Galaxy S22 Ultra Exynos VS Snapdragon: emergono i primi benchmark

04 Gennaio 2022 85

I benchmark di Samsung Galaxy S22 Ultra emersi su Geekbench nelle scorse ore indicano che il gap tra Exynos 2200 e Snapdragon 8 Gen 1 sarà ancora piuttosto consistente (a favore del chip Qualcomm) e che il dispositivo avrà meno RAM del predecessore, almeno nei tagli base. Se per la RAM non c'è molto da dire - secondo Ice Universe si partirà da 8 GB, con opzioni a 12 e 16 GB, mentre il minimo per S21 Ultra era 12 GB - la questione della potenza va un pochino approfondita. Intanto partiamo con gli screenshot di recap:

SX: S22 Ultra Exynos | DX: S22 Ultra Snapdragon

Il modello Snapdragon (SM-S908U) totalizza 1.226 punti nelle operazioni single-core, mentre arriva a 3.462 punti in multi-core; quello Exynos (SM-S908B) è molto indietro in single-core, con 1.014 punti, ma è praticamente al pari con il multi, 3.415. Si potrebbe quindi concludere che il core di punta, il Cortex-X2, funzioni molto meglio nell'implementazione custom di Qualcomm rispetto a quella di Samsung. Già mesi fa si vociferava che, sebbene le frequenze di clock fossero generalmente più alte su Exynos 2200, S8G1 (ai tempi eravamo ancora convinti si chiamasse Snapdragon 898) manteneva un leggerissimo vantaggio proprio su X2; ma la differenza era talmente sottile (2,9 contro 3 GHz) che difficilmente giustifica risultati così diversi.

Tuttavia c'è un altro dettaglio, potenzialmente molto più importante, da considerare: il governor della CPU, che è quell'algoritmo che gestisce proprio le frequenze di clock dei vari core. Android offre diversi governor e i produttori possono implementarne altri a loro piacimento; possiamo definirlo un sistema per bilanciare prestazioni e consumo energetico (e temperature, di conseguenza) in base al task da svolgere e alle condizioni del resto dei componenti (per esempio batteria scarica, o chip già molto caldo). Qui osserviamo che nei due smartphone sono attivi due governor diversi: "energy_aware" nel caso di Exynos, "wait" nel caso di Snapdragon.

Non sappiamo a cosa corrispondano i nomi di questi profili, anche se andando a senso il primo sembra pensato per conservare energia (e quindi verosimilmente spingere meno dal punto di vista delle prestazioni). "Wait" è un nome più ambiguo - chissà, magari è un nome diverso per indicare lo stesso profilo. In sostanza il discorso è: c'è almeno un parametro che è ignoto e quindi non possiamo affermare con troppa sicurezza se un chip è meglio dell'altro. Bisognerà verosimilmente aspettare l'uscita dello smartphone e valutarli in condizioni analoghe, sia per quanto riguarda i benchmark sintetici sia per l'esperienza d'uso reale.

Ricordiamo che S8G1 è ufficiale da inizio dicembre, mentre il chip di Samsung sarà presentato l'11 gennaio. Tra l'altro, il grande highlight di questo chip sarà la GPU, sviluppata in collaborazione con AMD e basata sulla stessa architettura RDNA 2 delle Radeon RX 6000. I Galaxy S22 dovrebbero invece arrivare verso febbraio.

Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da BEST DIGIT a 199 euro oppure da Amazon a 451 euro.

85

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

E comunque il 778G, uscito nell'anno di 888, risulta peggiore (non di tantissimo) di 855+, che è il SoC top di gamma di due anni prima.
Quindi non è accaduto ciò che vorrebbe acitre. Ovvero lo scorso anno non c'era un SoC paragonabile a 865 ma più efficiente.

dario Rossi

Prova a usare itunes per windows per salvare le foto un calvario..

Adri949

Infatti me ne sono reso conto con qualche mese di spippolamento su custom. Io non sono certo un un programmatore, quindi molte cose posso solo definirle empiricamente unendo ciò che i developer mi spiegano. In ogni caso consiglierei a tutti, soprattutto a quelli che parlano di modding morto o inutile, di cimentarsi. Non per smanettare, ma per apertura mentale. Guardare come i limiti nel 99% dei casi siano imposti arbitrariamente, permette di guardare sotto la luce diversa le aziende, soprattutto per chi tende a tifare.

Guido

Grazie. Gentilissimo.

pietro

Il 650 appartiene a una generazione diversa. Il 650 ad esempio non supportava eas, che è il meccanismo che rende inutili e deleterie quelle modifiche di clock/voltaggio sui soc Moderni. Il modo in cui vengono gestiti task e frequenze tra i due è completamente diverso

Adri949

Va tutto provato volta per volta. Un po' di sensibilità e le cose si notano. Se si riscontrano variazioni deleterie é inutile tenerle. Per esempio adesso ho una durata ottima con tutto stock lineage, anche perché a breve verrà implementato un gestore integrato di profilo energetico e mi va bene così. Su questo 865 in effetti trovare differenze é difficile perché viene generalmente sforzato poco ed é ben riuscito, sul vecchio 650 ad esempio era già diverso

pietro

Che già facevano ridere rispetto alla generazione precedente

dino bianchi

non mi sorprende il Rog 2 era uno smartphone eccellente in tutto

Gabriele

Basta vedere le autonomie. Il primo mi11 lite 5g con il 780 a 5nm di Samsung consuma decisamente di più del ne con il 778 a 6nm di TSMC

Gabriele

A dire il vero se uno non gioca già un soc serie 6 basta e avanza

mttm

Parenti hanno il 13 pro, l'ho provato più volte e dei problemi da te citati nemmeno mezzo.. non so che dirti

Felk

Questi risultati fanno capire quanto Apple sia avanti nei SOC.
Davvero assurdo che nessuno riesce a competere.

Stefano 2.0

Scusa se ti chiedo, il cambio batteria era previsto dalla garanzia?
Perché io ho un LG G7 che a breve compirà 3 anni e non mi dispiacerebbe cambiargliela

Ciccillo73

Due iPhone e perlopiu'portati in assistenza...non credo.

JakoDel

anche secondo me qualcosa non tormava... 200 punti in meno significa solo che l'x2 non c'era
come si fa a fare queste sviste di continuo mi chiedo? poca serietà in hdblog. menomale che almeno hanno parlato dei governor, sennò era davvero un articolo da tomshw

PilloPallo

Ma quale a14, exynos 2200 e snap 8 gen 1... per fare quello che necessita il 99.99% delle persone già uno snap 870 è sovrabbondante

PilloPallo

Potreste valutare i galaxy s22 come prossimo acquisto. Nel panorama android l'unico brand al livello di apple è samsung

PilloPallo

Nell'uso quotidiano, a livello prestazionale, saranno identici; si deve vedere a livello di autonomia, la partita si gioca la

pietro

si vede che sei un modder di vecchia data, ma sui soc moderni è tempo perso, qual'ora sia possibile fare uv, perchè sempre più spesso i voltaggi son bloccati, non c'è più un valore preciso da impostare ma un intervallo di valori per ciascuna frequenza (ed il soc pesca quella giusta a seconda di una serie di cose) e rispetto a soc di diversi anni fa, quindi se riesci a fare undervolt, al 90% l'app che stai usando a tale scopo nella migliore delle ipotesi non sta facendo niente.

Discorso diverso per l'underclock, che è addirittura deleterio, anzi magari stai rovinando il buon lavoro che ha fatto il dev sulle golden frequencies. Più è lento il soc e più durano le operazioni, più durano e più consuma e scalda, non per altro i dev e anche gli oem si fanno il mazzo per trovare le golden frequencies, cioè quelle frequenze che hanno il miglior rapporto prestazioni/consumi, perché se a una determinata frequenza il soc consuma la metà ma l'operazione dura il triplo, lo smartphone ha consumato più batteria, se al contrario ad una determinata frequenza consuma il doppio ma ci mette un terzo del tempo, lo smartphone per fare la stessa operazione ha consumato di meno

mttm

Boh io ho iphone 12 mini con ios 15.2 e non riscontro nulla di tutto ciò, anzi va egregiamente sempre.. mi verrebbe da dire che sia colpa del cel (ci può stare beccare l'unità fallata eh) più che di ios

mttm
Ciccillo73

Piccolo O.T...io e Mia moglie abbiamo l iPhone 13 pro,io ho anche in Asus rog phone 2. Aggiornati I telefoni ad IOS 15 non solo abbiano notato un lentezza generale, prestazioni peggiorate, ma anche bug nella navigazione onlie ,sia con Safari Sia con Chrome.,oltre al touch screen non reattivo come dovrebbe. Fatto di tutto, reset Di fabbrica, portato in assistenza..alla fine della favola siamo rimasti delusi ed io mi ritrovo ad usare piu' spesso il Rog 2 che l' iPhone.

Gianfranco

direi minimo, io con il note 9 al quale ho appena cambiato la batteria credo che ci faro almeno altri 2 anni salvo imprevisti, secondo e sarebbe ora di farsi prendere meno dalla scimmia così magari abbassano un pò la cresta...

Adri949

E pensare che io prendo i top Qualcomm per moddarli con android stock, governor intermedio, uv e frequenze tagliate per avere ancora più batteria (già li prendo con batterie grandi) in modo da fare durare nel tempo sia l'ha (che verrà portato gradualmente a stock con il seguire degli anni) sia la batteria (che durerà di più facendo meno cicli nell'unità di tempo).

atm

Alla fine cambia solo 5% come ogni anno è solo marketing

NaXter24R
Davide

e vabbè, no devo prendere il 22 ultra, ho capito auhauh

NaXter24R

Io ho S20+ con lo Snap 865, anche il mio in risparmio non è che sia lento, anzi. Però il mio è oro in confronto a quello che si è rivelato 888. Il punto è che un conto sono i bench, un conto è l'uso reale, e come si è visto, 865è il tipico esempio di SoC che all'atto pratico si comporta meglio del successore proprio perchè consuma e scalda meno

Maverick

Perché non è un SoC per smartphone. è grande quanto mezza Motherboard

xpy

E c'è anche da considerare lo schermo che consuma meno

Davide

io possiedo un op 7t, è perennemente in risparmio energetico e non mi sembra che ci siano grossi rallentamenti per cui il 22 ultra sempre in risparmio sarà per me eccessivo molte volte. Mi rendo conto però che le mie esigenze non siano quelle della maggior parte degli esseri umani.

Salvatore Provino

La differenza ovviamente é trascurabile se guardiamo ai benchmark, un 10% in più o in meno nei punteggi ormai non influenza il funzionamento delle app o la fluidità del sistema. Ci sono altri parametri però in un SoC che possono fare la differenza. Non essendo come una CPU di un PC, e quindi includendo all'interno diversi moduli, fra un SoC e l'altro cambiano il modulo di rete (4G, wifi, gps, bluetooth) la ram, che può differire in quantità, frequenza e latenza, cambia la gpu e la sua efficienza, cambia la memoria che può essere più o meno veloce, cambia la cache, cambia l'ISP che si occupa di processare video e foto, e ultimamente ci sono anche dei moduli AI che coaudiuvano molte attività fra cui la gestione dei processi in background, la gestione dei dati biometrici o la gestione della batteria. Dal SoC dipende pure la velocità di carica, l'efficienza energetica, la latenza input/output. Insomma un bel po' di cose che messe assieme possono cambiare sensibilmente l'esperienza dell'utente. Parlare della versione Android cucita sul SoC ormai ha poco senso visto che anche i nuovi SoC meno "potenti" possono gestire tranquillamente personalizzazioni di Android molto pesanti senza problemi. Ha invece senso guardare alla differenza di OS fra iOS e Android.
La cosa importante resta scegliere il prodotto migliore per sé e questo include tante altre cose esterne al SoC che poi nella stragrande maggioranza dei casi si riduce a cose futili come il colore dello smartphone, l'aderenza a un marchio come status symbol, l'abitudine.

Be si ma non ha trascurato nemmeno la potenza … e comunque c’è anche da dire che c’è stato un minimo incremento della batteria…seppur di poco

Nicola

Da ignorante anch'io, concordo.
Ci metto su pure il problema "surriscaldamento".

tuamadre

Sì, ma siamo davvero sicuri di questo?
Che ci sia un incremento dell'autonomia da iphone 12 a 13 non ci piove, ma c'è stato anche un enorme incremento della capacità della batteria.

Prendendo i dati di GsmArena
iphone 12 2815mAh 84h
iphone 13 3240mAh 89h
+400mAh di batteria a fronte di un +4,2% di autonomia in più.

iphone 12 pro 2815mAh 81h
iphone 13 pro 3095mAh 85h
+200mAh di batteria in più a fronte di 16% di autonomia in più

iphone 12 pro max 3687mAh 95h
iphone 13 pro max 4352mAh 121h
+665mAh di batteria in più a fronte di un incremento di +36% dell'autonomia.

Come facciamo a sapere con certezza che l'incremento sia dato dal soc o dalla batteria più grande?

Il 2100 degli S21 è un ottimo soc, ci sarebbero state le basi per una salto di qualità, ma a quanto pare così non sarà..

Vincenzo

Fidati che di 1mb3c1lli che guardano i bench gli ho trovati solo su questi siti di nerd, l'utente medio non sa nemmeno cosa siano.

Jaws 19
Nunzio Abate

Meglio sempre attendere confronti ufficiali secondo me. Detto questo, da felice possessore di s21 plus, penserò ad un upgrade direttamente a partire da s23 o s24.

Maicol.Mar

Risposta da ignorante: a mio avviso l'unica differenza oggi apprezzabile realmente per l'utente è solo legata ad una miglior (o peggior) gestione energetica e di conseguenza all'autonomia.

Libero di essere smentito ;-)

Guido

Domanda da ignorante e quindi forse stupida.
Considerando il livello di sviluppo che hanno raggiunto i SoC ARM, coi quali, usati nel modo giusto, si può fare praticamente di tutto, a quanto mi sembra di capire, almeno considerando l'aspetto "forza bruta" del processore, quanto è significativo, per l'uso quotidiano, stare a guardare il pelo nell'uovo tra uno Snapdragon un Exynos o un Mediatek (di quelli nuovi) top di gamma?
Cioè, vogliore dire: se uno prende degli smartphone con le versioni top di questi SoC, quanto la differenza nella usabilità quotidiana è data intrinsecamente dal SoC e quanto dal fatto che la tale versione di Android sia ben cucita addosso al SoC?

NaXter24R

TSMC è avanti da quel punto di vista. Secondo me, se si concentrassero meno sui numeri puri, potrebbero fare meglio. Per esempio limitare le frequenze di qualche mhz potrerebbe solo vantaggi lato consumi, a fronte di prestazioni che nel quotidiano rimarrebbero invariate, o comunque impercettibili se non appunto nei benchmark

Luca

Apple però è proprio su un'altra stratosfera in confronto sia a Qualcomm che a Samsung (e non ho iPhone e non li avrò mai, ma quanto la divisione SOC di Apple gli abbia svoltato tutto è innegabile).
Da due generazioni hanno perso totalmente il ritmo solito di incremento di IPC, e questo nonostante ARM abbia portato molte novità (i core prestazionali l'anno scorso, il refresh dei little core quest'anno).

Luca

Onestamente non ci conterei particolarmente perché sono SOC pressochè uguali per architettura e implementazioni.

Club25

Speriamo in Exynos

Luca

No infatti. Mi sembra chiaro che il processo produttivo a 5nm di Samsung ha delle limitazioni che nè Qualcomm nè Samsung sono riusciti a circumnavigare in modo particolarmente brillante.

Luca

Il "problema" è che dalle recensioni di anandtech al 8 Gen 1 sul prototipo di Qualcomm, i consumi non sono migliorati particolarmente. Lato SOC quantomeno.

Club25

Peccato un tubo... ad oggi e per prossimi anni già uno snapdragon 865 ha una potenza sovradimensionata per l'uso smartphone.

Nuanda

È assolutamente gestibile come fluidità e pure il tasto alla fine lo si utilizza, ma comunque io lo avevo 6 mesi fa, nel frattempo via software magari hanno ulteriormente migliorato la situazione

Goose

Peccato che Apple nonostante i consumi irrisori abbia prestazioni al top, qui sembra che debbano scegliere o prestazioni o consumi.

HDMotori.it

Recensione Carplay2droid 4G: lo schermo dell'auto diventa un mini PC Android | Video

Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

Samsung Galaxy S21 FE in prova. Le nostre prime impressioni | VIDEO

OPPO Find N ufficiale: il pieghevole compatto che mancava