Recensione Poco X3 Pro: cosa emerge dopo 1 mese di utilizzo

30 Aprile 2021 153

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

POCO X3 Pro, eccoci con lo smartphone di cui si è fatto un gran parlare ultimamente, insieme al suo collega POCO F3, perché? Costa pochissimo in relazione ad alcune caratteristiche che mette in campo, prima di tutto il processore, Qualcomm Snapdragon 860, 7 nm e potenza da vendere. Facendo un paragone motoristico, con il beneplacito della nostra redazione motori, sarebbe come avere una utilitaria da 10-15 mila euro, con il motore elettrico di una Tesla. Non farebbe gola?

Dopo aver elencato le motivazioni per cui uno smartphone così possa costare così poco, è arrivato il momento di approfondire un po' di più la questione con la recensione completa.

VE LO CONSIGLIO?

Sì, a mani basse. Perché a meno di 200 Euro è davvero molto difficile trovare di meglio. E ve lo consiglio non solo se siete fanatici del gaming e delle prestazioni, ma perché è uno smartphone che funziona molto bene in generale, è veloce, ha un'autonomia abbondante e prende particolarmente bene anche dove gli altri faticano. Con il tempo ho imparato ad apprezzare alcune doti di questo prodotto e, come succede spesso, con gli smartphone di fascia media i pregi emergono sul lungo periodo anche a dispetto di un primo impatto non proprio esaltante.

76.8 x 165.3 x 9.4 mm
6.67 pollici - 2400x1080 px
76.8 x 165.3 x 9.4 mm
6.67 pollici - 2400x1080 px
76.4 x 163.7 x 7.8 mm
6.67 pollici - 2400x1080 px
SCHEDA TECNICA
  • display: DotDisplay LCD da 6,67" FHD+, refresh rate 120Hz, campionamento del tocco 240Hz, contrasto 1500:1, luminosità 450 nit, HDR10, display Sunlight, Reading mode 2.0, Gorilla Glass 6
  • piattaforma mobile: Qualcomm Snapdragon 860
  • memoria:
    • 6/8GB di RAM LPDDR4X
    • 128/256GB interna UFS 3.1 espandibile
  • altro: LiquidCool 1.0 Plus, Hi-Res Audio, tre microfoni
  • OS: MIUI 12 basato su Android 11
  • sensore delle impronte digitali: laterale
  • dual SIM: sì, ibrida
  • connettività: 4G, WiFi 5, Bluetooth 5.0, NFC, IR, USB-C, jack da 3,5mm
  • batteria: 5.160mAh con ricarica 33W
  • fotocamere:
    • anteriore: 20MP, f/2,2, modalità notte, Dual Video
    • posteriori:
      • 48MP principale, sensore 1/2", pixel da 1,6um 4-in-1, f/1,79, AF
      • 8MP ultra grandangolare, f/2,2, FOV 119°
      • 2MP macro, f/2,4, FF
      • 2MP profondità, f/2,4, FF
      • modalità notte ultra grandangolare, Dual Video, Video Clone, lunga esposizione
  • dimensioni e peso:
    • 165,3x76,8x9,4mm
    • 215 grammi
  • colorazioni: Phantom Black, Frost Blue, Metal Bronze
I PUNTI CHIAVE

Ovviamente le prestazioni sono il suo cavallo di battaglia, è molto veloce, sempre reattivo, non scalda, non teme i giochi più impegnativi per lunghe sessioni. Per chi non è un giocatore incallito come il sottoscritto, le performance affidabili e costanti saranno comunque una buona carta nel lungo periodo, vi darà soddisfazione, o meglio, non vi starà stretto già dopo alcuni mesi a causa del tipico ingolfamento che subiscono tutti gli smartphone low cost.

Il secondo aspetto valido è la sostanza, cioè alcune caratteristiche valore aggiunto che vanno prese in considerazione quando si compra un nuovo smartphone. Il vetro protettivo è un Gorilla Glass 6, vi mette al riparo da graffi e rotture accidentali (pur rimanendo comunque un vetro) ed è notevolmente superiore rispetto a ciò che si trova sotto i 200 Euro; 128 GB di memoria UFS 3.1, veloce e abbondante quel che basta da permettervi di dimenticarvi dell'espansione di memoria sfruttando il secondo slot per una seconda SIM, 6 GB di RAM LPDDR4X, jack audio da 3,5 mm, due speaker stereo (non troppo potenti purtroppo), certificazione IP53 per la resistenza a spruzzi d'acqua e polvere.

Poi viene l'autonomia, due giorni se siete un po' attenti ai consumi e/o non utilizzate troppo lo smartphone per i giochi. E' certamente un telefono grande e pesante ma saprà ripagarvi con la tranquillità che sa dare sul fronte autonomia. Siamo sulle 6 ore e mezza di display attivo su per giù, fin che mai, merito dei 5160 mAh di batteria. La ricarica è rapida, alimentatore in confezione da 33 Watt, bene.

Inaspettatamente, lo dico con in mente diversi smartphone problematici dell'ecosistema Xiaomi, POCO X3 Pro non ha alcun problema banale sui sensori di prossimità, luminosità, sulla connettività, carrier aggregation e anzi, a tal proposito gode di una ricezione del segnale particolarmente efficace a fronte di valori SAR nella norma (0,57 W/Kg testa, 0,90 W/Kg corpo). Dovrebbero essere tutti così.

LE RINUNCE

Il primo impatto con POCO X3 Pro mette subito in chiaro le cose sul "dove si è andati al risparmio". E' bruttino, non tanto per il design che ovviamente dipende di gusti, quanto piuttosto per le prime sensazioni che trasmette: pesante (215 grammi), molto grande (163,3x76,8x9,4 mm), la parte posteriore è in plastichina, si riempie di ditate, il vetro frontale ha un trattamento oleofobico scarso, il display è poco luminoso. Non fa una gran figura sullo scaffale ed è la chiara testimonianza di un prodotto che evidentemente bada al sodo (e di sodo ce n'è in abbondanza).

Di queste peculiarità i due aspetti che incidono di più sono il peso e la qualità del display, sul primo può esserci una certa soggettività, la qualità del display invece continuerà ad essere lì in bella vista a ricordarvi il difetto. Lo noterete maggiormente in primavera e in estate con le giornate luminose che mettono a dura prova una retroilluminazione carente (450 nits picco). Nulla a che vedere con lo schermo di Redmi Note 10 Pro, ad esempio, ma anche di Galaxy A52, Realme 8 Pro, per citare alcuni competitor con AMOLED a prezzi non troppo superiori. Di buono ci sono i 120 Hz, che si attivano facendo scrolling e nel gaming, quasi mai altrove, ma non bastano a ribaltare il giudizio.

LE FOTOCAMERE

Il discorso fotocamere andrebbe inserito nel paragrafo precedente ma qui possiamo dedicargli qualche parola in più. Sono un compromesso evidente, ad esempio il POCO X3 NFC di qualche mese fa, dispone di un obiettivo principale migliore.

E' stranamente un po' lento nel punta e scatta, le foto con contrasti di esposizione non sono rese un granché bene ma complessivamente se la luce non manca riesce a cavarsela. Al chiuso e in notturna le performance calano vistosamente e la modalità dedicata non riesce a risollevare la situazione. Queste considerazioni valgono per la fotocamera principale, la grandangolare offre un punto di vista differente ma la risoluzione è davvero molto bassa, inutili le due ulteriori fotocamere da 2 MP per bokeh e macro.

Discreti i selfie, così come i video in 4K a 30 fps, che godono di una buona stabilizzazione. E' una bocciatura? No, ma bisogna essere consapevoli che Poco X3 Pro fa foto come tutti gli altri smartphone sotto i 300 Euro, malino.

SOFTWARE

Croce e delizia, in base ai punti di vista. C'è la MIUI 12 basata su Android 11 che sta ricevendo diverse critiche ultimamente a causa di una stabilità lontana dalla perfezione, un po' di confusione e funzionalità che si perdono qua e là senza apparente motivo.

Su POCO X3 Pro ci sono parecchie app spazzatura preinstallate e pubblicità che compare quando si installano nuove app, entrambe le scocciature comunque si possono eliminare in pochi tocchi. Non c'è l'always on display (poco male visto che il display è un LCD), per il resto una buona cura grafica, animazioni ampollose e funzioni carine sparse nei menù, oltre alla solita completa dotazione di strumenti out-of-the-box. Arriverà presto una nuova versione e solitamente Xiaomi rivoluzione un po' le cose, staremo a vedere.

IN CONCLUSIONE

Poco X3 Pro ha debuttato a 199 Euro per la versione 6/128, un prezzo dedicato al lancio (listino di 249 Euro) che però raggiungerà nuovamente tra qualche settimana immaginiamo. Sotto i 200 euro è impossibile trovare di meglio tecnicamente, l'esperienza di utilizzo a 360 gradi però non si basa solo sulla potenza del processore e dunque potreste preferirgli device più curati esteticamente, compatti o con una migliore fotocamera.

Dopo averlo provato per un mese abbondante posso dirvi che arrivando all'essenza si tratta di uno smartphone coerente con il suo prezzo, con alcuni comparti che rendono tale e quale altri device competitor (fotocamere, display, qualità costruttiva), ma funziona molto bene in generale e mette in campo un motore di grande potenza. Se siete in cerca di questi ingredienti non fatevelo sfuggire.

12.5 Hardware
5.8 Qualità Prezzo

Poco X3 Pro

Compara Avviso di prezzo
PRO E CONTRO
PrestazioniAutonomiaPrezzo
Design e qualità costruttivaComparto fotografico

VOTO: 7

VIDEO

Poco X3 Pro è disponibile su a 258 euro.
(aggiornamento del 28 febbraio 2022, ore 09:12)

153

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frankbel

I prezzi scendono col tempo, quando lo comprai era il miglior prezzo, adesso è prossimo alla media.

Frankbel

Era in promozione su gshopper, ma è terminato. Veniva 189 ma davano un voucher di 7 euro per acquisti sopra i 150 euro. L'ho preso nero, gli altri colori erano già esauriti...

Frankbel

Preso a 182 euro per mio figlio, penso che sia difficile trovare di meglio su quel prezzo.

Roberto Giuffrè

Tu hai l'occhio che riesce a riconoscere la risoluzione maggiore su schermetti piccoli?

Su monitor dei cellulari HD+ è sufficiente per ogni utilizzo. Perché oltre quella risoluzione l'occhio non vede molta differenza. Ma fa differenza per la potenza che deve muovere l'80% in più di pixel.

mail9000it

>>> Ho preso il modello X3 P perché odio gli Amoled per la loro fragilità
Mai avuto problemi con gli amoled e quando ho potuto ho sempre preso telefoni amoled da quando li ho visti sul Nexus 1. Spettacolare.

mail9000it

Questa è una delle poche cose sulla quale non transigo (anche sui computer). Lo schermo è importante, la visione è importante. Sotto il FHD MAI (telefoni, tablet e computer). Sopra sui telefoni non serve e AD OGGI hanno poco senso anche sui PC.
Il 2K sui PC è una tecnologia transitoria, personalmente la trovo inutile. Il 4K avrebbe senso ma non esistono schede video di fascia media in grado di gestirla decentemente. Anzi in pratica esistono solo 1-2 schede di fascia altissima in grado di gestire fluidamente i 4K a 60hz con alti dettagli nel gaming. Ma se le trovi costano un rene anzi due.

Quindi FHD come minimo per tutto. Sui tablet devo dire che ho apprezzato la risoluzione maggiore del mio Samsung Note 10.1 2014.

mail9000it

Le dimensioni grandi non sono un problema di ingegnerizzazione, anche perchè 5 anni fa tutti i telefoni erano sui 5 pollici e avevano anche delle batterie decenti. E' un problema di richiesta di mercato. Tutti hanno iniziato a volere schermi grandi (per vedere meglio) e spessori sotto i 9mm meglio se sotto gli 8mm.

Entrambe le cose hanno confluito per aumentare le diagonali e quindi aumentare la dimensione delle batterie riducendone lo spessore.
Io sono un pendolare da 15 anni e oggi lo prenderei subito un telefono da 5 pollici spesso 10mm con una batteria da 6000mah! Da pendolare il peso non è un problema (almeno per un uomo per una donna non so), un telefono che non riesci a tenere nella tasca davanti perchè è così grande che non riesci a sederti. Quello è un problema. Avere una batteria da 4000amh perchè lo spessore di meno di 8mm non permette di avere un volume maggiore. Questo è un problema.
E infatti da 15 anni ho sempre con me una batteria aggiuntiva nel borsello o nello zaino. Questo è il peso che avrei voluto evitarmi, non quei 50g in più nel telefono per una batteria da 6000mah integrata.

Emanuele Bacis

Tra poco x3 pro da 8/256 e Xiaomi mi 11 lite 5g cosa mi consigliate ? Grazie

Manolo

Fotocamere niente di che, pesante, luminosità mediocre, solo 4g...insomma meglio passare

Rendiamociconto
Sony was still the leader in a market with $20.7 billion, but held 40 percent of the market, down from 42 percent in 2019. Samsung remained second but increased its market share to 22 percent, up from 21 percent in 2019. Chinese sensor maker OmniVision also grabbed an additional percentage point of market share, climbing to 11 percent, while the remaining players remained as in 2019.

un buon 90% dei telefoni al mondo monta un sensore sony

come no

Rendiamociconto

il link del sito è valido e sta scritto che hai detto una scemenza
ti rimetto le foto https://uploads.disquscdn.c...

Marco Willy

Not Found
The requested URL "/news/sony-loses-market-share-image-sensors%20https://uploads.disquscdn..." was not found on this server.

Sei veramente un fottuto genio! Ed io che ho perso 5 minuti ad ascoltare le tue baggianate da bar... e da tastiera.

Rendiamociconto

https://www.eenewseurope.com/news/sony-loses-market-share-image-sensors https://uploads.disquscdn.com/images/ec7430ffab2d1824d72f8871ca7091e2fe9196950a80df3931c94209946d4ce9.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/b7e4ada5acfc4c069d6adad6a69acc8d4d1fa61cc178e56ebd02035d22be5bb6.jpg

Rendiamociconto

https://www.dpreview.com/news/3003975391/sony-lost-ground-to-samsung-in-growing-smartphone-image-sensor-market-in-2020
eccolo li il buon 90% e chi parla a vanvera

Marco Willy

Sono 2 mesi che parla a vanvera, dove le ha decifrate queste proporzioni ? DOVE?

Marco Willy

Sig. Rendiamociconto, e me ne rendo conto anche io, anzichè fare lo gnorry attendo ancora un suo coerente riscontro sui fatti; dove sono? Troppo facile dire che la gente non vuole vedere. Faccia vedere i fatti.

pollopopo

allora mi dica lei, non è che i wankel sono appena usciti in commercio, i diffetti e i pregi le conoscono anche i bambini 4 anni, a quanto pare non tutti però :)

Luigi Marino

Non capisci una minkia di motori. Il solito sparaballe da baretto di quartiere.

Rendiamociconto

non non devo darti del lei assolutamente, anche senza conoscersi attualmente l'accademia ha definito che dare del tu è appropriato ed educato a meno di specifiche situazioni istituzionali o di rappresentanza.
Non è la mia opinione, le prove sono allegate, se non le trovi o non le vedi o non le vuoi leggere non è un mio problema ma tuo.

Marco Willy

Prima cosa mi dia del lei, non ci conosciamo. Secondo non vedo alcuna sua documentazione, sta solamente parlando e dicendo la sua opinione! Lei è falso! Ripetutamente falso. Non faccia disinformazione.

Rendiamociconto

ho già allegato le prove, leggile almeno
tutti i top gamma hanno sensori sony quasi al 100% è falso

Marco Willy

Falso è lei, lo dichiari con una documentazione almeno! Tutti i top gamma hanno sensori SONY quasi al 100 per cento.

pollopopo

........hai un idea del wankel molto personale .......i wankel sono i più costosi motori per auto stradali da mantenere nel tempo.......

MeneS

Ma non è vero..i Wankel sono anche più semplici, sono più inquinanti e ok, sicuramente utilizzano più olio e non puoi fare finta di non fare manutenzione. Ma se fai quello che la casa dice sono ok

MeneS

Son fortunato...persino un s7 non ha ancora grandi problemi al amoled

MeneS

Se e li trascuri ok. Ma se fai la giusta manutenzione sono affidabili

pollopopo

fra un originale e alixpress ce ne passa nei controlli qualità eccc.... gli schermi esistono di grado a b ecc.... i replace che monta l'assistenza Samsung fidati non sono quelli di AliExpress.... presi l'lcd lg g3 e le differenze erano lampanti....

Enzopazzo

Preso 199€ sulla baia per mio padre che viene dall'lg g4. Display in linea con la fascia di mercato. Non dico tanto per i colori, che possono diventare più saturi con l'impostazione adeguata ma purtroppo la luminosità non è il massimo. Lg, sebbene sia obsoleto ha un IPS ottimo. Unica prova che devo fare è sotto il sole. Per tutto il resto è una bomba! Fulmineo e quasi al livello del mio mi10. Batteria infinita e carica rapidissima. Poi i 120hz danno un senso di fluidità maggiore. Le camere sono da buon medio gamma. Fino ad ora più aggiornato della gamma top di xiaomi, con patch di aprile, android 11 e molti meno bug grafici.

Rendiamociconto

falso, a chiusura 2020 ne aveva il 46% sony

Rendiamociconto

no, non farebbe vendere questo

Rendiamociconto

iphone è l'unico brand che vende prodotti di dimensioni contenuti....tutti gli altri 85% non lo fanno.....prendere l'eccezione alla regola non dimostra una tesi, senza contare che il ragionamento sull'offerta iphone non può essere esteso su android.....va preso samsung come esempio e vedere quando incide rapporto dimensioni/prezzo sulle vendite dei modelli per singolo e sul totale.
Questo forse incomincia ad avere senso se vuoi fare affermazioni sensate di rappresentatività di un prodotto.

Rendiamociconto

scusa ma non capisco che ti frega che gli amoled di samsung dopo 2 anni si schiantano...da quello che hai scritto non hai mai tenuto un telefono più di 1 anno ( anzi meno)

mitrez21

NON è MAI lecito prendersi la Miui :D

ondaflex

Chi lo usa?

ondaflex

Spotify funziona senza servizi Google?

ondaflex

Prendersi la miui

Zeronegativo

"Fotocamere: in linea con la concorrenza
Contro: comparto fotografico"
wtf?

comunque questa è la fascia in cui xiaomi ha costruito il suo successo, tanta sostanza ad un prezzo ragionevole, chiaro che non si può pretendere che sia uguale ad uno smartphone che costa 4 volte tanto...

Elvin Cannibale Barca

Guarda basta andare tipo Aliexpress e vedere i display che vendono con aloni e BURN IN vari. C'è una variabilità che fa paura.
Scrivi tipo Display note 8 e vedi quelli a prezzi bassi. Può essere anche sfiga per carità ma storicamente tra LG Oled e Amoled fidati che non è tutto oro.

calamity cervo

È impossibile trovare di meglio a 199.. poi come voto finale gli danno 7.. nonono
Io ce l'ho, è un po pesante vero, per il resto è tutto incredibile!!

pollopopo

io parlavo di problemi allo schermo reali dati dalla tecnologia amoled... in tutta la tua lista c'è solo l's6 che soffriva veramente e i parenti con non meglio definiti aloni.... uno schermo che si scolla o che si crepa per una caduta non è un anomalia della tecnlogia amoled.............

ho avuto s7 edge e oltre ed essere durato 2 anni senza screenprotector (i vetri non li facevano per i curvi in quel periodo) l'ho anche rivenduto dopo 2 anni.... a parte qualche segno sullo schermo dato dallo sporco nelle tasche era perfetto.......

Raffa02x

Come ti trovi? Sopratutto lato display

MaCheNeSapeteVoi

Come da mio commento sopra, è uno smartphone da 200€, ci sono telefoni che pesano 10g in più e costano 5 volte in più... Direi che è tranquillamente trascurabile (e sinceramente io non sento differenze dai 180g ai 230g)

MaCheNeSapeteVoi

Ci sono terminali che pesano di più e costano 5 volte tanto (Iphone 11/12 pro max, S21 ulta, p40 pro+) ma non viene preso in considerazione il peso.
Quindi direi che su un terminale di 200€ circa sia trascurabile

MaCheNeSapeteVoi

Guarda lo dice l'architetto stesso in un video unboxing dello scorso anno che "Lavorare con Xiaomi è fantastico, gli importa solo che tu presenti il loro prodotto e non ti dà linee guida da rispettare per i loro prodotti a differenza di altre che devi rimanere in dei limiti".

Poi non sto dicendo che tutti i prodotti xiami siano presi di mira, ma che se un telefono di 150/200€ ha un unico difetto e lo si fa risaltare troppo, mentre altri che hanno problemi più significativi su terminali che costano il doppio (tipo il huawei P30 che fa le foto gialle di notte per non riparlare di Apple) vengono a malapena evidenziati.

MaCheNeSapeteVoi

Non mi sembra di essermi esposto su altro, ma solo sul fatto che il display in hd non è presentabile nel 2019. Poi che avesse altri problemi o altro non mi sono espresso, anche perchè nella recensione l'unico neo era il display

Fyoruccy Symone

E' tremendamente brutto ma al tempo stesso straordinario. E' come una cadillac escalade,ingombrante e pesante ma una bomba. E costa davvero poco (io l'ho preso a 229€).

Elvin Cannibale Barca

Problemi avuti con Note 5 che si è scollato tutto il display a partire da alto a sinistra, ma proprio sfogliato. Tre volte portato in garanzia S6 64 gb blu per la comparsa di bolle nere, estese 30% display in 2 giorni. La terza non in garanzia ovviamente il costo della riparazione assurdo. È ancora nello scaffale, bellissimo blu ma INUTILE. Problemi con entrambi Note 8 neri, mio e compagna, entrambi in frantumi dopo una caduta da 80 cm con custodia armor. Entrambi con in rigo a 2 cm alto a sinistra che fa sfarfallare il display. Non fratture apparenti, come se fosse profondo. Gli amici con Iphone 6 anora hanno display perfetti dopo 100 cadute. Mia madre S6 plus e mio fratello S8 pieni di piccole aree scure nel display. Per non parlare del degrado batteria e bug dopo qualche aggiornamento !! Costassero 199 ok ma sono 1000 euro a testa. L'unico buono è Galaxy Tab S2 9.7

Wankel affidabile… no.

pollopopo

per gli oled ti do ragione, per il wankel no... è il motore con i costi di esercizio più alti di tutti, ogni X km, mi pare sotto i 100000 (non ricordo)...vanno aperti per cambiare alcune parti.....

pollopopo

ho il mi8 e dopo 3 anni è perfetto come il primo giorno, parlo del display amoled....l'unico un pochino scarso fra i miei cellulari amoled è stato il nexus di samsung con il primo amoled HD con matrice pentile....era pessimo..... io uso gli amoled da una vita, dal Samsung Omnia HD i8910 che aveva symbian fino al mi8 (che devo cambiare a breve perché la batteria inizia a starmi stretta dopo che in 3 anni ha perso un 30% di vita utile), e ad oggi solo il nexus non mi è piaciuto, ma solo per la tecnologia usata per la matrice, per il resto 0 problemi....

Google Pixel 6 Pro dopo tanto tempo è tutto un altro smartphone | Video

Recensione OPPO Reno7: bel design e cuore da fascia bassa

La politica dei prezzi barrati non ci fa bene | Video

Stai acquistando uno smartphone economico? Ecco gli errori da non fare