Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

31 Marzo 2021 416

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il bello di avere a disposizione alcuni dei migliori smartphone disponibili sul mercato è di poterli mettere tutti a fianco e confrontarli nelle situazioni più disparate, al netto delle ambizioni dei singoli produttori che si proclamano di continuo i migliori. Negli ultimi giorni ho così deciso di fare qualche scatto con quattro dei modelli più gettonati, ovvero i modelli di punta dei 4 principali brand secondo tutte le classifiche indipendenti riguardanti il mercato italiano: Samsung (Galaxy S21 Ultra), Apple (iPhone 12 Pro Max), Xiaomi (Mi 11 5G) e Oppo (Find X3 Pro).

Tutti a loro modo prestanti e capaci di esprimere il meglio del meglio, sia sotto il profilo prestazionale sia dal punto di vista multimediale, con display tra i più luminosi, pregiati e brillanti, e naturalmente le migliori fotocamere possibili dell'universo mobile. Non sono gli unici terminali: naturalmente da questo confronto restano fuori in tanti che, per un motivo o per un altro, possono vantare dotazione simile o anche migliore ma non riescono a sfondare nelle vendite, con quote di mercato praticamente insignificanti in Italia (vedi Google e OnePlus, giusto per fare due esempi).

Potremmo quindi guardare i quattro smartphone in esame da diverse angolazioni ma quest'oggi ci concentriamo sulle foto e sui video, cercando di capire quale sia effettivamente il migliore e quale invece il più sopravvalutato. Nessun filtro, nessuna preferenza o vantaggio di alcun tipo, tutto è stato realizzato nelle stesse condizioni; a voi il giudizio, il mio lo trovate via via nei prossimi capitoli.

78.1 x 160.8 x 7.4 mm
6.7 pollici - 2778x1284 px
74 x 163.6 x 8.26 mm
6.7 pollici - 3216x1440 px
74.6 x 164.3 x 8.06 mm
6.81 pollici - 3200x1440 px
75.6 x 165.1 x 8.9 mm
6.8 pollici - 3200x1440 px

FOTOCAMERA PRINCIPALE

Partiamo dalla più importante e rappresentativa, quella più utilizzata da tutti e in grado di fornire (teoricamente) il massimo dettaglio. Di seguito sette diversi set realizzati in condizioni di luce variabile, così da notare subito le differenti interpretazioni degli smartphone e del loro bilanciamento del bianco, con temperature che passano dalle tonalità più calde di iPhone alle più fredde dei modelli Android.

DATI TECNICI FOTOCAMERE:

  • iPhone 12 Pro Max - 12MP con apertura f/1,6 e lente 7P, OIS
  • Find x3 Pro - Sony IMX766 da 50MP con apertura f/1,8 e OIS
  • Mi 11 5G - Samsung HMX da 108MP con apertura f/1,85 e lente 7P, OIS
  • Galaxy S21 Ultra - 108MP con apertura f/1,8 e OIS

1° SET

La messa a fuoco è sulla margherita a destra, distanza ravvicinata e bokeh più o meno accentuato.

2° SET

3° SET

Da una prima valutazione si nota come gli scatti realizzati con iPhone 12 Pro Max risultino sempre i più luminosi, un vantaggio in una giornata uggiosa come quella rappresentata nelle immagini; peccato soltanto per la temperatura calda che, a mio avviso, altera eccessivamente la realtà.

Meno luminose le foto del Find X3 Pro che, dalla sua, ha dei contrasti più netti, cosa che invece sembra mancare sul Mi 11 5G, più vicino nella temperatura all'interpretazione del Galaxy S21 Ultra. Quest'ultimo, nel complesso, mi pare il più bilanciato, seppur nello scatto ravvicinato (1° set) è l'iPhone a primeggiare.

4° SET - IL CROP

Più che evidente il poco contrasto del Mi 11 5G anche in questa prova, dove tutti e quattro riescono a rendere leggibile con un crop spinto il testo fotografato. La leggibilità migliore la riscontro su iPhone 12 Pro Max, mentre Find X3 Pro e Galaxy S21 Ultra pagano un micromosso che rende il testo poco definito e di comprensione più difficile. Ancora poco contrasto invece per Mi 11 5G.

5° SET

Questi scatti che seguono sono stati realizzati utilizzando la modalità notte.

6° SET

7° SET

La differenza tra i mediogamma e i modelli di fascia alta è ben visibile al calar della luminosità, seppur ci siano infatti delle differenze nelle foto bisogna ricordare che tutti riescono ad offrire delle immagini di alta qualità per le condizioni e il mezzo a disposizione (ovvero lo smartphone, che vanta ottiche e sensori "piccolissimi" se comparati alle vere fotocamere).

Fatta questa premessa andiamo nel dettaglio. Nel 5° set si delineano subito le differenti interpretazioni dei quattro smartphone, con iPhone 12 Pro Max e Galaxy S21 Ultra che restano i più bilanciati, il primo che vira inspiegabilmente verso il giallo e il secondo capace invece di mantenere colori e luci molto affini alla realtà. Colori invece sbiaditi per Mi 11 5G che, a mio avviso, risulta anche il meno "luminoso"; decisamente aggressivo invece l'approccio per il Find X3 Pro, con colori saturi e molto contrastati, uno scatto decisamente teatrale (ma lontano dalla realtà).

Lo stesso si evince anche nel 6° set, con Mi 11 5G che non riesce a tirar fuori i colori come gli altri tre concorrenti e il micromosso che rende i dettagli poco chiari. La miglior interpretazione la fa il Galaxy S21 Ultra, ancora una volta, con un verde acceso e ottima gestione delle luci forti (sulla sinistra), uno scatto preciso come quello di iPhone 12 Pro Max che illumina tanto ma ingiallisce eccessivamente la scena. Molto bene anche il Find X3 Pro che, tuttavia, non è luminoso quanto la diretta concorrenza e lascia in ombra un po' troppo.

iPhone che si impone nel 7° set, praticamente al buio della sera e con alcuni lampioni ad illuminare la scena: ottima gestione complessiva e dettagli curati, nel limite del possibile per questa situazione.

MODALITÀ RITRATTO

Per questi due set che seguono è importante sottolineare che le ottiche utilizzate sono differenti, non tutti gli smartphone utilizzano infatti quella principale e altri, come iPhone 12 Pro Max e Galaxy S21 Ultra, passano alla tele che offre una profondità di campo differente. Per realizzare al meglio tale effetto entrano poi in gioco anche i sensori di ToF, il mix di elementi è effettivamente diverso come diverso è il punto di vista.

Cosa che importa è però il risultato, con i due più blasonati di casa Apple e Samsung che staccano nettamente la differenza e sono in grado di offrire dei ritratti quasi professionali, soprattutto iPhone 12 Pro Max che si spinge davvero in alto in questo scenario. La controparte coreana resta appaiata con un bokeh pulito, morbido, insomma una bellissima battaglia, soprattutto nel 9° set.

8° SET

9° SET

GRANDANGOLARE

Cambia il punto di vista e cambia anche la classifica, con iPhone 12 Pro Max che mostra ancora una volta un bilanciamento del bianco fin troppo spostato sulle tonalità calde nel 10° set, una sorta di patina giallina di cui farei comodamente a meno. Poco luminoso lo scatto del Mi 11 che anche qui non sbalordisce, decisamente più azzeccate le interpretazioni di Oppo e Samsung che riproducono fedelmente quel cielo plumbeo. Galaxy S21 Ultra forse un po' più luminoso, eccellenti entrambi.

Sfida che diventa ancor più complessa nell'ultimo set, l'11°, realizzato in condizioni molto difficili e con una luce forte nel bel mezzo dell'inquadratura. A sorpresa, anche se forse non troppo, è il sensore da 50MP del Find X3 Pro a staccare tutti e mostrare i muscoli, basta indagare nei crop e notare la corretta esposizione dei lampioni; a poca distanza Samsung che ha fatto comunque un ottimo lavoro, su ben altri piani gli altri due. Mi 11 sbaglia i colori, sempre poco vivaci, ed offre poca luce, non è oggettivamente il massimo ma almeno sta sopra iPhone 12 Pro Max, capace di uno scatto che gli fa poco onore.

DATI TECNICI WIDE-ANGLE:

  • iPhone 12 Pro Max - 12MP con apertura f/2.4 e lente 5P
  • Find x3 Pro - Sony IMX766 da 50MP con apertura f/2.2
  • Mi 11 5G - 13MP FOV 123°, f/2,4
  • Galaxy S21 Ultra - 12MP FOV 120° con apertura f/2.2

10° SET

11° SET

RAW E RAW+

Chiudiamo con quattro scatti realizzati in RAW e RAW+ (laddove disponibile), difficili da realizzare a mani nude vista la lunga esposizione scelta in questa situazione di buio quasi completo. Messa a fuoco non semplice quando non vedi il soggetto e hai un panorama davanti, in questo lo smartphone deve aiutare e molti di loro ci sono riusciti senza troppi problemi.

A mio avviso iPhone 12 Pro Max e Find X3 Pro si giocano la testa di questa mini classifica, con il primo che riesce a metter meglio a fuoco tutto ed offre al contempo pochissimo rumore di fondo e uno scatto estremamente limpido. Oppo, dal canto suo, riesce ad illuminare anche il prato immediatamente davanti allo smartphone, ma un'esposizione forse eccessiva (colpa mia!) ha bruciato in qualche punto.

Al terzo posto ci metto il Galaxy S21 Ultra che ha messo a fuoco a poca distanza dall'obiettivo sfocando il resto (messa a fuoco sempre ampia e automatica), peccato, ma vale anche questo. Fa decisamente peggio il Mi 11 5G che mette insieme tantissimo rumore di fondo (limitabile con editing) e poca qualità complessiva.

12° SET

I VIDEO

Impazzano ormai i video, divenuti in breve quasi più importanti delle istantanee e su questo i top di gamma si fanno trovare tutti ben preparati, ma in diverso modo. Le demo che ho realizzato sono state girate in 4K a 60fps, risoluzione massima per alcuni di questo quartetto e anche quella più utilizzata tutt'oggi dalla maggior parte degli utilizzatori finali. Ci sarà tempo per sfide all'8K.

La giornata è la medesima, cupa e poco luminosa, ma non per iPhone che difatti espone molto e non lascia quasi intravedere il cielo grigio, portato al bianco quasi bruciato, e un po' forzato. Molto bene il melafonino sul contrasto e sulla stabilizzazione, come del resto anche il Galaxy S21 Ultra che sembra tenuto su di un gimbal. Un po' più nervoso nei movimenti invece il Find X3 Pro che lascia passare qualche tremolio in più. Bella interpretazione anche per il Mi 11 5G che, probabilmente, è quello che soffre maggiormente le vibrazione della camminata. Nel complesso la distanza tra i quattro è davvero limitata e tutto si gioca su un fazzoletto.

Di notte non cambia molto la situazione, qui però voglio concentrarmi sulle luci forte e l'esposizione garantita. Se penso al primo fattore è allora il Find X3 Pro a dare il meglio, ancor più di iPhone 12 Pro Max che resta comunque appaiato ed offre tanta più luce generale, ma senza bruciare. Cosa che fa invece il Mi 11 5G, in un punto in particolare (il bancone giallo in fondo, al centro dell'inquadratura), smartphone che paga pegno rispetto alla concorrenza anche in questo scenario.

Sempre ben bilanciato anche il Galaxy S21 Ultra, che tuttavia, risulta leggermente meno limpido in certi tratti e non gestisce egregiamente le luci forti e i neon. Insomma, Oppo e Apple insieme al primo posto.

CONCLUSIONI

Oltre ai 12 set mostrati e ai demo video c'è chiaramente molto di più, dalle applicazioni native alle funzioni accessorie che oggi non abbiamo discusso, questo perché le differenze tra le fotocamere sono sempre più risicate e i produttori provano ad emergere proponendo nuove cose.

Pare evidente che il Mi 11 5G resta un passo indietro rispetto a tutti gli altri tre, in quasi tutte le situazioni, e la cosa non mi sconvolge più di tanto se consideriamo i 200-300 euro di differenza tra il modello Xiaomi e gli altri. D'altronde per la casa cinese il vero flagship è il Mi 11 Ultra appena presentato, vedremo cosa saprà fare in più.

Dopo questa serie ho come l'impressione che sia il Galaxy S21 Ultra a svettare, seppur di poco, grazie ad una qualità indubbiamente alta del comparto fotografico e un software ben calibrato. Una conferma ulteriore dopo altre analisi fatte in passato, ma bisogna far notare che la distanza con iPhone 12 Pro Max non è poi così tanta.

Terza piazza per il Find X3 Pro che addirittura spiazza il gruppo in certi ambiti, vedi la grandangolare, con video in 4K di altissima qualità e ottima stabilizzazione.

Si chiude qui la prima puntata della sfida, ci sono altri ambiti da indagare e nuovi modelli di smartphone da "buttare nella mischia". Chiunque volesse può scaricare le immagini originali tramite questo link.

Hanno contribuito alla realizzazione di questo confronto Roberto Catania, Greta Rosa e Francesco Tamaro

8.9 Hardware
5.6 Qualità Prezzo

Samsung Galaxy S21 Ultra

Compara Avviso di prezzo
8.1 Hardware
4.5 Qualità Prezzo

Xiaomi Mi 11

Compara Avviso di prezzo
8.3 Hardware
4.4 Qualità Prezzo

Oppo Find X3 Pro

Compara Avviso di prezzo
9.1 Hardware
6.6 Qualità Prezzo

Apple iPhone 12 Pro Max

Compara Avviso di prezzo

VIDEO

(aggiornamento del 17 aprile 2021, ore 12:34)

416

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pietro

di che colore era il cappotto nel set 9?

Darkat
Pietro

Esatto!

The Doom Slayer

Dipende che cosa vuoi diciamo.
In montagna spesso serve un buon obbiettivo per catturare determinate scene.
Con uno smartphone avresti la classi foto landscape senza arte né parte che non dice nulla. Es. Foto grandangolare al paesaggio dalla vetta con un bel pastone di roba; 0 composizione, 0 cura del dettaglio. Al contrario, in città, trovo lo smartphone ottimo. Lo zoom ottico basta e avanza e la lunghezza focale delle lenti sono belle grandangolari e permettono buone composizioni.
A mio avviso ci sono molti, troppi scenari per identificare cosa sia meglio.

Simone Radice

Mi sa che sei tu che hai le idee confuse: Lidar è vero che è uno scanner (così come il Face ID, e quindi la fotocamera anteriore...che infatti fa selfie splendidi), ma ha poco a che fare con la DOF, che viene realizzata in fase post scatto dall' Hardware (neural engine) e dal Software.
La stabilizzazione del Pro Max è a sensore... ma da ogni recensione letta la differenza è marginale, anzi per molti inesistente.
Che iPhone s sia buttato sul "caldo" (chiamiamolo pure giallognolo) è purtroppo vero. Colpa dell' HDR, True Tone e compagnia assortita...
Non ho usato S21, ma da quello che vedo in giro per ora è l'unico che sta al pari con iPhone 12 (Pro MAx) e talvolta lo supera (Zoom e tonalità).

Simone Radice

Che a google a quanto pare fare device di punta non interessa. Cioè non vuole, non che non lo possa fare, a differenza del cinesone da supermercato.

tuamadre

Generalizzazioni, stereotipi, maschilismo, ti sei dovuto impegnare per mettere proprio tutto!
Quanta pochezza in così poche righe.

Oltre 3 miliardi di persone TUTTE DIFFERENTI riassunte in 7 righe e un regista.
Io non riuscirò mai a capire che problemi mentali abbiate.

"basta aprire Internet per capire cosa cercano" - perché ovviamente TU lo sai! Che forza di persona! Tu si che dovresti insegnare in un'università!
Ragazzi correte tutti! Abbiamo il maschio Alfa che sa tutto! E l'ha trovato su internet!!!

"Viva il bigottume..." - TUTTE, ovviamente TUTTE! Perché l'hai deciso tu. Anzi perché LO SAI TU!

"piace far drizzare i piselli, essere desiderate...Punto." - che capolavoro di dialettica! E questo si trova tutto in internet, più le decine - che dico! - centinaia - ci riprovo! - milioni di partner e amiche da te interpellate!

Perché ovviamente ci sono milioni di persone che si lamentano di sessismo, dei complimenti inopportuni, delle molestie, MA TU sai che sbagliano, è solo una maschera perché loro desiderano che persone come TE le desiderino.

Amico, cosa dirti. BELLAMMMERDA il tuo commento.
Poi non lamentiamoci se in Italia facciamo schifo per numero di casi di abuso, molestie, femminicidi e violenza domestica.
Se lo dicessi di persona saresti tipo al limite della denuncia.
Davvero complimenti, non avrei saputo scrivere di peggio.

Luis

Guardi il discorso della foto un pò più buia, con iso più bassi ecc può darsi che l'avrei scattata senza utilizzare la modalità notturna.. Per la foto che lei vede ho utilizzato la modalità notte, probabilmente senza di essa la foto sarebbe venuta come lei dice, un pò più buia con un pò più di rumore ma magari qualche dettaglio fino in più

Mastro

i miracoli, credo che siano proprio gli algoritmi a cerchino di farli, meglio una foto un pelo più buia ma con iso più basso per aver un rumore digitale organico, con un cavalletto, in una situazione come quella tua foto, imposti tempi di esposizione di 10 secondi e fai una foto senza rumore, nitida e bella a vedersi, anche con un telefono di qualche anno fa, i sensori quelli sono e le lenti sono comunque economiche anche nei top di gamma. Poi oggi anche a mano libera fai foto discrete di sera grazie alla stabilizzazione, ma ripeto uno scatto come quello mostrato a mio giudizio è "brutto", mi lascia l'idea di render digitale, ma comunque vedo che va molto di moda giudicare le foto in funzione di rumore quando è sera e di crop quando sono di giorno... per cui chi sviluppa gli algoritmi tende a fare queste "porcherie digitali".

Luis

Io non sono uno che sa usare la post produzione, la foto mi è sembrata molto equilibrata in virtù del fatto che in queste condizioni non si riesce a ottenere molto di meglio con qualsiasi top gamma scattando in automatico.. Le condizioni di scatto sono quelle che sono e appunto gli smartphone miracoli non ne fanno ma c'è da dire che se questa foto non fosse stata scattata da un top gamma sarebbe stata un disastro assurdo

Ikaro

E chi ha detto che è mancanza di mezzi :D il succo non cambia perché, almeno io, non ho capito di che succo si parla :) non capisco dove vuoi arrivare ;D

Mastro

il meglio è soggettivo, di oggettivo c è che l'algoritmo ha lavorato molto, direi troppo, ma questo è un male di quasi tutti i dispositivi nelle foto notturne, fanno ancora peggio nei video notturni, dove smarmellano tantissimo, gli algoritmi fanno miracoli di giorno, ma di sera quando posso anche su smartphone imposto iso e shutter in manuale e se ho poi tempo di editare imposto anche il raw, in modo che non venga proprio applicato alcun Denoise, per mio gusto preferisco quando interviene meno, un Denoise si fa sempre in tempo ad aggiungerlo dopo, il dettaglio invece ormai è perso, sincero una foto così io non l'avrei portata come esempio di efficienza di una macchina fotografica e credo che anche tu se fossi partito da un raw avresti spinto meno del Denoise più sharpening.

Simone Radice

Si giusto, HTC. Il succo però non cambia. Non è mancanza di mezzi, ma di voglia. Anche i Soc sono indietro rispetto alla concorrenza.

Luis

Ho lasciato fare tutto allo smartphone.. Grazie per la risposta, lei è stato esaustivo ma le posso dire anche che ho fatto la stessa foto con diversi smartphone anche top gamma nel corso del tempo e su per giù questo è ciò che si ottiene nel migliore dei casi

Ciroterrone

Hai un pò di confusione in testa. Il lidar non serve per foto notturne bensì scannerizza l'area circostante, per cui visto che parli di ritratti porta i suoi vantaggi anche in essi nella sfocatura del soggetto, per quanto riguarda i colori sono gusti, ed Apple si sa che enfatizza le tonalità calde.
Stessa cosa non puoi parlare di stabilizzazione 12 vs mi11 poiché è il 12 pro max ad avere una migliore stabilizzazione.

Ti parla uno che ha apprezzato tantissimo mi11 avendolo comprato a 650 con watch in regalo su amazon e non posseggo iPhone ora ma 21 ultra

Ikaro

Ha comprato la divisione htc che si occupata dei pixel, credo che non si affidino da un pò a lg... comunque si parlava di fotocamere, semplicemente i sensori dei pixel sono vecchi e di fascia media, semplicemente a questo mi riferivo ;)

Simone Radice

e quindi? guarda che Lidar serve solo per le notturne. Per il resto ha lo stesso identico sensore di Pro e Pro Max.
Ah, per avere lo stesso risultato del sensore così "grande" del Pro Max su un 12 Liscio, basta applicare il toggle "auto" dopo lo scatto. Magicamente luce ed esposizione arrivano ai livelli del fratello maggiore.

Simone Radice

Rimasta al Palo? google i telefoni se li è sempre fatti fare da Lg... Di Hardware Google non ha niente. Se volesse potrebbe farsi fare un telefono da chiunque mettendoci dentro laqualunque. Il punto è che non vuole.

Simone Radice

Cristo, non mi nominare il 6630 che ho la lacrima facile. ;)

Mastro

ahahaha ahaha ahaha ahah, il raw si attiva diversamente dalla dispositivo, o dai menu o su iPhone semplicemente dallo schermo con una icona in alto.
In raw che in automatico non CAMBIA NULLA, puoi impostare iso, apertura e shutter esattamente come fai con e senza raw! iso e esposizione sono gestiti dal esposimetro interno, cosa c'entra se salvi in raw o meno c r i s t o?

Darkat
Mastro

No, non cambiano i settaggi, iso e shutter non cambiano se scatti in raw o in jpg! tu scatti sempre in raw, solo che in un caso la macchina ti elabora direttamente e solo il jpg, nell'altro hai il file da poter poi sviluppare in jpg tu! Le basi!!!!

Darkat
Lorenzomx
Simone Radice

Per lo stesso motivo per cui la rete parla sempre di iPhone 12 Pro/Max e non del 12 Liscio che tra l'altro è quello che ha venduto di più. Spingono sui modelli "Pro" perché quest'anno Apple ha la coda di paglia....;)

Simone Radice

Apple spreme una cosa fino alla "perfezione". Questa da sempre è la sua filosofia. Fino ad oggi non è pronta per il salto ai 48Mpx (che probabilmente arriveranno su iPhone 14 nel 2022). Quando succederà non saranno solo 48Mpx, ma avrà un sensore grande il doppio ed un Hardware in grado di eliminare ogni difetto.
12Mpx buoni sono infinitamente meglio di 50/100Mpx stipati in sensorini grandi come mezza unghia.

Mastro

l'ingiallire dipende da come si imposta il bilanciamento del bianco, ma scattando in raw puoi cambiarlo dopo in post senza alcun problema.

Mastro

ho scritto la stessa cosa, sembra un render digitale, tutto liscio, poi si vede che i è provato a recupera aggiungendo sharpen, ma ha fatto solo che accentuare i profili spigolosi con il dettaglio liscio, non capisco perchè ci sia questa mania dello zero rumore, che porta solo a foto che sembrano render di un video gioco, il rumore rende le foto organiche se non troppo eccessivo.

Mastro

be qui o tu o il telefono ha applicato tanto Denoise, praticamente non ci sono più trame ne nelle piastrelle ne nei muri, tutto troppo liscio, sarebbe stato meglio un po di rumore in più, poi hai recuperato con lo sharpen, ma che ha reso i contorni molto spinti accentuando ancora di più le superfici lisce. Onestamente? se l'hai post prodotta tu, io ti consiglierei di lasciare un po più di rumore (che se non è troppo non è un male, anzi, le foto organiche sono decisamente più piacevoli) se l'ha fatta il telefono non hai colpa e li ogni algoritmo fa a modo suo, così ricorda più un render digitale che una foto vera

Simone Radice

Guarda, basta aprire Internet per capire cosa cercano (ho detto cercano, non vogliono) le donne. Poi, quando escono in mezzo alla strada si mettono (come d'altronde noi maschietti) una bella mascherina (non quella Anti-Covid19) e alè... Viva il bigottume...
E si, alle donne (detto dalla maggior parte di amiche e partner) piace far drizzare i piselli, essere desiderate...Punto.
Da lì a fare commenti volgari o sessuali ce ne corre (mai fatti personalmente), però alla fine come ci insegna Lars Von Trier a certe cose non rinuncia nessuno.

Simone Radice

Beh Sony è dai tempi del K800 che insieme a Nokia scatta(va) le migliori foto. Quello che mi fa rabbia di Sony è che ha un tale gigantesco Know How (in ogni ambito) che se volesse potrebbe cacciare fuori lo Smartphone "definitivo".

Simone Radice

Bella foto! Il mio iPhone 12 non l'avrebbe mai fatta così... Avrebbe portato indietro le lancette alle 3 del pomeriggio. Così dovrebbe essere una foto notturna.

Simone Radice

Ecco, esatto. Oggi i prezzi ultrapompati sono solo per le fotocamere.
Il resto dell' Hardware è lì... anche nei mediogamma che nell'ultimo anno hanno fatto salti da gigante.

Simone Radice

Appunto. Nei top di gamma, oggi, ma talvolta anche nei mediogamma la qualità è elevatissima. Per me che sia Samsung, Huawei, iPhone, vattelappesca le foto iniziano ad essere interessanti anche al di là del mondo social...

Mastro

vedi, non hai idea di come funziona l'iso, se filmi in raw che lo cambi in camera o in post non cambia nulla! continui a parlare di cose che non conosci studia! non sai neppure come funziona l'iso e sono 5 post che ne parli, guardati che bella videata in davinci dove cambio l'iso https://uploads.disquscdn.c...

Darkat
Mastro

Ma cosa stai dicendo !!!! Con un macchina fotografica, che sia reflex o meno cambia solo che hai il mirino a specchi (questo vuol dire reflex), puoi scattate sia in auto che manuale, uno che sa fotografate prima pensa alla composizione poi se la scena lo richiede agisce in funzione di quello, di solito ci sono due Marco caratteristiche, nei ritratti o nei paesaggi si sceglie di usare una profondità di campo diversa, motivo per cui si lavora a priorità di diaframmi, se la macchina non ha i diagrammi regolabili questi non si fa e si va in auto direttamente, in altra casistica sono le lunghe esposizioni e in quel caso si lavora sul tempo di posa e lo fai su ogni macchina fotografica. Iso tendenzialmente si imposta l’iso nativo della camera e non si tocca quasi mai,
Ma non è detto, magari voglio molta profondità di campo quindi chiudo il diaframma, ma essendo buia alzo l’uso. Spessissimo uno dei tre elementi (iso shutter iso) sono in Manuale e gli altri in auto, come puoi fare anche con il cellulare tranne che per il diaframma, in alcuni casi si scatta direttamente in auto perché è più importante catturare il momento e essere veloci, non esiste che se hai una “reflex “ devi fare tutto in manuale, questo è solo nella tua testa, ma sopratutto tutti questi ragionamenti non hanno niente a che fare con il raw! Il raw mi permette di avere un file grezzo da sviluppare , dove ho a disposizione più bit è più gamma dinamica a prescindere da come ho scattato, io filmo in raw e l’iso lo cambio in post produzione !

Darkat
Mastro
Darkat
Mastro

A parte che reflex è uno dei tanti sistemi, ormai sempre meno diffuso a favore delle mirrorless, inoltre si, si fotografa spessimmo in priorità di apertura. Gli algoritmi di adattamento di chi parlo non c’entrano nulla con iso o shutter, ma quando fotografi in raw l’unica differenza che sei tu poi a doverla sviluppare e non il dispositivo, lo sviluppo non c ‘entra nulla con shutter iso e apertura !!!!! Ma hai mai fotografato in vita tua ? Davvero evita argomenti di cui non hai la più pallida idea

Darkat
Mastro

non esiste nessuna nesso tra lo scattare in raw e lo scattare in automatico! ormai in fotografia si fotografa spessissimo in priorità di aperta se non in auto completamente e molti fotografo in manuale ma si basano sull'esposimetro interno, quindi tanto vale fotografe in automatico... In raw si scatta solo per poi sviluppare l'immagine e non lasciare questo compito alla macchina, in che modo ci azzecca con lo scattare in automatico?

The Doom Slayer

Ma sono d'accordissimo. Io in primis sono andato in montagna l'altro giorno con la mia reflex con mio fratello che portava anche le mie provviste (visto che avevo lo zaino pieno tra treppiede, macchina, obbiettivo ed accessori vari).
Per qualche scatto amatoriale il mio 18-55 fa già miracoli e lo scatto in raw mi ha permesso di gestire i colori alla perfezione in post produzione.
Diversamente dal solito, dove uso lo smartphone, ho colto maggiori opportunità di scatto soprattutto tenendo conto dello zoom ottico e dell'alta definizione finale che mi permette addirittura del crop digitale senza perdere troppo dettaglio. In situazioni come queste non discuto: con lo smartphone ti porteresti a casa il classico panorama in 4:3 dove si vede tutto e niente.
C'è anche da dire che, per esempio, tornato a casa mia madre mi ha chiesto di scattare delle foto di un nostro appartamento per affittarlo d'estate e lì l'ultra grandangolare del mio S21 è stata impagabile (con tanto di HDR che mi ha recuperato le zone buie).

A mio avviso giungo alla conclusione che ci sono così tante cose da prendere in considerazione che, la scelta migliore, si rivelerà sempre quella più vicina alle esigenze dell'utente finale.

Cristiano91

Rapporto alla qualità sono nettamente a favore delle macchine fotografiche in generale (reflex a maggior ragione). Ti posso dire che confronto tra iPhone 12 Pro Max vs Nikon d7000, l’iPhone ne esce sconfitto in tutti i campi proprio per la maggior completezza della Nikon (ovvio deve fare solo quello). Per un uso social gli smartphone non gli batte nessuno, ma se inizi ad appassionarti un minimo alla fotografia allora le foto degli smartphone non le puoi proprio più vedere una volta messe su pc, per non parlare del televisore. Provare per credere. Il discorso del costo della macchina più ottiche potrà essere più costoso di uno smartphone senza dubbio, ma se uno ha quella passione non vedo il problema, se poi uno non ce l’ha ovviamente lo smartphone è la scelta migliore ma sennò serve solo per scaricarci le foto e pubblicarle.

The Doom Slayer

Ho capito ma fosse solo quello. 800euro di corpo macchina, obbiettivo da 500 e poi sei in giro a scattare tra le 11 e le 3 del pomeriggio.
Cioè se ti "equipaggi" in una maniera simile si presuppone che tu esca anche nelle ore giuste. Mi sembra un metodo un po' cervellotico e complicato che lascerei prettamente solo ed unicamente agli ultra appassionati. Per il resto lo smartphone é nettamente superiore per comodità, duttilità in rapporto alla qualità

zabel3

io sarò di parte, ma continuo a vedere S21ultra il migliore su tuta la linea, credo che a questo giro abbiamo superato iphone anche sull'effetto ritratto che era il cavallo di battaglia di apple, oppo neanche lo considero, xiaomi ha senso solo perchè costa molto meno degli altri, ma la differenza è lampante. Iphone forse ancora un pelino meglio sulla naturalezza dei colori con molta luce, ma per il resto non c'è storia

Pietro
Zioe91
Cristiano91

Dipende molto dalla passione di una persona rispetto alle altre, chi ama la fotografia non si fermerà di certo agli smartphone perchè hanno tutti dei limiti dovuti in primis dal sensore e poi subito dopo dalle altre componenti HW. Un appassionato di fotografia non gli pesa di certo portarsi dietro la reflex con ottiche al seguito (che poi in base all’uscita che uno programma di fare sceglie prima le ottiche da portarsi dietro). Io per esempio se devo fare una girata di un giorno (parlo pre Covid ovviamente) mi basta lo smartphone, se invece vado in vacanza qualche giorno mi porto la reflex e decido le ottiche in base alla programmazione del viaggio.

Recensione Xiaomi Mi 11 Lite 4G e 5G: gemelli (forse) diversi

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Recensione Nubia Red Magic 6: la scheda tecnica non basta

Samsung Galaxy A52 4G vs Realme 8 Pro vs Redmi Note 10 Pro: confronto a 360°