphone tutti uguali. Mi piacciono i bordi piatti e trovo comoda anche la disposizione dei tasti tutti a destra, ma credo che un mancino potrebbe dire la cosa opposta e trovarlo sbilanciato.

Apparentemente non sembra mancar nulla, è come se Sony abbia deciso di metter al suo interno tutto ciò che serve: dal LED appena citato al jack audio da 3,5mm, dal miglior chip in circolazione (Snapdragon 888) alla memoria abbondante. A chiudere il cerchio il display che "spiazza", non certo per i 21:9 quanto per la risoluzione (fissa) che resta altissima, la più alta: pannello OLED 4K HDR con refresh rate fino a 120Hz e alta luminosità che mi permette di visualizzare tutto correttamente anche sotto il cocente sole estivo di questi tempi. Direi quasi fantastico, ma quanto consuma?

Tanto, anzi, tantissimo. L'impressione è che l'intero sistema vada in stress quando lo si usa qualche minuto più del normale, anche se le operazioni che si portano avanti sono le più semplici come il web browsing. A volte la temperatura sale oltre la soglia dell'accettabile, in corrispondenza del SoC (in alto a sinistra se si guarda la back cover) e nella porzione alta della cornice metallica. Non so se si tratta di una cattiva dissipazione interna o un'inevitabile conseguenza dei componenti scelti, display 4K su tutti.

PRESTAZIONI DA PRIMO DELLA CLASSE, MA AD UN COSTO

Sin dal primo istante ho notato una notevole reattività in tutti i passaggi, Sony ha infatti realizzato uno smartphone capace di tenere testa a tutti e sfidare perfino gli specialisti del gaming, tanto che assicura la connessione diretta DualShock 4 e vanta opzioni di gioco particolarmente complete. Possiamo quindi controllare in pochi click notifiche, chiamate, dirottare tutta la memoria e la potenza sul gioco e registrare la nostra sessione per una futura condivisione. Il tutto con la migliore piattaforma hardware a supporto, memorie UFS 3.1 velocissime e ben 12GB di RAM.

Mi ha sorpreso davvero tanto sotto questo profilo, sarà anche per la personalizzazione snella ma questo smartphone è uno dei più rapidi in assoluto e nel multitasking è un vero piacere utilizzarlo.

Insomma potenza massima e... autonomia che ne risente. Di certo il periodo non è d'aiuto alla casa giapponese ma, come già detto è fuor di dubbio che Xperia 1 III abbia dei problemi nel contenere tutto questo eldorado tecnologico e sfoci in fastidiosi surriscaldamenti. Ne risente anche l'autonomia, soddisfacente se non si stressa più di tanto lo smartphone e insufficiente se invece si è più esigenti, lo si sfrutta secondo ciò che offre.

Si tratta infatti di un terminale molto completo e anche complesso sotto certi punti di vista, è normale quindi pensare di stressarlo a dovere e provare ad utilizzare certe funzioni e potenzialità. Prendiamo ad esempio le fotocamere, punto nevralgico dell'intero progetto: se le hai a disposizione vuoi anche utilizzarle il più possibile, senza doverti preoccupare troppo di avere una batteria che va giù a vista d'occhio.

Il Sony Xperia 1 III è quello in mezzo, a dx Galaxy S21+ a sx Find X3 Pro

SPECIFICHE TECNICHE

  • display:
    • ​Xperia 1 III: OLED da 6,5" 21:9 4K HDR, refresh rate a 120Hz
  • piattaforma mobile: Qualcomm Snapdragon 888
  • memoria:
    • ​Xperia 1 III: 12GB di RAM con 256/512GB di memoria interna
  • modalità gioco: supporto gaming 21:9, connessione diretta DualShock 4, Elite Gaming, Game Enhancer, frequenza campionamento al tocco 240Hz
  • connettività: 5G, WiFi con connettività Smart per la rilevazione di possibili problemi di connessione
  • protezione: IP65/68
  • audio: jack da 3,5mm, speaker stereo, Dolby Atmos, Hi-Res Audio, DSEE Ultimate, 360 Reality Audio tramite gli speaker, 360 Spatial Sound
  • fotocamera frontale: 8MP
  • fotocamere posteriori:
    • 12MP principale, 24mm, 1/1,7", f/1,7, Dual PDAF, OIS
    • 12MP ultra grandangolare, 16mm, 1/2,6", f/2,2, dual PDAF
    • 12MP tele, 70-105mm, 1/2,9", f/2,3- 2,8, dual PDAF, OIS
    • 3D iToF
    • lenti ZEISS con copertura T*
    • Real-time Eye AF, Eye AF per persone e animali
    • AF/AE tracking burst fino a 20fps con riduzione del rumore (processore BIONZ X)
    • calcolo continuo AF/AE 60 volte al secondo
    • Real-time tracking, AI super resolution zoom
    • Optical SteadyShot con FlawlessEye
    • Cinema Pro con registrazione 4K 120fps slow-motion
  • batteria:
    • Xperia 1 III: 4.500mAh con ricarica rapida 30W (50% in 30 minuti), ricarica wireless e funzione di condivisione della batteria - caricatore incluso in confezione
  • colorazioni:
    • Xperia 1 III: Frosted Black, Frosted Purple
  • materiale:
    • Xperia 1 III: Gorilla Glass Victus (display), Gorilla Glass 6 (retro) e metallo (cornici)
  • dimensioni e peso: 165x71x8,2mm per 186 grammi
  • OS: Android 11 (con ottimizzazioni di Sony per il multi-tasking)
  • accessori: Antibacterial Style Cover con stand di supporto
  • Prezzo: 1299€

Nel gioco, nel web browsing, nelle sessioni di foto/video e nell'utilizzo continuativo ho notato un consumo eccessivo, sopra la media dei top di gamma odierni con simile piattaforma tecnologica. Tradotto, difficilmente sono riuscito a concludere una giornata con una singola carica e nei giorni più intensi non mi sono mai potuto separare dall'adattatore (30W), utile a darmi una seconda "vita" e portarmi a sera inoltrata.

È la dura realtà che ho dovuto accettare, il compromesso che temevo dopo le prime 24 ore di utilizzo e i primi giorni di calibrazione. Non ne faccio una questione di milliampere, l'unità utilizzata (4.500mAh) è mediamente capiente, guarderei piuttosto al tipo d'impatto che hanno certi fattori: vedi il refresh rate a 120Hz, i video alla massima risoluzione, le sessioni di gioco. Ho anche disattivato l'Always display perché notato. dopo un paio di giorni, che si trattava di una delle principali voci nel riassunto dei consumi.

L'ho sempre utilizzato con due SIM contemporaneamente (Vodafone e Wind Tre) e sin dal primo istante ho notato qualche problema con la ricezione, qualche lineetta in meno rispetto al solito nonostante gli operatori e le zone in cui l'ho usato sono sempre le stesse. Difficile capire il perché il risultato è però una scarsa efficienza nell'intercettare le reti mobili rispetto alla media.

Audio molto piacevole in tutte le situazioni, dall'ascolto con le cuffie (anche a filo) ai due speaker che raggiungono alti decibel garantendo un'ottima qualità e tanto di vibrazione per certi contenuti. Ecco, la vibrazione, davvero molto intensa e utile per chi non ama come me le suonerie e preferisce questo tipo di feedback.

FOTOGRAFIA PROTAGONISTA INDISCUSSA

Non appena si entra in contatto con Xperia 1 III si ha subito la percezione di una natura diversa dal solito, entrando poi all'interno della completissima applicazione Photography Pro della fotocamera si viene catapultati in un istante nel mondo della Alpha. Il look grafico, le impostazioni, la ghiera digitale, tutte accortezze che danno l'idea di uno strumento prosumer e strizzano l'occhio a chi utilizza già le eccellenti fotocamere Sony Alpha.

Le icone sono esattamente quelle che il brand usa sulle mirrorless, le opzioni a disposizione davvero molteplici. Il lavoro che Sony ha fatto su questo software mi fa quasi pensare di avere davanti una "compatta" piuttosto che un dispositivo mobile, si tratta senza ombra di dubbio della miglior personalizzazione mai realizzata per uno smartphone e a supporto arriva anche un'ottica inedita.

La fotocamera principale è precisa e vanta un sistema di messa a fuoco morbido ma rapido, il tastino dedicato con la mezza corsa aiuta poi tantissimo quando lo si usa in landscape. Colori fedeli, tanto dettaglio e pochi mossi, anche di notte.


Bella e utile la fotocamera ultra grandangolare che anche di notte riesce a dare molte soddisfazioni, un'ottima gestione delle luci forti e pochissimo rumore di fondo. Per inciso, non c'è una vera e propria modalità notte all'interno dell'applicazione nativa, in automatico l'Xperia 1 III riesce a tirare fuori il meglio senza ulteriori passaggi o elaborazioni più complesse.

Ecco il Molo Sant'Erasmo di Palermo - 1/10, f/2.2, ISO 800

Ci hanno già abituati alla periscopica in passato, ma Sony è riuscita nell'impossibile e realizzato così la prima lente tele variabile con ottica ZEISS, il che significa poter passare agevolmente dai 70 ai 105 mm grazie ad un movimento meccanico e nessuna perdita di qualità. Insomma Sony ha alzato ancora una volta l'asticella, completando un comparto già molto ricco che vede altre due fotocamere da 12 MP che non sono certo seconde a nessuno.


Più che eccellenti anche i video, fino al 4K HDR, in questi giorni proverò a sfruttare come al solito anche l'App preinstallata Cinema Pro tramite cui è possibile accedere ad un'infinità di funzioni, tra cui anche i 60fps a questa risoluzione. Davvero ottima la stabilizzazione ottica Steadyshot che riesce a ridurre drasticamente le vibrazioni anche alla massima risoluzione, ne risultano movimenti più dolci e la sensazione di avere una gimbal a supporto.

Per chi poi volesse andare oltre resta a disposizione Cinema Pro con tutti i suoi filtri e controlli che permettono di sfruttare lo smartphone come una vera e propria videocamera, avendo così a portata di mano tutti i controlli più classici delle macchine prosumer.

CONCLUSIONI

Tutti i produttori di smartphone parlano ormai solo e soltanto di fotografia, prendono dei buoni sensori e si aspettano che i risultati vengano da soli, ma Sony ha davvero fuso le due divisioni mobile e Alpha portando nel mobile delle soluzioni fantastiche come il Real Time Eye AF, real time tracking e un processore dedicato BIONZ X. Onore quindi al merito per Sony, capace di innovare e farlo anche con stile.

Inutile stare quindi a discutere sul valore intrinseco di questo prodotto, capace di offrire tantissimo e pretendere altrettanto, anche in termini economici: 1299 euro sono molti, il massimo che si può chiedere per uno smartphone che "non si piega". Costo che ritengo "giustificato" se il target viene ristretto a professionisti o aspiranti tali che vogliono a disposizione uno smartphone con capacità multimediali superiori.

Ma se ci spostiamo sul mercato consumer tradizionale, allora i compromessi raccontati pongono un limite difficilmente sormontabile, soprattutto se si confronta Xperia 1 III ai modelli più blasonati che riescono comunque a garantire un livello altissimo, temperature più basse e autonomia soddisfacente.

Resto dell'idea che c'è un problema d'identità con Xperia 1 III, più facile da considerare una fotocamera compatta super intelligente che uno smartphone (con enormi capacità fotografiche). Un vero peccato per Sony, ambiziosa e ben capace di stupire, servirà tuttavia più concretezza per sfondare.

VOTO 7,3

PRO E CONTRO

DESIGN E MATERIALIPRESTAZIONI E REATTIVITA' FOTO E VIDEOVIBRAZIONE INTENSA COMPARTO AUDIO
TEMPERATURE AUTONOMIA PREZZO RICEZIONE
VIDEO


662

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco

quoto in pieno, l'ho sempre detto anche io.

L’unica cosa brutta e scomoda dei sony quel design lungo a “telecomando” peccato perché non sarebbero malaccio altrimenti…

Bastia Javi

Non mi stupisce... è accadibloghe

Mattia Cognolato

Lui htc

Maicol.Mar

Il mio ultimo Sony-Ericsson è stato il t28. Gran telefono :-)

ToInfinityAndOtherSide_

Il design di un dispositivo, oltre alla scheda tecnica, spesso ne decreta il successo.
6.5" 71mm di larghezza, se solo il 5III avesse avuto lo stesso design, identico a questo 1III avrebbe raggiunto i 65mm contro i 68 probabili (design molto simile al 5 II), ed a 65mm avrei pensato all'acquisto.
Invece tra 68 e 71 tanto vale prendere il grande, per avere un display diverso e particolare con il 4k, ma soprattutto un design più gradevole che sa di prime serie Xperia Z con omnibalanced.

Baz

esatto alla fine rimane un ottimo dispositivo con un paio di difetti risolvibili via software.
oltretutto lo schermo non e' un difetto hardware, perche' se vai sulla galleria (o anche fotocamera, o impostazioni > Display > Qualita' immagine) e imposti la luminosita' al massimo, poi la abbassi nuovamente (anche al minimo), i colori tornano a posto e il verde sparisce del tutto.

androidev

I Giapponesi non sono i cinesi, secondo me Sony se ne frega delle mode e va per la sua strada con la solita filosofia che contraddistingue i nipponici, i tedeschi d’Asia, loro costruiscono oggetti essenziali con componenti di altissima qualità, il costo non è gonfiato come non sono gonfiate le prestazioni che sulla carta, in taluni cinesoni (non cito le solite marche di basso livello qualitativo che montano diciotto fotocamere, 180gb di ram, memoria interna da novanta tera e poi fanno pena in tutto) dovrebbero essere mostruose ma non lo sono. Qui parliamo di un oggetto di altissima qualità costoso, e come Apple gli oggetti qualitativamente superiori si pagano.

androidev

Molto bello, forse l’unico che come qualità costruttiva e in generale dei componenti, se la batte con iPhone

Baz

si ma da utente xperia, mi chiedo come pensavano di vendere in italia o altri paesi? 0 pubblicita', pochissima disponibilita' nei negozi fisici (quando ancora li vendevano) e quando li trovavi spesso erano non i modelli dell'anno corrente, ma gli avanzi degli anni precedenti.
insomma non e' che si vendono da soli, non hai un brand cosi' forte da poter fare a meno della pubblicita', la gente non sa della loro esistenza, al contrario invece huawei e samsung spingevano tantissimo, e poi sono iniziati ad arrivare altri 1000 brand cinesi che prima in italia conoscevamo solo noi utenti informati.
in fin dei conti i loro prodotti sono sempre stati validi e hanno anche portato innovazioni poi approdate nei competitor... avessero investito in pubblicita' forte facendo leva su quelle cose, tipo impermeabilita', slowmotion e tante altre cose piu' o meno grandi, sarebbero riusciti senza dubbio a farsi notare e fare numeri maggiori

Alessandro Angioni

100 volte meglio focalizzarsi su pochi mercati ma bene e creare utili (come sta facendo in Giappone), piuttosto che spingere su mille mercati, con investimenti folli, creando quindi perdite.

Non ha senso spingere in Italia perche questo e un mercato saturo di smartphone e altre aziende si sono gia imposte.

Molto meglio spingere altrove dove il marchio Sony e molto piu amato (come brand di smartphone) e fare un po come sta facendo Sharp in Giappone, ovvero fare pochi smartphone, ma focalizzarsi in un numero limitato di mercati.

Alessandro Angioni

Esatto, nessuno li vuole in Italia ed e per questo che sono introvabili, perche' Sony non vuole venderne in Italia.

A meno che non voglia spingere come faceva LG e puntare su un mercato saturissimo di smartphone, e meglio per Sony se si focalizza bene su un limitato numero di mercati, con investimenti minimi e puntando tutto su un numero limitato di smartphone. Stessa strategia di Sharp praticamente (che vende smartphone da anni, ma non in Italia).

Baz

io onestamente come validi sostituti dell'X ho trovato solo un altro xpera oppure un pixel 4a (che pero' aveva cose che non mi convincevano) oppure motorola ma purtroppo tutti troppo grossi.
quindi per esclusione e' rimasto il 10III e gia ho speso troppo per i miei gusti

Cerbero

Ok temo che il mio Xperia X non vedra' successori Sony. Sono basito. Ormai in Android o scegli Oppo oppure forse Xiaomi...

Baz

si infatti e' troppo costoso l'ho pure scritto, ma il problema dello schermo e' aggirabile, e comunque penso sia risolvibile via software.
anche la latenza che si ha scattando le foto, penso sia solo questioni di ottimizzazioni, per il resto funziona bene il telefono, e le cuffie compensano bene il prezzo troppo alto

R4gerino

Si ma 430 banane con quei problemi?

Ci ho dato meno per un S10 lite.

R4gerino

Cioè, godi perche ti paga qualcuno o perche hai dei problemi di salute?

PadreMaronno

Insomma va bene come fotocamera e qualche cosina in più e in periodo non estivo. Peccato a spanne mi sembra un mezzo flop. L'uso quotidiano ha dei paletti da non poco

Frà

Sei ossessionato da questo RYYB

max76

Ahahahahaahahahahahah con il sensore ryyb che fa foto verdi e gialle?
Ahahahahahahahahahah

max76

Il prezzo non è direttamente proporzionale al calore prodotto dallo snapdragon 888....
Pensi che tutti gli altri Smartphone che lo montano non consumino altrettanto e non scaldino altrettanto?
Se le foto in notturna di questo sony non sono buone, allora quelle di tutti gli altri sono pietose???

max76

Bingo!

max76

Quali sarebbero "tutti questi difetti" di grazia?

max76

Il miglior cameraphone presente sul mercato.
Design unico, elegante e classico.
Non ci credo che ha una autonomia inferiore ai cinesoni con lo snap888 o ai Samsung nemmeno se lo vedo.
Prezzo fuori dal mondo.

vincenzo francesco
Legend94

Io ero piu orientato su sony

olè

tutti questi difetti però almeno ha tutto jack ip68 espansione di memoria tasto dedicato nessuna inutile tacca... gli altri invece hanno tagliato tutte queste cose, se potessi lo prenderei ad occhi chiusi, accetto decisamente ben volentieri tutti i difetti di questo sony visto quello che offre rispetto agli altri.

Sparda

1300 euro per un telefono con tutti questi difetti non si possono vedere. Spero almeno che il 5 III abbia una durata migliore altrimenti prendo il modello 2020

Sparda

Design vecchio è un pregio altro che notch e buchi nel display.

xdepr

scarichi la fattura mediaworld e togli il prezzo

Sparda

Fanboy microsoft in tutto, pure il flop lumia ahahab

Anathema1976

Io aspetterei l'utenza privata prima di dare per scontato che la ricezione del Sony sia scadente, in altre recensione non ho sentito lamentarsi di questo aspetto.

Anathema1976

Non per essere Fan di questo o quell altro marchio, ma effettivamente è così, l'accento viene sempre messo sui presunti difetti, e ad un orecchio poco attento quel che resta a fine recensione è proprio quello, i "MA"...
Non che non vengano elencati i difetti o le mancanze sugli altri costruttori, ma è proprio la linea ed il linguaggio che cambia, su una recensione Apple, Samsung o Xioami cambiano i toni, ed i difetti passano in secondo piano, svanendo poco alla volta, ed a fine recensione quasi più nessuno se ne ricorda, surclassati ovviamente dalle presunte innovazioni messe in luce.

Ratchet

E quindi?

Ratchet

Infatti ho detto quasi.

Marco

Il senso di fare smartphone con caratteristiche tecniche da PC( che diciamolo... Tanta potenza in uno smartphone non serve a nessuno) per poi peccare in ricezione ed autonomia, che sono caratteristiche che in uno smartphone sono fondamentali per chiunque... Pure per il nonno 80 enne che lo usa solo per mandare gattini su whatsapp...

Ikaro

Si ma se l'autonomia sale sale l'autonomia, fine... Poco importa se è perché è salita la capacità

Rendiamociconto

capacità e autonomia sono due cose diverse

Claudio

No vabbè, un sony con ricezione scarsa e batteria che non ti porta a sera allora vuol dire che sta finendo il mondo!
Peccato davvero.

Antares

https://uploads.disquscdn.c...

Rendiamociconto

be la capacità della batteria è aumentata indubbiamente , l'autonomia? Boh, troppi fattori

Antares
LaBraceAccesa

Sempre a dire ca**te tu eh?

Dado

Attento! Una tv si giudica da tante tante cose insieme. Prendi Samsung. Lascia stare il resto.

Gabriele

Sisi lo so, intendevo dire che se sullo scontrino leggono 160 euro I possibili acquirenti

xdepr

Ti basta il codice della transazione, Apple addirittura ha il sito per vedere la garanzia completamente slegato dal venditore

Prometeus

Mi piacerebbe sapere che telefono usate voi che commentate così...

Walter

Bello sto commento!

vincenzo francesco
Riccardo Revilant

Uno dei pochissimi cellulari che mi piace è questo e costa un botto...già li sono tagliato fuori per questioni di principio ma rosicherei molto SE non avessi visto le recensioni ed appreso che alla fine fa abbastanza pena.
Ovviamente il comparto audio / video è molto valido ma non il top...e visto che il resto fa pena ci si aspettava quantomeno il top dalle cose che Sony DOVREBBE saper gestire molto meglio di altri.
Amen...anche a sto giro Sony ha toppato e michiedoquanto a lungo riuscirà a vivacchiare con recensioni così poco lusinghiere...

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto