Recensione e Confronto tra Redmi Note 9, 9 Pro, 9S: quale scegliere? Video

28 Maggio 2020 292

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Oggi proviamo a semplificare le cose con la questione dei Redmi Note 9, Redmi Note 9 Pro e Redmi Note 9S, tre smartphone simili, che si chiamano in modo leggermente diverso e vanno dai 199 ai 299 Euro di listino.

Prima di tutto cerchiamo di capirci qualcosa: Xiaomi tra smartphone del brand principale e della serie Redmi sta inondando il mercato (di nuovo). Lo fa con prodotti dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, per cui il nostro ruolo di recensori si sta trasformando da quelli che provano device a quelli che fanno chiarezza sulla gamma.

Negli ultimi tempi Xiaomi ha lanciato Mi 10 Lite e Mi Note 10 Lite, altri due smartphone di fascia media che non c'entrano nulla con questi Redmi Note 9, ma che in effetti vanno ad occupare un segmento di mercato simile, il Mi Note 10 Lite proposto a 349 Euro, mentre il Mi 10 Lite, con Snapdragon 765 5G è stato appena ufficializzato a 369 Euro.

Per quanto riguarda la famiglia Redmi Note 9 i membri sono:

  • Redmi Note 9 ​3+64GB: 199,99€

  • Redmi Note 9 4+128GB: 229,99€

  • Redmi Note 9S 6+128GB: 229,99€

  • Redmi Note 9 Pro 6+64GB: 269,99€

  • Redmi Note 9 Pro 6+128GB: 299,99€

INDICE

SCHEDE TECNICHE A CONFRONTO

Nelle immagini che vedete appena sotto potete apprezzare un confronto dimensionale tra i tre smartphone, mentre cliccando nel link "confronto completo" potete visualizzare i dettagli di ognuno di essi.

77.2 x 162.3 x 8.9 mm
6.53 pollici - 2340x1080 px
76.68 x 165.75 x 8.8 mm
6.67 pollici - 2400x1080 px
76.68 x 165.75 x 8.8 mm
6.67 pollici - 2400x1080 px

Riassumiamo brevemente le differenze principali tra i dispositivi, al netto del design e delle dimensioni che potete apprezzare dalle immagini sopra.

Redmi Note 9S e Note 9 Pro condividono la piattaforma hardware, ovvero un Qualcomm Snapdragon 720G, ultima generazione di processori dedicati alla fascia media, mentre il Redmi Note 9 si basa su un SoC Mediatek Helio G85.

Altre differenze sono sul gruppo fotocamere (migliore su Redmi Note 9 Pro) e sulla presenza del chip NFC (assenze su Redmi Note 9s).

Per capirci un po' meglio:

  • Redmi Note 9 Pro è il migliore su tutto
  • Redmi Note 9S è praticamente identico al Pro ma non ha il chip NFC e la fotocamera principale è leggermente inferiore
  • Redmi Note 9 ha il chip NFC ma fotocamere, qualità costruttiva, hardware e display sono inferiori agli altri.

DESIGN E QUALITA' COSTRUTTIVA

Siamo di fronte a due smartphone identici e di ottima qualità percepita, e un terzo leggermente inferiore. In particolare Redmi Note 9S e Pro condividono design e qualità costruttiva, hanno il bordo in policarbonato mentre back cover e fronte sono in Gorilla Glass 5, Redmi Note 9 è invece in plastica anche sulla parte posteriore. Il peso superiore dei due modelli più costosi conferisce loro un impatto migliore, trasmettono qualità e il passo avanti è notevole anche solo rispetto alla passata generazione.

Nessuno è resistente all'acqua ma tutti appaiono solidi e ben costruiti, chiaramente solo i due in vetro riescono a fregiarsi di un certo feedback premium. C'è anche una differenza nel posizionamento del lettore di impronte digitali, posteriore per il Note 9, laterale per Note 9 Pro ed S.


Sulla parte frontale il discorso è simile, stesso display e posizionamento della fotocamera per Note 9 Pro e Note 9S, sono migliori i pannelli, più luminosi e fedeli nella riproduzione cromatica rispetto al mediocre schermo di Redmi Note 9, nonostante il dato tecnico sia quasi identico (FullHD Plus).

Oltre ad una migliore qualità i display di Redmi Note 9 Pro e Note 9S sono leggermente più grandi (6,67" vs 6,53") e hanno la fotocamera frontale in posizione centrale, nell'angolo in alto a sinistra invece per Redmi Note 9.

Ci sono piaciuti tutti e 3, però se dal punto di vista della qualità costruttiva si può chiudere un occhio per Redmi Note 9, lo stesso non si può dire per il display, più brillante e appagante per i modelli superiori, vale decisamente la spesa maggiore.

PRESTAZIONI ED USO QUOTIDIANO

Tutto dipende dalle esigenze ma le differenze ci sono. Redmi Note 9 Pro e Note 9S sono facili da descrivere: si differenziano per il chip NFC, per cui se pensate di averne bisogno la scelta è presto fatta. Tenete comunque conto che con un orologio o una smart band dotata di tale funzione il problema si può facilmente aggirare.

Il software è identico e non ci sono altre differenze di dotazione su connettività, batteria e piattaforma hardware. Vanno dunque allo stesso modo, ovvero molto bene. A voler essere precisi abbiamo visto qualche lag e indecisione, sicuramente attribuibili al software giovane e poco ottimizzato, di certo non ad un hardware a cui non manca la potenza bruta.

Nel gaming si comportano bene entrambi, non scaldano particolarmente anche in queste prime giornate di gran caldo e si dimostrano sempre costanti ed affidabili. Per quanto riguarda il software non serve spendere più del dovuto visto che tra poche settimane verranno aggiornati con la MIUI 12 e sarà tutta un'altra storia.

Discorso a parte per Redmi Note 9, non ci ha convinto particolarmente ma qui probabilmente la colpa è da dividere a metà tra software e hardware. C'è infatti il Mediatek G85 a far girare il motore, un processore non particolarmente prestante e inferiore anche al G90T visto lo scorso anno su Redmi Note 8 Pro.

Anche per lui c'è da capire quanto incida il software poco rifinito, probabilmente con la MIUI 12 le cose cambieranno ma è difficile ipotizzare che Redmi Note 9 si trasformi in uno smartphone particolarmente sprintoso.

Capitolo autonomia: qui sono nuovamente alla pari grazie a ben 5020 mAh di batteria. Portentosa e appena migliore su Redmi Note 9 Pro e 9S. Per tutti e tre siamo oltre le 8 ore di display attivo, ovvero due giorni pieni di utilizzo normale dello smartphone.

FOTOCAMERE

La famiglia di dispositivi Redmi Note di nona generazione dispone di ben 5 fotocamere, 4 posteriori e una per i selfie, ci sono però differenze tra i tre modelli:

Redmi Note 9:

  • 48 MP (f/1.79) principale (Samsung S5KGM1)
  • 8 MP f/2.2 ultra wide (FOV 118 gradi)
  • 2 MP macro con AF
  • 2 MP profondità

Redmi Note 9S:

  • 48 MP (f/1.79) principale (Samsung S5KGM1)
  • 8 MP f/2.2 ultra wide (FOV 118 gradi)
  • 5 MP macro con AF
  • 2 MP profondità

Redmi Note 9 Pro:

  • 64 MP (f/1.89) principale (Samsung Bright S5KGW1)
  • 8 MP f/2.2 ultra wide (FOV 118 gradi)
  • 5 MP macro con AF
  • 2 MP profondità

Redmi Note 9 Pro è dunque quello meglio equipaggiato, a cambiare rispetto al 9S è solo la fotocamera principale, mentre a sua volta il Redmi Note 9 ha una diversa fotocamera macro, da 2 MP rispetto ai 5 MP del 9S. C'è poi una differenza nel processore d'immagine abbinato al processore, cambia sul Redmi Note 9 e incide ancor più del sensore fotografico.

Questo dicono i numeri, ma come vengono le foto?

Partendo da Redmi Note 9 Pro possiamo dire che le foto ci hanno convinto. C'è stato un bel passo in avanti rispetto allo scorso anno sulla fotocamera principale che ora si destreggia piuttosto bene in tutte le situazioni di scatto. Chiaramente quando la luce cala le performance peggiorano, ma complessivamente il rapporto qualità prezzo è eccellente. Qualche dubbio ci rimane sulla grandangolare che è poco nitida sui bordi e quasi inutilizzabile con poca luce. La macro permette di fare foto interessanti, non vediamo però un grande valore aggiunto nella sua disponibilità.

Redmi Note 9S non è affatto male, la principale si discosta poco da quella del Pro, si nota la differenza più che altro scattando a piena risoluzione ma nei contesti di normale utilizzo difficilmente rimarrete delusi. Ci siamo accorti che in notturna 9S e 9 Pro sono praticamente allo stesso livello. Le altre fotocamere sono le stesse del fratello maggiore, per cui non ci sono particolari interessanti da segnalare.

Redmi Note 9 invece non impressiona, ma d'altra parte parliamo di uno smartphone che tra non molto si troverà sul mercato attorno ai 150 Euro. Le immagini sono grossomodo le stesse della passata generazione, non un granché, sufficienti. Con soggetti ravvicinati se la cava bene, manca un po' di contrasto ma globalmente ci siamo, il giudizio si abbassa invece nei panorami e in tutti quei contesti in cui serve maggiore dettaglio. In questo confronto ci interessa più che altro segnalare il gap con gli altri due modelli che è piuttosto importante. Già con buona luce la grandangolare e la principale mostrano il fianco, mentre di notte le differenze crescono in modo esponenziale.

Nei selfie la differenza tra i tre dispositivi è ridotta, Redmi Note 9 se la cava, gli altri due sono uguali e leggermente superiori nella gestione delle alte luci e nella naturalezza dell'incarnato.

I video sono piuttosto scarsi su tutti, pessimi sul Redmi Note 9, meglio sugli altri. In particolare Redmi Note 9 non va oltre il FullHD a 30 fps e la stabilizzazione è praticamente inesistente. Male anche su colori e dettaglio, bocciato. Gli altri due ok in FullHD a 30 fps, mentre salendo ai 60 fps e peggio in 4K la qualità decade e la stabilizzazione (sempre elettronica) viene disattivata.

Nei seguenti link potete scaricare le foto originali:

IN CONCLUSIONE

Quale comprare? Arriviamo alla fine del racconto per darvi una risposta ma, come spesso accade, molto dipende dalle vostre esigenze.

Redmi Note 9

Redmi Note 9 rischia di essere fagocitato dai fratelli, considerando anche che in questo momento si trova sul mercato ad un prezzo molto vicino al 9S e al Note 8 Pro dello scorso anno, probabilmente dunque è quello con meno appeal. Volendo risparmiare c'è anche il Redmi Note 8T che rimane tuttora un'ottima soluzione.

Redmi Note 9S

E' arrivato sul mercato in anticipo e adesso si riesce a trovare attorno ai 200 Euro. Visto e considerato che condivide la maggior parte degli elementi con 9 Pro e che il comparto fotografico regge tranquillamente il passo con il collega superiore, rimane solo ed esclusivamente la mancanza del chip NFC che potrebbe distoglierci dal consigliarvelo come prima scelta. Se reputate che non sia fondamentale è quello che in questo momento gode del miglior rapporto qualità/prezzo.

Redmi Note 9 Pro

Costa un po' di più ma vale la pena. I 269 Euro richiesti per la variante 6/64GB sono equilibrati e rendono davvero interessante il prodotto. Se state cercando uno smartphone discreto su ogni punto, capace di realizzare ottime foto e con una super autonomia allora è quello che fa per voi. Se il vostro budget lo permette vi consigliamo di orientarvi su questo modello, magari ritardando di qualche settimana l'acquisto per risparmiare i 50 Euro in più che servono rispetto al Redmi Note 9, siamo sicuri che alla lunga la scelta vi premierà.

VIDEO

Redmi Note 9 è disponibile online da Amazon a 162 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 29 modelli migliori. Per vedere le altre 51 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 15 luglio 2020, ore 03:07)

292

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
davide

cioè il redmi note 9t pro per voi non esiste proprio ?
con snap dragon 855 è best buy

DOMENICO
BadBlooddd

Come ti trovi? Dalle recensioni sembra il solito Xiaomi buggatino e anche un po' laggosetto..

sailand

Nessuno dei tre, stavolta redmi ha toppato specie per i prezzi e i troppi modelli.
Fra qualche tempo forse il 9 pro si troverà entro i 200 euro persino tra i rivenditori ufficiali ma sarà tardi per chi deve fare un acquisto in tempi brevi.
Il retro poi senza trattamento oleofobico è terribile.

Antares

Verissimo,
Ma la citare 800 nuovi telefoni all’anno non fa altro che fare confusione nella lineup.
Ha senso commercializzare tanti telefoni quasi tutti uguali?
Per me no? Ma evidentemente questa politica ripaga

ASM77

Se monta una pixel experience stabile non è male!

Ricky

Di sicuro prima di qualsiasi xiaomi e di sicuro sarà molto più stabile alla prima senza dover ritirare 4 aggiornamenti.

TurboCobra11

Troppi modelli, il 9s non ha senso, il 9pro e in una fascia di prezzo alta per Redmi, mentre il Note 9 se scende verso i 150 è nel posto dei Redmi Note. Sta di fatto che differenziare uno smartphone da un altro per Nfc e una fotocamera è assurdo

Marco

Vaglielo a spiegare. Tutti uguali, tutti mediocri.

Marco

Che triste però, povero cliente.

Marco

Per non farvi perdere tempo, aspettate due settimane e prendete il 9 pro a 180€

MarioR.

TROPPI XIAOMI.... BASTAAAAAAAAAAAAAAA

Lupo1

Ma chi allora ha comprato su mobzilla?

Faber983

Ok. Quando riceverai android 11, mi scrivi Ok?

Ricky

Si ma che tristezza, avuto xiaomi per anni, felice di averli abbandonati.

Ricky

Basterebbe capire che è meglio un ex top qualasiasi di un medio appena uscito

Ricky

Ahahhahahah supporto uguale a zero?Parli forse di xiaomi, il mate 20 pro è aggiornatissimo e riceverà pure 11.Xiaomi lancia aggiornamenti monchi, buggati e alcuni modelli se li dimentica proprio.I fermacarte sono gli xiaomi cotati in questo articolo.Senza type c 3.1, senza impermiabilità, fotocamera di bassa qualità, senza ricarica wireless, figurati quella inversa, senza sblocco 3d del volto e sblocco sotto il display.Stai confrontanto la cioccolata con la m3rd@

Marco Micucci

Consiglio Redmi Note 9 Pro oppure Mi 10 lite? Grazie

ilmondobrucia

No no per mancanza di ram assolutamente no.

Ho aperto 12 app ... effettivamente da lì non si vedevano le app aperte ho appena aggiornato ad Android 10 magari c'è qualcosa che non va..
Ma cmq lo puoi vedere tu stesso la RAM che avanza aprendo tante app .

Lo swicciare è un'altra cosa che si inceppi o altro ma la poca RAM impossibile.

BadBlooddd

Lo so, fatto

BadBlooddd
ilmondobrucia

Spotify killlata succede anche me perché devi mettere così ... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...
Senza limitazioni

ilmondobrucia

Mi dici che smartphone hai ??
Spotify e fotocamera insieme è impossibile che non riescano per colpa della ram...veramente levatelo dalla testa ...

Ho aperto 12 app tra cui Maps , Spotify e altre con ancora libero 1.6gb di RAM.e ho un A2 lite https://uploads.disquscdn.c...

Lavatrice Oneplus

Eh come ti dicevo cercavo il compatto, ma era un occasione veramente unica

BadBlooddd

Ah beh, molto buono hai fatto bene! A quel prezzo non credo ci sia nulla di meglio

BadBlooddd

Di avere ricaricamenti, crash vari.. esempio tremendo: combo spotify + fotocamera, di solito dopo 2-3 scatti killano tutti spotify, a volte crasha la fotocamera stessa. E questo mi è successo anche con 6gb di ram, anche se molto meno. E se non succede, dopo averle usate entrambe il resto delle app ricaricano tutte. Spotify molto spesso viene killata.. Oppure passare tra instagram e whatsapp e dover attendere il ricaricamento.. poi per carità, dipende anche dall'ottimizzazione sia del sw del telefono che dell'app, ma proprio perchè si sa che si va verso l'appesantimento e non lo snellimento, in un'ottica di lungimiranza per me 4 gb sono pochi. Poi sono felice che per te non sia così

gamor

Grazie!

Lavatrice Oneplus

Io sono un caso un po' A parte perché l'ho trovato usato un mese, praticamente nuovo, preso a 400 e in più alla stessa persona ho dato il Galaxy A8 a €75. Alla fine l'ho tirato via a €325. Ormai era fuori periodo del reso, fattura Amazon di 520 di aprile 2020

ilmondobrucia

Nella tua esperienza che cosa ti è successo da avvertire il problema della RAM ?
Se fosse un dispositivo mirato ad uso spinto con tanto di modalità deckstop con uso di app pesanti è un conto .

BadBlooddd

Per la mia esperienza, 4 sono già limitanti. In un'ottica di tenuta del dispositivo, nel 2020 servono 6 gb. Io la penso così

BadBlooddd

A quanto l'hai trovato? Io sinceramente a marzo ho mollato un oneplus 6 che non mi ha soddisfatto per nulla, quindi per ora non ho molto genio di tornare in Oneplus.. oltre al fatto che mi demoralizza dover tornare a na padella di magari 6,5'' (peggio di op6)

eh lo so, un po' come l'apk della google camera

Paul'S

infatti, il 9Pro per adesso non conviene con il Mi 9T 128 a circa 300-310

ASM77
lKinder_Bueno

E' un problema della miui11, lo aveva anche il mi9 prima della miui 12

moddo la Pixel Experience

Snapdragon

1 like 1 prayer

vincenzo francesco

Qualcuno è riuscito a riconoscere che orologio indossa. Matteo nel video? Fenix 6?

PaoloSch1

la stessa cosa che mi chiedo anche io, in particolare un confronto sul comparto fotografico

JakoDel

:(
#PrayForSD

Cid

È uscito con L3 ma hanno già rilasciato un aggiornamento con L1
https: //www .xda-developers. com/xiaomi-redmi-note-9-pro-v11-0-5-0-update-fixes-widevine-l1-hdr-related-bugs/amp/

Giardiniere Willy

Lo spero un sacco.
In alternativa valuto se prenderlo a tipo 7€ (the Witcher + un gioco da 2€) +buono da 10€

gamor

non so se è stato chiesto nei commenti prima. widevine L1?

Gabriele

il display sembrerebbe, per quel che può servire su questa dimensione e su un ips, hdr e personalmente io un mediatek proprio non lo comprerei anche se va benissimo.
Poi comunque aspetterei il calo fisiologico nei prossimi mesi anche di questi 9

Gabriele

bel telefono ma io aspetterei, se possibile, qualche mese per trovarlo vicino ai 200€

Paolo Schiavo

io sono indeciso tra note 9 pro - mi note 10 lite - mi 10 lite 5g

sopratutto per il comparto fotografico quale scegliere ?

Gabriele

la versione col 720 sicuramente sì

Marco Dal Pan

Si sa se supporta l'ARCore?

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua