Motorola, svelata la roadmap per i prossimi mesi: almeno 7 smartphone in arrivo

30 Giugno 2022 21

Evan Blass, in collaborazione con 91mobiles, ci offre un ampio sguardo alle prossime mosse di Motorola in ambito smartphone, con una roadmap che si estende addirittura nel 2023 e include almeno 7 dispositivi (più due pieghevoli previsti un po' più in là). Ecco tutti i dettagli:

''DEVON'' (MOTO G32)

Dovrebbe essere uno dei prossimi smartphone in uscita. Il nome Moto G32 non è confermato. Come diversi altri Moto G di questa generazione (per esempio il Moto G52), si baserà sulla piattaforma hardware Snapdragon 680 di Qualcomm; le specifiche chiave saranno:

  • Display da 6,49" LCD FHD 1080p a 120 Hz con foro per fotocamera anteriore
  • Chip Snapdragon 680 (4G)
  • 4 o 6 GB di RAM
  • 64 o 128 GB di archiviazione
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 50 MP
    • ultra-grandangolo posteriore: 8 MP
    • profondità posteriore: 2 MP
    • anteriore: 16 MP, fuoco fisso
''TUNDRA'' (EDGE)

Questo smartphone dovrebbe essere esclusivo per il mercato cinese, puntare molto sull'estetica e appartenere al più prestigioso brand Edge. Le specifiche sono da "top dell'anno scorso", diciamo:

  • Display da 6,55" POLED FHD+ 1080p, refresh 144 Hz, curvo
  • Chip Qualcomm Snapdragon 888 Plus
  • 6, 8 o 12 GB di RAM LPDDR5
  • 128 o 256 GB di archiviazione
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 50 MP
    • ultra-grandangolo/macro posteriore: 13 MP
    • profondità posteriore: 2 MP
    • anteriore: 32 MP
  • Batteria: 4.400 mAh
  • Uscita: terzo trimestre 2022
''MAUI''

Si tratterà di un dispositivo entry level con chip MediaTek appartenente alla gamma Helio, quindi senza connettività 5G.

  • Display 720p
  • Chip MediaTek Helio G37
  • 3 GB di RAM
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 16 MP
    • secondaria posteriore: 2 MP (supponiamo macro)
    • secondaria posteriore: 2 MP (supponiamo profondità)
    • anteriore: 5 MP
  • Uscita: terzo trimestre 2022
''VICTORIA''

Anche questo avrà chip MediaTek ma si collocherà decisamente più in alto. Il chip non è stato ancora annunciato, ma ha codice MT6879.

  • Display FHD+ 1080p
  • Chip MediaTek MT6879
  • 4, 6 oppure 8 GB di RAM
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 108 MP (per le varianti con 6 e 8 GB di RAM) o 48 MP (per la variante con 4 GB di RAM)
    • ultra-grandangolo/profondità posteriore: 8 MP
    • macro posteriore: 2 MP
    • anteriore: 16 MP
  • Uscita: terzo trimestre 2022
''DEVON 5G''

Rispetto alla variante 4G dovrebbero esserci diverse differenze di componenti: chip MediaTek al posto dello Snapdragon e configurazione fotocamere posteriori. Qui, in particolare, il sensore principale dovrebbe essere da 64 MP, mentre l'ultra-grandangolo dovrebbe sparire in favore di un sensore di profondità da 2 MP. Quest'ultimo dato non è del tutto certo, visto che Devon 4G già ha un sensore di profondità da 2 MP. Probabilmente si tratta di un piccolo errore della fonte, magari intendeva macro, oppure è solo dual camera. Il resto dovrebbe essere uguale. In sintesi:

  • Display da 6,49" LCD FHD 1080p a 120 Hz con foro per fotocamera anteriore
  • Chip MediaTek 5G (Dimensity), modello preciso sconosciuto
  • 4 o 6 GB di RAM
  • 64 o 128 GB di archiviazione
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 64 MP
    • profondità posteriore: 2 MP
    • macro posteriore: 2 MP [incerto]
    • anteriore: 16 MP, fuoco fisso
  • Uscita: entro fine 2022
''BRONCO'' (EDGE 40?)

Sarà uno smartphone top di gamma per l'anno prossimo, ma non proprio con gli ultimissimi e più prestigiosi componenti; viene quindi da pensare al modello base di una famiglia flagship. Insomma, lecito ipotizzare un brand Edge 40, anche se per ora si tratta di pura speculazione. Non è chiaro che chip monterà: potrebbe esserci lo Snapdragon 8 Gen 2 (anche qui, nome non confermato) oppure l'attuale 8 Plus Gen 1. In sintesi:

  • Display FHD+ 1080p
  • Chip: Snapdragon 8 Gen 2 oppure Snapdragon 8 Plus Gen 1
  • 8 o 12 GB di RAM
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 50 MP
    • ultra-grandangolo/macro posteriore: 13 MP
    • profondità posteriore: 2 MP
    • anteriore: 16 MP
  • Uscita: 2023
''CANYON'' (EDGE 40 PRO?)

Questo potrebbe essere la versione più prestigiosa di Edge 40, che potremmo chiamare provvisoriamente Pro riferendoci all'attuale gamma Edge 30, con fotocamere migliori e la certezza dell'ultimissimo chip Qualcomm.

  • Display FHD+ 1080p
  • Chip: Snapdragon 8 Gen 2
  • 8 o 12 GB di RAM
  • Fotocamere:
    • principale posteriore: 50 MP
    • ultra-grandangolo/macro posteriore: 50 MP
    • telefoto posteriore: 12 MP
    • anteriore: 60 MP
  • Uscita: 2023
''FELIX'' E ''JUNO'': PIEGHEVOLI SPERIMENTALI

Questi due smartphone sono ancora in fase di sviluppo e non è detto che escano nemmeno nel 2023. Di Felix abbiamo già parlato verso inizio maggio, e non ci sono particolari novità da segnalare. Juno, invece, dovrebbe essere semplicemente un nuovo esponente della gamma di dispositivi a conchiglia RAZR, con Snapdragon 8 Plus Gen 1 e display a ben 144 Hz.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z è in offerta oggi su a 269 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ermo87

mica è un iphone mini da 700€

Riccardo Mineri

Perchè lo comprereste in 4 gatti, come al solito

nonècosì

si ma questo è anche il risultato della politica " prendo quello che costa meno" per carita per il consumatore il prezzo è fondamentale ma si devono valutare anche altre cose

TechFan

che schifo di situazione ed io ne sono davvero stanco

nonècosì

fanno 500000 mila modelli così saturano il mercato e se vuoi cambiare telefono troverai in quella categoria solo telefoni del loro marchio magari con differenze di prezzo di 10 euro, a loro non costa praticamente niente e così eliminano concorrenza ed impediscono che ne nasca di nuova

TechFan

stavo per comprare Lg wing, però poi c'è sempre il problema Android, non ottimizzato per queste funzioni, però ben vengano se funzionano abbastanza nella loro totalità. Stupidi chi spende fior di quattrini per continuare a prendersi come minimo ogni anno sempre la stessa minestra. Appunto il mercato è talmente marcio in questo che le persone non vogliono osare più, non vogliono scoprire novità ma "vanno sul sicuro", però i soldoni li spendono sempre e comunque, che pena.

Ma ok ammettiamo che, gli smartphone sono maturi, ok non c'è vero margine di modifiche e novità, però perché farne 50.000 modelli tutti identici per ogni brand all'interno dello stesso brand? Uno basso di gamma, uno medio, un medio-alto e uno massimo due top di gamma. 3-4-5 telefoni massimo a listino e stop. Spero che anche Apple possa ridurre il numero di modelli perché hanno esagerato, devono tornare a come accadeva nel passato, anche oggi come oggi Apple ha ancora un numero più decente rispetto ad altri marchi che fanno per davvero un modello per ogni 10€ di differenza.

Altrimenti poi da una parte tocca leggere che c'è crisi di chip e dall'altra parte poi leggere che Samsung ha vagonate di telefoni invenduti perché non sono modelli ricercati. Che spreco, quando si potrebbe fare un modello solo per fascia di prezzo, dargli quelle features dedicate con un po' di impegno e investimento e via. Come ho già detto spesso basta anche poco, non c'è bisogno di fare per forza sempre un Lg wing o un Galaxy fold seppur siano ben accetti come prove di novità.

Dov'è l'europa quando serve?

nonècosì

ah beh se nomini la lidar tra le innovazioni.... Semplicemente gli smartphone sono maturi e al massimo pui metterci feature inutili che le persone usano 10 minuti dopo l'acquisto e poi se ne dimenticano. Gli smartphone sono questi per i prossimi 5/6 anni, anche perchè quando qualcuno ha cercato di innovere e portare un metodo per fare qualcosa ha fallito, oppure sei uno dei pochi acquirenti del Lg Wing?

TechFan

ma ci arrivi o no? io parlo di novità, che può essere una feature, un nuovo metodo per qualcosa, una differenza interessante rispetto ad altri ho anche fatto l'esempio del Galaxy Fold -.- . Oppure l'idea dei "gaming phone" costruiti con sistemi di raffreddamento e soluzioni per renderli adatti ai giochi per esempio. Oppure qualcosa come il Lidar Apple o la fotocamera frontale che sposta l'inquadratura in automatico in base alle persone che ci sono, anche la stessa penna di Samsung, seppur non sia nulla di nuovo è quella chicca che il resto del mercato non ha. Anche piccole cose hardware e/o software che però cambiano davvero l'utilizzo del dispositivo.

Il problema sorge quando proprio puoi fare la pesca miracolosa bendato e non importa cosa peschi.

nonècosì

haahahah non so se te ne sei reso conto ma è la solita solfa perchè i processori o sono qualcomm o mediatek, i display o sono samsung o boe o lg, le cam o sony o samsung. Quindi puoi combinarli quante volte lo vuoi ma più o meno le combinazioni sono quelle, al massimo puoi investire in design, cosa che ad esempio i marchi cinesi non fanno almeno non per i modelli top. Poi che citi a fare il fold che è appunto un foldable, anche lui ha lo stesso hardware di mille altri telefoni e presto quando il prezzo dei flessibili diventerà popolare troverai anche lì 1000 cloni tutti uguali con le stesse caratteristiche

ermo87

ma tra tutta sta "monnezza" tutta uguale perché non ne fate uno piccolo decente e a buon prezzo?

Ramboso Grinton

Motorola, ma si può sapere che ca77o stai facendo? Continuo a stupirmi di quante occasioni sta buttando al vento un brand pieno di potenzialità. Adesso cosa pensano di fare? Concorrenza a xiaomi? Ma concentratevi sul 3 modelli: medio gamma, alto, gamma e foldable. Non mi sembra che moto edge 20/30 abbiano venduto male. Certo, come prezzo potrebbe essere un pelo più basso, ma su questa strada dovevate continuare.

TechFan

non c'è un nesso fra le due cose, e come ben saprai il prezzo non riguarda solo le componenti, infatti una roba come il Nothingphone è una stupidata perché costa tanto, ed è la solita solfa, e davvero se devi prendere qualcosa che è sempre la stessa roba meglio spendere meno per prodotti che ti offrono di più. Per dire per me un Galaxy fold è un telefono almeno da provare.

Ma questo cosa c'entra con l'essere stufi del fatto che ogni marchio, non per forza solo cinese, sta offrendo le solite cose trite e ritrite e basta? il fatto che io dica che sia meglio un telefono piuttosto che un'altro per il suo rapporto qualità prezzo non significa che non mi sia stufato di vedere tutti questi telefoni identici fra loro e anzi addirittura c'è chi finge di portare grandissime novità come Nothingphone (o motorola in questo caso) rivelandosi tutto marketing e solo l'ennesimo cinesone padellone fatto in serie nemmeno fosse l'ennesimo frigorifero rimarchiato.

blkid

se i 40 hanno sempre 50mpx presumibilmente avranno riciclato l'OV50A dei 30, che non è male eh, però hanno stufato co ste camere scarse.... speriamo che almeno mantengano OIS che non è nominato, ed in motoSola non è affatto scontato che ci sia, come la bussola....

nonècosì

loool tu in un precedente commento hai detto che alla fine l'utente guardi il prezzo, e secondo te le case cinesi come fanno ad abbattere i costi? prodotti fotocopia.

Sir Lipton Icetea

gli scaffali non ringraziano per tutto il peso che dovranno sopportare

Andre Sergio Da Rio

ma il razr 3 2022 è sparito? doveva uscir a luglio (tipo domani)

TechFan

sinceramente io mi sono stufato di vedere prodotti tutti uguali fra loro in tutto il mercato, mancano i tempi in cui stavi 8 ore nel negozio perché ogni singolo telefonino era differente sotto ogni aspetto rispetto a tutti gli altri, oggi è già tanto se lo si sceglie per il colore del posteriore prontamente coperto da una cover nera random.

T. P.

ma no, glielo stanno dando!!!
loro le producono, lui le vende!!! :)

Portobello

gli stanno togliendo il lavoro

T. P.

degne del buon mastrota! :)

Portobello

quante padelle

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Pixel Buds Pro: con l'ANC gli auricolari Google sono top di gamma | Recensione

Honor Magic 4 Pro vs Nikon Z9: la "folle" sfida con un fotografo professionista

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video