Motorola Razr 3 sarà un vero top di gamma, la conferma è quasi ufficiale

23 Maggio 2022 13

Il prossimo pieghevole di casa Motorola potrebbe essere realmente il primo ad interrompere una tradizione che non è mai andata molto a genio ai fan della nuova serie Razr, ovvero l'assenza di un SoC top di gamma in grado di garantire un livello di prestazioni adeguato alla fascia di prezzo a cui vengono solitamente proposti i pieghevoli Motorola.

Il primo modello del 2019, infatti, adottava uno Snapdragon 710, una soluzione al tempo dedicata alla fascia media e che mal si abbinava con una proposta altrimenti premium come il Razr. Le cose sono migliorate leggermente con il secondo modello, visto che lo Snapdragon 765G era senza dubbio un SoC più prestante e completo rispetto a quello adottato dal predecessore, ma comunque non ancora in grado di offrire tutte le caratteristiche uniche che solitamente si trovano su un chip di fascia alta.

MOTOROLA RAZR 3: SI PUNTA AL TOP

Fortunatamente sembra che il 2022 sancirà un definitivo cambio di passo, dal momento che le ultime indiscrezioni suggeriscono che il prossimo Razr sarà effettivamente basato sull'ultimo SoC di casa Qualcomm, il neo annunciato Snapdragon 8+ Gen 1. A darci questa informazione è in realtà Motorola stessa attraverso un'immagine pubblicata su Weibo da Shen Jin, il GM di Lenovo. Come si può vedere, l'immagine è stata condivisa per celebrare proprio l'arrivo dell'ultimo chip Qualcomm, ma Motorola ha colto anche l'occasione per inserire al suo interno un easter egg, come fatto notare da Shen Jin stesso.


L'easter egg in questione non è altro che il profilo di uno smartphone pieghevole, ad indicare che Snapdragon 8+ Gen 1 sarà la soluzione scelta dalla casa alata per il suo prossimo top di gamma. Ovviamente non ci troviamo davanti ad una conferma ufficiale definitiva, tuttavia si tratta di un dettaglio che lascia davvero poco spazio ad altre interpretazioni. Questo significa che il prossimo Razr dovrebbe finalmente essere in grado di competere ad armi pari con la serie Flip di Samsung, la quale si prepara al rinnovamento nel corso di questa estate, proprio grazie alla presenza di uno Snapdragon 8+ Gen 1 al di sotto della scocca.

La proposta di Motorola ha sempre incuriosito i fan di questo from factor grazie alla presenza dell'ampio display esterno adottato sui precedenti modelli e il passaggio ad un chip interessante come 8+ Gen 1 - che ricordiamo sembra migliorare notevolmente i consumi rispetto alla variante classica, aspetto fondamentale al giorno d'oggi - potrebbe essere la novità che mancava per convincere una buona parte degli appassionati a prendere in seria considerazione proprio il prossimo Razr.

MOTOROLA RAZR 3 - PRESUNTE SPECIFICHE TECNICHE
  • display interno: AMOLED pieghevole da 6,7" FHD, refresh rate 120Hz
  • display secondario esterno
  • piattaforma mobile: Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  • memoria:
    • 8/12GB di RAM
    • 256/512GB interna
  • connettività: 5G
  • tecnologia UWB
  • OS: Android 12
  • fotocamera interna: 32MP (Omnivision)
  • fotocamere principali:
    • 50MP f/1,8 (Omnivision OV50A) con rilevamento di fase quadrupla e messa a fuoco sull'intera matrice
    • 13MP ultra grandangolare e macro
Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100, in offerta oggi da TIM Retail a 269 euro oppure da eBay a 369 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andre Sergio Da Rio

il problema purtroppo è che per aver prestazioni decenti si devono prendere cabine telefoniche. però dai ti do' ragione, se io fossi fuori tutto il giorno senza possibilità di ricarica non userei un razr

Fabio Biffo

Mi fa piacere che tu sia soddisfatto, ma questo non cambia il fatto che le performance della batteria sono ben al di sotto dei top di gamma. Quindi non é un top di gamma, ed a mio avviso non lo potrà essere nel breve termine (a meno che non avvengano miracoli tecnologici)

alberto campani
Mariux Revolutions

Per forza di cose, ovvero le dimensioni ridotte che ne limitano lo spazio, l'amperaggio della batteria sarà ancora misero, dunque no, non sarà un top di gamma, almeno per quanto riguarda l'autonomia

Andre Sergio Da Rio

non è che te lo devo spiegare con dati attendibili, semplicemente io ce l'ho. tutto qui. per il mio uso (uso poco il cellulare grazie al cielo) va benissimo. lo affianco ad un s22 ultra che mi fa un giorno e mezzo. probabilmente visto il tuo utilizzo si verso le 17 dovresti ricaricarlo. ma chiaramente non è fatto per quello.

Fabio Biffo

Ti devo fare la lista di testate indipendenti con test analitici e personali che dimostrano l'effettiva durata della batteria, o riesci ad accettare da solo che un telefono che fa meno della metá delle ore di schermo rispetto ai veri top di gamma non ne faccia parte? Con S21 Ultra arrivo alle 22:00 con il 10-15% di carica, spiegami con dati attendibili come questo possa arrivare a fine giornata come un top di gamma vero.

Andre Sergio Da Rio

quindi come fai a dire che ti lascia a piedi?

Fabio Biffo

No, ho sempre avuto top di gamma veri.

Andre Sergio Da Rio

immagino tu ce l'abbia giusto?

Ratchet

Flop di gamma

Fabio Biffo
Ocram

Spero solo che continuino ad utilizzare ancora il meccanismo dei razr e non quello dei fold/flip che hanno una piega inguardabile. Mi dispiace che abbiano tolto il mentone, a me piaceva e anche tanto.

Cristiano

la batteria sarà sicuramente il suo punto debole..

Samsung Galaxy S22 Ultra Snapdragon vs Exynos: il nostro test | VIDEO

Recensione OnePlus Nord CE 2 Lite 5G: provatelo, prima di giudicarlo

In vacanza con tre Oppo Find X5: confronto foto e... il risultato non è scontato

Recensione Black Shark 5 Pro: ottimo gaming phone, ma quanto costa!