Apple, RC di iOS e iPadOS 15.5, macOS 12.4, watchOS 8.6 e tvOS 15.5

12 Maggio 2022 15

A distanza di otto giorni dalle precedenti, Apple ha rilasciato agli sviluppatori le Release Candidate di iOS e iPadOS 15.5, macOS Monterey 12.4, watchOS 8.6 e tvOS 15.5. Queste versioni, le ultime prima del rilascio pubblico, beta arrivano dopo circa un paio di mesi dal rilascio di iOS 15.4, iPadOS 15.4, watchOS 8.5, macOS 12.3 e tvOS 15.4. Alla fine di marzo, invece, Apple aveva rilasciato iOS 15.4.1 che come novità principale ha risolto un problema di consumo eccessivo della batteria su iPhone.

COME INSTALLARLE

Tutte le versioni beta possono essere installate in modalità OTA, direttamente tramite l'apposito menù nelle impostazioni di sistema di iOS, iPadOS e macOS, dopo aver preventivamente scaricato e installato i profili disponibili sull'Apple Developer Center e sul sito dedicato ai beta tester pubblici.

Per l'installazione su iPhone e iPad è necessario avere almeno il 20% di carica residua o meglio ancora mantenere connesso il dispositivo alla rete elettrica durante l'update. Possibile anche l'aggiornamento sotto rete 5G qualora sia stata attivata la funzionalità nelle impostazioni.

Per watchOS va utilizzata l'app sull'iPhone connesso ed Apple Watch deve avere almeno il 50% di autonomia e trovarsi nel raggio d'azione dell'iPhone‌ a cui è associato. Per installare la beta su tvOS è necessario scaricare il profilo ‌‌utilizzando Xcode. Prima di aggiornare è sempre consigliabile eseguire un backup del sistema.


LE (POCHE) NOVITÀ

A differenza delle release precedenti, iOS e iPadOS 15.5, macOS Monterey 12.4, watchOS 8.6 e tvOS 15.5 sono incentrate perlopiù sulla correzione di bug oltre ai consueti miglioramenti delle prestazioni.

Questo il changelog di iOS 15.5:

  • Wallet ora consente ai clienti Apple Cash di inviare e richiedere denaro dalla loro Apple Cash Card
  • Apple Podcasts include una nuova impostazione per limitare gli episodi memorizzati sull’iPhone ed eliminare automaticamente quelli più vecchi
  • Risolve un problema per cui le automazioni, innescate dalla posizione, potevano fallire

Nel codice di iOS 15.5 beta 2, tuttavia, sono stati trovati alcuni indizi relativi al possibile arrivo del supporto ai circuiti Bancomat (PagoBancomat) e Bancontact per quanto riguarda Apple Pay. Sempre dal codice di iOS 15.5 beta 2 sono arrivate evidenze del possibile cambiamento di nome per iTunes Pass. In questa RC di macOS 12.4 e iPadOS 15.5 la funzione Controllo Universale, introdotta con le release precedenti, non è più indicata come una funzione beta.

iOS, iPadOS 15.4 e macOS 12.3, ricordiamo, hanno aggiunto diverse funzionalità. Tra queste, il Controllo universale, che consente di utilizzare una sola tastiera e un solo mouse per controllare più dispositivi alla volta su cui è stato eseguito l'accesso al proprio account iCloud, la possibilità di utilizzare il Face ID con una mascherina protettiva su iPhone 12 e superiori, anche senza avere anche un Apple Watch per l'autenticazione, la possibilità di inserire il Green Pass nel Wallet e il supporto alle Emoji 14. In totale ci sono 112 caratteri tra cui 37 nuove emoji e 75 con nuove tonalità della pelle.


15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piail

bene sara il mio ultimo aggiornamento se ne riparla ad aprile prossimo aggiornare!

Pistacchio
Goose

Apple rilascia un aggiornamento ogni mese ma aggiornando due app in croce che nessuno utilizza con funzioni ancora più inutili, e lo dico da possessore di iPhone. Neanche sentiresti la differenza tra 15.4 e 15.5 se non utilizzi l’app Podcast per esempio. Che gli aggiornamenti delle app Google siano inutili non è proprio vero, sono aggiornamenti indipendenti a cadenza settimanale e molto spesso introducono nuove funzioni oppure ne migliorano altre, e questo a prescindere se hai Android 11, 12 o 13. Il fatto di dover aggiornare un intero sistema operativo per ricevere una funzionalità in più sulla più inutile applicazione presente sul mio iPhone mi sa tanto di presa in giro.

yepp

In realtà condividono lo stesso Core o quasi, ecco perchè vengono sempre rilasciati in simultanea

Simplyme

I vantaggi di avere tutto unito sono che non devi programmare l’app per essere compatibile con più versioni del sistema operativo, e in caso d’interazioni con altre app di sistema sai con quali versioni interagisce (mentre con aggiornamenti asincroni devi farla funzionare con tutte le possibili combinazioni).

Inoltre puoi costringere la gente ad aggiornare anche se non vuole (esempio le emoji che vengono rilasciate sempre con aggiornamenti grossi per convincere ad aggiornare).

Purtroppo hai lo svantaggio che per ogni aggiornamento devi rilasciare una nuova versione dell’OS, caratteristica che ultimamente si sente molto.

Artemis DeWitt

Purtroppo è così, e per app come Apple Music ad esempio vieni tagliato fuori dagli aggiornamenti su un dispositivo più vecchio.

Kilani

Io ti blocco di nuovo. Per cortesia, non creare altri account quando ti banneranno ancora. Sei inutile e generi solamente confusione: con informazioni false, commenti faziosi e ignoranza generalizzata che può essere anche dannosa per chi cerca un parere neutrale.

A nessuno interessa la tua opinione, lo devi accettare. Vai da uno psicologo e risolvi i problemi che hai. Ogni giorno sono più evidenti e preoccupanti.

quanta frammentazione di sistemi operativi

yepp

Nel caso di Apple non è un problema perchp rilascia aggiornamenti dell'OS circa ogni mese a differenza di Google che devi attendere 1 anno intero.
Google aggiorna troppo spesso le sue app, ed è un fastidio quasi giornaliero che gli utenti Android si devono subire

Ramiel

credo centrino anche le questioni commerciali, se hai un mac fermo ad una versione del SO non più supportata e vuoi l’ultima versione di safari, o cambi mac con uno più recente o resti fermo alla versione in corso.
sicuramente sei più invogliato a cambiare computer

Alex

Probabilmente retaggio del passato + modo per vendere la presentazione del nuovo OS ogni anno. Ormai la concorrenza aggiorna componenti critici senza aggiornare tutto l'OS

Alex

Ma che c'entra Windows in questo articolo?

Nuanda

retaggi della sua rigidità sul sistema operativo e di come sia stato concepito, te pensa che fino a poco tempo fa neanche potevi selezionare le app di default se non le loro e sta cosa non è neanche stata risolta al 100%...

Goose

È una cosa che non ho mai capito di Apple, perché per aggiornare le app di default come Wallet o Podcasts deve necessariamente fare un aggiornamento di sistema, e non rilasciare direttamente gli aggiornamenti delle singole app tramite App Store?

Se devi modificare parti del sistema operativo ci sta l’aggiornamento di sistema, ma se devi aggiungere delle funzioni in un app è necessario dover aspettare una nuova versione di OS per averla?

Il termine Release Candidate mi fa ritornare alla mente i cari vecchi Win 7 e Win 8…

…ed è subito di nuovo voglia di sviluppare app!

XD

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple

Recensione Apple iPad Air 5 (2022) con M1, è una scheggia, punto | Video

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi