Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Dbrand e Zack Nelson portano Casetify in tribunale: "ha rubato il design di 117 skin"

24 Novembre 2023 40

Dbrand, società statunitense che realizza skin in vinile e cover per vari dispositivi, nota anche per per aver "sfidato" Sony mettendo in vendita delle "Darkplates" nere per PS5, ha citato in giudizio il produttore di cover, Casetify, accusandolo di aver "spudoratamente" copiato i suoi design che riproducono le parti interne di smartphone e notebook.

RUBATI 117 PROGETTI GRAFICI

Secondo quanto affermato in una serie di post su X da Dbrand, e ulteriormente approfondito in un video pubblicato da Zack Nelson sul canale YouTube "JerryRigEverything", che collabora con Dbrand per la realizzazione di queste skin, sarebbero stati "rubati" ben 117 progetti grafici, tutti protetti da copyright ottenuti molto prima che Casetify lanciasse la sua linea chimata "Inside Out".

Dbrand e Nelson si sarebbero accorti da tempo quanto stesse accadendo ma, evidentemente, hanno voluto raccogliere prima tutti gli elementi e le evidenze necessarie per poter intentare un causa. Dbrand ha presentato la sua linea di skin chiamata "Teardown" nel 2019 collaborando, come detto, con Zack Nelson che sul suo canale JerryRigEverything testa e smonta la maggior parte degli smartphone.

LE SKIN SONO IL RISULTATO DI UN LUNGO PROCESSO

Le skin di Dbrand non sono delle semplici foto dei componenti interni di un device, sarebbe semplice e possibile "a tutti", ma sono il risultato di un lungo processo che prevede, oltre allo smontaggio dei dispositivi, anche la scansione dei componenti e una modifica delle immagini per ottenere un aspetto più elegante. Durante questo processo, tuttavia, Dbrand ha da sempre inserito degli "easter egg" nelle grafiche, dei dettagli che le rendessero uniche.

Un "easter egg" inserito da Dbrand e copiato da Casetify

Casetify, secondo le accuse, evidentemente ha scelto una strada più breve per realizzare la sua linea di accessori. Tutto sarebbe inviato nei mesi scorsi, quando Casetify ha lanciato la sua linea Inside Parts. Nei giorni successivi, un utente su X aveva notato che Casetify sembrava che stesse utilizzando una sola immagine di componenti interni per le cover di vari modelli di smartphone. In pratica, la cover non rappresenta accuratamente il dispositivo per cui era stata realizzata.

Cover Casetify per Samsung S23 con interno di iPhone XR

In un video pubblicato su X, Dbrand aveva denunciato questa "gaffe" di Casetify. Nei mesi successivi, Casetify ha lanciato la nuova linea di cover sottolineando proprio la "coerenza" della grafica con quelle effettiva del device per cui erano state realizzate. Secondo Dbrand, tuttavia, queste grafiche le sarebbero state "rubate".

La prova più evidente sarebbe rappresentata dal fatto che Casetify non si è accorta degli "easter egg" inseriti da Dbrand, compresa una frase che viene spesso citata da Zack Nelson nei suoi video su YouTube: "Il vetro è vetro e il vetro si rompe".

La frase di Zack Nelson su una skin
SI VA IN TRIBUNALE

Da qui, la decisione di Dbrand di portare Casetify in tribunale accusandola, come detto in apertura, di aver rubato almeno 117 design o parti di essi. Dbrand sta agendo in modo diretto, senza aver dato nemmeno comunicazione preventiva a Casetify che solo qualche ora dopo il post su X e il video ha deciso di eliminare tutte le cover sotto accusa dal suo sito.

La volontà di Dbrand, tuttavia, non è solo quella di ottenere un ordinanza di cessazione di vendita. Nella causa federale che si terrà nei tribunali canadesi, dove ha sede la società, verrà richiesto un risarcimento danni milionario.

LA RISPOSTA DI CASETIFY

L'Azienda accusata ha rilasciato la seguente dichiarazione ai colleghi di MobileSyrup:

Casetify è stata sempre un baluardo di originalità e ne siamo orgogliosi. Stiamo attualmente esaminando un'accusa di violazione di copyright rivolta a noi. Abbiamo immediatamente rimosso il design in questione da tutte le piattaforme. Stiamo inoltre indagando su un attacco DDOS che ha compromesso il nostro sito web nel periodo in cui è emersa l'accusa. Tutti i sistemi sono tornati alla normalità. Tutte le informazioni sui clienti sono al sicuro. Vi ringraziamo per tutti i vostri messaggi incoraggianti ricevuti in questo difficile periodo.

Nota: articolo aggiornato con la dichiarazione di Casetify


40

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
JUDVS

Però Hong Kong non è Cina

Everything in its right place.

Perché Van Gogh è morto e sepolto da qualche anno

Zeronegativo

Perdonami, non sempre lo swipe prende le parole corrette.
Mi fa inoltre piacere notare come hai colto subito il punto principale del post

Il bello è che le cover Casetify costano un rene quanto quelle di marche evidentemente più serie.
Scopro solo ora che c'era lui dietro quelle skin di Dbrand.

Giorgionne

Vergognosi già così, ma poi il fatto che in una delle cover si vede la "fotocamera" di un altro modello perchè si sono limitati a copiare l'immagine dal sito e ritagliarla senza alcuna modifica è ridicolo.

Perchè non solo hanno voluto risparmiare, hanno voluto truffare 2 volte i clienti, con un prodotto rubato e fatto senza la minima cura.

Giorgionne

A la sede a Ong Kong.

1984

con le H ritenta e sarai più fortunato..

STAFF

Perché fare una stampa basandosi sul lavoro di Vincent van Gogh sarebbe diverso ed accettato rispetto a fare una stampa basata sul lavoro di chessò, Fabrizio Fabrizi?

Everything in its right place.

Se fai una stampa fotocopiando il lavoro di replica di qualcun altro è diverso dal fare una replica dell’originale.

Fade

perchè nella cultura cinese la copia è sinonimo di apprezzamento

STAFF

Molte repliche di quadri vengono stampate su tela, non dipinte a mano.

MrPhil17
Inquisitore™

Puoi farci quello che vuoi finché non ci guadagni ad esempio. Mai detto che gli NFT sono nati specificatamente per questo ma "anche" per questo.

Calculon

beh insomma, se Dbrand ha registrato il design comprensivo di easter egg, altro che botte di ferro. Il problema non è che hanno copiato l'interno dei telefoni, ma l'interno comprensivo di easter egg (che evidentemente i veri telefoni non hanno): ergo una copia bella e buona di qualcosa non pubblico

A morte il Troll

Pubblica cosa intendi? Tutte le immagini su internet sono pubbliche cioè visibili al pubblico, questo non significa che tu possa farci quello che vuoi. Gli NFT non sono nati di certo per questo, già da prima potevi dimostrare la proprietà di un immagine e essere pagato per il suo sfruttamento.

Everything in its right place.

Le repliche dei quadri non c'entrano una fava con questo. Tutte le repliche hanno uguale valore e se casetify avesse fatto fatto una sua versione partendo da zero non ci sarebbe stato nessun problema. Invece se comprassi la replica del quadro che però copia completamente il lavoro di un altro artista che ha replicato il quadro sarebbe un discorso diverso.
Infatti se avessero fatto la loro versione della cover non ci sarebbe stato nessun problema. Quello che hanno fatto è copiare le cover di Dbrand per risparmiare e sono stati beccati.

Darth Faber

e le fanno pagare un occhio!

rsMkII

Ma è un caso

JUDVS

Che cialtroni incredibili

Zeronegativo

hanno la manodopera, i materiali, i macchinari a basso costo.
L'ingegnerizzazione, lo sviluppo di un prodotto, il design è costoso. (in my opinion)

Zeronegativo

Ma andiamo a vedere dove a sede questa Casetify
https://uploads.disquscdn.c...

ahh, capisco.

STAFF

Quindi non posso avere una replica di un quadro, chessò, la Notte Stellata, perché non è l'originale? Vi interessate a qualcosa solo per il suo valore economico e non perché vi suscita emozioni?

Inquisitore™

Rileggi quanto ho scritto.
Ho chiesto se magari da loro è un fattore sociale e culturale, perché copiare sempre e comunque è una cosa che non si spiega.

gabryp22

Quindi bisogna sempre guardare altri Paesi? Quindi se facessi qualcosa che qui da noi è considerata reato ma in altri Paesi invece no posso avvalermi delle loro leggi? Se operano nello stesso Paese devono seguire le stesse regole, non penso che se operassero entrambi in Cina ci sarebbe stata questa causa

Inquisitore™

Ma chissà se è un discorso a livello sociale e culturale per loro.
In Cina esistono leggi sul copyright? Com'è possibile che "sono sempre loro" come se fosse un modus operandi ampiamente accettato?

T. P.

fanno benissimo!

intanto mi vado vedere le loro cover! :)

Melon Fax

si ma l'utente finale non lo sa, spero vincano la causa

Jotaro

Ma che .... https://media0.giphy.com/me...

alex8thebest

Hanno fatto benissimo

BlackLagoon

cinesi che copiano, che strana coincidenza!

Inquisitore™

Non saprei, stiamo facendo chiacchiere da bar.
Se una roba è pubblica ci puoi fare quello che ti pare finché non è roba registrata, anche per questo sono nati gli NFT per le immagini (che poi sono stati un fail ma questa è un'altra storia).

Fade

ma in questo caso non basterebbe dimostrare che le foto usate per le cover sono quelle di dbrand e che casetify le ha usate senza consenso?

Everything in its right place.

Ah hai ragione, avevo inteso male io.

Inquisitore™

No, l'utente Sax ha parlato di condannare chi acquista prodotti copia.
Io ho detto che magari compri e non sai che è una copia.

Everything in its right place.

Il punto non è aver fatto una skin che mostra l'interno del dispositivo, ma aver copiato quella di dbrand.

Inquisitore™

Sulla prima frase siamo d'accordo tutti penso.
Sulla seconda no: personalmente non sapevo che Dbrand facesse queste skin specifiche, ne avessi vista un'altra di questa tipologia avrei pensato che fossero quelli i primi a farla.

Everything in its right place.

Invece troverai gente che difenderà i tarocchi perché magari costano meno ed è diritto di tutti comprare la versione economica.

Inquisitore™

Legalmente se hanno registrato tutto a dovere stanno in una botte di ferro.
Altrimenti s'attaccano.

Bisogna sempre difendere il proprio lavoro, le proprie idee.
Acquistare prodotti copie o fortemente ispirati è sempre da condannare.

HDMotori.it

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Games

Xbox, svelate 4 esclusive in arrivo su piattaforme concorrenti

Alta definizione

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Windows

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!