24h con Samsung Galaxy S20 e S20 Plus: cosa cambia davvero | Video

18 Marzo 2020 140

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Quest'anno si è partiti dall'alto con i dispositivi Samsung più costosi e ricercati, ma è pur vero che poi la maggior parte dei volumi si fa con gli smartphone più appetibili, come Galaxy S20 ed S20 Plus. Due dei più chiacchierati e discussi degli ultimi mesi che finalmente sono arrivati sul mercato da qualche giorno e sono pronti a dire la loro.

Di fatto sono tra i primi top di gamma di questo 2020, alcuni sono stati annunciati e li abbiamo anche provati, è vero, ma esser poi pronti alla vendita in tutto il mondo è tutt'altra cosa. Come spesso avviene sono poi i "Galaxy S" a tracciare una linea e aprire ufficialmente la sfida tra i flagship: Xiaomi è attesa presto, per Oppo dovremo aspettare maggio e Huawei è in dirittura di lancio con P40 e relative varianti Pro e Pro PE. Tre competitor su tutti, seppur la lista sarà in breve ben più lunga. 

Cominciamo a studiare adesso S20 ed S20 Plus, due gemelli diversi che condividono quasi tutto ma si distinguono principalmente per le dimensioni, maggiorate rispetto allo scorso anno

69.1 x 151.7 x 7.9 mm
6.2 pollici - 3200x1440 px
73.7 x 161.9 x 7.8 mm
6.7 pollici - 3200x1440 px
74.1 x 157.6 x 7.8 mm
6.4 pollici - 3040x1440 px
70.4 x 149.9 x 7.8 mm
6.1 pollici - 3040x1440 px
CONFIGURAZIONE RAPIDISSIMA, AMO SMART SWITCH!

Vi raccontiamo spesso delle potenzialità di questi smartphone, di quanto sono belli o brutti, potenti o meno, ma ci sono certi dettagli che invece saltiamo a piè pari e su cui voglio spendere oggi qualche parola. Samsung vanta una delle migliori personalizzazioni Android, ma al di là dell'interfaccia contano anche certi software che poi facilitano la nostra vita: penso a Smart Switch, App presente anche sul Play Store che sui Samsung troviamo preinstallata. Mi permette di copiare tutto ciò che voglio in pochi minuti sfruttando il cavo (Type-C/Type-C) e mantenendo anche la disposizione delle home che ho sul "vecchio modello". 

Sono molti i brand che vantano una simile soluzione che facilita i passaggi di dati, ma è giusto sottolineare che quella sviluppata da Samsung è la più intuitiva e rapida. Fidatevi, noi ci passiamo le giornate... In mano ho le migliori configurazioni possibili, quindi Galaxy S20 5G con 8GB di RAM e 128GB di storage e Galaxy S20+ 5G con 12GB di RAM e 512GB di spazio d'archiviazione, dunque niente compromessi e massima spesa (qualora li dovessimo acquistare). 

Come già detto nella recensione del Galaxy S20 Ultra, optando per il chip Exynos 990 Samsung ci sta ponendo oggi davanti una scelta che in altri Paesi non esiste: 4G o 5G? Come molti sapranno, infatti, su certi mercati come quello americano tutti gli S20 sono venduti con Snapdragon 865 e sono quindi 5G, noi invece dobbiamo fare i conti con questo dilemma. Il mio consiglio personale è di puntare sulle varianti (più costose) con modem 5G, perché se siamo disposti a spendere 1029€ per un Galaxy S20+ allora ha senso uno sforzo e pagare 1129€ e stare al passo con i tempi. 

Non penso tanto all'immediato, con le reti 5G che latitano dalle nostre parti, ma guardo in prospettiva e penso ad un ciclo di vita di almeno 2-3 anni per chi acquista adesso. Nel 2022 e 2023, mi voglio augurare, il 4G sarà solo un ricordo che apparirà di tanto in tanto nei punti di buio delle nuove celle (lo so, sono ottimista). 

PRIMO APPROCCIO

Parola d'ordine "20:9" per tutta la line-up, credo che ormai sarà impossibile tornare indietro a meno di diagonali che si restringono, ma pare ovvio che il trend sia del tutto opposto. Galaxy S20+ è il mio preferito, mi sembra la giusta via di mezzo tra chi è troppo grande e pesante (S20 Ultra) e chi invece risulta piccolino per il 2020, e magari ha bisogno di più autonomia. Il display da 6,7 pollici rappresenta la misura perfetta per le mie esigenze, ho spazio a sufficienza per guardare i video e non risulta complessivamente troppo grande.

Non lo penso evidentemente solo io, la stessa Samsung si è concentrata molto su questa diagonale, scelta per tanti degli ultimi smartphone (Note 10 Lite, S10 Lite, Galaxy A71). Mi piace poi che stia sui 186g e non abbia seguito le orme del "fratello Ultra", sono 34 grammi in meno che si sentono e trovo più che adeguati, vista anche la batteria integrata da 4.500mAh. 

Se poi dovessimo fare una gara di ergonomia è chiaro che Galaxy S20 vincerebbe a mani basse; con i suoi 69,1mm di larghezza risulta più stretto di Galaxy S10 (70,4mm) e addirittura Galaxy S10e (69,9mm). Si impugna perfettamente e con lo schermo da 6,2 pollici sarà di certo una delle scelte migliori per chi non ama le diagonali eccessive e desidera piuttosto uno smartphone potente ma leggero (pesa 163g). Insomma un peso piuma tra i top di gamma, in attesa della diretta concorrenza di Huawei con P40 e Google con Pixel 5, che però non vedrà la luce prima del prossimo autunno. 


L'unico dubbio che ho sul Galaxy S20 è il solito: durerà abbastanza la batteria? Rispetto allo scorso anno abbiamo ben 700mAh in più, non sono certo pochi, basti pensare che il Galaxy S10+ ha un'unità poco più grande (4.100mAh) ma con display da 6,4 pollici e non ci ha certo delusi sotto questo profilo. 

Il retro è leggermente diverso per i due, preferisco di certo quello di S20 che monta un sistema più stretto e discreto, questo perché non ha il quarto sensore d'immagine ToF. Mio parere personale? Cambia davvero poco; è vero che senza si perde la possibilità di sfruttare certe applicazioni legate alla realtà aumentata come "Misurazioni Rapide", ma quante volte le utilizzate davvero? Io quasi zero.

Mi piacciono infine questi bordi laterali leggermente curvi, oserei dire quasi flat. Rispetto allo scorso anno la curvatura è infatti molto più netta e meglio gestita, quindi addio tocchi involontari e fianchi arrotondati quanto basta per facilitare la presa. Credo si sia trovato il giusto compromesso chiudendo definitivamente l'era "Edge" più estrema. 

FOTOCAMERE SPECULARI E 8K... UN PO' DIVERSO

Cambiano le impostazioni principali delle fotocamere, tralasciando per un attimo il ToF (VGA, FOV 72°, f/1,0) presente su S20+ possiamo dire che vantano un comparto praticamente identico. Nel dettaglio: 

  • Principale - 12MP - FOV 79°, f/1,8
  • Ultragrandangolare - 12MP FOV 120°, f/2,2
  • Tele 2x - 64MP FOV 76°, f/2,0
  • Anteriore - 10MP Dual Pixel AF, FOV 80°, f/2,2

Si nota subito che la grandangolare è l'unico filo conduttore che lega i tre modelli della famiglia, ma cambia il sensore d'immagine principale e si torna sui 12MP dello scorso anno, seppur il modello sia diverso (SLSI_S5K2LD_EXYNOS_IS). Anche qui sparisce il sistema meccanico che variava l'apertura a seconda delle situazioni ambientali e ci si affida ad un'ottica fissa f/1.8, cosa cambia? Ecco una dimostrazione pratica: 

Di giorno l'ottica più luminosa del Galaxy S20 fa la differenza, vanta un bokeh più netto e piacevole rispetto a quanto non avvenga tramite Galaxy S10 che, in questo caso, scatta con apertura f/2.4. Approfondiremo bene il discorso molto presto con un focus dedicato sul tema "fotografia". 

Ma su una cosa potrebbero esserci delle differenze più sostanziali e parlo dei video. Anche sui due fratelli "minori" si possono girare clip in 8K a 24fps, rispetto al Galaxy S20 Ultra c'è tuttavia una differenza importante: quest'ultimo sfrutta infatti il sensore d'immagine da 108MP, o meglio, usa una porzione centrale di 33,17 milioni di pixel (la risoluzione delle clip è infatti di 7680x4320). Per questo motivo quando si attiva l'8K si nota uno zoom molto importante. 

Sui Galaxy S20 ed S20+ si sfrutta invece il sensore d'immagine Isocell S5KGW2 da 64MP, una genesi differente e un ritaglio non centrato; in video mostro il passaggio da 4K ad 8K con leggero zoom e il centro che cambia. Il rolling shutter invece resta, diciamo che la resa finale e l'autofocus lento sono purtroppo (ancora) una costante. 

L'AUTONOMIA SARÀ DETERMINANTE, I PREZZI INTANTO SCENDONO

Prima di poter arrivare a giudizi definitivi dovremo provare per bene e senza fretta l'autonomia, anche perché vi ricordo che anche su questi due Galaxy S20 è possibile sfruttare i 120Hz su display - cosa che ho ovviamente impostato dal primo istante - e quindi mi attendo un consumo un po' maggiore del solito. 

Il capitolo prezzo è alquanto complesso, quest'anno più che mai per via di quella scelta 4G o 5G di cui vi ho accennato prima, ma è anche vero che la svalutazione galoppa nelle prime settimane e i prezzi online sono già scesi di tanto. 

Appuntamento a questo venerdì 20 marzo per uno speciale, un live streaming in cui metteremo sul tavolo l'intera line-up di Galaxy S20 (e l'intrusione di uno Z Flip). Vi daremo maggiori informazioni molto presto. 

VIDEO


140

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Phoenix

1 giorno senza uso stress

Ralph

Quanto ti dura la batteria?

simone

Io ho un iPhone 7 aggiornato all’ultima versione e sono davvero sorpreso di quanto vada bene. Nessun rallentamento, davvero non ho motivi per cambiarlo e sul serio avendo avuto molti iPhone in passato mi sembra strano essere riuscito a tenerlo così tanto tempo e aggiornalo all’ultima versione di iOS senza che diventi un fermacarte!

TocToc

aspetta non ho capito. allarga l'area di tocco? anche sopra le altre lettere? e se volessi toccare quella affianco? Spiegati meglio
Ci sono delle fonti? Perchè mi interesserebbe capire come fanno ad essere cosi precisi

JakoDel

tengo premuto e parte, boh

Phoenix

Spiegami come fai, per favore. Se premo il tasto laterale si apre bixby ma non in ascolto. Infatti in basso compare una piccola finestra con scritto "scorri verso l'alto per confermare" e scorrendo si mette in ascolto.

JakoDel

Con bixby non si deve confermare il comando, infatti è comodissimo e velocissimo usare il tasto apposito. Parlo da possessore di s9

Jd

C’è ancora bundle s20 con buds ?

Rdl13

figurati che sul mio mi note 10 ho dovuto nascondere il notch e tenere giù la NavBar (anziché usare le gestures) per "perdere" un pò di schermo e renderlo più manegevole

Rdl13

direi assolutamente di no

MarioMario

Ecco cosa cambia: ho mille euro in meno nel portafoglio

Phoenix

Esteticamente non mi piacciono per niente i pixel.

BadBlooddd

Prendi un pixel e risolvi tutte le cose che non gradisci (eccetto forse la tastiera, penso avrai provato già la gboard)

Dark!tetto

Mi dispiace, ma il trend Samsung questo è da anni, magari quest'anno con unità più grandi e qualche ottimizzazione migliorano, sui grandi non vanno così male e S10e aveva 3100 mAh soltanto.

Phoenix

Così non mi rassicuri affatto. 

Phoenix

Ah ok credevo fosse di google. Spero che cambi idea in proposito perché bixby è troppo inferiore a google. Ho pravoto piu volte a chiedere di inserire un promemoria nel calendario (cosa davvero banale) e ha fatto un po di confusione. 

Dark!tetto

Il test è da prendere con le pinze come ti dicono, magari il carico sul SoC è calcolato su un utilizzo medio e in quel caso magati il 730 attiva i core ad alte prestazioni, invece 855 ce la fa con quelle ad alta efficenza. Il processo produttivo poi è diverso e influisce di un bel pò.

Per quanto errato è come fare l'esempio di quanto consuma un auto a percorrere 1 Km e il test viene effettuato ad una velocità costante di 150 kmh, una panda consumerebbe più di una super sportiva in quel caso.

L'esempio delle auto è errato lo so, ma il principio è lo stesso, e poi c'era in una puntata di top gear :D

Dark!tetto

Tranquillo...scenderà ancora ehehehe

Scherzi a parte io con S10e son andato bene dopo 5/6 giorni, poi è rimasta stabile per un mesetto e poi il crollo sempre peggio. Peccato perchè son belli "piccoli" e completi.

IRNBNN

La limitazione di cui parli riguardo il tasto bixby è una limitazione di Samsung che nell'elenco di personalizzazione del tasto oscura gli assistenti vocali alternativi. Ad esempio io non posso selezionare Alexa.

Phoenix

Per fare lo swipe verso l'alto devi sbloccare il telefono o almeno accendere il display ed è un passaggio inutile e che ti costringe a guardare il telefono. Premendo il tasto fisico laterale sarebbe tutto più semplice. Il tasto bixby è personalizzabile nel senso che si possono richiamare una marea di applicazioni ma non  l'assistente google quindi è una scelta di google molto poco condivisibile.  Almeno lasciami scegliere. Se tu lo reputi inutile vuol dire che non hai mai provato la comodità di utilizzarlo. Stesso discorso per la tastiera Samsung. È ottima, finché non provi quella di iOS e ti ricredi. Al menu laterale non avevo pensato quindi ora provo. Grazie del suggerimento.

IRNBNN

Google Assistant lo puoi attivare con lo swipe verso l'alto, la scelta del tasto bixby è di samsung non di android in generale (ed è un pulsante che io reputo inutile). Per i contatti preferiti c'è il menu edge. Per la tastiera non so dirti, a me va benissimo quella di samsung.

IRNBNN

non è piu precisa ma è predittiva...quando inizi a scrivere una parola allarga l'area di tocco della lettera che crede che tu voglia tappare. Per questo anche se magari non sei preciso con il dito riesci comunque a beccare la lettera che ti serve.

Francesco Da Lio

Presto per me dirlo. Aspetto finisca questi vincoli a spostarsi per un utilizzo reale. Ad oggi cmq soddisfatto. Arrivo a sera senza problemi

TocToc

d'accordo su tutto, le statiere Android sono oscene, soprattuto quella di Samsung che uso tutti i giorni purtroppo. Quella di iOS è proprio più preciso il touch, non so perchè

Unknown

Io non solo il multiaccount di nessuno amico mio a differenza di qualcuno, io commento su questo blog semplicemente perchè mi piace tenermi in contatto con la gente su vari discorsi di tecnologia e non sono mai stato bannato nè tanto meno o mai avuto rogne con nessuno tranne chuck del quale ormai si è capito che ha seri probelmi ed è l'unico che crea qua multiaccount per sostenersi da solo, lo sanno tutti. Wizard e non wizard qua stai prendendo solo fischi per fiaschi :) se poi vogliamo fare constatazioni che non esistono anche io posso inventarmi qualsiasi cosa accusandoti di essere chiunque :)

Unknown

Certo che tu sei davvero fantastico, ti canti e tu suoni da solo le cose e poi accusi gli altri di quello che fai tu xD
Sono stato avvisato più volte dai moderatori? Ahahah xD e a te che hanno ripreso cancellandoti i commenti che fai mica io :) e lo sanno tutti quanti che sei di una povertà intellettuale assurda visto che sei arrivato al punto di sostenerti da solo con multiaccount xD Detto ciò la lingua italiana la so meglio di te, piuttosto sei tu che dovresti fare pace con la tua testa :)
Ora dai collegati con gli altri account e metti i dislike a questo post ahahahahhahaha xD non ti blocco solo perchè mi diverte vedere quante te ne dicano pure gli altri :)

Wsx1979

Ho trovato un s20 ultra a 1099 ne vale la pena per voi?
Venderei il mio s9+ (a quanto più o meno 300euro) perfetto senza alcun problema

Volpe

il prezzo

Mister chuck revenge

https://uploads.disquscdn.c...

Un analfabeta fallito del tuo calibro, multiaccount, figurati se ha può sapere chi o cosa debba ritirarsi.
Sei stato avvisato più volte dai moderatori, al momento ti segnalo , sperando che prendano provvedimenti.
Detto ciò non perdere tempo qui, inizia da un testo di grammatica e fatti una vita.

Andrew

Di sicuro comunque il problema della batteria è software, perché se io con mi9t pro faccio quasi 8h di display ed ha 4000 mah, non può essere che te con 1100 mah fai così poco

Mister chuck revenge

Tranquillo, per me comunque non è molto vista la batteria.
Adesso lo uso per lavoro anche e rispetto al pro max naturalmente ha grossi limiti

Andrew
Mister chuck revenge

Staccato però dalle 21 del giorno prima

Snapdragon

Cercate sul tubo "Galaxy S20 Ultra - What Samsung didn’t tell you." di Mrwhosetheboss e vedrete che bello il nostro exynos...

Phoenix

Provo ancora qualche giorno ma ho seri dubbi in proposito.

Phoenix

Ho iphone X da oltre due anni e mi sono un po' stancato (mi succede anche con Android infatti alterno "spesso" anche se stavolta mi ero ripromesso di aspettare tre anni). Sotto certi aspetti Android ti fa rinascere ma nell'uso quotidiano (intendo facilità e rapidità di utilizzo delle singole funzioni) iOS è ancora parecchio avanti. Per esempio trovo assurdo che non si possa attivare google assistant con il tasto laterale. Devo dire Hey google e una volta su tre "non sente". Puoi attivare Bixby ma devi comunque fare lo swipe in alto per confermare il comando. Non c'è il tab dei contatti preferiti ma sono in cima alla rubrica e le chiamate non partono subito cliccandoci sopra ma bisogna scorrere sul nome. Ho dovuto installare un altro dialer con queste funzionalità che ha una grafica oscena. Con le tastiere non mi trovo per niente. Quella iOS è avanti anni luce per precisione del tocco e comprensione delle correzioni.

Phoenix

è un dato che guardo poco sinceramente. Piuttosto comparo la durata facendone il medesimo utilizzo e S20 si spegne mezza giornata prima di iphone X.

Simone

Non so voi ma a me il mercato smartphone ha francamente stufato: innovazioni al lumicino, limitazioni senza senso rispetto ai predecessori e, nel contempo, prezzi spropositati.

Il mio V30+ spero abbia ancora lunga vita.

Mario Rossi

vabbè allora dobbiamo andare a ritroso nel tempo adesso..

Adriano

s20 lo vedo più bilanciato in termini di peso e dimensioni, ma questo fatto che deve avere una cam in meno di s20+ mi da fastidio; uno paga un botto e deve pure prendere un top di gamma non completo al 101% (tralasciando sull'utilità o meno del sensore in questione).
comunque per me il problema è sempre uno, exynos. ma perchè continuano a perdere soldi e tempo per sviluppare i loro processori se poi i risultati sono sempre inferiori agli snapdragon?

teda

Con l iphone x mai superato 5 ore di display acceso

LordRed

Ma io volevo sapere cosa cambia per finta

gp

Dipende che test è, ti posso assicurare che il consumo in standby di Mi9t non è per niente buono, a volte di notte consuma anche il 10%, quando con altri smartphone io avevo 0% di consumo... Nell'uso normale misto, anche pensate consuma pochissimo, comunque è davvero difficile che ti delude a livello batteria.

BarcOllO

Aspetta almeno una settimana per vedere la durata della batteria.

IRNBNN

i primi giorni sono sempre poco utili per capire l'autonomia dello smartphone. Da quel punto di vista avresti fatto sicuramente una scelta migliore prendendo iphone 11, ma allo stesso modo ti dico che i primi giorni data la novità si tende ad usare molto lo smartphone anche quando in realta non serve. Io con Galaxy Note 10 (liscio) chiudo tranquillamente la giornata. Uso tutto il giorno whatsapp, telegram e instagram. Per almeno 2 ore al giorno spotify collegato via BT all'auto, per 1 ora netflix, youtube e browser (non conto altre app che uso per 10-15min tipo onedrive e excel). Non mi trattengo in alcun modo e lo smartphone dura dalle 7:30 alle 00:30 chiudendo la giornata con un 12-15%.

Phoenix

Pena la batteria di iphone X? Faccio mezza giornata in più rispetto a S20 che, da ieri, sto cercando di usare il giusto proprio per capire. Ieri non sono arrivato a cena. Però le prestazioni sono ottime e migliori rispetto ad iphone.

Francesco Da Lio

Ti do ragione. Ho preso S20 piccolo 5G e siamo al limite. molto al limite. Il futuro imho e' un sistma alla Zflip.

Tutti i prox terminali 5G come Oppo , onplus huaweii sono ben oltre i 165mm di lunghezza. Follia.

Francesco Da Lio

S20 5G.

teda

Certo che purr iphone x come batteria faceva pena eh .. quindi non vedo peggioramenti se non nell interfaccia , ma li son abitudini e gusti

Phoenix

Ho S20 da due giorni. Esteticamente stupendo (è meno telecomandoso di quello che sembra), troppe funzioni inutili, batteria indecente anche con lo schermo a 60hz. Non so se lo terrò anche perché venendo da iPhone X su certe cose non mi trovo per niente.

Recensione Xiaomi Mi 10 Pro 5G, audio super e video 8K ma il prezzo sale

#HDonAir faccia a faccia con Samsung: le nostre e le vostre domande

Migliori smartphone fino a 200 euro: ecco i top 5 da comprare | Marzo 2020

Recensione Samsung Galaxy S20+: quel che serviva, senza strafare