Mercato smartphone, i produttori cinesi cancellano il 20% degli ordini

06 Aprile 2022 105

Sembra che nel complesso i produttori di smartphone cinesi abbiano cancellato gli ordini di ben 170 milioni di dispositivi, pari al 20% del totale della produzione prevista in origine per l'intero 2022. Lo sostiene il noto analista Ming-Chi Kuo, generalmente specializzato nelle previsioni su Apple, ma che vale la pena stare a sentire anche in contesti limitrofi. Difficile fare rapporti con l'andamento generale del mercato smartphone di quest'anno (del resto l'indiscrezione si concentra solo sui produttori cinesi), ma è chiaro che dà da pensare.

Ci sono diversi fattori che possono contribuire a spiegare questa informazione. Intanto, come ribadiamo ormai da diverso tempo, le innovazioni nel settore sono sempre più scarse, fatto salvo per il segmento dei dispositivi pieghevoli che però è ancora piuttosto di nicchia. È sempre più difficile trovare ragioni concrete per cambiare smartphone una volta l'anno come suggeriscono i cicli di presentazione dei produttori: i miglioramenti ci sono, sia chiaro, ma si tratta di rifiniture nello schema generale delle cose. Di conseguenza, i consumatori sostituiscono lo smartphone sempre più di rado: in media ogni 4 anni addirittura, nel caso dei più giovani.

Nel frattempo, la crisi dei chip continua a imperversare - anzi, è sempre peggiore, in determinati segmenti. Secondo recenti indagini, i tempi di attesa per i ricetrasmettitori delle radiofrequenze sono compresi tra addirittura 6 e 9 mesi nel caso di aziende leader come Skyworks e Qorvo. Infine, c'è il problema dei prezzi, che sono sempre più alti e decisamente non invogliano all'upgrade frequente. A quanto pare i produttori di smartphone Android avrebbero addirittura chiesto ai chipmaker come Qualcomm e MediaTek di abbassare i prezzi dei loro SoC per cercare di stimolare in qualche modo il mercato, ma per il momento la risposta è stata negativa.

Bisognerà capire nel corso dei prossimi mesi come evolverà la situazione. Il 2022 è appena iniziato, del resto, e le somme potranno essere tirate solo all'inizio dell'anno venturo. Si spera tra le altre cose che nei prossimi mesi le difficoltà di approvvigionamento dei chip si ridurranno progressivamente fino a scomparire, grazie a molteplici investimenti dei principali protagonisti per incrementare le proprie capacità produttive.


105

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Patrizio Battemano

perche tu pensi che le aziende europee non traggano vantaggio dal mercato cinese? aver sfruttato mandopera a basso costo epr mezzo secolo non ha portato vntaggi> non mi pare che nemmeno la cina abbia mai bannato aziende europee, ma solo quelle americane. le aziende di lusso europee fanno i loro maggiori profitti in cina, come anche molte aziende per macchinari industriali, automotive etc... e che solidarietà volevi dai cinesi? mica aiutano militarmente la russia, ne vendi armi alla russia, continuano a comprare petrolio come del resto facciamo noi. l'europa dovrebbe imparare per prima ad aiutare se stessa prima di imporre di aiutarla a paesi lontani migliaia di chilometri. smettere di comprare brand cinesi è

max76

Ma che voglia?
Gli operai della foxconn che assemblavano gli iPhone si suicidavano x le condizioni lavorative massacranti x un tozzo di pane!!!!

Lorenzo Cot

Sisi certo, anche il tipo di prodotto acquistato all'inizio conta

Lorenzo Cot

Fai qualche esempio dai, di so davvero fruibili e non di cose da muletto

Undertaker

Nemmeno quella...

gianni

Ma per forza, e' da due anni che fanno uscire smartphone con processori piu' scarsi dell'anno precedente e con prezzi piu' alti. Chiaro che gli utenti aspettano tempi migliori e nel frattempo ne approfittano per risparmiare. Tutto cio' e' a vantaggio di noi consumatori e chi ci va a perdere sono i produttori.

pietro

La mortadella

Cosa non ti garba del F3? E' comunque il massimo che ci si può aspettare da Xiaomi. Ieri era a 199€.

Undertaker
pietro

Xiaomi ad esempio non applica un processo oltre il quale oltre un certo degrado della ufs, sospende il boost su lettura/scritture al fine di preservarne la salute, al costo di un impercettibile peggioramento delle prestazioni della memoria, evidenziabili solo nei benchmark. Al contrario mantiene il boost sempre attivo, a prescindere dallo stato di degrado, finché non degrada così tanto da procurare un drastico calo delle prestazioni della memoria, quello si percettibile. Una dimenticanza che porterà dopo un paio d'anni a farti subire rallentamenti che ti faranno sembrare lo smartphone "lento" e cestinabile.

pietro

Ho il le max 2 dal 2016, io ho cambiato diverse batterie e display in verità, ma perché l'ho sempre trattato malissimo, ma è ancora la, e con android 12 :D

pietro

Ricordo i tempi in cui con 500€ ti compravi i top di gamma, e non sono sicuro che da allora non mi pare sia incrementata la ricchezza

pietro

Escono tutti col bootloader bloccato, e per sbloccarlo in pochi te lo fanno fare immediatamente. Alcuni ti.fanno aspettare tempo, altri non te lo fanno sbloccare proprio, quasi tutti fanno decadere la garanzia

pietro

La MIUI è un cancr0 da estirpare dalla faccia della terra. Affidabilità 0

pietro

Samsung ha dato una bella botta sulle fasce più basse, ha messo a listino dispositivi veramente validi e completi. Lontano ricordo della Samsung di qualche anno fa

pietro

Il gt neo2 non l'ho provato e non lo giudico, ma f3, se non ci si fa accecare dalla scheda tecnica, è proprio ciarpame, da possessore

pietro

Snap 805 soc estremamente sottovalutato

pietro

Poi iPhone lo paghi 4000$

pietro

Quanto ai soc, la generazione 2021 è stata un downgrade rispetto a quella 2020, e il miglioramento di quella 2022 non giustifica ancora il cambio. Grossi miglioramenti anche nel comparto camera non ce ne son stati, quantomeno non così evidenti, idem sull'autonomia dei dispositivi che forse in questi due anni si è ridotta.
Son migliorate solo le velocità di ricarica, ma non mi sembra uno quei fattori che possono farti sembrare un dispositivo "vecchio". Abbiamo smartphone che durano tranquillamente la giornata, penso che il tempo per una ricarica, anche durante il sonno, si riesca a trovare

Gold

Questo. https://uploads.disquscdn.c...

Raiden

scusami, comunque ho pagato in tutto 55€.. 20 (+5 di spedizione) di batteria e 30 di "manodopera", con il loro tariffario (se la batteria l'avessero inclusa loro) avrei pagato 60 euro quindi tecnicamente ho pure risparmiato 5€

ondaflex

Intendo proprio se hai speso meno facendo così.
Se conveniva o no cambiarla lo sai tu, ma non mi riferivo a quello.

Andrea

Se consideriamo il grande vantaggio che i Cinesi stanno traendo dal mercato Europeo che di fatto non ha mai bannato i loro prodotti...come invece hanno fatto oltreoceano...beh un po' di solidarietà in più sinceramente verso l'Europa ci poteva stare. Ma va bene così. Si è schierata di fatto con Putin. Ognuno continuerà a comprare quello che vuole. Ci mancherebbe. Per quel che mi riguarda però in futuro ci penserò due volte prima di comprare brand cinesi.

Raiden
ondaflex

Hai risparmiato così?

Francesco Renato

Il costo dipende anche dalla voglia, i 3 astronauti che andranno prossimamente nello spazio non saranno pagati, anzi, saranno loro a pagare.

Vincenzo

Si come no poi si rompe e devi sbatterti per ripararlo, non hai una home dedicata e mancano app come good lock, DEX etc...Senza contare la ui che hai sugli ultra e sui fold praticamente unica nel panorama android, i servizi dedicati come members, gli accessori sempre disponibili in tutti i centri mediaworld/trony etc. Ripeto, chi compra samsung e apple non compra solo uno smartphone ma tutto il pacchetto che c'è dietro.

Undertaker

Fammi un esempio di un prodotto qualsiasi nato perfetto...

PilloPallo
Ocram

Meno male, almeno Xiaomi smette di produrre 100000 terminali inutili

Paul The Rock

Grazie... perché anch'io in passato sui ricambi delle batterie ho spesso beccato batterie con specifiche del tutto fasulle...

Anty

I fattori che incidono sono ormai diversi, crisi una dopo l'altra e possibilità economiche di molti.Poi chiaro che se ci metti le scarse novità e prezzi aumentati senza miglioramenti di sorta,ovvio che la domanda cala.

emmeking

Zuk z1 del 2015-2016 ancora in funzione, senza nemmeno un cambio batteria... Se il telefono è buono, lo è a prescindere dalla provenienza

emmeking

A 1000€ tra oppo e Samsung, scelgo oppo tutta la vita, xiaomi non la valuto in nessun range di prezzo dato che ne ho diversi in famiglia, tutti pieni di bug

Paul'S

perché si dovrebbe cambiare un top 2020-2021 funzionante con i modelli 2022 ?
escluso la nicchia dei pieghevoli (ancora da perfezionare) ormai sono solo affinamenti su batterie/ricariche e qualche miglioramento su foto/video per i sensori secondari

Vincenzo

Ovviamente l'ignoranza sull'utente medio dilaga, poi il conto lo si fà quando capisci di aver speso 1.000 euro e non avere un ecosistema valido, degli aggiornamenti costanti e una ui dedicata ( come sui note o sui fold ). Tra l'altro anche sui medio gamma secondo samsung resta la migliore specialmente su materiali e design.

Anathema1976

Un calo era prevedibile in questo periodo, di certo l urgenza non è quella di cambiare Smartphone, anche perché sono in molti che ancora scontano lunghi periodi di fermo tra Pandemia e cassa integrazione, o alla peggio la perdita del lavoro...

Marvelous

si si bravi gli americani ........bravissimi

niccolò
PCusen

Il problema non è la voglia di lavorare ma il costo.

PCusen

Tu vai in ignore list invece

niccolò
Francesco Renato

Come no, la capacità e, sopratutto, la voglia di lavorare sono uguali dappertutto, vero?

valerio del basso
valerio del basso
Alessandro De Filippo

Se uno spende tanto x uno smartphone. Questo smartphone dovrebbe essere "perfetto" ..in tutto o quasi... altrimenti non ha senso spendere oltre 1000 euro. È una follia

PilloPallo

Aveva 2 anni quindi direi di proposito senza rendersi conto di ciò che faceva

Raiden
PCusen

Basta produrli da un'altra parte e magari dare lavoro agli americani piuttosto che ai cinesi.

Google Pixel 6 Pro dopo tanto tempo è tutto un altro smartphone | Video

Recensione OPPO Reno7: bel design e cuore da fascia bassa

La politica dei prezzi barrati non ci fa bene | Video

Stai acquistando uno smartphone economico? Ecco gli errori da non fare