Galaxy Z Fold e Flip 4: al via la produzione di massa dei componenti chiave

17 Maggio 2022 0

Samsung si prepara ad aggiornare la sua proposta di smartphone pieghevoli per il 2022 con i nuovi Galaxy Z Fold 4 e Z Flip 4, due dispositivi molto attesi che dovrebbero arrivare nel corso dell'estate durante la finestra di lancio che un tempo era dedicata alla serie Note.

Mancano quindi pochi mesi all'evento e con l'avvicinarsi della scadenza Samsung e i suoi fornitori stanno entrando nella fase più importante della produzione, ovvero quella che precede la creazione in massa dei componenti che verranno installati sulle unità finali.

FOLD E FLIP 4: LE PRIME STIME DI SAMSUNG

A darci maggiori dettagli su questo processo è la testata sudcoreana The Elec, la quale ha confermato che Samsung ha effettivamente dato il via alla produzione di massa dei componenti principali di Fold e Flip 4, arrivando a totalizzare un quantitativo di ordini sufficiente per la realizzazione di oltre 10 milioni di unità dei due pieghevoli (combinati).

Secondo le indiscrezioni riportate, il Flip 4 sarebbe quello su cui l'azienda sudcoreana starebbe puntando maggiormente, dal momento che quest'ultimo dovrebbe pesare per circa il 70% dei volumi. The Elec ci fornisce anche indicazioni per quanto riguarda l'effettivo assemblaggio degli smartphone, che dovrebbe avvenire attorno alla metà di giugno, quindi con circa 2 mesi di anticipo rispetto alla presentazione effettiva.

NON SOLO GLI SMARTPHONE, ANCHE LA STRATEGIA È FLESSIBILE

I numeri suggeriti da The Elec sono senza dubbio interessanti in quanto ci danno una misura di quanto Samsung creda effettivamente sulla sua linea di pieghevoli. Basti pensare che lo scorso anno la famiglia Z Fold/Flip 3 ha totalizzato vendite per circa 7 milioni di unità nel complesso, mentre quest'anno Samsung si aspetta che questo numero venga raggiunto solo dal Flip 4, lasciando al Fold 4 il compito di vendere almeno altre 3 milioni di unità.

Al fine di spingere maggiormente questa categoria, pare che Samsung continuerà a mantenere un livello di profitto più basso sulla serie Z rispetto alla serie S; si stima che quest'ultimo ammonti al 15% per la prima e al 19% per la seconda, mentre la più economica serie A genera appena il 5% di profitto rispetto al prezzo di vendita finale.

Cifre, quelle degli Z, che potrebbero sembrare basse in assoluto, ma che vanno contestualizzate rispetto alla fascia di prezzo su cui verranno posizionati i due pieghevoli, tutt'altro che popolare. Certo, abbiamo visto come nel corso degli ultimi anni i Flip siano stati protagonisti di promozioni incredibili che hanno abbattuto in maniera significativa il loro costo finale, tuttavia i calcoli dei volumi di vendita stimati si fanno sul prezzo di listino e non sulla base delle offerte locali.

In ogni caso sembra che i volumi ipotizzati da Samsung non siano scolpiti nella pietra e che la casa di Seoul abbia messo in atto una strategia in grado di garantirle una buona flessibilità in base all'andamento del mercato, quindi sarà in grado di aumentare o diminuire la produzione con relativa facilità, anche alla luce delle condizioni di instabilità che caratterizzano lo scenario globale.

CRESCE ANCHE SAMSUNG DISPLAY

Il rapporto di The Elec ci offre anche qualche dettaglio riguardo un'altra divisione di Samsung molto legata al settore, ovvero Samsung Display, la quale dovrebbe completare il processo di ampliamento della sua capacità produttiva proprio nel corso del secondo trimestre dell'anno, quindi entro giugno.

Le nuove fabbriche in questione sono 3 e si affiancheranno alle altre 7 presenti in Vietnam, in modo da aumentare la produzione di pannelli pieghevoli che Samsung Display è in grado di soddisfare ogni mese. Una volta che le ultime strutture saranno completate, i volumi per questa categoria di pannelli passeranno da 1,5 milioni di unità al mese a ben 2 milioni e ci si aspetta che molti di questi verranno equipaggiati proprio sui nuovi Fold e Flip 4.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione Realme GT Neo 3T: piccoli passi in avanti

Samsung Galaxy S22 Ultra Snapdragon vs Exynos: il nostro test | VIDEO

Recensione OnePlus Nord CE 2 Lite 5G: provatelo, prima di giudicarlo

In vacanza con tre Oppo Find X5: confronto foto e... il risultato non è scontato