Sony Xperia 1 IV ufficiale: lo zoom ottico si evolve e diventa progressivo

11 Maggio 2022 254

Dopo mesi di rumor e indiscrezioni, Sony ha ufficialmente alzato il velo su Xperia 1 IV, il suo top di gamma premium che prosegue il percorso tracciato dal suo diretto predecessore sul fronte del comparto fotografico. Anche quest'anno, infatti, Sony punta su un approccio sempre più estremo allo zoom e arricchisce il suo top di gamma con funzionalità e caratteristiche che lo rendono completo sotto ogni aspetto, dalla fotografia alla fruizione di contenuti multimediali, senza dimenticare il gaming. Andiamo quindi a scoprire le principali caratteristiche di Xperia 1 IV.

FOTOCAMERA: ARRIVA IL PRIMO PERISCOPIO PROGRESSIVO

Lo scorso anno Sony aveva stupito presentando il primo zoom periscopico con lunghezza focale variabile, passando da 70 a 105 mm, mentre quest'anno la casa giapponese ha voluto spingersi oltre e introdurre un sistema di lenti che garantiscono uno zoom ottico continuo tra 85 e 125 mm (Correzione: lo zoom è continuo tra le due lunghezze focali, ma le lenti sono fisse come sul precedente modello).

A supporto del sistema periscopico troviamo un sensore Exmor RS da 12 MegaPixel ad elevata velocità di lettura, pari a 120 fps. Al momento della stesura dell'articolo Sony non ha svelato maggiori dettagli sul sensore e sulla sua dimensione, ma ha confermato che queste caratteristiche sono le stesse che troviamo anche nei sensori delle altre due fotocamere che compongono il comparto posteriore, una principale wide da 24 mm e una ultra wide da 16 mm. Troviamo la stessa tipologia di sensore anche sulla cam frontale (ma si passa ad un 1/2,9", più grande rispetto al predecessore), quest'ultima in grado di girare video in 4K HDR.

Il nuovo comparto ottico per lo zoom è assistito anche dal software che permette di effettuare una transizione praticamente impercettibile tra tutte le fotocamere, quindi è possibile passare dalla ultra wide allo zoom massimo della periscopica senza soluzione di continuità. Non manca anche il sensore 3D iToF, grazie al quale il comparto fotografico può ricevere un valido supporto in fase di messa a fuoco, visto che l'algoritmo AI che lo gestisce permette di riconoscere al meglio i soggetti e a mantenerne il corretto tracciamento anche in condizioni di scarsa luminosità.

Sony continua nel suo percorso di avvicinamento tra la divisione mobile e quella che si occupa delle sue fotocamere Alpha e anche in questo caso ci troviamo davanti ad un comparto fotografico sviluppato in sinergia tra le due divisioni. Grazie a ciò arrivano funzionalità avanzate come il Real-Time Eye AF e la Burst Mode a 20 fps con AE/AF HDR su tutte e 3 le lenti posteriori, oltre alla gestione del bilanciamento del bianco operata dall'AI a supporto.

Anche su Xperia 1 IV torna la possibilità di girare video slow-motion in 4K HDR a 120 fps (sino a 5x a 24 fps) - anche in questo caso su tutte le lenti - reso possibile dalla stabilizzazione ottica dell'immagine tramite Optical SteadyShot con FlawlessEye. Su tutte le lenti, realizzate da ZEISS e calibrate espressamente per Xperia 1 IV, troviamo il rivestimento ZEISS T* per la riduzione dei riflessi, ormai un vero e proprio elemento ricorrente dei top di gamma Sony.


Il comparto video è stato ulteriormente migliorato in seguito al feedback ricevuto dai creatori di contenuti, grazie ai quali Sony ha sviluppato la nuova modalità Videography Pro. Questa permette di intervenire in maniera manuale su tantissimi aspetti della registrazione video e consente anche di modificare la messa a fuoco, l'esposizione e il bilanciamento del bianco anche mentre la registrazione è già avviata, offrendo quindi ulteriori opzioni per la personalizzazione del proprio stile di ripresa.

Arriva anche la funzione Eye AF durante i video e la registrazione multi-frame, che permette di accedere ad una gamma dinamica più ampia senza compromettere la risoluzione. Per i creativi che vogliono dare un taglio più cinematografico alle proprie riprese, Sony ha introdotto anche la nuova opzione Cinematography Pro "Powered by CineAlta", che consente di accedere a parametri e calibrazione del colore professionali.

La casa giapponese ha prestato attenzione anche al sempre più diffuso fenomeno del livestreaming e ha migliorato le capacità dello smartphone anche in questo campo, rendendo disponibili le funzioni Eye AF e Object Tracking anche durante gli streaming. Ovviamente restano sempre disponibili anche le opzioni che consentono di collegare Xperia 1 IV ad una fotocamera Alpha e utilizzarlo come monitor esterno o di collegare il Vlog Monitor per utilizzare le fotocamere posteriori per registrare i vlog, senza quindi ricorrere a quella anteriore. Ricordiamo che anche su Xperia 1 IV non manca il tasto fisico dedicato alla fotocamera, posizionato sul lato destro dello smartphone.

SOTTO LA SCOCCA UN VERO TOP DI GAMMA

L'attenzione posta al comparto fotografico è senza dubbio indicativa di quanto questo elemento sia importante per Sony, tuttavia non è certo l'unico su cui la casa giapponese ha posto l'attenzione. Sotto la scocca troviamo infatti tutte le specifiche tecniche che ci si aspetta da un vero top di gamma di metà 2022, quindi parliamo di uno smartphone equipaggiato con la soluzione di fascia alta di casa Qualcomm, ovvero Snapdragon 8 Gen 1.

Ad assistere il SoC troviamo 12 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria interna non espandibile, oltre ad una batteria da 5.000 mAh con supporto alla ricarica rapida che permette di recuperare il 50% in 30 minuti. Non si tratta certo di una delle soluzioni più veloci tra quelle presenti in commercio, tuttavia Sony gioca la carta della durata di lungo periodo, visto che parla di una batteria in grado di offrire un ciclo vitale di sino a 3 anni.


A completare la dotazione ci pensano la presenza della certificazione IP65/68, un design in linea con quello della tradizione Xperia, caratterizzato da forme squadrate e dal connubio tra un bordo in metallo e due pannelli in vetro - Gorilla Glass Victus in questo caso - per la parte anteriore e posteriore dello smartphone. Per quanto riguarda lo schermo, anche quest'anno troviamo un'unità 21:9 OLED con risoluzione 4K (dovrebbe essere la solita 3.840 x 1.644 pixel) e frequenza d'aggiornamento a 120 Hz (campionamento dei tocchi a 240 Hz).

Sony parla di uno schermo il 50% più luminoso del predecessore, il quale aveva un picco di luminosità massima attorno agli 840 nits. Al momento mancano dati più precisi, ma ciò significa che Xperia 1 IV dovrebbe avvicinarsi ai 1.300 nits di picco che troviamo sempre più comunemente anche su altri dispositivi di fascia inferiore. Il miglioramento della luminosità ha permesso di introdurre la tecnologia Real-time HDR e come al solito troviamo un processore BRAVIA X1 per la gestione del pannello durante la riproduzione di contenuti Dolby Atmos. Alcuni di questi potranno essere consultati tramite il nuovo servizio BRAVIA CORE dedicato agli smartphone Xperia, che permette di accedere a film e contenuti pensati per il pannello 21:9 di Xperia 1 IV.

OTTIMIZZATO PER IL GAMING

Nonostante Xperia 1 IV non si presenti con le classiche linee di un gaming phone, il top di gamma Sony non tradisce il DNA della casa giapponese e presenta diverse ottimizzazioni per i giochi, grazie alla presenza della piattaforma Qualcomm Snapdragon Elite Gaming e altre soluzioni dedicate.

Ad esempio tra queste troviamo il la serie di accessori Gaming Gear pensati proprio per Xperia 1 IV - attualmente ancora in fase di sviluppo - che permetteranno di ottimizzare le prestazioni di gioco sul lungo periodo attraverso sistemi di raffreddamento aggiuntivi e migliorie per quanto riguarda la trasmissione in streaming delle sessioni di gioco. Gli accessori Gaming Gear saranno realizzati in collaborazione con il team eSport giapponese SCARZ e verranno distribuiti in alcuni mercati selezionati in autunno.


Oltre agli accessori pensati per il gaming, Xperia 1 IV offre sin da subito il sistema Heat Suppression Power Control per la gestione delle temperature (attivo sia durante il gioco che durante la ricarica), la possibilità di registrare clip contenenti gli ultimi 30 secondi di gioco, la suite Game Enhancher che include anche una piattaforma di streaming completa da smartphone, ottimizzata anche per gli streaming da PC (consente di catturare la voce del giocatore, l'audio della partita e il video attraverso l'uscita Type-C ). Tutte queste attenzioni al gaming hanno permesso a Xperia 1 IV di essere scelto come dispositivo di riferimento per il prossimo PUBG MOBILE E-sports Global Tournament 2022.

COMPARTO AUDIO DI ALTO LIVELLO

La dotazione multimediale di Xperia 1 IV è completata dalla particolare cura posta anche sul comparto audio, realizzato in collaborazione con Sony Music Entertainment. Questo ha portato all'inserimento di un nuovo set di casse stereo che migliorano la riproduzione dei bassi e alla possibilità di gestire audio in formato 360RA (360 Reality audio), anche attraverso la conversione delle sorgenti stereo in audio multicanale. Troviamo anche il supporto a DSEE Ultimate, al formato Bluetooth LE e alla nuova funzione Music Pro che permette di registrare audio di livello professionale utilizzando i microfoni dello smartphone.

Music Pro utilizza un sistema computazionale basato sul cloud e permette quindi di avere maggiore potenza a disposizione per quanto riguarda l'elaborazione dell'audio, andando a rimuovere rumori di fondo e altri rumori non previsti, grazie ad una particolare tecnologia di segmentazione e separazione del suono. L'applicazione riproduce la risposta di frequenza dei microfoni a condensatore di Sony e produce in riverbero simile a quello di un dispositivo audio professionale, permettendo anche di registrare una canzone e il suono della chitarra in modo da poter separare e mixare le due tracce. L'applicazione è gratuita per la registrazione e l'edit, mentre le funzioni cloud sono soggette ad un abbonamento mensile.

SCHEDA TECNICA
  • SoC: Qualcomm Snapdragon Gen 1
  • Display: 6,5" OLED in formato 21:9, 4K HDR, 120 Hz 10 bit
  • Memoria:
    • 12 GB RAM
    • 256 GB memoria di archiviazione espandibile
  • Fotocamera:
    • Posteriore: 12 MegaPixel 1/2,5" f/2,2 ultrawide (16 mm), 12 MegaPixel 1/1,7" f/1,7 principale (24 mm), 12 MegaPixel 1/3,5" zoom periscopico progressivo (85-125 mm), video 4K @ 120 fps, slowmotion 5x, sensori Exmor RS e lenti ZEISS con rivestimento ZEISS T*, sensore 3D iToF, OIS
    • Anteriore: 12 MegaPixel Exmor RS 1/2,9"
  • Connettività: Bluetooth, Wi-Fi 6E, USB-C, 5G
  • Audio: Stereo, jack da 3,5 mm
  • Sensori: Sensore di impronte digitali
  • Batteria: 5.000 mAh supporto alla ricarica rapida del 50% in 30 minuti
  • Dimensioni e peso:
    • 165 x 71 x 8,2 mm
    • 185 grammi
  • Altro: Certificazione IP65/68, tasto fisico per la fotocamera
  • Sistema operativo: Android 12

PREZZO E DISPONIBILITÀ

Il nuovo Xperia 1 IV sarà disponibile a partire da metà giugno in alcuni mercati selezionati - Europa inclusa - e sarà proposto al prezzo di 1.399 euro nelle tre colorazioni Black, Ice White e Purple, una cifra senza dubbio importante e che conferma le intenzioni della casa giapponese di posizionarsi su un segmento premium con una proposta pensata per un pubblico particolarmente attento alle funzionalità fotografiche esclusive dello smartphone.

Assieme a Xperia 1 IV, Sony ha annunciato anche la disponibilità di una particolare cover con cavalletto chiamata Style Cover with Stand, che sarà disponibile al prezzo consigliato di 34,99 euro nelle tre colorazioni Black, Grey e Purple. In questo caso si tratta di una custodia pensata per esaltare il design moderno dello smartphone ed è realizzata in materiale antibatterico. Anche la cover sarà disponibile al lancio di Xperia 1 IV, quindi sempre da metà giugno.

La confezione di Xperia 1 IV è stata ridotta del 50% rispetto al passato e non include il caricatore e il cavo di alimentazione. Si tratta di una scelta che Sony ha operato come parte delle iniziative del progetto Road to Zero che punta all'impatto ambientale zero dell'azienda entro il 2050.


254

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Cianchelli

Gabriele Congiu, correggi l'articolo per favore?

efremis

Ah ok. Peccato per il carissimo e ancora recente e "potente" Xperia I. Speriamo per il II.

AndreDNA

Sony fa come faceva HTC.
Smartphone fantastici e diversi dal piattume generale, a prezzi fuori mercato e con disponibilità in Italia tentennante. Accuratamente progettati solo per far venire la scimmia.

Baz

ma va la, la maggior parte di quelle persone non sanno neanche che differenza c'e' tra un cortex A78 e un cortex A55.
molti non sanno neanche da quali core e' composto realmente un processore, ma guardano solo il numerino.

Baz

il problema della fotocamera e' solo un problema software, infatti usando un'altra app per le foto, quel problema non lo hai.
questo per dire che non sono i sony a scaldare tanto con la fotocamera, ma evidentemente e' sony ad essere un po troppo aggressiva nella prevenzione, rispetto ai concorrenti.
onestamente d'estate col caldo e la fotocamera aperta, non ho mai visto uno smartphone non diventare rovente

Baz

purtroppo ormai se lo smartphone non ha il retro in vetro, hdblog e compagnia bella, lo criticano perche' ha materiali cheap

Baz

non e' che gli altri non soffrono del problema, semplicemente gli altri non killano l'app per prevenire problemi.
se vuoi evitare che l'app fotocamera si killa, basta che la cambi con un'altra e non usi la stock.
ma onestamente, non ho mai visto uno smartphone recente d'estate non diventare rovente con l'uso della fotocamera.
forse sony e' troppo aggressiva nella prevenzione, ma non e' che i concorrenti siano chissa' quanto piu' freschi.
anche perche' ricordo che nel 2021 tutti gli smartphone con lo stesso snapdragon del xperia 1III soffrivano di surriscaldamento (quindi non solo sony), quest'anno non so come e' questo nuovo snapdragon, ma se non ricordo male tempo fa leggevo che pure questo non e' proprio freschissimo.
anche perche' sti soc sono sempre piu' potenti e con frequenze sempre piu' alte, ok che il processo produttivo migliora, ma ormai le frequenze sui core ad alte prestazioni, superano i 3GHz, non e' poco per dei dispositivi ultracompatti con solo raffreddamento passivo

Andre

Ma certo, non lo sapevi? In Giappone la prima PlayStation è uscita nel 1994, siamo arrivati nel 2022 a PlayStation 29

Lorenzo Cianchelli

Meno male ahahaah ))) Anche perchè ancora non hanno corretto l'articolo )))

Alessandro87

per 1400 euro la batteria la volevo al plutonio che durava 1 mese intero.
non vogliono proprio venderne di telefoni.....

Gregorio E. Ventura

Xperia 1 I mi sembra abbia il supporto terminato! Invece Xperia 1 II continuano a supportarlo! "Pare" (ma notizia da confermare) che Xperia 1 II potrebbe essere il primo smartphone Sony Xperia a ricevere 3 major release di Android come avviene ormai da anni anche per Samsung! Sarebbe una piccola rivoluzione in casa Sony 3 anni di aggiornamenti maggiori!

NaXter24R

Problema di qualcomm o di sony con la gestione? Perchè pure quel SoC non è che sia sto portento. Sempre più contento di avere dispositivi con 865 e aver evitato gli ultimi due

efremis

Non sul thermal throttling però...

efremis

Ecco perché non capivo! Grazie.

efremis

Peccato il sempre stra inutile 4K e il prezzo che ne farà vendere come sempre un paio.
Per il resto sembra un ottimo smartphone.
Sono curioso però come stanno ad aggiornamenti i recenti Xperia 1 II o I.

Ocram

Bello bello bello. Ma costa troppo. Mamma mia

Magnitudine

coopate

Gregorio E. Ventura

Molti anni fa ho avuto un Xperia Z3+.......e anche quello andava in thermal throttling ma era molto peggio! Facendo una somma di questo mese di uso intensivo di Xperia 1 III posso dire che su certi lati sono andato a migliorare rispetto al Samsung Note 8 che avevo ma su certi altri ho peggiorato! La ricarica Wireless la usavo tantissimo! Ora non é che non posso usarla ma ad esempio molti caricatori wireless da cruscotto auto non funzionano perché hanno la bobina di ricarica induttiva leggermente disallineata rispetto a quella dell'Xperia 1 III! Poi comunque la ricarica Wireless anche quando funziona é lentissima! Inaccettabile da un top di gamma 2021 da piú di 1.000Euro!!!

STAFF

Non si capisce perché lo abbiano tolto il tasto bifasico, purtroppo anche Nokia lo ha rimosso, perfino il 9 PureView che era votato all'imaging non lo aveva... spero che il prossimo modello che si vocifera usi l'ISOCELL da 200 MPx della Samsung abbia anche il tasto dedicato.

Simone

E allora che vai blaterando? Se il loro target è quello, il nome è in linea.

Ergi Cela

Ahhh okay,beh si potrebbe ingrandire anche quello

Michele

Stiamo parlando della selfie cam

Gregorio E. Ventura

Ho un Xperia 1 III versione 512GB international da meno di 2 mesi e confermo quanto sotto........il telefono è velocissimo ma va spesso in thermal throttling soprattutto ora che inizia il caldo con molte app come il navigatore. Anche se con gli ultimi aggiornamenti di sistema questo fenomeno è stato molto molto alleviato (ne è uscito uno giusto 2 giorni fa).

Ma la volete sapere la "follia" più assurda? Sotto il 5% di batteria la fotocamera manco si apre!!!!!! Non mi sembra che esistono altri telefoni sul mercato con questo comportamento!
Perchè non devo poter scattare fino all 1% di batteria???

Poi la torcia led fa schifo è una tra le più basse mai messe su un telefono come potenza!

E la ricarica wirless parimenti è quasi inutilizzabile perchè il telefono deve essere perfettamente allineato con la base di ricarica a induzione (compare una croce sullo schemro quando si posa sull base). Se è leggermente disassato la ricarica wirelss non parte. Con il Samsung Note che avevo anche disassato la ricarica partiva lo stesso.

Comunque i lati buoni ci sono: lo schermo è portentoso come il reparto audio che forse è la vetta più alta dei nuovi telefoni Xperia con il DAC in dotazione. La fotocamera è eccezionale se si hanno le capacità di scattare in manuale come sulle fotocamere Xperia. In automatico i risultati sono deludenti!

Vedo che Xperi 1 IV a parte la batteria più capiente e lo zoom ottico progressivo è un upgrade "modesto" rispetto a Xperia 1 III che penso di tenere per un bel po' di anni...

theskig

Italiano manco esistono, è tutta roba che arriva dall'oriente

Giuseppe Vescera

I samsung , specie i Top, dopo pochi mesi perdono di valore, un Sony lo rivendi anche dopo un anno o più e ci riprendi quasi quanto lo hai pagato.
Non è poco.

max76

Il "di brutto" e il "potrebbe" vogliono dire tutto e niente....
Io aspetterei altre recensioni soprattutto quella di tech Spurt che è sempre molto obiettivo

Lorenzo Cianchelli

"Correzione: lo zoom è continuo tra le due lunghezze focali, ma le lenti sono fisse come sul precedente modello"
Correzione della correzione: Gabriele le lenti non sono fisse))) Anche senza andare sul sito Sony dove viene spiegato nel dettaglio il funzionamento, come potrebbero mai essere fisse le lenti di uno zoom? Se lo fossero sarebbe uno zoom digitale)) Qui è uno zoom ottico, c'è il movimento di tutto il comparto lenti tra gli 85mm ai 125mm.

Sì, GSMArena ha già fatto la recensione.
Non è del tutto vero che il telefono perfetto non esiste comunque, iPhone lo è quasi sempre e i top di gamma di Samsung lo sono molto spesso.
Avere ancora e ancora e ancora problemi con il surriscaldamento del telefono soprattutto con l'app fotocamera non è più difendibile, non c'è un modello Sony senza questo problema.
Ci hai messo una vita a migliorare il risultato delle foto ed è uno sforzo encomiabile per quanto necessario, bene, ma lo rendi vano se non migliori questi aspetti basilari.
Ora, io capisco che non sia semplice, ma dopo anni e anni e anni che non ce la fai investi qualcosa e prendi qualche ingegnere Samsung - Xiaomi - Canon che ti aggiusta il problema!
Anche le fotocamere Sony so che soffrono di surriscaldamento, ma basta!
Dopo anni e anni non è più sostenibile dai.
Io certo non l'avrei mai comprato perché non me lo posso permettere e va bene, non posso permettermi neanche gli altri però, e gli altri non hanno questi problemi GRAVI che poi sono sempre gli stessi.
Insomma, per me non ci siamo.

derapage

Italiani o di importazione orientale?
Avevo cercato qualche settimana fa e sotto i 1000 si trovava solo da store di Hong Kong e similari...

Giuseppe Vescera

Forse si chiama "ironia". Non ci vogliono assunzioni in SONY per coglierla....

asd555

Ah ci sono già le recensioni? Peccato comunque, del resto un device perfetto non esiste...

Dice che durante quelle sessioni non scalda troppo perché limita le prestazioni di brutto, ma durante le riprese questo non succede e infatti esce il segnale di avviso.
Giustamente loro sottolineano anche che siamo in primavera con temperature fresche, in estate potrebbe essere un problema molto serio.

derapage

bellissimo, era tanto che uno smartphone non mi faceva salire la scimma in questo modo...

Ma 1400Euro senza prospettive di calo dei prezzi lo rendono inavvicinabile per me. Tra sconti e promo operatore varie la concorrenza (non apple) si trova sotto i 1000...

Pare che scaldi.

Ha problemi di temperatura, fonte GSMArena.
Come sempre da anni e anni, con il rischio che chiuda l'app della fotocamera.
Non è possibile che non riescano in alcun modo a gestire questa cosa, è assurdo.

But the Xperia 1 IV is not without issues, unfortunately. First is the heavy throttling. The phone reaches its critical temperature quite fast, and two things happen immediately - the screen refresh rate immediately drops to 60fps and the processing power of CPU and GPU is halved. While both matter, the chipset is powerful enough that you may not notice the lack of full power, but you can see and feel the slower display.

"Worse, this happens when shooting with any camera app for a while. The phone may get incredibly hot and will eventually kill the camera app if needed. The app suspension did not happen to us, but we got the special hot icon quite a few times. And it's only spring (18-22C).

Then there is the overcomplicated way of handling the video capturing by scattering various shooting modes across the three apps. And not having Night Mode for the sake of its unrealistic look is no excuse, sorry, Sony."
Da GSMArena.
Non si smentiscono mai, assurdo.
Passano ormai decenni, eppure i problemi sono SEMPRE gli stessi.

Ergi Cela

Ma gli smartphone di adesso hanno sensori da minimo 1/1.7” fino ad arrivare ad 1/1.3”

Stefano Bortoletto

Come tutti gli snap 8 gen 1, poi si lamentano perché Apple vende un botto, Apple non mette in commercio terminali fallati

Frà

Finalmente un top di gamma dopo la dipartita di Huawei...certo il prezzo è alto

asd555

Vero ma sono inezie software, strano in effetti che non ci abbiano pensato, non ha senso, bah.

DesignUtopia
asd555

Cosa non ti piace?

DesignUtopia

Dei Sony non mi è mai piaciuto il comparto video (non foto, proprio video). Per questo ho sempre preferito Apple e Samsung.

gio_b

Supporto al software hanno detto qualcosa?

Lorenzo Cianchelli

Piccolo aneddoto :P
Io ho sempre avuto sonyericsson e poi sony....mio cognato si alterna tra android e iphone. Ora è nella fase android con un galaxy s22 ultra. Qualche giorno fa lo stavamo provando per vedere lo zoom 10X che qualita' avesse. Imposto la modalità zoom...compongo l'inquadratura...vado a cercare il tasto di messa a fuoco per bloccare messa a fuoco ed esposizione ed opss!!! Ma dove sta? Ei cognato? Ma dove sta il tasto di scatto???? E lui: Come il tasto di scatto? Cosa intendi? Ed io: il tasto per mettere a fuoco.....E lui: ma io di solito tappo sullo schermo e mette a fuoco. Io: Ehhhhh??? Ah....scusa è vero, non è un sony)))))))

max76

Mah mi lascia perplessa la recensione, cito testualmente:
"Ovviamente, l'Xperia 1 IV ha il miglior chipset al mondo, insieme a uno dei display più impressionanti che ci siano in questo momento.

Parliamo ora delle termiche. La buona notizia è che l'Xperia 1 IV non si surriscalda mai. E questo perché accelera pesantemente.

L'Xperia 1 IV è riuscito a mantenere il 63% delle prestazioni massime della CPU durante l'esecuzione al massimo delle prestazioni del processore per un'ora. Il telefono è rallentato nei primi 5 minuti fino a circa il 65% e ha mantenuto questa limitazione fino alla fine del test di 1 ora."

Che voglio dire, ma chissene dei benchmark

Poi quando parlano di fotocamera non fanno accenno al throttling, e poi nelle conclusioni lo tirano fuori mettendo "anche con la fotocamera" diventa caldo, ma non ha crashato....e grazie ma cosa gli state facendo elaborare, i video in 4k hdd con attivo questo e quello?
anche la Gcam sul mio nokia 8.1 dopo qualche scatto scalda un po' il telefono, ma uno lo mette in conto in fase di elaborazione.

Non è che sto Sony -chiaramente- scalda per ogni minima scorreggia!

Per me costa un rene, ma è davanti a tutta la concorrenza, gli scatti delle sue camere sono ottimi e soprattutto la colorimetria fra i vari sensori è uniforme....ma d' altronde si parla di Sony&Zeiss

Davide
asd555

Wow sei un genio, ASSUNTO SUBITO IN SONY!

asd555

Questo è un VERO top di gamma in tutto, Samsung e Apple prendete nota che allo stesso prezzo non offrite 'sta roba.

Chargeman

Perchè ne hai mai visto uno in giro?

Google Pixel 6 Pro dopo tanto tempo è tutto un altro smartphone | Video

Recensione OPPO Reno7: bel design e cuore da fascia bassa

La politica dei prezzi barrati non ci fa bene | Video

Stai acquistando uno smartphone economico? Ecco gli errori da non fare