Android 14 Developer Preview 1, scoperte molte altre novità nascoste

15 Febbraio 2023 22

Come abbiamo visto appena ieri, Google ha iniziato la fase pubblica del ciclo di sviluppo di Android 14. A ridosso del rilascio della prima Developer Preview, come ormai è tradizione, si sono scatenati tutti i principali esperti e smanettoni della scena alla ricerca di qualche novità nascosta, non annunciata in forma ufficiale. Vi elenchiamo quelle emerse nelle scorse ore:

GESTURE PER TOUCHPAD E TASTIERE FISICHE

Sembra una funzionalità chiaramente rivolta a tablet e dispositivi con display di grandi dimensioni (o comunque più grandi di quelle di uno smartphone tradizionale, e naturalmente il riferimento è ai pieghevoli come Samsung Galaxy Z Fold o il futuro Pixel Fold di Google stessa).

In concreto, Android 14 garantisce maggior risalto alla pagina delle Impostazioni dedicata alla tastiera fisica rendendola una voce di primo livello (Impostazioni > Tastiera, per capirci), e poi si aggiunge tutta una serie di opzioni e sezioni che gestiscono per esempio i tasti modificatori, la possibilità di rimappare alcuni tasti e molto altro ancora.


Per quanto riguarda il touchpad/trackpad, invece, le novità non sono ancora visibili a livello pratico, ma sono state trovate righe di codice che suggeriscono l’esistenza di varie gesture:

  • Indietro: swipe a destra o a sinistra con tre dita
  • Home: swipe verso l’alto con tre dita
  • App recenti/multitasking: swipe verso l’alto con tre dita senza lasciarle andare
  • Tendina notifiche: swipe verso il basso con tre dita
  • App precedente/successiva: swipe verso sinistra o destra con quattro dita

Chi ha usato Chrome OS avrà decisamente famigliarità con questi comandi - diciamo pure che sono perfettamente identici. Tra l’altro, la pagina delle Impostazioni dedicata al trackpad includerà diverse altre opzioni classiche viste su altri sistemi operativi, come la possibilità di invertire la direzione dello scrolling, regolare il movimento del cursore e attivare/disattivare la pressione per registrare un click (e usare il semplice tap in sua vece)

PAGINA DEDICATA AGLI APPARECCHI ACUSTICI

Pare che la nuova versione del sistema operativo implementerà una nuova pagina dedicata agli apparecchi acustici nella sezione Accessibilità delle Impostazioni. Come potete vedere qui di seguito al momento non è molto popolata, ma c’è tutto il necessario. Tra l’altro, non compare per default: bisogna attivare una flag dedicata.


GESTURE INDIETRO CON ANTEPRIMA VISUALE

Se ne era già parlato nei mesi scorsi, e ora abbiamo una prima idea di come funzionerà. Molto semplicemente, sarà possibile visualizzare in quale pagina o app si finirà una volta completata la gesture.

LIMITAZIONI ACCESSO FOTO

Android 13 ha introdotto il Photo Picker, un sistema che permette agli utenti di specificare a quali foto e video un'applicazione può accedere. Con Android 14 questa funzionalità di privacy è estesa a tutte le applicazioni, a prescindere da se usano/sono compatibili con Photo Picker o no.


CLONAZIONE APP NATIVA

È una pratica piuttosto diffusa: permette di avere due istanze diverse dello stesso software, per esempio torna molto utile se si vogliono avere attivi due account dello stesso servizio e l'app non supporta il multi-account in modo sufficientemente semplice. Tuttavia, finora una soluzione nativa Android non c'è mai stata: bisognava sperare nei singoli produttori, con sorti alterne. Nella DP1 la funzionalità è presente ma è ancora piuttosto incompleta e piena di bug. Naturalmente non è nemmeno detto che sarà pronta con la release ufficiale.


SUPPORTO NATIVO A HEALTH CONNECT

La piattaforma sviluppata in collaborazione tra Samsung e Google è naturalmente supportata tramite app scaricabile dal Play Store. Pare che la DP1 ne contenga già una versione, anche se il pacchetto sembra diverso da quello disponibile al download. Probabilmente farà parte di Project Mainline e sarà aggiornata direttamente da componenti come i Play Service.

CERTIFICATI DI SICUREZZA AGGIORNATI VIA PLAY STORE

Anche di questa novità si era parlato in passato, e pare proprio che si avvererà. L'idea è evitare che un certificato scaduto o rilasciato da un'entità la cui fiducia è compromessa renda difficile ai dispositivi un po' più datati la normale operatività online. Finora per correggere questo tipo di problemi è stato necessario ricorrere ad aggiornamenti di sistema.

NUOVA FUNZIONE ANTI BLOATWARE

Il sistema operativo potrebbe essere in grado di monitorare le attività di installazione delle app in background (tecnica spesso usata dai produttori o dagli operatori telefonici nelle varianti marchiate dei telefoni, specialmente negli USA) e mostrarle in una specifica pagina delle Impostazioni. Nella DP1 tutto questo è molto sperimentale - bisogna attivare non solo una flag speciale per la pagina specifica, ma anche una specie di versione incompleta dell'app Impostazioni stessa.


PROTEZIONE AVANZATA MEMORIA (MTE)

Si tratta sostanzialmente dell'implementazione del supporto di una funzionalità hardware introdotta nei chip ARM più recenti, quelli basati sull'architettura ARMv9 (Snapdragon 8 Gen 1 e più recenti, per capirci) e chiamata MTE (Memory Tagging Extension). Punta a ridurre il rischio che un bug possa causare falle di sicurezza, al costo di un impatto sulle prestazioni che si può definire trascurabile. Pare che almeno inizialmente Google voglia rendere il supporto a MTE opzionale ed etichettarlo come Beta.


RIMAPPATURA SHORTCUT TASTIERA FISICA

Un'iniziativa analoga ma non identica a quanto abbiamo visto con Chrome OS negli scorsi giorni. Qui si parla di gesture nel trackpad e possibilità di rimappare i tasti modificatori (come per esempio CTRL, ALT e SHIFT).


PREFERENZE REGIONALI SINCRONIZZATE CON LE APP

Google starebbe preparando un'API che permetterà alle app di prendere direttamente dal sistema operativo preferenze come formato della data e del calendario, primo giorno della settimana, tipo di calendario (romano, cinese...), unità di misura per la temperatura e così via. Tutto questo dovrebbe essere specificabile in una nuova sezione delle Impostazioni in Sistema > Lingue e input.

MIGLIOR SUPPORTO AGLI APP STORE TERZI

Android 14 introdurrà una nuova API chiamata "Gentle Updates": sostanzialmente permetterà ai negozi di app di terze parti di capire quali sono i momenti migliori per inviare aggiornamenti in background alle app installate tramite essi (per esempio, non aggiorna un'app attualmente in uso). Questo è un ulteriore passo di Google di portare in pari gli store terzi con il Play Store. Altre due funzionalità saranno la possibilità di rendere gli aggiornamenti delle app esclusive (ipotizziamo che un'app è disponibile su più store presenti in contemporanea nel dispositivo, solo lo store da cui è stata installata potrà aggiornarla) e la possibilità di richiedere un'approvazione da parte dell'utente per l'installazione di un aggiornamento.

INFORMAZIONE DATI APP DIRETTAMENTE NELLE IMPOSTAZIONI

L'attuale iniziativa sulla sicurezza dei dati richiede all'utente di passare attraverso il Play Store per consultare quali siano le informazioni a cui può accedere un'app. In Android 14 queste informazioni potrebbero essere incluse direttamente nella pagina delle Impostazioni del sistema operativo, proprio nella pagina/sezione dedicata alle app.

Nota: articolo aggiornato con nuove informazioni e anticipazioni.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AlterEgo

Lo uso con tutti i pixel, unica soluzione per non cambiare il Launcher dato che con gli alternativi (nova,launchair etc) sono pieni di bug e crashano con le animazioni.
È ridicolo che Google non la implementi e nessuno ne parla tra l'altro.

LAM

Usa Screen off widget & tile di JGR

AlterEgo

Di sicuro non per mettermi a giocare con il root e moduli da 12enni. Il device lo uso per lavorare, non per passarci il tempo.

LAM

c4zz0 prendi un pixel a fare: h t t p s : / / github . com / uragiristereo /Pixel_Launcher_Double_Tap_to_Sleep /releases

AlterEgo

E questa One UI cosa ha a che fare con la pixel Ui???
Bah

Rex

E quindi?

Mako

ma che c'entra che sono solo su trackpad?

CAIO MARIOZ

Non ho mai bloccato nessuno, dal 2014 :)

LAM

https://uploads.disquscdn.c...

ADM90

So che le protesi acustiche che si abbinano ad Android causano problemi su problemi.

boosook

Mi hai sbloccato, che era un po' che non vedevo i tuoi post? :) Vabbè, se prendiamo le cose che Apple ha copiato da Android in questi ultimi 12 anni, ce ne vengono fuori 3 di sistemi operativi e avanza pure qualche feature... ;)

Mako

ogni tanto sparisce e poi torna effettivamente, non ho ancora capito il motivo

IDGAF

Vi risulta che con l'ultimo aggiornamento sia stato rimosso dai Pixel il filtro chiamate? (ho un pixel 7, aggiornamento di oggi)

mister x

tanti swipe con tre dita, il mio falegname non sarà contento!

Fade

quella un opzione del launcher, possono benissimo inserirla all'ultimo

pisqua187

la dark mode era piu importante suvvia!!

AlterEgo

Doppio tap per bloccare il device no eh? Arriveranno ad android 90 ed ancora dovranno inserirlo. Che schifio

T. P.

questo come lo vedi?

https://media4.giphy.com/me...

CAIO MARIOZ
Like a virgin

a me su firefox ruota.. mi sarò beccato un malware

William

a me nessun problema e utilizzo chrome

Like a virgin

Riprova Xiaomi 13 Pro: 7 mesi e tante foto dopo, è sempre più convincente | VIDEO

Bomba Galaxy S23 Ultra: 12/512GB a 899€, 8/256 a 799€ o con Tablet Gratis

Un mese con Samsung Galaxy Z Fold 5: tutto gira intorno al software | Recensione

SOTTILISSIMO e POTENTISSIMO: ecco il Fold dei record! Unboxing Honor Magic V2