La Dynamic Island di iPhone 14 Pro raccontata da Craig Federighi e Alan Dye

03 Ottobre 2022 82

Il lancio dei nuovi iPhone 14 Pro e 14 Pro Max (qui la nostra recensione) ha portato con sé l'introduzione della Dynamic Island, ovvero un nuovo modo di intendere l'integrazione tra hardware e software su iOS (e che probabilmente ostacolerà il ritorno del Touch ID, come vi abbiamo detto oggi).

A raccontarci qualche dettaglio in più sulla nascita e lo sviluppo della Dynamic Island ci hanno pensato niente meno che Craig Federighi (SVP della divisione software di Apple) e Alan Dye (VP della divisione interfacce umane), i quali sono stati protagonisti di un'intervista presso la testata giapponese Axis, dalla quale sono emerse diverse curiosità.

LA GENESI DELLA DYNAMIC ISLAND

Federighi ha definito la Dynamic Island come il primo vero e proprio cambiamento del modo in cui si utilizza iPhone sin da iPhone X (ve lo abbiamo raccontato al tempo nella nostra recensione), quando venne rimosso il tasto home fisico e tutta la navigazione di iOS è stata affidata all'utilizzo delle gesture. Ovviamente la Dynamic Island non porta con sé un cambiamento così drastico dell'esperienza d'uso, dal momento che si tratta di un qualcosa che va ad aggiungere informazioni e dettagli a ciò che è già possibile fare, senza però compiere rivoluzioni in questo senso.

Tuttavia è proprio dalla svolta di iPhone X che la divisione software di Apple sta lavorando all'espansione dell'interfaccia, visto che Federighi sottolinea come sia stata proprio la rimozione del tasto home a spingere la casa di Cupertino verso l'indagare nuovi modi per eseguire più applicazioni alla volta, gestirne le notifiche e come gestire il comportamento in background delle applicazioni. Tutto ciò si è concretizzato - al momento - in una zona interattiva che effettivamente ricorda molti dei concept emersi proprio nei mesi precedenti al lancio di iPhone X, quando al tempo si parlava di una cosiddetta area funzionale.

Effettivamente quelle idee si basavano proprio sul fatto che iPhone X - si chiamava ancora iPhone 8 nei rumor - avrebbe offerto un nuovo metodo di interazione più esteso, che poi non si è mai concretizzato nel software finale, ma che è possibile che sia arrivato a noi sotto forma di Dynamic Island.

Tornando invece all'intervista, Dye ha invece ribadito l'importanza del lavoro congiunto svolto dal team hardware e software e che ciò rappresenta alla perfezione il concetto di uno sviluppo alla Apple, in cui la somma degli elementi viene sfruttata per superare i limiti dei singoli.

Dye ha anche aggiunto che è difficile tracciare il momento esatto in cui si è cominciato a parlare internamente della Dynamic Island, visto che la discussione ha coinvolto diversi gruppi, ma la domanda alla base è stata "come possiamo sfruttare lo spazio aggiuntivo reso disponibile dalla riduzione dei sensori (n.d.r. della TrueDepth Camera)?". Inizialmente ci si era concentrati solo sulle animazioni della status bar, ma la svolta è stata l'intuizione di andare ad utilizzare uno spazio più ampio e con dimensioni variabili, in modo da adattarsi al contenuto visualizzato.

Lo scopo finale, ha aggiunto Dye, era quello di offrire un componente software che facesse dimenticare all'utente la presenza dell'hardware sottostante, andando ad enfatizzare la dinamicità e la fluidità del suo utilizzo, rispetto alla staticità delle fotocamere e dei sensori incastonati al suo interno. Il filmato condiviso da Axis ci permette dci dare uno sguardo al risultato finale:

Prima di chiudere l'intervista, Federighi ha ricordato il momento esatto della presentazione della Dynamic Island allo Steve Jobs Theater; ricordiamo infatti che, sebbene il keynote fosse stato registrato, questo è stato uno dei pochi eventi con diversi giornalisti e esperti presenti di persona, quindi è stato possibile apprezzare le reazioni dal vivo di chi scopriva la funzione per la prima volta.

Dal racconto di Federighi emergono voci di stupore e la sensazione che in tanti apprezzassero con entusiasmo e incredulità la presentazione di Dynamic Island, un po' come avvenuto anche internamente ad Apple nel momento in cui è stata mostrata per la prima volta agli ingegneri che non ci avevano lavorato sopra.

Al momento Dynamic Island porta sicuramente una ventata di novità in casa iOS, ma non è ancora quella funzione mozzafiato e irrinunciabile che era emerso dalla presentazione durante il keynote. Questo perché molte delle sue potenzialità sono al momento bloccate da un software incompleto e che solo con iOS 16.1 permetterà agli sviluppatori di fare il vero passo avanti.

VIDEO

(aggiornamento del 29 novembre 2022, ore 01:00)

82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MartinScortese

È di una semplicità disarmante, ma per quanto semplice ci hanno trovato l'utilità. Nulla di trascendentale, ma ora ha il suo senso.

Sagitt

No

Vincenzo

Ma è disattivabile?

Ramiel

caso perso no dai, non è roba per me però se a lui piace bona li

KenZen

AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHA

Sagitt
Sagitt
Sagitt
Mastro

ahah lo cerco, ma ricordo che fosse stato rimosso, parole sue dopo pressioni da persone potenti ahaha

KenZen

Si ma adesso lo voglio... anche pagando! :D
Saluti

Mastro

ahah è di tanti anni fa, l'avevo visto , orribile!

KenZen

"Espleta qui espleta li" AAAAAAAAHAHAHAHAHHAHAHAHAHA MUORO :D
Saluti

Ramiel
Sagitt

cerca il suo nickname su google, o su twitch e yt

Ramiel

ora voglio sapere il canale però

The Fiddler's Elbow

Non saprei, per ora non incide per nulla.

The Fiddler's Elbow

Si tratta di invidia. Pensano che il Touch iD sia superiore e che sia una prerogativa di Android mentre il Touch iD lo ha introdotto Apple.
Chiaro che il Face iD non è economico per cui Androd con gli smartphone per cui sembra che paghi il ticket della mutua dell'iPhone non possono permetterselo. Lo fece Huawei con il Mate 10 (peraltro funzionava così così) e basta.

Sagitt
Sagitt
Sagitt

No perché, l’ho sempre pensata così. Rimane comunque una genialata per sfruttare al meglio un elemento non rimovibile ad oggi. Ora ovviamente offro lo stesso giudizio da utilizzatore

Mastro

se riuscirà a farlo senza che si veda la piega allora lo farà , se no non credo, sopratutto poi oggi è ancora troppo di nicchia e non so chi potrebbe mai fornire abbastanza pannelli da coprire la richiesta di un nuovo iPhone, Cmq a me come idea i pieghevoli piacciono.

Mastro

dovevi vedere il video tutorial di photoshop che aveva fatto qualche anno fa, na p a l l a incredibile , poi raccontava che i poteri forti l'avevo costretto a toglierlo ahaha, na sagoma

AllBlack

beh, di certo ha avuto un forte "impatto" su chi ha visto la presentazione. Alzi la mano chi durante il keynote tra se e se non ha accennato un sorriso e ha pensato "quei figli di puttànà ne hanno tirata fuori un'altra delle loro..."

Crash Nebula

10 anni mai, ma ammettendo anche che duri 4-5 anni, è comunque un qualcosa che si sa già dall'inizio che sparirà, per me sarà insensata già quando (se) implementeranno i sensori sotto il display e useranno un singolo foro per la camera, per è incoerente puntare così tanto su una cosa temporanea.

Fabrizio
Crash Nebula

Vabbè sarebbero semplicemente le notifiche attuali, solo spostate più sopra (vista l’assenza del notch), e leggermente più arrotondate.
Non so, non avrei introdotto una cosa del genere, pubblicizzandola così tanto, cosciente del fatto che sia temporanea…

Paulus

Mah...Personale non ci vedo niente di che...la reputo poco funzionale.

Blanked

È un'evoluzione, nessuno ha gridato alla rivoluzione, a parte chi vuole fare flame ovviamente

Blanked

Appunto, per me una soluzione più utile rispetto alla staticità del notch.

PyEr

Bei tempi quelli dell'iPhone 5s/SE 1 gen....

Paulus

Dall'articolo sembra sia qualcosa di rivoluzionario...ma ognuno vede ciò che vuole vedere...se per voi è così continuate ad alimentare questa politica, i soldi sono vostri.

Crash Nebula

C’è letteralmente lo screenshot sopra che mostra che ha esattamente le stesse dimensioni.

Crash Nebula

No, non lo è.

Kamgusta

ma è un semplice pop-up che salta fuori dove il notch per cercare disperatamente di nasconderlo

Crash Nebula

Che genio, davvero prima era più grande?
Ti sfugge che hanno rifatto tutta la lockscreen, il lucchetto enorme cozzava con l’orario ora enorme, lucchetto che tra l’altro ora scompare una volta sbloccato l’iPhone. Sinceramente non lo vedo così indispensabile, ben venga che l’abbiano ridotto e scompaia.
Sempre a vedere il complotto dove non c’è.

Kamgusta

https://uploads.disquscdn.c...

Blanked

Se è importante o meno è soggettivo, ad alcuni può risultare comoda ad altri no. Detto ciò questa isola impatterà maggiormente nell'uso quotidiano con iPhone, soprattutto dopo il 16.1 con l'implementazione di app terze.

comatrix

Vero, in farti si vede quanti streaming faccio , una marea proprio ^^
Continua pure ad affossarti, pinguino

ZioThor

Sembra più grande, o forse si vede solo meglio

Paulus

Quindi questa è un'implementazione importante?

un eternauta

Siamo tutti colpevoli - che non significa nessun colpevole - a cominciare dalla partecipazione a questo sito, che altro non è se non un forum eterodiretto.

MK50

Secondo me (specifico che queste sono soltanto mie speculazioni), quando i sensori verranno messi sotto al display, la “evolveranno” così:
quando la Dynamic Island sarà “vuota” oppure ci saranno dei contenuti a schermo intero, semplicemente non verrà mostrata e lo schermo sarà pulito, mentre nel caso in cui ci sarà qualcosa da mostrare nell’isola e non ci sarà nessun contenuto a schermo intero allora la farebbero comparire via software, e anziché essere nera sarebbe semitrasparente/sfocata (tipo le cartelle della schermata home). Un approccio del genere potrebbe anche dare la possibilità, ad esempio, di farla “sparire” e “ricomparire” con una piccola gesture, e in più potrebbe anche essere resa disattivabile dalle impostazioni.

Aster

ti sei ricreduto?!

Blanked

Ti rendi conto che con questo tuo commento stai alimentando questo tipo di informazione che tanto critichi?

Sagitt

Una feature comoda ed utile, ma per nulla essenziale. È pratica per cose come musica e chiamate.

Sagitt

L’unico suddito sei tu a non vivere per giocare online

un eternauta

Sara' retorica ma comincio a rimpiangere l'informatica statica e offline, quando a farla da padrone nelle riviste mensili cartacee erano le recensioni di motherboard, cpu e monitor.

Per carita', ci si accalorava su inezie anche allora, ma almeno si provava la sensazione di assistere ad un avanzamento tecnologico e qualche innovazione tecnica introdotta faceva davvero la differenza.
L'azione combinata di Steve Jobs con l'iphone e delle compagnie telefoniche, che hanno reso internet disponibile in mobilita', ha cambiato per sempre gli scenari d'uso, democratizzando l'informatica, facendola letteralmente entrare nelle tasche di tutti.

Diffondere l'uso della tecnologia ed il sapere gratuito di internet ha giovato alla societa' nel suo complesso, con qualche effetto collaterale, ad esempio news online sfornate a getto continuo che, per essere alimentate, vertono su un nulla ancora piu' profondo rispetto a prima.

I desktop diventati di nuovo di nicchia - corsi e ricorsi - sostituiti da computer tascabili che permettono di scattare foto ed anche di telefonare.

Sono contento di aver vissuto un'epoca tecnologica meno esasperata di quella attuale.

comatrix

Ancora ancora quello che diventa simil Tablet ad alcuni potrebbe servire, ma il pieghevole smartphone, onestamente, io non ci vedo nessun valore aggiunto, sarò io eh...

Blanked

Si ma che innovazione sarebbe? Deve farlo giusto perchè l'ha fatto Samsung?

momentarybliss

Per portare innovazione, come ho scritto nel commento

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita

iPad di Decima Generazione: dall'A14 alla USB-C, provate tutte le novità | Anteprima

Smartphone top di gamma 2022 a confronto: quale sarà il migliore?