Realme: 50 milioni di smartphone serie numerica venduti in tutto il mondo

07 Novembre 2022 6

Realme ha venduto 50 milioni di smartphone appartenenti alla serie numerica, un risultato eccezionale comunicato a ridosso del debutto sul mercato della nuova gamma che sarà annunciata ufficialmente in Europa tra un paio di giorni, il 9 novembre. E proprio su Realme 10 il brand cinese fa molto affidamento per l'immediato futuro, aspettandosi "un nuovo successo" che aiuterà ad aggiornare gli attuali record.

Il dato comunicato dal CEO di Realme Europa Francis Wong è importante, in quanto l'obiettivo è stato raggiunto in poco più di quattro anni: Realme 1 risale infatti al maggio 2018. La crescita della serie è proseguita incessantemente, e si pensi che da gennaio ad oggi sono stati venduti 10 milioni di smartphone Realme della serie numerica.

L'attuale top gamma è Realme 9 Pro+, annunciato a febbraio di quest'anno assieme al modello Pro e dotato di display AMOLED da 6,43 pollici, processore Dimensity 920, connettività 5G, batteria da 4.500mAh e tripla fotocamera posteriore da 50+8+2MP, rispettivamente principale, ultra grandangolare e macro.

Non sappiamo ancora se all'evento del 9 novembre saranno svelati tutti i modelli della serie, è però certo che tra questi è previsto anche Realme 10 Pro Plus, smartphone confermato da China Telecom destinato ad ereditare le sorti proprio di quel 9 Pro+ che in sede di recensione ci aveva convinto per prestazioni e design.

PER APPROFONDIRE

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AndreA

50 milioni di smartphone? Ma chi li ha comprati?

Pistacchio
Alex'99

Si ma cosa prendi se togli quelli, ad esempio in fascia media? A53? Edge 30 NEO? Eh grande qualità...

FactCheckoIlDisagio

Pochissima roba 50 milioni di unità.

T. P.

è un gioco, gioco!
[cit.]

Santo

OPPO, oneplus e realme...cambiano i prezzi ma sono la stessa cosa. I produttori cinesi fanno tutti cosi, partono con un marchio e poi si moltiplicano ( xiaomi, redmi e poco, etc). Risultato finale: confusione per i probabili clienti, telefoni competitivi sul prezzo ma che poi peccano o lato fotocamera, o aggiornamenti (pompati sulla carta ma che poi in realtà sono solo numeri)

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video

Recensione Motorola Razr 2022: finalmente moderno, non per nostalgici