Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Operator attack e limiti elettromagnetici, passano gli emendamenti in Senato

30 Ottobre 2023 62

Il Governo dà seguito alla posizione di luglio dall'Antitrust italiano, l'AGCM, sulle offerte operator attack. La Commissione Industria, Commercio, Turismo, Agricoltura e Produzione Agroalimentare del Senato ha approvato un emendamento al DDL Concorrenza per predisporre il divieto a questa tipologia di offerte, studiate per colpire determinati concorrenti. Nulla di male, non fosse che nella maggior parte dei casi sono gli operatori maggiori a studiare offerte con tanti giga a prezzi molto bassi per strappare clienti agli operatori più piccoli, limitandone lo sviluppo e la possibilità che questi riescano a far breccia nel mercato.

In altre parole, così facendo i "big" della telefonia riescono a limitare l'ingresso sul mercato a nuovi concorrenti e dunque a tenere sotto controllo la concorrenza. D'estate erano finite sotto la lente d'ingrandimento dell'AGCM le modalità con cui i principali operatori d'Italia riuscivano a ottenere informazioni sul gestore di provenienza del potenziale cliente:

Tale procedura può prestarsi a un utilizzo improprio delle informazioni sulla portabilità raccolte nel database per esigenze di carattere propriamente operativo (in particolare, l'associazione tra il numero di telefono dell'utente e l'operatore telefonico che gli fornisce il servizio), mettendo gli operatori principali nelle condizioni di commercializzare offerte selettivamente definite in funzione del concorrente da cui proviene il cliente. Si tratta di elementi informativi non disponibili agli operatori virtuali.

Anche la Commissione europea in passato aveva definito queste pratiche "potenzialmente idonee a sostenere un equilibrio collusivo", mentre l'AGCM aveva sostenuto che questa tipologia di offerte erano possibili solo "in virtù della conoscenza di informazioni disponibili per alcuni operatori" e che causavano "il progressivo deterioramento del livello di concorrenza nei servizi di telefonia mobile". Il Governo si è mostrato ricettivo e adesso, tramite la Commissione Industria del Senato ha approvato un emendamento che potrebbe mettere la parola fine sulle offerte operator attack.

SI RIVEDE L'INNALZAMENTO DEI LIMITI ELETTROMAGNETICI

La stessa Commissione Industria del Senato si è occupata di approvare l'emendamento proposto da Fratelli d'Italia che, se convertito in legge, innalzerà i limiti elettromagnetici italiani, attualmente tra i più bassi in Europa. Della misura si era già parlato nel recente passato, il Governo aveva sfiorato l'innalzamento con il Decreto Asset e Investimenti - il decreto omnibus - , poi non se ne fece nulla.

Allora non circolò alcun numero sulla nuova soglia, ma da ambienti vicini all'esecutivo filtrò la possibilità di portarlo a 24 volt su metro (V/m) dagli attuali 6, risalenti al 2001. Il limite consigliato attualmente dall'Europa è di 61 V/m, valore stabilito a livello internazionale dall'ICNIRP (Commission on Non-Ionizing Radiation Protection) come non pericoloso per l'uomo. Con l'emendamento al DDL Concorrenza approvato dalla Commissione Industria del Senato il limite verrebbe alzato di poco, a 15 V/m. Si rimarrebbe parecchio al di sotto del "consiglio" dei regolatori europei, e il limite italiano rimarrebbe in assoluto tra i più bassi d'Europa.

L'obiettivo inseguito dall'esecutivo è quello di potenziare le reti con un nuovo limite comunque cautelativo e ben allineato alle "più recenti e accreditate evidenze scientifiche". Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso ha commentato così su X la misura:

Fissando il limite a 15 V/m rimarremmo sotto di oltre 4 volte al tetto considerato sicuro. La questione è diventata cruciale con l'avvento del 5G. Più il limite è basso e più antenne servono a parità di copertura, le stime sui maggiori costi a carico degli operatori sono espresse in miliardi di euro. Così il paese perde competitività in Europa, argomenta chi è a favore dell'innalzamento del limite, e immaginare che il 5G progredisca e faccia quello per cui è nato è complicato.

Peraltro - ma è solo una curiosità - dal limite basso deriva un fenomeno che chi viaggia parecchio probabilmente ha notato. Rispetto ai paesi europei che si attestano a 61 V/m, cioè la maggior parte, da noi lo smartphone consuma più energia in viaggio anche a causa del cambio celle più frequente (limite inferiore -> più antenne -> più cambio celle) e dello "sforzo" maggiore che deve compiere per agganciare il segnale di antenne che lo trasmettono a potenze relativamente basse.

COSA SUCCEDE ADESSO

Al momento sia l'innalzamento del limite elettromagnetico che lo stop alle offerte operator attack sono solamente degli emendamenti approvati in Commissione. Saranno - eventualmente - legge nel momento in cui i "pacchetti" di norme verranno approvati dal Senato prima e dalla Camera poi, e non è detto che durante il percorso non possano essere modificati o persino eliminati del tutto.


62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
jonnycoffee

Più tumori per tutti. Tanto abbiamo il migliore sistema sanitario al mondo e poi diciamocelo almeno ci risparmiamo un po' di pensioni

the:One

perchè nessuno parla delle scie chimiche??????!!!!!!1111

Antsm90

Ne dubito, sicuramente al prossimo cambio di antenne (6G) ne cambierebbero una sì e una no, tanto la portata sarebbe doppia

torzius

Ma portandolo a 15, in teoria per gli operatori non dovrebbe cambiare molto in "numero di antenne", quindi avremmo più o meno le stesse antenne ma con portata un po' ampia grazie al maggiore spettro. Quindi per noi utenti sarebbe top, no?

claudio santini

non è un autocertificazione, i dati sono presi in tempo reale dalla rete e pubblicati su un sito apposito certificato dall'ARPA stessa

Repox Ray

Autocertificazione. Allora siamo apposto proprio...

claudio santini

E Tim (Francese). Ma in quelle 5 società ci lavorano dipendenti Italiani, infatti dichiarano complessivamente decine di migliaia di esuberi. Inoltre appaltano molti lavori, in particolare quelli di manutenzione ordinaria e straordinaria a ditte esterne, ad estremo ribasso. Le ditte che vincono per poterci guadagnare qualcosa possono pagare i propri tecnici 1000€/mese straordinari e reperibilità comprese (quando facevo il il tecnico io guadagnavo tra i 2'0000 e i 3'000 grazie a reperibilità e straordinari, 15 anni fa)

azi_muth

Uno studio nella gerarchia delle fonti a livello scientifico conta relativamente poco perchè poi va validato da altre studi.
In cima alla piramide ci sono le revisioni sistematiche.

Willie

"come al solito l'Italia va al risparmio"

Come al solito il qualunquismo si spreca. Siamo il paese con i limiti più severi, anzi paranoici. Alzare i limiti è un obbligo per evitare di passare come cavernicoli al resto del mondo

Antsm90

Appunto, quindi ormai rimangono solo i francesi (Iliad), gli inglesi (Vodafone), gli olandesi/cinesi (Windtre) e gli svizzeri (Fastweb), per cui pace, motivo in più per non farli ulteriormente ingrassare

jimbomix

Ma non è un problema di mancanza di antenne? Perché non aumentare i ripetitori e lasciare inalterati i valori sar? Come al solito l'Italia va al risparmio...

claudio santini

Esatto il limite è 20 v/m

claudio santini

Perch on so o per niente ricchi. Gli operatori italiani sono morti proprio per la regolamentazione troppo severa ed un increíble lotta al ribasso dei prezzi. Gli operatori spagnolo francesi, tedeschi e inglesi si sono divisi l'Europa e quasi tutto il mondo. Sono in Africa, America del nord e del sud. Invece da noi Tim venduta, omnitel venduta, Wind venduta e blu fallita è tutte le vendite sono state fatte con conti in rosso e Un Montagna di debiti

claudio santini

Non si può fare. Non puoi nemmeno provare che bere acqua potabile si sicuro figuriamoci delle onde elettromagnetiche. Uno scienziato potrebbe dirti solamente che al momento non esistono correlazioni tra il bere acqua potabile ed avere il cancro. Questo perché non è possibile provare tutte le situazioni reali, e non è possibile nemmeno saper se in futuro nasca o meno un uomo che prende il tumore per aver bevuto acqua potabile. Sicuramente molto ma molto improbabile ma non impossibile.

claudio santini

Non c'è più la necessità di fare le verifiche in campo, gli operatori pubblicano i dati di trasmissione di ogni cella in tempo reale. Se si superano i limiti previsti in fase di progettazione l'arpa riceve una notifica.

Simplyme

Innanzitutto l'articolo c'è.

Per il secondo punto, le proteste, le spinte politiche e i provvedimenti normativi ci sono, ma guarda che succede anche solo ad accennare di pedonalizzare un centro di città, di imporre uno standard euro X più alto, o di voler proibire i riscaldamenti a gas...

Marley

Più antenne non di certo a 6 V/m

Antsm90

Tanto si va già in quella direzione (Il 5G funziona proprio così: più antenne ma meno potenti), per cui grazie a questa politica siamo già avanti rispetto ad altri paesi (non tutti, il limite di 6 V/m non è solo italiano)

Marley

Per gli operatori italiani è uno svantaggio gigantesco rispetto a quelli dell’estero dover installare molte più BTS per colpa di questo limite antiscientifico

Federico

Io lo tengo fisso in 4G, mi sono accorto che con il flusso dati costante dello streaming in 5G consuma molta più batteria

Willie

Ma sei serio? Il resto del mondo usa valori 10 volte superiori ai nostri, il campione statistico esiste già ed è di miliardi di persone

Antsm90

Sì ma solo in chiamata (che comunque non faccio quasi mai col cellulare appiccicato all'orecchio, e in ogni caso si tratta di pochi minuti al massimo), normalmente emettono pochissimo

Maurob

Al di là che come già detto un articolo non vuol dire nulla, come mai per le cose che sappiamo benissimo essere nerissime come l'inquinamento atmosferico, idrico ed ambientale non ci sono soglie e a nessuno frega niente?

Siccome le zone industrializzate sono strapiene di malati con collegamenti diretti agli inquinanti mi aspetterei che invece di sollevare problemi su un qualcosa che va avanti da 30 anni altrove senza conseguenze ci siano rivolte laddove invece sappiamo per certo esserci un problema.

Callea

Le emissioni dei terminali non le consideri? In realtà sono quelle che ci bombardano di più. Migliorando la copertura alzando i limiti (soprattutto aumentando le bts e le microbts) si abbassano le emissioni dei terminali.

Maurob

Non è che se non hai nulla di buono da dire devi dire per forza qualcosa...

Callea

Era ora!

Simplyme

Smantellerebbero ripetitori esistenti

Simplyme

Aspetta un attimo:

https:// doi. org/10.1016/j.envpol.2016.10.018

Non tutto è bianco o nero, applicare il principio di precauzione non è una cattiva idea

T. P.

partirei da quelli!
gli stipendi, dico! :)

giovanni cordioli

Alziamo tutto al livello degli altri paesi europei

( anche gli stipendi )

giovanni cordioli

Alzateli 'sti limiti!
Abbiamo i limiti più bassi del pianeta, e spesso alla sera mi salta la connessione o passa di continuo dal 4G oal 5G..

Antsm90

Non so di che studio parli, ma non era quello che ho visto io

Antsm90

Ovviamente, però non potendo bombardare di radiazioni [elevate] un essere umano tutti i giorni per un anno, o vedi come si comporta con topi, maiali o scimmie o non è che puoi fare molto

Antsm90

Ma saran cavoli delle TELCO, non vedo perchè farli arricchire ancora di più solo perchè non han voglia di investire

Antsm90

Nelle zone rurali non hai ostacoli, si connettono 4 persone in croce e cosa più importante non hai questo limite (in quanto non è in termini assoluti ma valutato in base a ciò che c'è intorno. Se intorno ci sono solo terreni agricoli non c'è bisogno che stia sotto i 6 V/m)

Antsm90

"Ossia nessun effetto..."
Non è che se uno muore di cancro vanno a vedere se aveva un ripetitore vicino...

maledetto grafene

i nanobots di bill gheits

Corradox22

Alla Camera e al Senato c'è una "maggioranza" trasversale che non vuole cambiare niente. Questo indipendentemente da chi è il Presidente del Consiglio

T. P.

io alzerei un pò di più!
facciamo la metà del limite Europeo!

Mario Rossi

ironia?

Htc Desire

il limite lo innalza il parlamento ed il senato.. per ora è un emendamento che deve essere votato, vediamo e speriamo.

boosook

Dov'eri nel 2020, in una caverna? :) È un riferimento alla teoria complottista che il 5G sarebbe stato usato per attivare microchip per il controllo dell'umanità, che sarebbero stati impiantati tramite i vaccini COVID. A mio avviso una delle migliori perle del complottismo!

BlackLagoon

Lo studio che tu citi è un'offesa all'intelligenza umana.
Praticamente iniettano sostanze cancerogene nei topi e poi li bombardano di radiazioni.
Adesso non ricordo i dettagli esatti, ma mi sembra che lo scopo sia innalzare il metabolismo per fare in modo che i tumori si sviluppino più rapidamente.. e un'aumento di temperatura causato dalla radiazione di quelle onde produce esattamente questo.
Gli stessi ricercatori affermano che ci sono delle criticità nel loro studio..

Repox Ray

Il problema non è il limite di legge, ma l'ente che dovrebbe verificarne/misurarne i valori sul campo.

Willie

Visto che il mio precedente commento in cui chiedevo se fossi un topo o un umano è stato rimosso, magari vedo di spiegarlo: non volevo essere offensivo, il punto è che noi siamo esseri umani, non topi e gli studi sui topi sono utili (MOLTO UTILI) sì, ma fino a un certo punto!

Moltissime sostanze sono considerate cancerogene per i topi (o altri animali), ma non è mai stata dimostrata alcuna correlazione sull'uomo.
Così come alcuni farmaci hanno dimostrato buoni risultati sui topi e nessuno sull'uomo.

TheFluxter

Il 5G è distributore ufficiale del vaccino di Bill Gates, appena ti connetti al 5G SBEM, ti arriva il vaccino nuovo con la nuova versione 5.0 con i nuovi DLSS così vedi meglio i riflessi. Spero di essere stato chiaro.

BlackLagoon

Il fatto è che abbiamo già parecchi ripetitori presenti. Alzare il limite permetterebbe di alzare la potenza e quindi la qualità del segnale facendo interventi minimi.

Willie

Ma che allineamento col resto d'Europa, è più facile che il ripensamento porti proprio ad accantonare tutto

Luke

O probabilmente, nelle zone rurali, ne installerebbero comunque 1 meno potente perché già installarne 2 è antieconomico per loro

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città