Mercato smartphone ancora in calo nel Q3: pesa la carenza di componenti

24 Novembre 2021 10

Secondo quanto rilevato dalla società di ricerche Gartner, le vendite globali di smartphone sono diminuite del 6,8% nel corso del terzo trimestre del 2021. Ad incidere su questo calo ha pesato in modo particolare la carenza di componenti, specialmente quelli relativi alla gestione dell'alimentazione, che ha causato interruzioni alla produzione con una conseguente riduzione delle scorte e disponibilità ritardata dei prodotti.

Il tutto, ha impattato sulle vendite agli utenti finali andando a variare notevolmente l'equilibrio tra domanda, che si è mantenuta alta, e l'offerta. Nonostante ci sia stata una riduzione complessiva delle vendite di smartphone in questo trimestre, quelle dei modelli di fascia alta sono continuate a salire. In totale, nel trimestre sono stati venduti oltre 342 milioni di unità. Nelle scorse settimane, Counterpoint Research ha rilevato comunque un aumento delle entrate.

Vendite globali di smartphone agli utenti finali nel 3Q21 (migliaia di unità)

Sebbene la sua quota si sia ridotta dell'1,9% anno su anno, grazie anche alla forte domanda di device pieghevoli, Samsung ha mantenuto comunque il suo vantaggio su Apple che a sua volta ha continuato a registrare una forte richiesta di iPhone. La società coreana ha venduto 69 milioni di smartphone nel trimestre contro i 48 milioni di iPhone. Al terzo posto torna Xiaomi che ha visto aumentare dell'1% la sua quota anno su anno trainata dalla sua strategia di espansione in Europa e Medio Oriente.

Aumenti, rispettivamente dell'1,7% e del 2,4%, anche per OPPO e vivo che ha registrato la più alta crescita anno su anno (20,9%) tra i primi cinque produttori di smartphone nel terzo trimestre del 2021. La società cinese ha lanciato in questo periodo bel 13 nuovi smartphone.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Noel

La crisi non c'è mai stata!

BerlusconiFica

pesa invasione di cinesoni

Copyr

ne hanno prodotti talmente tanti prima che adesso la carenza non si vede neanche, chi vuole comprare lo smartphone lo trova

Gianfranco

Io sinceramente tutta questa carenza di smartphone in vendita non la vedo, se ci fosse non dovrebbe esserci la stessa situazione delle GPU o delle console?

Gabriele

La verità é che apple vende perché oggettivamente fa dei prodotti eccellenti dal punto di vista software, hardware é sottotono, negli anni, inoltre si é costruito il nome e vende anche per questo, è ha sempre degli affezionati clienti che si trovano benissimo con sistema operativo iOS e non vogliono cambiare marchio, in ogni caso Apple é l'unica che non aumenta i prezzi da anni, iphone x da 64 gb uscito nel 2017 veniva 1189 euro, un IPhone 13 da 128 gb viene 939 euro di listino.

Salvatore Ferro

Ancora non capisce se c'è la crisi, perché Apple continua a vendere a prezzi folli.. Come fa...???

Olianza <3

Il pattume arriva perchè la gente continua a comprare telefoni una volta all'anno. E c'è pure gente che ha più di un telefono.
La carenza durerà ancora e peggiorerà se continuerete così.

Olianza <3

Si ma bisogna sempre ricordarlo.

A me sembra che il pattume continui ad arrivare immancabile negli scaffali

Il mercato é saturoh!!! É stato giá detto?

La famiglia Motorola Edge 20 al gran completo, ecco quale scegliere e perché

ROG Phone 5s Pro, la recensione: una questione di dettagli

Ecco quando un tablet può diventare un'ottima soluzione | Video

Recensione Honor 50: solido, bello e concreto, l'esperienza si sente tutta