Samsung, rivoluzione interna: mobile, TV e consumer aggregate e due nuovi CEO

07 Dicembre 2021 3

Samsung Electronics ha annunciato una riorganizzazione interna, una delle più importanti dal 2017 quando nominò tre diversi dirigenti per altrettante divisioni. In un'ottica di snellimento e aggregazione, la società coreana avrà da oggi due nuovi CEO, Jong-Hee (JH) Han e Kyehyun Kyung che sovraintenderanno, rispettivamente, alla nuova divisione SET e alla divisione DS.

Jong-Hee (JH) Han sarà co-CEO con responsabilità per la divisione SET

Jong-Hee (JH) Han, già capo del settore Visual Display, che continuerà a guidare, sarà anche un co-CEO con responsabilità per la divisione SET che include i settori mobile, TV ed elettronica di consumo. Con la nomina di JH, a cui è stato dato il merito di aver portato l'azienda alla prima posizione nelle vendite di TV in tutto il mondo per 15 anni consecutivi, Samsung prevede di "rafforzare le sinergie tra le diverse attività della divisione SET".

Kyehyun Kyung guiderà la divisione DS

Kyehyun Kyung, che già è stato CEO di Samsung Electro-Mechanics, guiderà la divisione DS, quella relativa a tutti i semiconduttori. Kyung è un esperto di progettazione di semiconduttori ed è stato in precedenza a capo del Flash Product & Technology Team di Samsung Electronics e parte del DRAM Design Team. Con la sua nomina, Samsung intende mantenere la leadership nel settore dei semiconduttori oltre ad essere sempre più innovativa.

Oltre a queste importanti cariche, Samsung ha nominato Hark Kyu Park come nuovo presidente e direttore finanziario, Yongin Park nuovo Presidente e Responsabile di System LSI Business, Kinam Kim presidente del Samsung Advanced Institute of Technology, KS Choi Presidente e Capo dell'Ufficio Nord America per la Divisione SET e Inyup Kang Presidente e Capo dell'Ufficio Nord America per la Divisione DS.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ergi Cela

I due sistemi operativi comunque hanno entrambi vantaggi e svantaggi se ci fosse un sistema operativo unificato ci sarebbe la perfezione e non avresti bisogno di cambiare più dispositivi per diversi anni se ci fosse pure il supporto a vita e permanente di ogni dispositivo

Antonio63333

Oramai il mercato degli smartphone Android sta finendo nelle mani dei cinesi che propongono modelli performanti e più economici (a parità di hardware), esempio tipo è quello di Xiaomi che in pochissimi anni da marchio sconosciuto, è diventato il terzo produttore globale di smartphone per numero di pezzi venduti. Giusto Apple si salverà poiché adotta il suo sistema esclusivo iOS e chi lo preferisce non ha alternative che rivolgersi ad Apple.

niccolò

ok, va bene.

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo