Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Apple: beta 2 per iOS 17.4, iPadOS 17.4, macOS 14.4 e prima beta per visionOS 1.1

07 Febbraio 2024 9

Apple ha rilasciato agli sviluppatori le seconde beta di iOS 17.4 e iPadOS 17.4, watchOS 10.4, macOS 14.4 Sonoma e tvOS 17.4. Le beta di iOS e iPadOS arrivano a distanza di due settimane dalle precedenti e dal rilascio delle versioni stabili di iOS e iPadOS 17.3, macOS 14.3 e watchOS 10.3. Quelle di watchOS, macOS e tvOS, invece, arrivano a distanza di una settimana dalle precedenti.

Rilasciata agli sviluppatori anche la prima beta di visionOS 1.1, il sistema operativo del Vision Pro, il visore di realtà aumentata che dalla scorsa settimana è arrivato sul mercato statunitense.

COME INSTALLARE LE BETA

Come di consueto, tutte le beta possono essere installate in modalità OTA, direttamente tramite l'apposito menù nelle impostazioni di sistema di iOS, iPadOS, tvOS, macOS e dell'app Watch su iPhone, cliccando l'opzione "Aggiornamenti beta" e scegliendo tra "Developer Beta" e "Public Beta", a seconda del programma a cui si intende partecipare (previa registrazione gratuita).

Per il download su iPhone e iPad è necessario essere connessi ad una rete Wi-Fi ed avere almeno il 50% di carica residua. In alternativa, basta avere il 20% di autonomia ma mantenere connesso alla rete elettrica il dispositivo durante l'update. Su iPhone e iPad dotati di connettività 5G è anche possibile scaricare le beta tramite rete cellulare dopo aver preventivamente attivato la funzione "Consenti più dati su rete 5G" nelle impostazioni di rete.

L'aggiornamento a watchOS 10.4 richiede la connessione dell'Apple Watch al caricabatteria e un'autonomia di almeno il 50%. La beta di ‌visionOS, infine, può essere scaricata accedendo all'app Impostazioni sul visore e attivando la voce "beta sviluppatori". Come per gli altri sistemi operativi, anche per questo è richiesto un account sviluppatore registrato. Prima di installare un nuovo software è sempre consigliabile l'esecuzione di un backup.

LE NOVITA' DI IOS, IPADOS, WATCHOS, MACOS E TVOS

iOS 17.4 e iPadOS 17.4 introducono una serie di cambiamenti radicali nel modo in cui l'App Store e le app operano nell'Unione Europea, aprendo la strada a marketplace di app alternativi, sistemi di pagamento alternativi, supporto per browser di terze parti (motori compresi, senza dover necessariamente utilizzare WebKit) e accesso NFC per banche e fornitori di pagamenti di terze parti.

La schermata di selezione del browser al riavvio: l'ordine con cui vengono mostrati è casuale

Queste funzionalità, implementate per uniformarsi al Digital Markets Act (DMA), la normativa europea pensata dai legislatori per garantire mercati digitali equi e aperti, sono limitate all'UE e non saranno disponibili in altri paesi. Tutte queste modifiche riflettono la designazione da parte della Commissione europea di iOS, Safari e App Store come “servizi di piattaforma principali”.

Il mese prossimo, come affermato in una nota ufficiale, Apple condividerà nuove risorse per aiutare gli utenti dell’UE a comprendere i cambiamenti che possono aspettarsi e le migliori pratiche per affrontare "i nuovi rischi associati al download di app e all’elaborazione dei pagamenti al di fuori dell’App Store".

Tra le altre novità, relative a tutti i mercati, ci sono anche delle modifiche alle app di gioco che potranno consentire lo streaming. Questa possibilità aprirà la strada a servizi come Xbox Cloud Gaming e Nvidia GeForce NOW che potranno essere disponibili come app autonome per iPhone e iPad, non solo accessibili tramite web.

Le app di giochi in streaming dovranno comunque mantenere una classificazione per età pari ai contenuti con classificazione per età più alta inclusi nell'app e, ovviamente, le app dovranno anche rispettare tutte le ultime linee guida di revisione dell'App Store.

Con queste versioni, inoltre, arrivano anche 118 nuove emoji del pacchetto Unicode 15.1

Con queste versioni, inoltre, arrivano anche 118 nuove emoji del pacchetto Unicode 15.1, le trascrizioni per i podcast nell'app Podcast e il supporto per l'utilizzo di SharePlay con HomePod. Piccola ma utile modifica, infine, riguarda la funzione "Cronometro" dell'app Orologio che, allo stesso modo del Timer, viene ora mostrato anche nella Dynamic Island e nella schermata di blocco tramite Live Activity.

Su watchOS 10.4, oltre ai consueti miglioramenti di sicurezza e stabilità, arrivano le 118 nuove emoji oltre a un'impostazione per disabilitare la funzione "Doppio tocco" su Apple Watch quando si utilizza il Vision Pro (i gesti delle mani potrebbero interferire). Le nuove emoji arrivano anche su macOS Sonoma 14.4. Al momento, non sono state rilevate ulteriori novità.

VISIONOS 1.1 BETA 1

Con la prima beta di ‌visionOS‌ 1.1, Apple pone subito rimedio a uno dei problemi che sono stati evidenziati in questi primi giorni di utilizzo del Vision pro, ossia l'impossibilità di reimpostare il visore nel caso in cui l'utente dimentichi il codice di accesso. Con questo aggiornamento, è ora possibile ripristinare normalmente il visore dalla impostazioni senza doverlo necessariamente portare in un Apple Store.

Un nuovo avviso di sistema consentirà di accedere all'opzione di reimpostazione dopo un certo numero di tentativi falliti di immissione di un passcode. Questo il messaggio che verrà visualizzato:

"Questo Apple Vision Pro è in blocco di sicurezza. Puoi attendere e riprovare a inserire il codice oppure puoi cancellare e reimpostare questo Apple Vision Pro ora"

Il ripristino cancellerà tutti i contenuti dal dispositivo e, ovviamente, dato che verrà attivato il Blocco attivazione, non potrà essere utilizzato da nessuno fino a quando non verrà utilizzato l'Apple ID utilizzato per configurarlo. Una volta ripristinato, il Vision Pro potrà essere riconfigurato con l'aggiunta di un nuovo passcode e si potrà ripristinare, eventualmente, un backup.

Secondo le note di rilascio della prima beta di visonOS, gli utenti possono ora anche riposizionare le scene volumetriche consentendo un'interazione diretta più semplice. Arriva, inoltre, anche la gestione dei dispositivi Apple che consente a reparti IT di aziende e istituti scolastici di gestire il Vision Pro nello stesso modo in cui possono essere gestiti iPhone, iPad e Mac.

Apple ha apportato alcuni aggiornamenti alla funzione "Persona" in ‌visionOS 1.1

Apple, infine, ha anche apportato alcuni aggiornamenti alla funzione "Persona" in ‌visionOS 1.1. Una volta installata la bata, infatti, verrà chiesto all'utente di configurare nuovamente il proprio volto per ottenere gli "ultimi aggiornamenti relativi all'aspetto". Le nuove versioni, a giudicare dalle immagini pubblicate da alcuni possessori del visore, sembrerebbero essere più dettagliate e realistiche.


Apple utilizza ancora la dicitura "beta" per l'app Persona, proprio a indicare che dovrebbero arrivare ulteriori miglioramenti con le prossime versioni. Persona, ricordiamo, offre una "rappresentazione spaziale autentica" di una persona mostrando le sue espressioni facciali e i movimenti delle mani in tempo reale.

Questi avatar vengono utilizzati durante le videochiamate tramite FaceTime e altre app supportate (in queste ore è stata anche rilasciata l'app Webex). L'aspetto degli occhi, invece, viene utilizzato per EyeSight, la funzione che consente agli altri di vederli sul display esterno di Vision Pro.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
irond3nic

Non ho capito se con questo update saremo in grado di utilizzare i pagamenti Apple Pay con carte tipo Mooney

yepp
fabbro

ho detto che non possono spendere o che non me lo comprano solo per i test?dove avrei detto che è un pc personale? prima di rispondere capite i messaggi?
Dove sono i bug?li ho descritti in altri messaggi ma se vuoi farti un giro su reddit ne trovi una valanga di segnalazioni, ti darei anche i ticket aperti in apple a cui non hanno mai risposto ma non potresti verificarli dato che non fanno accedere alle info neanche il segnalante.

yepp
A morte il Troll

In che azienda lavori che non possono spendere 500€ per un Mac mini per fare i test? Computer personale per fare test aziendali ma non se ne parla. Poi tutti questi bug che rendono instabile il sistema dove li hai visti?

fabbro

io li ho dovuti testare per l'azienda, non avendo piu un pc di test che lo supporta ho dovuto installarlo sul mio, un mac nuovo non me lo compravano...

MrPhil17

Pretendi troppo, fabbro... lmao

fabbro

anche stavolta ignoreranno i bug di ios e sonoma?
non c'è una riga sui bug presenti da diverse versioni, non mi frega niente delle emoji, voglio un sistema funzionante e in cui non debba verificare 10 volte se fa le cose

Gianni Alberto Passante

speriamo arrivi presto l'app di xcloud

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO

Recensione Apple Watch Series 9: le novità sono (quasi) tutte all’interno

Recensione MacBook Pro 16 con M3 Max, mai viste prestazioni così!