Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

04 Agosto 2020 137

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nel corso di un pomeriggio piovoso dello scorso autunno è iniziato il rilancio di Motorola in Italia, un nuovo corso difficile da scorgere in quei primi momenti vista una line-up allora poco convincente. Le cose sono evidentemente cambiate e nel giro di 10 mesi non è così sbagliato dire l'esatto contrario, con una proposizione completa (forse anche troppo) e alcuni smartphone particolarmente a fuoco.

Questo riassunto di mezza estate arriva dopo aver provato in sequenza molti degli smartphone di cui parleremo di seguito, a volte molto simili tra loro e quindi difficili da interpretare vista l'abbondante offerta esterna e interna. Facciamo quindi il punto con un obiettivo, individuare i modelli che hanno effettivamente senso, ad oggi, al netto della svalutazione, capace di creare strane sovrapposizioni che a volte confondono ancor di più le idee.

Iniziamo dalla famiglia Moto G8, seppur non tutti i terminali che citerò sono effettivamente arrivati nel 2020 e qualcuno ha visto invece la luce a fine del 2019; poco importa, ciò che conta è il valore finale. Seguono i Motorola One, via di mezzo tra la fascia medio bassa e i due nuovi "Moto G", con la variante 5G che si è subito conquistato un posto in primissima fila dietro i due Edge, belli, potenti e funzionali.

IL SOFTWARE COME VALORE AGGIUNTO

Ciò che li accomuna e li ha resi più interessanti rispetto al passato - oltre alle nuove soluzioni tecnologiche - è indubbiamente la piattaforma, una personalizzazione poco invasiva che ricalca molto da vicino l'esperienza dei Google Pixel e porta però in grembo le classiche soluzioni Motorola. Penso alle Moto Actions e Moto Display, con quest'ultime ulteriormente ampliate laddove possibile con funzioni inedite, tra queste il cosiddetto "tocco sui bordi" presente su entrambi gli Edge e a mio avviso utilissimo.

Il vantaggio non sta soltanto nell'estetica, nella pulizia, ma anche nella fluidità e ottimizzazione che sembra esser stata raggiunta con Android 10 e le piattaforma hardware utilizzate (per lo più Qualcomm). Risulta davvero difficile trovarsi davanti ad un Motorola lento e farraginoso, parlo naturalmente delle ultime generazioni più aggiornate e prestanti. Sarà importante vedere come si comporterà poi con gli aggiornamenti, seppur tutti o quasi gli smartphone che citeremo si trovano già a buon punto; da utilizzatore di Edge da due mesi posso ad esempio constatare la presenza delle patch di giugno 2020 (poco male quindi).

MOTO G8 IN TUTTE LE VARIANTI

Tantissime varianti, design simile che li rende quasi tutti identici - se non fosse per l'alternanza di notch e foto anteriore - e un filo conduttore che lega molti di loro: Snapdragon 665. Tre dei quattro Moto G8 che vedete di seguito montano questo vecchio SoC Qualcomm, non certo tra le più prestanti ma comunque efficiente a dovere viste le prestazioni mostrate nelle nostre recensioni. A differire solo G8 Lite che monta un Helio P35, chip in linea con la controparte ma che certo non entusiasma.

Guardando il gruppetto, ormai appaiato se guardiamo lo street price che li racchiude tutti in un fazzoletto di 20 euro compreso tra i 170 e i 190 euro, risulta tuttavia evidente che solo due hanno davvero senso. Parlo del Moto G8 Plus, completo e adesso finalmente aggiornato ad Android 10, e del Moto G8 Power, vero e proprio campione di autonomia e non solo. A sorpresa, questo modello ha infatti sfoggiato altri pregi inattesi come l'audio stereo, un dettaglio non certo scontato ma sempre importante tra gli smartphone.

Il display solo HD limita invece gli altri due rimanenti modelli, nel 2020 ci si attende almeno una risoluzione FHD/FHD+ se si parla di questa fascia medio bassa. Da sottolineare poi che solo il Moto G8 Plus monta il chip NFC, chi utilizza molto le funzioni contactless non avrà quindi molta scelta se guarda in mezzo a loro quattro. Interessante notare che in questi giorni si è affacciato già il Moto G9 Plus, prossima generazione che con tutta probabilità non vedremo prima della fine dell'estate.

75.8 x 161.27 x 8.95 mm
6.4 pollici - 1560x720 px
75.84 x 155.95 x 9.63 mm
6.4 pollici - 2300x1080 px
75.76 x 164.94 x 9.2 mm
6.5 pollici - 1600x720 px
75.8 x 158.4 x 9.1 mm
6.3 pollici - 2280x1080 px
MOTOROLA ONE, LE VIE DI MEZZO

Fatico a capire quale sia il senso dei Motorola One viste le buone premesse dei Moto G8 e le ambizioni dei Moto G, adesso posizionati più in alto ma decisamente più sensati se si pensa ad una via di congiunzione tra i meno costosi e la vera fascia media. Decisamente insensata la mancanza del chip NFC su entrambi i One Fusion, smartphone aggiornati nel software e nell'hardware grazie ai SoC c SD710 e SD730 (per il "Plus") che trovano in questo dettaglio un'evidente limitazione.

La cosa non vale per tutti, non è infatti detto che si faccia uso del Near Field Communication per pagamenti e associazione di altri dispositivi. In ogni caso è bene averlo, soprattutto se si parla di smartphone oltre i 200 euro. Poco consigliabile One Fusion che vanta un display solo HD+, non fa molto meglio One Vision Plus che integra anche in questa fascia Snapdragon 665.

Le prestazioni crescono, soprattutto sul One Fusion Plus che tra questi tre risulta quello più interessante, anche a fronte della batteria da ben 5.000mAh che lo porta tranquillamente ad un giorno e mezzo o due di utilizzo continuativo. Fa bene anche nelle foto e nei video, tra l'altro è l'unico di questo gruppo ad avere la fotocamera anteriore pop-up e schermo senza interruzioni.

75.85 x 164.96 x 9.4 mm
6.5 pollici - 1600x720 px
76.9 x 162.9 x 9.6 mm
6.5 pollici - 2340x1080 px
75.83 x 158.35 x 9.09 mm
6.3 pollici - 2280x1080 px
MOTO G, DAL PRO CON PENNINO AL 5G

Se saliamo ancora di livello ecco loro due, con Moto G 5G Plus che ruba la scena a tutti e porta Snapdragon 765 sotto i 400 euro anche in casa Motorola. Lo stacco economico tra questo e i Moto G8 è evidente, ma lo è anche la dotazione complessiva a partire dalla connettività che prevede WiFi ac, Bluetooth 5.1 e naturalmente il supporto alle reti di quinta generazione. Si tratta senza dubbio di uno dei migliori smartphone attualmente sul mercato, deve competere con rivali particolarmente agguerriti come OnePlus Nord e Xiaomi Mi 10 Lite ma ha dalla sua la forza intrinseca del brand.

Decisamente atipico invece il Moto G Pro che fa del pennino la sua vera forza, oltre ai Galaxy Note non esistono infatti soluzioni simili sul mercato e per questo si dialoga con un pubblico molto specifico e deve fare purtroppo i conti con il più economico di casa Samsung. Se avesse avuto un hardware un po' più spinto, qualcosa che lo facesse brillare oltre il pennino, sarebbe certamente emerso di più, così resta un po' nell'ombra.

74 x 168 x 9 mm
6.7 pollici - 2340x1080 px
75.8 x 158.55 x 9.2 mm
6.4 pollici - 2300x1080 px
EDGE / EDGE PLUS, PERCHE' L'OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE

Se c'è un momento in cui mi sono reso conto che Motorola faceva sul serio quest'anno è alla vista dei due Edge, tanto simili quanto diversi ma capaci di mandare comunque un messaggio chiaro: ci siamo e vogliamo giocarcela con tutti. Erano anni che non vedevamo un loro vero top di gamma come Edge+, capace di metter insieme quasi tutte le cose che vorremmo vedere ad oggi su uno smartphone di fascia alta e farlo con stile.

Seppur il più costoso dei due sia quello davvero più desiderabile è Moto Edge il modello che mi piace definire "con i piedi per terra", con design praticamente identico e qualche compromesso ben calibrato che ne riduce considerevolmente il prezzo. In questi primi mesi ha già perso oltre il 25% del valore in rete, entro l'autunno è probabile che vedremo uno street price stabilmente sotto i 500 euro; a quel punto sarà davvero una gran bella alternativa. Da tenere costantemente d'occhio.

71.1 x 161.64 x 9.29 mm
6.7 pollici - 2340x1080 px
71.4 x 161.1 x 9.6 mm
6.7 pollici - 2340x1080 px
TUTTO IL RESTO

In questo rapido riassunto mancano di certo alcuni dei dispositivi attualmente a disposizione nel portfolio Motorola, l'intenzione non è mai stata quella di fare un vero e proprio censimento bensì rispondere alle domande di chi, giustamente confuso, ci ha chiesto di chiarire le idee e individuare nel mucchio i modelli migliori.

Avrete poi notato che non si è parlato del Moto Razr 2019 (che nel frattempo si è aggiornato ad Android 10) perché il suo nome parla già da solo, è infatti uno smartphone del tutto particolare giunto a cavallo del nuovo anno e già pronto ad esser sostituito dalla nuova generazione, tecnologicamente più allettante. Importa sottolineare che non è stato un progetto solitario e altro bolle nella pentola di Motorola, d'altronde il prossimo futuro è anche dei pieghevoli ed entrare in questa sfida non è certo da tutti.

VIDEO


137

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MauryG5

E' esattamente Always On display ma interattivo, cosa che gli altri non hanno perché invenzione Motorola dal 2013 e che a tutt'oggi funge da valore aggiunto in un telefono Motorola. Con quello tu non hai assolutamente più bisogno del Led anzi, ti accorgi subito che il led diventa una cosa superata. Ogni notifica che ti arriva la vedi distinta in base all'applicazione, quindi puoi vedere la notifica esatta di qualsiasi applicazione e quando dico qualsiasi, dico qualsiasi e poi ci puoi interagire e decidere cosa fare. Altro pianeta! Ad oggi nessuno può vantare una simile funzione o una migliore.

Marco Sartori

E tipo Always On display?

Lucano

ve lo dico io: nessuno

Squak9000
DeepEye

Mi piace provare cose nuove, in 4 anni ho già cambiato il telefono 2 volte, e probabilmente ho pure speso meno di quanto costa un singolo iphone.
Oltre al fatto che la Apple è l'unico brand dal quale non acquisterei mai nemmeno un cavo.

DeepEye

Il penultimo smartphone che ho avuto era un motorola. Ottima costruzione, ottimo software, mai un problema.

Peccato che ha avuto un solo major update. Ora ho un samsung della serie A, già aggiornato ad android 10, mesi fa, mentre alcuni dispositivi blasonati di altre marche ci arrivano solo ora -___- . Devo dire che la personalizzazione Samsung mi piace parecchio.
Certo, se devo prendere un Edge, e sapere che non arriva nemmeno ad Android 12, mi rompe un'po spendere tutti quei soldi, quando un telefono di concorrenza che costa la metà fa tranquillamente due major release.

F F

Pure io avevo un sony xz1 ma me lo hanno dato fallato di fabbrica ( era piegato e uno speaker non si sentiva) preso e lo venduto... Peccato perche mi piaceva come era fatto

Karciopho
F F

Avevo il motorola X ( quella con il bamboo dietro) poi moto g, poi il one macro ( che mi trovavo bene anche con quello ) poi ho visto questo e lo preso subito. È perfetto cosi comè! Peccato perche un X5 potevano provarlo a fare,

F F

Si scherza suvvia, ognuno compra cio che piace!

F F

Ne ho avuti un paio di motorola, e ti diró nulla da invidiare a xiaomi e compagni bella! Poi è giusto nelle dimensioni, avevo un nexus 5 rosso, lo dovuto cambiare perche 2gb di ram cominciavano ad essere stretti...

F F

Molto bene! Ho messo la gcam modificata 7.3 e ti diro che la uso solo per le foto notturne, foto molto luminose e piene di colori ( ci sono svariati settaggi ) oppure ce la ultracvm, fatta apposta per xioami o motorola, ma ci stava qualcosa che non mi convinceva... Ma pure quella stock sua, non e male ( di giorno è ottima, di sera comincia a fare la schizzinosa)

MarcoF

Non avete provato l'hyper.

Frederik

Sei proprio sveglio

MauryG5

Te lo dico io perche', il tizio che lo ha scritto e' ignorante in materia e quindi scrive certe stupidaggini senza nemmeno rendersi conto di cio' che scrive e sapere chi e' Motorola... Semplice direi!

Scrofalo

Ma infatti poi può anche non piacere, ma un bel Pixel 4 col retro arancio ad esempio è uno dei pochi che porta un po' di freschezza al settore. I cinesi veramente sono buoni ma sono tutti cloni l'uno dell'altro. Tutte padelle, tutti vetro e metallo ai bordi, tutti con notch o foro nel display, tutti con le fotocamere messe in fila in verticale... due p4lle

Alessandro

Veramente non parlavo per altri, parlavo di te ed delle tue osservazioni ridicole.
Noto, però che il tuo livello intellettivo è talmente basso che non ti accorgi di quel che scrivi. Sei il classico idiot che vedendosi allo specchio si saluta.

Castoremmi

No è Jared leto dei thirty seconds to Mars nel film Mr nobody

Frederik

Ma tu chi sei lo scem0 del villaggio? Livello di comprensione -100 vedo, e poi hai il coraggio di parlare per altri dandomi del ridicolo. Fai una bella cosa cambia account e torna con un altro anonimato

Marco Semeraro

Ogni volta che date queste risposte acide mi chiedo che problema avete avuto da bambini

Alvar Mayor

Ed hanno ancora a listino i modelli ormai sostituiti dai nuovi ed a volte neppure più disponibili...

Alvar Mayor

Colore? A quanto?

Alvar Mayor

1. Chi sono i pezzenti?
2. Perché lo sarebbe?

Scrofalo

Ma faglielo sapere ! Magari ti pagano per la consulenza o almeno ti mandano un telefono gratis, no ?

Marco Semeraro

Se facessero un telefono con display sotto i 6” sbaraglierebbe la concorrenza

dongongo

Però con il sensore di prossimità, da quel che leggo nei gruppi Telegram, anche Oneplus ha qualche problemino (anche se probabilmente il mio prossimo smartphone sarà proprio Oneplus).
Motorola invece eccelle in tutto ciò che non è scritto nella scheda tecnica, mi ritrovo perfettamente nelle parole di Massimo. I sensori sono precisi, la vibrazione è corta, forte e precisa. Persino il moto G del 2013 ha una vibrazione che il mio Mix 2s (probabilmente il peggior acquisto lato smartphone mai fatto) si sogna. E le piccole aggiunte fanno di Motorola un marchio che si distingue dalla massa. Le moto action sono qualcosa di spettacolare.

Andrea Pantaleo

Meglio Moto G- ah no

Alex

Quello di Mr Robot

Scrofalo

G8 plus o Realme 5 pro ?

Marco

Gli edge a me personalmente non piacciono molto tranne qualche caso, ok non dico proprio tornare a quella linea Z ma comunque rimetterla in piedi con modelli nuovi e più prestanti, hai dato uno sguardo ai componenti presenti nei modelli attuali? A parte gli edge con snap 865 e 765 il resto montano dei 665 per la maggior parte (qualche caso un 710), l'hardware è molto simile su tutti quindi il discorso dei 9 mm ci sta fino ad un certo punto, vedo che altri produttori riescono ad ottenere autonomie buone anche con spessori non da mattonella.

Squak9000

senza certezza degli aggiornamento prendete un iPhone e state a posto per 4 anni ma anche 5

Piccola curiosità, mai avuto un Oneplus?

Nino Entradalbar

E quanto scalpore ahahah

Massimo Trentin

Motorola dichiara aggiornamenti bimestrali;in realtà,quindi,arrivano.
Diciamo che fanno "con calma".
P.S. pensavo fosse Robert Smith dei Cure nel tuo avatar (mia band preferita) ;)

Massimo Trentin

Per quanto insignificante sia la mia esperienza,posso solo dire che i Motorola che ho posseduto/possiedo (Moto Z2 Play e Moto G7 Plus) sono gli unici tra tutti gli Android che ho avuto che non mi hanno mai dato il minimo problema.
Non eccelleranno in nessun aspetto particolare se non in un unico ma importantissimo punto: l'affidabilità.
Se vuoi un terminale che funzioni bene,con un S.O. che secondo me è quello fatto meglio di tutti( esperienza simil stock ma con quelle 2-3 chicche molto utili come le Moto action) e che gira sempre bene pur con un hardware tutt'altro che estremo,ecco questo è Motorola.
Ho avuto e ho Lg G7 ThinQ (problemi col sensore d'impronte),Nokia 8 (riavvii random), Sony XZ1 (sensore impronte laterale,scomodo e pure pigro),Xiaomi Mi 9T (sensore sotto al display di certo non fulmineo anche se non terribile,software che litiga pure con sottoprodotti della sua stessa casa,vedi Mi Band 4).
Gli unici altri Android che ho posseduto e che sono sempre andati bene (e funzionano ancora alla grande) sono Huawei P8 Lite 2017 e P10 Lite,ma per le note ragioni finchè ciuffolo avrà ancora voce in capitolo o i HMS cresceranno al punto tale da non far sentire il gap con i servizi Google,non guarderò più a loro nonostante allo stato attuale abbiano i migliori top del panorama.

Castoremmi

Tutta sta pippa sul software dei Motorola, "bellissimo come i pixel, non importa se hanno processori vecchi" ecc. Ecc. E poi sono lenti con gli aggiornamenti

Gunny35

Il RAZR non c'è ancora in Italia?

Arturo Smeraldo

Una liscia bussola

Gunny35

Un sacco di tempo anch'io che non mi fermo a guardare i cellulari, mi sembra interessante Samsung Z flip, penso lo prenderò per la comodità dell'ingombro limitato

Arturo Smeraldo

Motorola è un telefono per pezzenti,lasciate perdere!

GoodSpeed

C'è solo One zoom

Girolamo

OT: come ti trovi con il reno?

ADM90

Mio cognato ha venduto un iPhone 8 da 64 GB a fine maggio su rebuy ed è stato valutato sui 230 euro (cifra poi ricevuta). Se non sbaglio rebuy offre leggermente di più rispetto a trendevice

Shane Falco

ce ne fosse uno da massimo 6 pollici forse potrei considerare motorola...ma niente...

Alessandro

Hai parlato solo di fattore estetico basato su "un giro da Mediaworld".
Le tue sensazioni soggettive che hai ritenuto importante condividere sono basate su questo famoso e illuminante giro.
Pretendere di dare giudizi lato uso, menù , colori Launcher, impostazioni basate su questa esperienza come adesso sostieni, ti rende solamente più ridicolo.
Detto questo, ognuno ha la libertà di scrivere ciò che vuole, però con la consapevolezza di poter generare ilarità o critiche da accettare serenamente.

Ciccio

E quanto sei grosso ahaaha

Non ci sarà un seguito.

Frederik

M1nchia sei rimasto proprio indietro te, pure spiegato 2 volte

WOrld1

E pensare che nel 2013 Motorola aveva solo 2 smartphone cioè Moto G e Moto X fine.
Al massimo citiamo che nel 2014 è nata anche la serie E (da sempre ingnobile come qualità)

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!

Recensione Samsung Galaxy Tab S7 Plus: il miglior Tablet ad un prezzo per pochi