Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Apple, al via i test di store di terze parti e di app distribuite al di fuori dell'App Store

09 Febbraio 2024 33

In vista dell'entrata in vigore in Europa del Digital Markets Act (DMA), prevista dal prossimo 7 marzo, Apple sta iniziando ad attuare tutti i cambiamenti apportati per uniformarsi alla normativa pensata dai legislatori "per garantire mercati digitali equi e aperti".

"Gli sviluppatori che hanno accettato i nuovi termini commerciali possono ora utilizzare le nuove funzionalità di App Store Connect e dell'API App Store Connect per impostare la distribuzione del marketplace e le app marketplace, e utilizzare TestFlight per testare in beta queste funzionalità". TestFlight supporta anche le app che utilizzano motori di browser alternativi e pagamenti alternativi attraverso fornitori di servizi di pagamento e collegamenti esterni a una pagina web".

INIZIANO I TEST DEI MARKETPLACE

Tra questi, il sideloading per le applicazioni, la possibilità di utilizzare motori di browser alternativi a Webkit, l'apertura dell'NFC anche a sistemi di pagamento alternativi ad Apple Pay e un abbassamento delle tariffe richieste agli sviluppatori. In totale, Apple ha realizzato oltre 600 nuove API per supportare questi cambiamenti

Per quanto riguarda il "sideloading", ossia la possibilità di scaricare, installare e aggiornare app su iPhone e iPad non solo tramite l'App Store ma anche tramite store di terze parti, Apple ha annunciato che gli sviluppatori dell'UE possono già iniziare ad aggiungere dei marketplace di app alternativi ad App Store Connect, strumento che consente di caricare, inviare, testare e gestire tutte le app sull’App Store dal web, da iPhone o da iPad e di monitorare le vendite e i download, gestire i contratti e le informazioni finanziarie.


La società di Cupertino sta anche iniziando ad accettare invii di app per la "notarizzazione" delle app, il processo che prevede una serie di controlli automatizzati oltre a quella che viene descritta come "una revisione umana di base", richiesto da Apple per tutte le app che saranno distribuite attraverso store di terze parti. App e marketplace potranno essere testati utilizzando l'app TestFlight.

Le app inviate per il test potranno anche utilizzare motori browser alternativi, fornitori di servizi di pagamento alternativi e collegamenti esterni. Apple offrirà anche delle consulenze e laboratori online agli sviluppatori che hanno bisogno di aiuto per iniziare o comprendere tutti questi cambiamenti.

NUOVI TERMINI COMMERCIALI

Sia per aggiungere un marketplace di app alternativo che per inviare un'app per la autenticazione elaborare pagamenti con metodi alternativi, gli sviluppatori dovranno preventivamente accettare i nuovi termini commerciali di Apple, necessari per adeguarsi alle disposizioni del DMA. Chi non intende realizzare marketplace o avere una distribuzione alternativa per le proprie app può comunque scegliere di proseguire con le condizioni attuali.

Sebbene non ci siano commissioni per marketplace e sistemi di pagamento alternativi, Apple ha previsto comunque una "commissione sulla tecnologia di base" (Core Technology Fee) pari a 0,50 euro per installazione per account su base annuale. Il primo milione di installazioni è gratuito per tutti gli sviluppatori, ma dopo 1 milione di installazioni dovrà essere pagata la commissione.

Per poter realizzare un marketplace, inoltre, gli sviluppatori dovranno fornire a Apple una lettera di credito da un istituto finanziario con rating A (o equivalente da S&P, Fitch o Moody's) di € 1.000.000 per stabilire mezzi finanziari adeguati al fine di garantire supporto finanziario sia ad altri sviluppatori che agli utenti. Questa lettera di credito verrà rinnovata automaticamente su base annuale.

Apple sta apportando tutte queste prima del lancio di iOS 17.4 e iPadOS 17.1, entrambe arrivate attualmente alla seconda versione beta.


33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antares

1) scrivi nel primo rigo: quella di apple rimane una soluzione per adeguarsi al DMA
2) nel 4 rigo neghi già la prima affermazione scrivendo: se la proposta non sarà stata ritenuta congrua.
Quale proposta? di cosa stai parlando? di una proposta di matrominio? perchè nella prima riga hai scritto che si sta adeguando, quindi non solo contraddici la prima affermazione, ma parli di una proposta che non esiste. Apple non ha fatto alcuna proposta.
3) Poi dici che la UE non ha gradito la presa in giro? quale di grazia, se nella prima riga hai scritto che si sta adeguando al DMA. Se si adegua al DMA non c'è nessuna presa in giro.
4) sta aggirando l'ostacolo, contravvengo comunque al DMA. Tautologica frase lapalissiana che contraddice nuovamente la prima affermazione.
5) infine superc@zz0l@ con scapp3ll@amento a destra: può essere tutto e magari passa lo stesso! certo se non è zuppa è pan bagnato.
Complimenti in poche righe ti sei contraddetto 4 volte, hai parlato di proposte che non esistono...
Esempio apodittico di come non condurre una conversione logica.

Crash Nebula

In realtà l’UE non si è ancora espressa in alcuno modo, gli unici che non hanno gradito sono le multinazionali come Spotify e co. che credevano di poter fare carne di porco su iOS.

Marco

Puoi leggere tutti gli articoli che vuoi, quella di Apple rimane una soluzione per adeguarsi al DMA. A partire dal 7 marzo, se la proposta non sarà stata ritenuta congrua a quanto richiesto, se Apple vorrà continuare a vendere in Europa (o non subire una grossa multa del 10% del fatturato annuo) dovrà rivedere la propria soluzione. E ovviamente dico questo perché l'EU (come il mondo) non sembra aver gradito la presa in giro, e non filtrano buone notizie per Apple, visto che ha solo aggirato l'ostacolo, contravvenendo comunque al DMA. Poi tutto può essere e magari passa lo stesso, ma farei tutt'altro che metterci la mano sul fuoco se fossi in te

Antares

bastava leggere le prime 3 righe dell'articolo:
https://uploads.disquscdn.c...

Marco

La risposta EU alla proposta Apple deve ancora arrivare, mettiti comodo

Marco Revello

Tradotto in lingua comune: finora si sono sempre infischiati della sicurezza e adesso devono correre a rimediare ad anni di dormite

Antares

Si segue la normativa, se non ti piace puoi sempre inviare una mail a chi di dovere, magari cambiano il DMA.

ErCipolla
Mastro

ma perché dici che non ho capito la legge? l'ho capita benissimo , ma per me non serve a nulla . Spotify non paga già ora un euro ad apple, in quanto non si può abbonare dallo store, quindi tutti i suoi introiti li fa dal suo sito! in che modo questa legge di avere store alternativi cambierebbe le cose? perchè amazon ha vietato l'acquisto da app dei libri anche su Android per un periodo ( non so se ora è cambiato)? Spotify vuole la vetrina di App Store senza pagare nulla , questo per me non ha senso! non è un pizzo il pagamento in app, ma è il pagamento di un servizio, se apro un negozio in un centro commerciale lo pago eccome il proprietario del centro e magari il centro è Conad e ha anche lui il suo negozio nel centro! Quindi capisco l'intento della legge, lo rispetto e sono assolutamente contrario ai mezzi che sta usando ora apple per aggirarlo, ma questo non mi fa cambiare idea che dal mio punto di vista non serve a nulla e nel mio utilizzo non cambia assolutamente nulla avere o non avere store alternativi.

ErCipolla
ma non la penso assolutamente così , ci sono alternative ad iPhone , non è un monopolio

Purtroppo già questa frase mostra come non avete capito questa legge.
Non è una legge "anti-iPhone", anzi non parla assolutamente di dispositivi hardware. Quindi non ha senso dire "non c'è problema perché ci sono altri telefoni oltre all'iPhone".
Questa è una legge che regolamenta i fornitori di certi servizi (comunicazione, distribuzione del software, pagamenti elettronici, ecc.) con un certo peso (45+ mln di utenti EU attivi al mese) e ha lo scopo di evitare che questi "pesci grossi" utilizzino pratiche anti concorrenziali per fare concorrenza sleale. Esempio a caso: chiedere il pizzo sui pagamenti in-app in modo da far si che i loro servizi siano avvantaggiati rispetto ai servizi della concorrenza (vedi, per dire, il caso Spotify vs Apple Music / YT Music)

Marco

Le famose app distribuite sugli store terzi, che però, alla conta dei fatti, sono sempre controllate e supervisionate da Apple. Wow, sideloading super vero, sì, sì

Mastro

ma non la penso assolutamente così , ci sono alternative ad iPhone , non è un monopolio, amazon ci ha provato a fare un sistema blindato e il mercato l'ha punito ed è sparito, su Android ci sono da sempre store alternativi, ma non li usa nessuno e amazon e Spotify hanno fatto la guerra comunque a google.

ErCipolla

Io ancora devo capire come si possa definire "sideloading" la loro proposta, che riassunta è "potete farvi un app store, ma quali app pubblicare e quali no lo decido comunque io, e devi pure pagarmi per il privilegio". Quello a casa mia non è sideloading, è solo un "app store with extra steps".

ErCipolla

Non avete ancora capito che questa legge serve a preservare equilibri di mercato e libera concorrenza. Il "gne gne, mi installo l'app da fuori" è uno dei punti implementativi, non il fine ultimo.
Ed è normalissimo che il consumatore medio non apprezzi la differenza, perché la gente non apprezza le cose buone finché non è investita dalle conseguenze di non averle. Per questo servono le leggi, anche se a te non sembrano utili perché non guardi oltre il tuo orticello.

Mastro

magari, così finisce sta pagliacciat4, che interessa solo a chi non usa un iPhone . Per l'utente zero vantaggi nell'avere store terzi, su Android ci sono da una vita ma fanno numeri r1dicoli. Non sono contrario, ma se deve portare a tutte queste complicazioni, meglio lasciare come è ore e chi vuole altro compra un telefono con altro SO.

T. P.

forse perchè ha anche un effetto lassativo? :)

momentarybliss

Immagino che arriverà, perché quella permessa da Apple non è vera concorrenza, ma controllo della concorrenza

utentepuntocom

vabbè l'app fake di last pass si chiama Lass Pass

utentepuntocom

penso solo negli store terzi, ma potrai usare le app di pagamento terze per pagare con l'nfc nel mondo reale

Darkat

Google e Microsoft hanno dovuto lottare anni e anni per rendere i loro sistemi aperti più sicuri, per Apple è la primissima volta che hanno un sistema operativo ad alta diffusione e lo hanno sempre avuto chiuso, quindi non hanno mai dovuto sviluppare sistemi di sicurezza che vadano oltre il controllo delle app alla pubblicazione. Potrebbero avere qualche problema inizialmente, ma non sono gli ultimi arrivati, potrebbero gestire la cosa in pochi mesi, ma non vogliono quindi tranquilli.

Darkat

Si, tra l'altro quello in tutto il mondo se ho capito bene, ma con tantissime clausole, tipo che sei comunque obbligato ad offrire il pagamento con Apple e non hai nessun tipo di taglio sulla tassa pagata ad Apple per i pagamenti esterni.
Insomma, disagiante.

ErCipolla

Non penso interessi a molti finché le condizioni sono quelle attuali, ovvero costa di più pubblicare in autonomia che sull'app store. Secondo me tutti sono in attesa di un commento da parte della EU...

ErCipolla

A dire il vero al momento hanno detto che non sarà possibile...

ErCipolla
Biro

Sono i test che fanno, cercano di preparare i loro clienti al mondo che li circonda, al di là della famosa *gabbia dorata*

Biro

Esiste ancora cydia? Ho come si chiamava...

Marco Revello

E' così bacato Ios? Mi spiego, è necessaria una verifica preliminare per evitare problemi?

fabbro

non vuoi sapere quante app negli anni passati nascondevano miner bitcoin, gente è diventata ricca con app gratuite tra pubblicità e mining.

momentarybliss

Eh ma nello store Apple ci sono solo app sicure e certificate

momentarybliss

Non ho ancora capito se i metodi di pagamento alternativi si potranno usare anche nello store Apple o solo nei markeplace terzi

Gin Sonic

Ci stanno tracciando! Stacca! Stacca!

Ansem The Seeker Of Lossless

Notizia di oggi: su App store era presente una versione fake di Last Pass.
Poi secondo voi vinco davvero REAL CASH se gli metto i dati della carta in queste app??

https://apps.apple.com/us/app/solitaire-clash-win-real-cash/id1589643727


https://apps.apple.com/us/app/bingo-tour-win-real-cash/id1594170490


https://apps.apple.com/us/app/bingo-clash-win-real-cash/id1523820531

hakerz, crakerz e viruz appena il sideloading sarà possibile

https://uploads.disquscdn.c...

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO

Recensione Apple Watch Series 9: le novità sono (quasi) tutte all’interno

Recensione MacBook Pro 16 con M3 Max, mai viste prestazioni così!