Apple torna in vetta al mercato smartphone

18 Gennaio 2022 130

Il 22% delle consegne di smartphone registrate nel quarto trimestre 2021 sono costituite da prodotti Apple. Tanto basta per consentire alla casa di Cupertino di riguadagnare la vetta del settore, sorpassando Samsung. Il merito va all'accoglienza riservata dal pubblico alla gamma di smartphone iPhone 13, senza trascurare la capacità di Apple di soddisfare una domanda duramente messa alla prova dalla persistente crisi dei componenti. Anche l'Azienda guidata da Tim Cook ha dovuto fare i conti con problemi produttivi e logistici, ma soprattutto verso l'ultima parte dell'anno è riuscita a riportare l'offerta quasi a livello della domanda.

Su base annua le difficoltà legate alle forniture sono evidenti per l'intero settore: complessivamente le consegne sono aumentate solo dell'1% rispetto al quarto trimestre 2020 perché i fornitori hanno dovuto affrontare sia la sopraccitata crisi dei chip sia l'emergenza sanitaria. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente Apple ha perso un punto percentuale, Samsung ne ha guadagnati tre, Xiaomi è rimasta stabile al 12%, mentre Oppo e Vivo hanno perso entrambe un punto.

Fonte: Canalys. Nota: le quote di mercato di Oppo comprendono anche quelle di OnePlus

A voler leggere il dato da un'altra prospettiva Apple è riuscita ad affrontare meglio di altre aziende una situazione che connoterà negativamente il settore ancora per diversi mesi, almeno sino alla seconda metà dell'anno, come ricorda Canalys:

I produttori di componenti stanno incrementando la produzione ma ci vorranno anni prima che le principali fonderie aumentino significativamente la capacità. I marchi di smartphone stanno già innovando per sfruttare al meglio le circostanze, modificando le specifiche dei dispositivi in base ai materiali disponibili, avvicinandosi ai produttori di chip emergenti per assicurarsi nuove fonti per la fornitura di circuiti integrati, concentrando le linee di prodotti sui modelli più venduti e presentando nuovi incredibili prodotti. Queste pratiche avvantaggiano i marchi più rilevanti e sono destinate a perdurare nel breve periodo perché i colli di bottiglia non verranno meno sino alla seconda metà del 2022.

Apple ha risentito della situazione meno di altri anche perché il suo catalogo smartphone è in larga parte basato su dispositivi premium, mentre le difficoltà maggiori le hanno affrontate le aziende che propongono prodotti destinati al segmento di fascia bassa - in quest'ottica va anche tenuto in considerazione il peso contrattuale che grandi aziende come Apple e Samsung hanno nei rapporti con i loro fornitori.


130

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Monte

vero ho dimenticato iphone XR a 299$ con l'operatore straight, o le promo di at&t 13.8$ x 36 mesi iphone 11 (500$) 15$x36 mesi iphone 12 (540$) o la super promo del 12 mini 128gb a 10.14$ mese x 36 mesi (365$), non so se sono ancora in corso di validità, ma a dicembre c'erano eccome, ho accompagnato un collega americano a prendere telefono in at&t store e si è preso il 12 mini 128gb a 10.14$ (il 64 costava tipo 8$)

Davide

nei tuoi sogni sicuramente

Monte

emh adesso non diciamo eresie, in usa vendono moltissimo iphone 11 a 499$ negli apple store e spesso soggetto a promozioni varie lo trovi a 399$ da wallmart, at&t store ecc con SE a partire da 399$ spesso in promo sotto i 300$

LungaPace& Prosperità
andrea

non ho detto di essere un sistemista no vax. però tu sai tutto come al solito...

Mastro

I sistemisti… la categoria con il maggior numero di no vax. Solo perché campate riavviando computer vi sentite più intelligenti e furbi degli altri

ProseccoDoc

normale senza bloatware app doppie e bug a profusione come baraccandroid è ovvio!

Sepp0

Si ragiona sempre sullo shipment.

Callea

Veramente iPhone ha la maggioranza assoluta dalla fascia media in su.
Già a partire da 399$ in su oltre la metà degli smartphone è un iPhone.
Parlare di piccola minoranza è fuori luogo.

E aggiungo che la base installata è superiore al market share.

Filippo

E in Italia quanti iPhone sono stati venduti?

Matteo Cerchiai

Dopo più di 10 anni di android sono passato ad iPhone 13 e devo dire che per ora sono abbastanza soddisfatto!

andrea

bah..punti di vista..

andrea

beh credo di avere competenze tecnico sistemistiche leggermente più alte di chi come tanti compra iphone per poi andar su tiktok.....o instagram... li ho provati tutti.. e dopo 3 mesi di iphone mi è venuta l'ansia

Teo_

E già non sarebbe "completo monopolio" di Android. Il 15% di cosa? Includi i feature phone o no? Quale base dati?

Marco Resti

Di quello che ho scritto...

Joel

A livello mondiale iOS ha il 15%

Zoo Station

Quale chiaro esempio?

Marco Resti

Eccolo, il chiaro esempio.

Zoo Station

Nella pratica è così,e meno male!
Poi ovviamente chi compra iPhone evidentemente non ha bisogno delle funzionalità decisamente più open di Android e pace a tutti senza dare giudizi da bimbotti!

NaXter24R

Esatto. Massimo rispetto per Oppo, che fa ottimi prodotti, ma a livello di Samsung c'era solo Huawei

Zoo Station

Si, era insieme a Samsung nel panorama Android, quella che dava una certa stabilità nel suo software.

Giulk since 71' Reload

Intendi dire che se prendi un iPhone devi abbracciare il loro "ecosistema"? beh si quello è vero, ma proprio per questo preferisco un iPhone che per esempio è perfettamente integrato con il watch

Zoo Station

Dipende dai punti di vista, io ad esempio non spenderei tali cifre per un iPhone e per me sarebbero soldi sprecati perché detesto iOS, il suo AppStore, ecc.,pur riconoscendo la qualità del prodotto da altri punti di vista(qualità costruttiva, display,Soc, fotocamera, sicurezza)

Simon

Lol

Pippo

Quindi si assesta ad base annua 2021 del 16% rispetto al 15% 2020, non male 16 smartphone spediti su 100.

mr_Mac
efremis

Per molti (non dico per te) è inutile perché non è al primo posto la propria azienda del cuore

efremis

15 anni successi pagano

efremis

Brutta vita la loro da quasi 15 anni

The frame
asd555

Ti piacciono i puntini, pare di leggere il Braille.

Andredory

Beh, ovvio che un utente con Android ha un ventaglio si scelta molto più ampio, mentre se vuoi iOS puoi scegliere solo Apple. Se samsung producesse telefoni con iOS la percentuale di telefoni di Apple venduti sarebbe più bassa.

Giulk since 71' Reload

E che ti cambia? non capisco

Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Roberto

ah, quindi non dovrei rispondere alla tua affermazione, uhm, speravo che ci potesse essere un confronto su qualcosa, un articolo o simile............................................. peccato!

Andredory

Perchè con Android ci sono decine di aziende, con iOS invece c'è solo Apple.

Giulk since 71' Reload

Va beh ma tanto molti comprano a rate spesso con le offerte operatore, 30 euro al mese e via tariffa dati con nmila giga inclusi, alla fine un iPhone te lo aggiornano per parecchi anni

Giulk since 71' Reload

Why?

Giulk since 71' Reload

Ma perchè secondo te Apple non fà profitto?

Giulk since 71' Reload

Vuol dire che Apple è in testa come smartphone venduti vendendo solo smartphone molto costosi, mentre per gli altri produttori valgono anche smartphone da 200 euro che si vendono vagonate

Se si prendessero a riferimento solo gli smartphone top di gamma ( come Apple ) la differenza tra il venduto Apple e quello di altri brand sarebbe abissale

AcommonAlien

Aspettati commenti aggressivi dai fanboy xD

Roy Rogers

Ma come fa ad essere ancora prima? Ma le Big Pharma non ci stanno succhiando tutti i soldi?

Marco

sony xperia 5iii

Mattmoon

Ma che commentate a fare in un blog di tecnologia se non conoscete i prodotti

Superdio

pixel?

Achille

Wow, sorprendente

Google Pixel 6 Pro dopo tanto tempo è tutto un altro smartphone | Video

Recensione OPPO Reno7: bel design e cuore da fascia bassa

La politica dei prezzi barrati non ci fa bene | Video

Stai acquistando uno smartphone economico? Ecco gli errori da non fare