Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Realme GT5 Pro, tante informazioni ufficiali in anteprima: cosa sappiamo

30 Novembre 2023 8

Realme ha dato fuoco alle polveri su Weibo, social in cui sia dal profilo ufficiale della compagnia che da quello del CMO Xu Qi sono state diffuse molte, moltissime, informazioni in anteprima su Realme GT5 Pro. Per certi aspetti, come ad esempio il display, la quantità e il livello di dettaglio delle informazioni contenute nei post ha fatto somigliare il tutto a una presentazione anticipata. Ma una data Realme GT5 Pro ce l'ha già da qualche giorno: sarà presentato in Cina martedì 7 novembre alle ore 14 locali, poi ci sarà da capire se e quando arriverà il debutto nei mercati internazionali. Una cosa per volta.

SUPER DISPLAY

Intanto ecco le tante informazioni in anteprima sul display, se non il punto forte di Realme GT5 Pro almeno uno dei suoi componenti più validi. L'azienda ci crede evidentemente che abbia le carte in regola per fare la differenza sulla concorrenza ("uno schermo senza eguali", ha scritto), e a leggere le specifiche non si fatica a intuire il motivo:

  • OLED 8T LTPO prodotto da BOE
    • frequenza di aggiornamento variabile tra 0,5 Hz e 144 Hz
  • PWM dimming: 2.160 Hz
  • campionamento del tocco 2.160 Hz
  • risoluzione 1,5K
  • luminosità:
    • massima manuale: 1.000 nit
    • massima sotto la luce del sole:
      • intera area display: 1.600 nit
      • puntuale: 4.500 nit
  • Pro-XDR.

Pare essere una variante del display che troverà posto su OnePlus 12, solo leggermente più spinta (si veda ad esempio il refresh rate, 144 Hz di picco sul Realme, 120 Hz sul OnePlus). La cosa non sorprenderebbe: OnePlus e Realme fanno parte entrambe della galassia BBK Electronics, che evidentemente ha cercato di differenziare i due prodotti, OnePlus 12 per il pubblico generalista e GT5 Pro per un'utenza più orientata al gaming e più attenta, dunque, ai numeri.

SPECIFICHE 'ALTE', PREZZO 'UMANO'

A sostegno di questa lettura c'è ad esempio il sistema di raffreddamento a camera di vapore del potentissimo Snapdragon 8 Gen 3 di Qualcomm, Realme ha tenuto a sottolineare nella sua presentazione in anteprima su Weibo che non esiste, a parità di segmento, nulla di più grande (12.000 mm2). Ecco le altre specifiche di Realme GT5 Pro pubblicate sul social cinese dai canali ufficiali:

  • memorie: RAM di tipo LPDDR5x, archiviazione di tipo UFS 4.0
    • configurazione "base": 12+256 GB
  • batteria: 5.400 mAh, fino a 8 ore di utilizzo (dato dichiarato da Realme)
  • ricarica:
    • via cavo: 100 watt, 50% in 12 minuti
    • wireless rapida: 50 watt.

È parecchio materiale per uno smartphone ancora da presentare, soprattutto se si considera che non si tratta di un'indiscrezione ma di informazioni ufficiali, certe. Realme ha completato la panoramica pubblicando anche un breve video teaser da 15 secondi che si concentra sulla presenza del teleobiettivo a periscopio all'interno del gruppo fotocamere posteriori circolare.

Realme GT5 Pro dovrebbe avere un prezzo d'attacco in Cina di 3.499 yuan, cifra che al tasso attuale di cambio corrisponde a 450 euro circa. Davvero niente male, alla luce delle caratteristiche che conosciamo già. Probabile, considerata la loquacità di Realme, che da qui al lancio torneremo a parlare di GT5 Pro, per il momento di carne al fuoco ce n'è già tanta.

REALME GT5 PRO, SUNTO DI COSA SAPPIAMO

Ufficiali oggi:

  • display: OLED 8T LTPO prodotto da BOE, frequenza di aggiornamento variabile tra 0,5 Hz e 144 Hz, PWM dimming 2.160 Hz, campionamento del tocco 2.160 Hz, risoluzione 1,5K, fino a 1.600 nit di luminosità (puntuale sotto la luce del sole 4.500 nit), Pro-XDR
  • memorie: da 12 GB RAM LPDDR5x e da 256 GB di archiviazione UFS 4.0
  • batteria: 5.400 mAh, fino a 8 ore di utilizzo
  • ricarica:
    • via cavo: 100 watt, 50% in 12 minuti
    • wireless rapida: 50 watt.

Altre specifiche non emerse oggi ma di recente:

  • display: da 6,82 pollici
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3, raffreddamento a camera di vapore da 12.000 mm2
  • fotocamere:
    • principale posteriore: 48 MP sensore Sony LYT808
    • posteriore ultra wide: 8 MP sensore Omnivision OV08D10
    • posteriore tele a periscopio: sensore Sony IMX890 da 1/1,56 pollici, stabilizzazione ottica ed elettronica (OIS + EIS), zoom complessivo (ottico + digitale) 120x
    • frontale: 32 MP
  • connettività 5G
  • dimensioni: 161,6 x 75,1 x 9,2 mm
  • peso: 220 grammi.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ergi Cela

Ma io mi chiedo,sti schermi LTPO non possono essere usati anche sui monitor da gaming? Così risparmi anche più energia oltre ad avere uno schermo adattivo in base alle situazioni

zSyntex

In realtà sarebbe il OnePlus 12, anzi OP ha anche una ultra-wide migliore.

Arale's Poopoo

Tieni presente anche che in Cina ogni produttore gestisce il proprio store, quindi possono offrire il telefono a prezzi più bassi perché guadagnano anche dai servizi, cosa praticamente impossibile in Europa dato che al massimo ti vendono altri accessori come smart band e cuffie TWS.

Max Leo
Stefano Bortoletto

In Cina vedono roba del genere a 450 euro, che tassati di diventeranno a farla grande 700 euro? Qua da noi gli stessi marchi cinesi vendono i loro top di gamma a 1500 euro, e tutti gli altri uguali, ora mi direte che è la certificazione, l'assistenza caxxi e mazzi vari ma io francamente credo che semplicemente come per altre oggetti come la auto elettriche qua ci hanno scambiato per def1csnti da spennare, bisognerebbe non comprargli piu nulla finché non la finiscono di prenderci per i fondelli in questa maniera...

mattopp

Sì, considerando le dimensioni della batteria e l'affinità con OnePlus 12 direi che è realistico pensare si tratti di 6,82".

Roundup

Manca la dimensione dello schermo, ad ogni modo dal peso si può dedurre che sarà di almeno 17"

Sigma Uomo

Specifiche pazzesche ma il peso 220g proprio non mi va giù... Sti telefoni diventano sempre più dei mattoni in mano e sono scomodi in tasca. Preferisco meno prestazioni e fotocamere peggiori ma una cosa più lightweight.

Recensione Samsung Galaxy S24 Plus: soddisfatti... ma fino a un certo punto

Recensione OnePlus 12R: un top di gamma? Sì, ma dello scorso anno | VIDEO

Recensione Redmi Note 13 Pro+ 5G, mai stato così completo!

Recensione Honor X8b, punta tutto sull'estetica, basterà? | VIDEO