TikTok aggiorna il Centro Trasparenza, nuovi rapporti con dati più approffonditi

02 Dicembre 2021 0

TikTok ha annunciato il lancio della versione rinnovata del Centro Trasparenza, la piattaforma che, oltre a ulteriori rapporti interattivi attualmente in elaborazione, ospiterà anche lo storico di tutti i rapporti sulla trasparenza. Si tratta, afferma TikTok in una nota stampa, di un altro passo avanti nel suo impegno in ambito trasparenza e assunzione di responsabilità.

I rapporti sulla trasparenza sono importanti perché rendono conto delle azioni che TikTok intraprende per salvaguardare la piattaforma e proteggerne l’integrità.

Con l’obiettivo di offrire sempre maggiore trasparenza, TikTok ha iniziato a rilasciare i rapporti nel 2019 e da allora li ha costantemente arricchiti con la presentazione di nuovi dati più approfonditi. Tra questi, ad esempio, il dato rispetto al numero di account rimossi perché potenzialmente appartenenti a minori di 13 anni, o il numero di inserzioni pubblicitarie respinte perché non rispettavano i nostri standard.

La versione rinnovata della piattaforma Centro Trasparenza

I report sulla trasparenza di TikTok comprendono:

  • Rapporto sull’applicazione delle Linee Guida della Community: presenta un approfondimento trimestrale sulle azioni intraprese per far rispettare le nostre Linee Guida e i Termini di Servizio.
  • Rapporto sulle richieste di informazioni: fornisce due volte l’anno i dati sulle richieste a fini legali di informazioni sugli utenti ricevute da agenzie governative e forze dell’ordine e sulla natura delle risposte.
  • Rapporto sulle richieste di rimozione da parte delle autorità: dettaglia con cadenza semestrale le richieste di limitare dei contenuti ricevute da agenzie governative e le relative azioni.
  • Rapporto sulle richieste di rimozione per violazione della proprietà intellettuale: presenta ogni sei mesi il volume di avvisi di rimozione di un contenuto per violazione del copyright o di marchi registrati.

Tra le curiosità presenti nell'ultimo rapporto, che ha preso in considerazione il periodo dal 1 gennaio 2021 al 30 giugno 2021, TikTok ha dichiarato di aver ricevuto 2434 richieste da parte di governi di rimuovere o limitare contenuti o account per violazioni delle Norme della community. Di queste, 10 sono arrivate dall'Italia. Per quanto riguarda le richieste di rimozione di contenuti protetti da copyright, a livello globale sono state 78140 di cui 16662 hanno avuto esito positivo


Nel rinnovare il formato dei rapporti, TikTok ha preso in considerazione i riscontri ricevuti dalle organizzazioni della società civile e dagli esperti e metterà in pratica queste indicazioni introducendo la possibilità di scaricare i dati in formati leggibili dai sistemi informatici. I nuovi report, inoltre, introducono numerosi elementi visuali, quali tabelle e grafici, per illustrare in modo più efficace tanto i dati quanto le azioni intraprese.

I rapporti saranno pubblicati in 26 lingue: arabo, bengalese, birmano, cambogiano, cinese tradizionale, coreano, danese, ebraico, francese, giapponese, indonesiano, inglese, italiano, malese, norvegese, olandese, polacco, portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco, thailandese, turco, urdu e vietnamita.

L'obiettivo dichiarato di TikTok è quello di rendere il Centro Trasparenza un punto di accesso unico per le informazioni su come la piattaforma modera e suggerisce i contenuti, sviluppa i prodotti e salvaguarda i dati personali.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo