Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

03 Ottobre 2020 324

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

E finalmente ci siamo! E' arrivata la nostra recensione del Galaxy Z Fold2, uno smartphone davvero particolare che ho provato in modo ampio e completo e che ormai uso da circa un mese.

Ma perchè questo test arriva cosi tardi? Il problema è stato il software di questo smartphone che mi ha impedito di recensirlo e provarlo realmente fino al 23 settembre, giorno in cui è arrivato l'aggiornamento day 0 che ha corretto i grossi problemi del comparto modem e connettività.

La questione è molto semplice: Galaxy Z Fold2 è stato commercializzato con un software "appoggiato", realizzato tra la fine di luglio e l'inizio di agosto, e mai aggiornato. Una sorta di "place holder" che sarebbe dovuto essere sovrascritto intorno al 10 settembre (prima della commercializzazione) ma che per una serie di ritardi, è arrivato due settimane dopo.

I problemi erano tali dal punto di vista della gestione modem e reparto connettività, che era realmente impossibile giudicare questo prodotto sotto questi aspetti: mancava il supporto eSIM nonostante i due IMEI, la ricezione wi-fi era pessima, la ricezione dati molto deficitaria, l'audio in capsula non ottimale a cui si aggiungeva un calore percepibile diffuso e un conseguente consumo energetico maggiore.

Problemi che non ho riscontrato solo io dato che in redazione non sono l'unico ad aver acquistato questo Z Fold2 (oltre ad uno Bronzo fornitoci direttamente da Samsung) e che sono emersi anche nel nostro Forum. Dunque, se fino al 23 settembre era realmente impossibile giudicarlo, con il nuovo aggiornamento le cose sono decisamente cambiate!

INDICE

HARDWARE FINALMENTE MATURO

Essendomi preso tutto il tempo per provare lo Z Fold2, ho realmente usato questo smartphone/tablet in ogni possibile scenario, situazione e soprattutto per un periodo di tempo abbastanza lungo da poterne giudicare realmente la solidità strutturale, la qualità dei materiali e la piacevolezza dei due schermi.

Rispetto alla generazione precedente, che ha avuto anche una travagliata commercializzazione, Z Fold2 è tutto un altro dispositivo. Sebbene il concetto generale sia praticamente lo stesso, ogni singolo elemento, dettaglio e aspetto è stato migliorato, ottimizzato e perfezionato. Il paragone tra le due generazione è talmente forte da rendere questo nuovo pieghevole 2020 due anni avanti rispetto alla controparte 2019.

Design molto più elegante e pulito, scocca costruita decisamente meglio, elementi strutturali ricercati e una cerniera che è la migliore soluzione mobile di questo tipo ad oggi inserita su un prodotto commerciale. Da chiuso, Z Fold2 da una sensazione di solidità notevole e non ha nessun elemento che può far pensare alla fragilità possibile del concpet su cui è basato.


Esteticamente ritroviamo poi elementi classici dei Galaxy della seconda metà del 2020 con una sorta di incrocio tra Galaxy Note 20 serie e il nuovissimo Samsung Galaxy FE. Migliorata moltissimo poi la cornice interna dello schermo che non è più incollata come il precedente modello con una plastica discutibile, ma adesso è un elemento strutturale ben fissato e con una qualità costruttiva nettamente migliore.

Discorso analogo per la parte di cerniera che ora è chiusa, sigillata e non permette alla polvere di entrare. Se poi qualche micro particella dovesse inserirsi comunque nella cerniera, Samsung ha inserito nel meccanismo, un sistema di microspazzole che pulisce comunque il tutto ad ogni apertura e chiusura.


Non tutti i Galaxy Z Fold2 però sono uguali! A seconda della colorazione che sceglierete, avrete una sensazione molto diversa in mano. Il Bronzo ha infatti una finitura opaca nella parte posteriore: il vantaggio è che non avrete ditate visibili, lo svantaggio è che scivola molto di più del nero. Addirittura appoggiato ad un tavolo, potreste vederlo muoversi senza motivo apparente.

Il Black, di contro, si riempie facilmente di ditate ma ha un ottimo grip in mano e, personalmente, lo preferisco dato che il Bronzo in realtà è molto più tendente al rosa più che al rame.

In conclusione di questo paragrafo posso confermare che Z Fold2 è un prodotto maturo, acquistabile senza nessuna paura che si possa rompere usandolo e con una qualità costruttiva ottima.

Non vi ho parlato di hardware ma... cosa volete che aggiunga rispetto alla scheda tecnica che trovate e che potrei riassumere con: ha il miglior hardware che potreste desiderare nella seconda metà del 2020.

128.2 x 159.2 x 6.9 mm
7.6 pollici - 2208x1768 px
117.9 x 160.9 x 7.5 mm
7.3 pollici - 2048x1536 px

ESPERIENZA SOFTWARE: INARRIVABILE

Si, il titolo di questo paragrafo è forte, senza mezzi termini e diretto ma è onestamente quello che penso. Il lavoro fatto da Samsung a livello software su questo Z Fold2 non ha realmente eguali sul mercato e supera di anni qualunque tipo di ricerca e sviluppo fatto da Google su Android Stock (e non che ci voglia molto n.d.r).

Non solo Samsung ha inserito su questo dispositivo tutto il proprio know how che abbiamo apprezzato, visto e conosciuto su tutti gli smartphone dell'azienda nel 2020, ma lo ha esploso ad un livello tale che usare il Fold da chiuso e da aperto è totalmente diverso.

Nella recensione del Galaxy Tab S7+ ho parlato del miglior Tablet sul mercato motivando il tutto con una serie di evidenze importanti. Z Fold2, in realtà, riesce a superare anche S7+ sebbene, da aperto, sia difficile considerarlo realmente un tablet. Il fatto è che comunque l'esperienza software è talmente fluida, ottimizzata, stabile, flessibile, reattiva ed esente da qualunche lag che questo Fold è il Samsung più veloce e piacevole che sia stato mai realizzato.

Per riuscire ad apprezzare realmente Z Fold2 ci vogliono giorni e una certa abitudine iniziale. Da una parte il prodotto è grosso, pesante e con una doppia anima che va capita, dall'altra parte invece ha un software talmente ricco, elaborato, complesso e completo che prima di riuscire ad avere realmente padronanza di tutti gli aspetti ci vorranno almeno un paio di settimane di utilizzo.

Nota: Fold 2 ha una gestione della parte esterna e interna a se stante e dunque dovrete impostare le Home separatamente essendo queste gestite come fossero due launcher diversi.

Differenza tra visualizzazione verticale ed orizzontale

Grazie all'ingrandimento importante dello schermo esterno, Z Fold2 è finalmente utilizzabile da chiuso come la laggior parte degli smartphone in commercio. Non ci sono reali limiti e tutto sarà fuibile senza problemi con un solo ostacolo: il display è lungo e stretto e la tastiera, per quanto ridimensionabile, non può essere allargata e questo rende i tasti delle lettere comunque piccoli e stretti.

Personalmente ci ho messo un po' ad abituarmi e faccio ancora qualche errore. Usando l'inserimento swype le cose migliorano soprattutto nell'utilizzo con una sola mano che, adesso, è davvero possbile senza alcun problema anche se avete buste della spesa, cane al guizaglio o altro.

Galaxy Z Fold2 però si acquista per la sua anima Tablet e dunque è da aperto che l'esperienza non solo cambia ma è veramente appagante. Samsung ha lavorato in modo incredibile e la gestione delle finestre, della divisione della schermata fino a 3 elementi, il riposizionamamento delle applicazioni, le finestre flottanti, le notifiche popup, sono talmente ben gestite, comode e fluide che ancora oggi, dopo un mese, mi stupisco di come Samsung sia riuscita a rendere Android e le sue applicazioni cosi flessibili, ridimensionabili è libere rispetto a tutti gli altri competitor.

Considerando poi che non ho mai visto un crash, neanche con il primo software, non posso che fare i complimenti agli sviluppatori dietro a questa UI, ora aggiornata alla versione 2.5.


Se Samsung ha superato i limiti di Android e ha fatto un lavoro che Google probabilmente ancora neanche ha iniziato, la stessa casa coreana riesce a superare anche i limiti delle applicazioni di terze parti con degli add-on che cambiano radicalmente l'esperienza con Fold 2.

Il tutto si riassume nella suite Good Lock, una serie di piccoli programmini realizzati da Samsung e installabili manualmente. Non ho ancora capito come mai Samsung non rilasci questi software sul proprio store in maniera completa, bisogna infatti scaricarli manualmente quasi tutti, ma il risultato finale cambierà completamente la percezione del Fold.

Ne abbiamo parlato in diversi articoli precedenti ma, se prenderete un Fold, ci sono 3 add-on che cambieranno completamente il vostro giudizio di Fold 2.

MULTISTAR

Oltre ad avere una sezione dedicata al Fold, quello che vi consiglio di fare è:

  • Attivare: enable multi windows to all apps - consente di aggirare eventuali limiti di ridimensionamento di app di terze parti
  • Attivare: Multi-Winows Screen Zoom - indispensabile e le immagini a seguire valgono più di mille parole. In pratica agisce in modo continuo ed immediato sullo zoom delle applicazioni andandole a ridurre solo nel caso in cui le mettiate in multi finestra. Una panacea per multitasking.
ZOOM OUT ATTIVO - ZOOM NON ATTIVO
  • Attivare: Pop-up view action - consente di ridimensionare in popup ogni app semplicemente trascinandola dall'angolo. Funzione tolta con le ultime versioni della One Ui.
  • Attivare: Continui All Apps on front scree - si trova nel tab Fold dedicato e permette con un solo click di usare le app in continuità invece di selezionarle tutte a mano nell'apposito menu.

A questi consigli si aggiungono molte altre opzioni che potrete trovare nell'app.

ONE HAND OPERATION+

Una vecchia conoscenza, scaricabile direttamente dal Galaxy App Store (una delle poche eccezioni), amplia in modo enorme le possibilità offerte dalle gesture di sistema. Potrete lanciare applicazioni, azioni, aprire menu, tornare all'app precedente, spegnere lo schermo e molto altro ancora con un semplice swype. Provatelo e configuratelo come più preferite.

SOUND ASSISTANT

Una piccola modifica alla gestione del controllo volume che sovrascrive quello classico e aggiunge una serie di opzioni molto comode ed interessanti. Inoltre offre alcuni trick notevoli nelle impostazioni come, per esempio, la possibilità di riprodurre due audio contemporaneamente (per esempio youtube e netflix insieme) o ancora la possibilità di riprodurre un audio in cuffia e uno tramite speaker (morale potete anche vedere due film diversi contemponeamente in due persone).

Ci sono poi moltissime altre impostazioni e opzioni.


Per gestire tutta la parte Good Lock vi consigliamo l'applicazione Nice Lock disponibile gratuitamente nel Play Store e questa pagina per il download degli apk menzionati e non solo.

DISPLAY

Se il software non ha rivali, Z Fold2 è anche uno dei pochissimi prodotti tecnologici con due display di cui uno pieghevole. Partendo dallo schermo esterno, la qualità è ottima e nonostante la risoluzione non alta, tutto è chiaro, ben visibile in ogni condizione e con una piacevolezza ottima nonostante i 60Hz disponibili.

Come detto, è molto stretto ma con una mano si usa davvero bene. La pellicola applicata di fabbrica è discreta, oleofobica ma non particolarmente resistente ai graffi. Cambiarla sarà comunque molto semplice e rapido anche con prodotti di terze parti.


Il display interno è iunvece di tutt'altra "pasta". Non solo ha una tecnologia completamente diversa come costruzione, pur rimanendo AMOLED, ma è anche a 120Hz. Essendo cosi grande, l'alto refresh rate si nota e fa decisamente la differenza. Tutto è incredibilmente fluido, piacevole e appagante. I colori sono ottimi, la visibilità in esterna molto buona ed è stata aumentata la luminosità rispetto al precedente modello.

La piega c'è, si vede, si sente e sarebbe una bugia negarlo. Ad essere del tutto onesti non ho neanche trovato una differenza enorme rispetto al primo Galaxy Fold ma, probabilmente anche grazie alla pellicola applicata sopra, si nota comunque meno. Dopo pochi giorni comunque non avrete una brutta sensazione quando passerete il dito nella parte dentrale dello schermo e, inoltre, guardando il Z Fold2 frontalmente non vedrete la "piega".


Peccato, davvero, che la pellicola inserita da Samsung sia veramente di scarsa qualità. Non solo si riempie di ditate, ma raccatta tantissimo sporco e non ha nulla a che fare con la qualità di quella esterna. A differenza dello scorso anno, si può togliere senza spaccare lo schermo ma... non fatelo.

La motivazione è semplice: con la pellicola non graffierete lo schermo e la stessa non si graffia con un unghia. Senza lo schermo sotto è comunque estremamente delicato e anche con un unghia si graffierà in modo evidente. La speranza è che qualche produttore di terze parti possa realizzare una pellicola interna di qualità maggiore rispetto a quella Samsung ufficiale.

Tornando al pannello interno comunque, le regolazioni cromatiche sono quelle classiche di Samsung e ho apprezzato molto il buco per la fotocamera rispetto all'antiestetico notch del precedente modello. Una soluzione che esteticamente mi ha convinto, funzionalmente è ben studiata e non va ad impattare troppo negativamente sulla fruizione dei contenuti a tutto schermo.

RICEZIONE, AUDIO E CONNETTIVITA'

Come avrete intuito dall'introduzione, Z Fold2 ha avuto problemi oggettivi, grossi e tali da non permettermi di giudicarlo inizialmente. L'aggiornamento nuovo ha migliorato tutto anche se ancora manca qualcosa. La ricezione e la gestione della rete dati è infatti non perfetta e manca un po' di quella ricezione che avevo su altri Samsung precedenti.

Considerando la status del primo update, i miglioramenti del secondo, tendo ad essere ottimista sul prossimo che arriverà nel mese di ottobre. Al momento comunque la ricezione non è al pari della gamma S20 uscita fino ad oggi, varianti Snapdragon comprese.

Va però detto che Samsung ha sempre quel guizzo in più rispetto ad altri produttori e su Z Fold2 non manca veramente nulla a livello di connettività. Bluetooth di ultima generazione. Wi-Fi 6 (con prestazioni ottime ma ricezione ancora migliorabile), ricarica rapida, ricarica wireless, ricarica inversa, Dual sim con eSIM (non il massimo ma almeno ora funziona) e una serie più o meno infinita di impostazioni, opzioni e funzionalità avanzate per la gestione di tutti gli aspetti legati alla condivisione dei contenuti.


L'audio è invece un punto forte di Z Fold2. Se in chiamata è migliorato e quindi ora ottimo, è tramite le casse stereo che fa la differenza. Il volume è veramente alto, con un suono corposo, pulito e udibile a 360 gradi. Il posizionamento delle casse sulla metà con display esterno permette inoltre di fruire dei contenuti multimediali anche in modalità stand che è veramente piacevole da usare, soprattutto in viaggio su treni e aerei.

Molto buona anche la vibrazione che, nonostante peso e dimensioni, non viene attenuata e si sente bene con un feedback aptico piacevole anche in scrittura.

BATTERIA

Il connubio Snapdragon S865 Plus unito ai 12GB di RAM e all'utilizzo misto tra display interno ed esterno rendono Z Fold2 un compagno affidabile per tutta la giornata lavorativa. Il precedente aggiornamento non mi aveva entusiasmato ma con il FOTA del 23 settembre e la stabilizzazione delle prestazioni (5 giorni necessari affinche la One UI finisca il primo ciclo di ottimizzazione e mostri la reale percentuale di batteria), devo dire che supero praticamente sempre le 5 ore di schermo acceso con uso molto impegnativo.


In condizioni normali arrivo anche a 6 ore con uso che inizia alle 7 del mattino e finisce alle 23 circa. L'update ultimo ha anche corretto il conteggio errato di scarica dei primi 10 punti percentuali della batteria.

DeX: UN JOLLY PER TUTTO

Smartphone o Tablet, Fold è un prodotto che spesso può sostituire un computer nelle operazioni quotidiane. Ormai i software per Android sono veramente ottimi per tutto il mondo lavorativo e, complice lo smartworking, ho provato praticamente qualunque piattaforma di videoconferenza, streaming, chat o altro senza mai un solo problema. Un sistema cosi immediato ed efficace che ormai uso Fold come strumento di comunicazione aziendale rispetto al PC con Web-cam.

Un device che tra Samsung Pay, Google Pay e le potenzialità che offre, diventa non solo uno mezzo per connettersi al mondo, ma un dispositivo quasi imprescindibile e con il quale fare realmente tutto. Rispetto ad uno smartphone infatti, lo schermo interno permette di fuire dei contenuti multimediali in modo nettamente migliore e non sarà difficile ritrovarsi a vedere una serie Netflix sul Fold 2 preferendolo al TV.

A questo di aggiunge DeX che, pur non essendo disponibile sul Fold (come accade su S7+), è attivabile sia tramite cavo, sia senza con DeX Wireless. Una soluzione che, vi assicuro, rende Fold 2 il centro di controllo del vostro business. Viaggiando molto spesso per lavoro, mi sono permesso in queste settimane di partire da casa senza portatile per 2 giorni sfruttando Z Fold2 con DeX in ufficio collegandolo semplicemente ad un monitor con tastiera e mouse bluetooth.

Una soluzione che ovviamente non permette di gestire programmi Windows specifici ma che mi ha consentito di scrivere articoli, fare prenotazione, gestire mail e il 90% del mio lavoro quotidiano di comunicaizone come se fosse dal mio portatile classico.

FOTOCAMERA

A livello fotografico Z Fold2 non sorprende. È il solito ottimo Samsung con un setup 12+12+12MP che permette di avere massima flessibilità con normale, wide e zoom ma che non alza l'asticella rispetto alla serie S20 e Note 20. Diciamo che siamo più su una configurazione Galaxy S20 FE e dunque abbiamo foto ottime di giorno con il solito algoritmo Samsung: colori super accesi, cieli azzurri anche se nuvoloso, saturazione alta e in genere una patina tipo "filtro bellezza" che comunque rende la foto carica ma bella (sebbene meno reale).

Di notte la qualità scende e non si arriva a Galaxy S20+ o Galaxy Note 20 Ultra ma comunque si difende abbastanza bene. Bene i video che si fermano al 4K a 60fps.

Galaxy Z Fold2 è però unico e in questo caso il software fotografico rispecchia la flessibilità dello smartphone. Non solo è possibile sfruttare tutte le fotocamere interne ed esterne, ma anche i display di adattano allo scenario di uso. Piegando lo schermo interno avrete un'interfaccia dedicata con la galleria sul lato. Tramite un opzione potrete ottenere un effetto specchio mostrando sul display esterno quello che state per fotografare.

Se poi vorrete potrete utilizzare anche le tre fotocamere posteriori per scattarvi un selfie grandangolare o zommato. Insomma, una liverà di utilizzo che è veramente studiata per sfruttare al massimo le potenzialità del form factor Fold. Nulla è stato trascurato.

CONCLUSIONI

Samsung Galaxy Z Fold2 è la dimostrazione lampante di dove oggi siamo arrivati nel settore della tecnologia mobile commercializzabile. È un prodotto che non ha eguali e che non avrà rivali probabilmente per anni. A livello hardware non esiste nulla di paragonabile e non esiste nessun prodotto cosi complesso e ben realizzato.

A livello software non esiste nessun produttore che si possa anche lontanamente avvicinare alla complessità, completezza e flessibilità di Fold 2 considerando anche la stabilità incredibile del sistema e le potenzialità della One UI. Riuscire ad aggirare i limiti di Android e addirittura riuscire a scavalcare i limiti di applicazioni di terze parti è qualcosa che non si vede in nessun altra personalizzazione software.

Considerando tutto questo, reputo i 2049€ richiesti da Z Fold 2 di listino, molto più giustificabili rispetto a qualunque altro prodotto mobile che supera i 1000€ e si avvicina ai 1500€. Un hardware senza compromessi, un software incredibile, aggiornamenti per 3 anni garantiti, assistenza sul territorio ovunque, Samsung Care+ inclusa in caso di problemi o rotture dello schermo e i vantaggi dei software Samsung e del Cloud con tutto l'ecosistema sono valori aggiunti che devono essere poi considerati in fase di acquisto.

VOTO 9

COSTRUZIONEHARDWARE E INGEGNERIZZAZIONESOFTWARE SENZA EGUALICOMPLETEZZA
POSIZIONAMENTO MICROFONO INFERIORE (VEDI VIDEO)PELLICOLA INTERNA NON DI QUALITA'RICEZIONE NON ANCORA PERFETTA
VIDEO

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro.

324

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Joe Turner

La 4a versione del 2023 secondo me diventerà ill dispositivo mobile definitivo..
Intanto io aspetto che fra 7 anni arrivino i cloni cinesi a 200 euro con sia lo schermo pieghevole sia i miglioramenti software ad android scimmiottati dai vari xiaomi,meizu,oppo, . Sto iniziando a risparmiare per allora.

moichain

vero ma svolgono le loro funzioni meglio!

Lucia

Così ti porti dietro due oggetti di cui uno molto ingombrante

Lucia

Lo spessore lo devi considerare da aperto. É il più sottile sul mercato

simone

Niccolò che widget hai per il calendario nella parte destra dello schermo interno del fold?

civisromanus1975

Qualcuno conosce un sito che vende la versione da 512 gb acquistabile con partita iva? Etoren e Wonda mobile non vendono con fattura. Grazie.

Fafner

Io l'ho comprato e credo che questo sia davvero l'unico grosso difetto che gli si può muovere (per quanto mi riguarda). La cosa irrita ancora di più considerando che la versione da 512gb esiste, ma in pochissimi mercati.

iTunexify

Tra qualche generazione diventerà interessante, anche se non andranno mai a sostituire il form factor normale questi dispositivi, io convivranno come all’epoca convivevano molti tipi di cellulari

Antares1187

Coda di paglia...
https://media0.giphy.com/me...

F0x

Il tab s7 lo puoi tenere nelle tasche dei jeans? Continuate a paragonarlo ad un tablet quando non vi accorgete che si può avere uno smartphone da 7,6 pollici nei jeans

Tristano

Scusate ma quali sarebbero i problemi del primo 10% di batteria? ?

civisromanus1975

Secondo te o per le tue esigenze? Magari a qualcuno, avere in unico apparato un telefono ed un tablet, può essere risolutivo.

civisromanus1975

Nessuno pensa che con questo prezzo e con queste dimensioni, 256 gb senza espansione di memoria, siano pochi? La versione da 512 gb neanche si trova se non d'importazione.

Frazzngarth

altrettanto

Ultron

Portarsi dietro quel coso non ha senso per me. A casa uso iPad o PC, in giro uso il telefono e praticamente mai devo vedere contenuti che si fruirebbe solo con display grande.

AldOne

senzi dati sei solo un'altra persona con un'opinione. buona notte a te!

Frazzngarth

però ha anche dei difetti...

The frame

Guarda hai proprio sbagliato persona. Non sono certo ricco, ma 2000 euro fortunatamente restano una percentuale marginale delle mie disponibilità. Il mio discorso era un altro, e la tua risposta é da coda di paglia.

sailand

Inutile commentare gli ovvi aspetti positivi, quelli importanti sono i negativi specie ricordando il prezzo.
1 dovrebbe essere il ma assurdamente la parte fotografica non è il top di casa samsung!
2 qualcuno è riuscito a fare foldable senza fessura vuota quando ripiegato ma samsung nonostante non sia al primo foldable non ha risolto la cosa. Oltretutto non essendo un parallelepipedo perfetto e perfettamente chiuso può dare qualche fastidio in tasca, ad esempio una chiave potrebbe infilarsi fra le due metà.
3 la piega è sempre visibile e sgradevole, forse una linguetta che prema da dietro potrebbe spianarla, certo adirebbe inserita in zona cerniera che già di suo è complicata...
4 visto il prezzo e le dimensioni favorevoli dello schermo vorrei pure il pennino per scrivere e disegnare.
5 peso e ingombri sono molto importanti, temo che passato l’entusiasmo (un mese può non bastare) incomincino a dar fastidio.
6 il primo era nettamente prematuro ma pure questo ha difetti di gioventù non ancora risolti del tutto come ricezione non al top. Passi su uno smartphone da 200 euro ma non da 2000!

Sia chiaro: non disprezzo l’oggetto ma visto il prezzo è imperativo fargli le pulci.

Fabyo

Quella piega è di un fastidioso, sempre visibile nel video. Bisogna sistemare ancora qualche cosa, fino ad allora preferirò una soluzione alla huawei. Ci sono 3 cose che mi convincerebbero a comprarlo senza se e senza ma: 1) meccanismo della cerniera rivisto, non deve lasciare una piega così evidente e non deve lasciare un gap tra i due schermi. 2) Schermo esterno più largo, deve essere un dispositivo utilizzabile con piacere anche da chiuso, non un tablet che all'occorrenza fa anche il telefono. 3) S-pen!

Falloppo

No non credo. Il mio vicino si chiama Guido non Antares :D

Mario Cacciapuoti 85

Vedremo

ericantona5

Ne comprerò uno quando sarà spesso come uno smartphone attuale e senza quel bel canale di scolo centrale !

qandrav

i difetti sono altri cioè?

Antares1187

E forse sono io il tuo vicino, anche io ho una Mercedes!

Antares1187

Ma quanto sei frustrato? Ma seriamente? Mi è stata posta una domanda, ho risposto dicendo quello che faccio con uno smartphone che, si mi ha affascinato sin da subito, si me lo posso permettere, si per me 2049 euro per un prodotto simile sono giustificati. È inutile, quando la volpe non arriva all'uva...

Guez87

Il V60 fà le stesse cose e se volete più portabilità lo schermo si stacca.
E' anche compatibile con le penne wacom.
Ah si, costa 1/4.

F0x

Un tab s7 te lo puoi mettere in tasca? Continuate a paragonarlo ad un tablet quando può essere semplicemente definito come un telefono dal display enorme che può essere infilato in tasca. Si vede immediatamente che non lo avete neache mai visto dal vivo , figuriamoci usato

Beh, dipende anche da cosa proponi e soprattutto da come lo proponi.

Non ho nulla contro LG, anzi, ma dire che non si sono meritati una brutta nomea è semplicemente mentire.

Tra telefoni lanciati in Europa mesi dopo il lancio, software mal supportato, bootloop, assistenza scadente...

Già fatto, riproverò a breve. Sì comunque immagino che non sia un problema del telefono in se, quanto di Spotify. Al massimo passerò a Tidal.

lino2788

a me faceva la stessa cosa ma con iphone...ho risolto cancellando l'app e reinstallando.

non è un problema del telefono cmq

Andrea M.

bellissimo e a quanto pare hanno fatto un buon lavoro di personalizzazione di Android, ma cavoli se ti cade per terra sono sempre 2.000 euro... Ne riparliamo tra qualche anno.

DeeoK

Questi sono prototipi commerciabili. Servono a incassare per rientrare un po' nei costi di ricerca e sviluppo.
C'è gente che spende soldi a caso che questi prodotti se li compra quindi ha senso venderli. Abbiamo già un sacco di persone che spendono oltre 1000€ per uno smartphone normale, quindi non ci vedo tutta questa stranezza.

Alex Neko

Ottima recensione.

io ho Note10+ e quello che apprezzo è come dice il servizio è il sistema operativo che anche se si basa su android sembra a se stante. e su questo fold si apprezza di piu

Concordo, eventualmente andava fatta poi successivamente una "riprova" dopo qualche mese...

Angelo Perrone

Idem.

ormonello

sempre bellissimo.. ma perchè samsung non ne ha fatto un altro..

moichain

quando avranno prezzi normali si potrà considerare l'acquisto con quella cifra mi prendo un note 20 ed un ipad pro in offerta!

ormonello

ma dai.. robe da matti..

Frazzngarth

ZZzzzzzZZzzZzZZZZzzzzz

Vito Cali'

secondo me è più inutile del moto razr 2, almeno quello diventa la metà quando chiuso

AldOne

Vuole essere sia telefono che tablet Però continua a non fare nessuno dei due bene secondo me. E con gli stessi soldi si compra un s20ultra ed un tab s7...

AldOne

Tutti chi?

max76

Dal mio punto di vista è il più comodo e già con i 20:9 la stragrande maggioranza dei produttori si sta avvicinando, rassegnati

FabriFi

Sbagli: Lg propone qualcosa di nuovo ogni anno e puntualmente va nel dimenticatoio

Vuoshino

Non avevo letto quel pezzo. Sorry

Scritto chiaramente perché :)

Cristiano91

Secondo me questi tipi di dispositivi sono ancora troppo acerbi per il mercato attuale che richiede perfezione (o molto vicino alla stessa). Un grande applauso a Samsung per continuare a voler portare avanti questo progetto. Attualmente preferisco il Surface Dual (lasciando perdere HW e SW) solo per l’idea di avere un dispositivo pieghevole con doppio schermo talmente vicino che sembra uno unico. Per il futuro si vedrà se gli schermi pieghevoli avranno successo o se faranno la fine di quelli 3D.

Barabbas

secondo samsung duemila euro crescono sugli alberi
poi cr

Barabbas

tutto si può migliorare, qui inoltre si parla di pellicola "cheap", a quel prezzo samsung poteva sicuramente risolvere, quanto può costare una pellicola migliore? non credo che sarebbero andati in fallimento
per me comunque per essere appetibile quel format DEVE avere il pennino, altrimenti compro un tablet
frega nulla se è unico perchè si vive ugualmente bene senza

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi

Riprova Pixel 4 XL: Google anticonformista