Mercato smartphone in contrazione: 9% in meno su base annua

28 Luglio 2022 31

Il mercato smartphone è in netta contrazione: lo svela l'ultimo report di Canalys, relativo al secondo trimestre dell'anno. Secondo le stime della società di analisi, le vendite sono scese del 9% rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso. Le cause sono da ricercare, al solito, nel periodo di incertezza economica globale, oltre alla fine della pandemia; a noi viene da aggiungere che gli smartphone sono sempre più noiosi e che c'è poca ragione di passare a un nuovo modello se lo si è cambiato in tempi ragionevolmente recenti.

Canalys osserva che soprattutto nella fascia media si sta concentrando un surplus di inventario che i produttori faticano a smaltire; al tempo stesso, questo sarà il segmento su cui bisognerà concentrarsi maggiormente perché il budget dei consumatori si sta riducendo. Guardando la classifica globale, al solito Apple e Samsung dominano, scambiandosi come di consueto la prima posizione in base al periodo dell'anno.


In questa fase in cui siamo molto vicini al lancio degli iPhone di nuova generazione, Samsung ha effettuato il sorpasso, con uno share del 21% globale. Apple segue al 17%. È lecito assumere che tra il terzo e il quarto trimestre Apple tornerà in testa grazie ai nuovi Melafonini. Su base annua, comunque, sia Apple sia Samsung crescono, entrambe incrementando di tre punti percentuali le loro quote. Proprio questa mattina abbiamo scoperto che per Samsung sono andate molto bene soprattutto le vendite dei top di gamma di quest'anno Galaxy S22.

In terza posizione troviamo invece Xiaomi, che con il 14% di quote è in contrazione rispetto all'anno scorso (tre punti percentuali in meno). Quarta posizione per OPPO (che include anche le vendite di OnePlus), sostanzialmente stabile rispetto all'anno scorso con il 10% di quote (un punto percentuale in meno). Vivo chiude la top 5 con il 9%, anche lei appena in contrazione.


31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
theo

Le ragioni sono diverse, il costo dei top è alto e ormai le formule a rate non sono sempre una risposta, i costi mensili non si possono sempre accettare a cuor leggero, c'è anche da dire che uno smartphone se ben tenuto e scelto facendo attenzione alle proprie esigenze può durare molto, io presi uno xiaomi mi note 10 quasi tre anni fa perchè mi serviva un battery phone e ad oggi non sento il bisogno di cambiarlo, va ancora una bomba ed è aggiornato.

Scrofalo

Beato te che ti accontenti di poco.

Jinno

Godo

Callea

Mi sa che quest'anno con il 13 e il 13 Pro anche chi cambiava iPhone ogni anno, si darà una calmata.

Andre Sergio Da Rio

Magari cavolo, il p40pro spaccava

Anty

I prezzi aumentano per le varie ragioni(giuste o sbagliate che siano) ma sempre più gente vuole/può spendere per prodotti spesso uguali o peggiori dei modelli precedenti.Magari razionalizzare i modelli ed evitare doppioni o robe inutili spesso a prezzi assurdi sarebbe già qualcosa.

Francesco

È nostra responsabilità limitare allo stretto necessario questo consumismo nell’elettronica per tanti bei motivi, in primis ridurre l’inquinamento

Andredory

Spero che inizino a risparmiare sui sensori da 2-5 megapixel finti e magari mettendo pure grandangolari decenti.

Nuanda

È colpa mia che ho un Iphone 13 da un anno e non lo cambio più ogni mese, scusate..

Andredory

Propongo uno scambio all’America, possono bannare Xiaomi e tutto il gruppo BBK ma in cambio ci ridanno Huawei.

magari serve a scremare un pò di doppioni inutili

Ansem The Seeker Of Lossless

Mettici che l'unico telefono interessante di quest'anno è il moto edge 30 che monta lo stesso processore dell'a52s uscito un anno fa.
Il resto è anche peggio.
Ovvio che nessuno compri.

The_Th

Telefoni per maniaci praticamente, chi vuole l'ultimo modello, chi vuole essere sempre al passo.
Gli altri si tengono lo stesso telefono per anni, prima dopo un anno e mezzo diventavano talmente lenti che li lanciavi piuttosto che usarli

ddavv

Dopo l'ondata di pubblicità di Oppo emergono i prezzi più assurdi degli altri, grandangolare del giurassico, ricarica wireless sconosciuta e aggiornamenti senza garanzie prima di X3 Pro.
Con Xiaomi/Redmi la MIUI è petulante per alcuni utenti poco esperti e la lotteria del sensore di prossimità ha stancato alcuni più esperti.
Il market share premia Samsung e mi sembra giusto cosi.
Sarebbe interessante includere Realme e Pixel.

pollopopo

Prezzi fin troppo altini per i top con vere feature in più e i base gamma sempre più soddisfacenti, anzi, lato batteria sono pure migliori.

PilloPallo

Dipende dal motivo per cui aumenta la contrazione: se cala la domanda i prezzi diminuiscono, se la causa è la mancanza di componenti mentre la domanda resta "sostanziosa" allora si, i prezzi aumentano

L0RE15

Non è che sono "noiosi" bensì anche l'entry level ha oramai prestazioni e qualità che permettono, all'utente medio, di fare qualunque cosa. Non c'è più la corsa all'ultima novità che davvero migliora di molto le cose e rende tutto più facile: oggi un telefono meio-buono dura fino a usando si rompe naturalmente o fino a quando l'utente non lo rompe facendolo magari cadere. Bene o male è successo così per le TV, i computer, ecc: si parte forte con anni di forti vendite e forti miglioramenti, poi si raggiunge un punto in cui tutti ne hanno uno molto buono in mano ed i motivi pressanti per cambiarlo sono davvero pochi. Fino a quando la tecnologia non fa nuovamente un grosso passo in avanti, tutto diventa "vecchio" e la corsa ricomincia.

Scrofalo

Noia totale e prezzi alti.

Patrocinante in Cassazione

É tutto correlato, guerra, siccità, sanzioni, cambiamenti climatici, bollette alle stelle, ecc. Per me ci vorrebbe un bonus da 300 euro per rottamare gli smartphone

Andredory

Aumentano i prezzi e meno gente compra e quindi c’è un circolo vizioso. Già adesso i top di gamma direi che sono ampiamente sovrapprezzati. Telefoni a 1400€ non si possono vedere, pure cinesi addirittura. Voglio vedere cosa se ne faranno dei magazzini pieni, se preferiscono tenerli pieni od abbassare i prezzi…

nonècosì

secondo altri fonti le vendite di smartphone in cina non sono mai state così basse dal 2010, non se la passano bene nell'impero celeste direi

nonècosì

dipende, se la domanda cala l'offerta deve essere più aggressiva, e sinceramente se si ritornassero a risparmiare mettendo un pò di plastica invece dell'inutile vetro non sarebbe male

Xylitolo

ciaomi è a rischio ban

Xylitolo

crisi dei chip e dei chop

Xylitolo

infatti: "per Samsung sono andate molto bene soprattutto le vendite dei top di gamma di quest'anno Galaxy S22"

The_Th

Sinceramente non sento la necessità di cambiare spesso telefono, se poi consideriamo che un modello di fascia media rimane reattivo e veloce per 3/4 anni senza problemi non ha senso cambiarlo prima. Sempre più gente ormai non sente la necessità di spendere grosse cifre per avere sempre l'ultimo modello, anche perchè ormai le novità da un anno all'altro sono pochissime, un pò più potenza di processore, fotocamera leggermente meglio, un pò di ram, cose che non interessano più di tanto alla fine.

boosook

Più si contrae e più aumenteranno i prezzi, perché gli stessi margini che fai con i grandi numeri li devi fare con meno pezzi venduti. Non so perché qualcuno si illuda che se il mercato cala i produttori verranno in ginocchio a proporci top di gamma a 300 euro... non sarà così, piuttosto calerà la qualità.

Andredory

E speriamo di continuare con questa contrazione…

fabbro

degli smartphone??
aspetta che esce l'iphone nuovo e toccheremo nuovi record....e la lira si impenna :)

Patrocinante in Cassazione

normale, c'è la guerra

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Pixel Buds Pro: con l'ANC gli auricolari Google sono top di gamma | Recensione

Honor Magic 4 Pro vs Nikon Z9: la "folle" sfida con un fotografo professionista

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video