Samsung, ecco quali smartphone Galaxy A riceveranno presto solo due update all'anno

04 Novembre 2021 37

Samsung tra i produttori Android è con ogni probabilità quello che riesce a garantire un supporto software duraturo e soprattutto espanso al suo ampio catalogo di dispositivi, e non solo a quelli di fascia alta (che comunque hanno una corsia privilegiata, vedi i Galaxy S21 e la beta di One UI 4 basata su Android 12 ormai prossima alla versione stabile).

All'inizio di quest'anno il colosso coreano ha fatto il punto sul proprio piano relativo agli aggiornamenti, con 4 anni di patch di sicurezza garantiti per gli smartphone usciti dal 2019 in poi, anche se a seconda dei modelli la tempistica degli update cambia. Come precisato successivamente, l'ultimo stadio del supporto prevede il rilascio di due patch di sicurezza all'anno, e quindi presenta una cadenza semestrale.

77.5 x 163.3 x 8 mm
6.5 pollici - 1560x720 px
74.7 x 158.5 x 7.7 mm
6.4 pollici - 1560x720 px
74.7 x 158.5 x 7.7 mm
6.4 pollici - 2340x1080 px
76.7 x 164.2 x 7.9 mm
6.7 pollici - 2400x1080 px

E in questa categoria si sono aggiunti ora ben quattro modelli dell'ampia famiglia Galaxy A, che vengono quindi retrocessi dal programma trimestrale a quello semestrale: stiamo parlando di Galaxy A20s, uscito nel settembre 2019, Galaxy A30s che invece risale ad agosto 2019 così come Galaxy A50s, e infine l'elenco dei "quasi pensionati" si chiude con Galaxy A70s (settembre 2019).

Tutti questi smartphone già da tempo avevano concluso il loro ciclo di major update: come detto, Samsung non smetterà di aggiornarli, ma semplicemente ridurrà la frequenza del supporto per quanto concerne la distribuzione delle patch di sicurezza Android.

Se volete consultare il programma completo di Samsung e capire in quale fascia si colloca il vostro smartphone, vi basterà consultare i link in FONTE e VIA.

(aggiornamento del 07 gennaio 2022, ore 20:22)

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
lorenzo68

Fortuna volubilis errat.

sailand

Le patch di sicurezza non sono aggiornamenti nel senso che intendi tu ma solo toppe a bug di sicurezza.
Non ho mai sentito di rilasci di sole patch che abbiano compromesso nulla.
Patch di sicurezza più dilazionate nel tempo vuol dire essere esposti a rischi per più tempo mentre se danneggiassero le prestazioni, cosa illegale in teoria pur se in pratica si è visto, non sono tre mesi a fare una gran differenza. Se non ti fidi non dovresti mai aggiornare ma così ti tieni tutti i bug.

sailand
lorenzo68

No neanche.
La patch di sicurezza di Maggio 2022 rilasciata a Giugno 2022 ha una funzione retroattiva rispetto a quella di Febbraio 2022 (quindi dello stesso anno ma rilasciata sei mesi dopo senza lasciare traccia, perchè inglobata in quella di Maggio 2022). Se è difficile ti concedo di chiamare casa.

sailand

Neanche la lingua italiana!
Retroattiva in italiano vuol dire che si applica anche al passato.
Una legge può essere retroattiva, una patch no! Non può trovare applicazione tornando indietro nel tempo!
Le patch invece sono sempre cumulative e cioè includono tutte le patch non precedentemente rilasciate, che il rilascio avvenga ogni mese od ogni sei mesi. Non fosse così verrebbe meno il discorso sicurezza.
Non a caso scrivono patch aggiornate al mese di … e non patch del mese di …!
In ogni caso la discussione è sterile dall’inizio perché molti Samsung (e pochi altri) ricevono le patch ogni sei mesi quando la stragrande maggioranza ha già smesso proprio di riceverle! Quindi è un qualcosa di più, non di meno.

lorenzo68

2 download all'anno.... che coprono patch retroattive ma lo hai capito?

Erano a distribuzione trimestrale (adesso diventano semestrali) ciò vuol dire che se la ricevi a luglio sono comprese quelle di Marzo e Giugno. (rispetto a quelle di inizio anno per la prima sono 6 mesi indietro).

sailand

Te lo ripeto: dire ogni sei mesi non vuol dire riceverle vecchie di sei mesi.
Se le patch fossero rilasciate alla fine del mese potrebbero addirittura essere relative all’inizio dello stesso mese e tale cosa può comunque accadere ogni sei mesi.

lorenzo68

Due patch di sicurezza all'anno (come citato nell'articolo) vuole dire da Maggio a Giugno?

Sei serio quando lo scrivi?

sailand

No, a giugno riceveranno quelle di maggio, ogni sei mesi non vuol dire che avranno sei mesi di ritardo.
Nel frattempo molti altri smartphone coetanei non riceveranno proprio niente mentre altri con meno di tre anni già ricevono patch solo ogni sei mesi e per giunta vecchie di tre mesi.
Ah quando bisogna per forza inventare una critica.

sailand

Non tutti sono come te e conosco tanta gente per cui cambiare smartphone è una mazzata e non c’entra niente il discorso economico.
Persone non più giovani (meno rapide ad adattarsi ai cambiamenti), persone poco avvezze alla tecnologia, abitudinari, sono esempi di tipologie di acquirenti che non cambiano frequentemente.

lorenzo68

Per cui le patch di sicurezza di dicembre si vedranno a giugno dell'anno dopo. Spettacolo.

centrale

Nel senso che hai spiegato tu, che su un dispositivo di fascia bassa, piuttosto avere un poche patch di sicurezza in più che niente visto che nessun produttore si spenderebbe mai per aggiornarlo per introdurre nuove funzionalità-

Pistacchio
Frazzngarth

in che senso?

le patch di sicurezza sono grandemente più importanti di qualsiasi aggiornamento Android o di funzionalità, di qualsiasi fascia di prezzo si stia parlando

niccolò

Ma io preferirei avere entrambi

centrale

si, ma questo vale solo per la fascia bassa che non è prioritaria o considerata importante nel ricevere aggiornamenti software, quindi sicuramente esclusa nel ricevere nuove versioni Android / interfaccia grafica. Per questi modelli già è tanto avere un aggiornamento ogni sei mesi, figurati se si mettono a fare una versione Android in più o a cambiare l'interfaccia, piuttosto che avere nulla meglio avere l'aggiornamento delle patch ogni sei mesi (e pensa che chi compra quei dispositivi manco si cura degli aggiornamenti). Tra l'altro molti di quei dispositivi hanno solo due aggiornamenti di versioni Android, quindi il quarto anno avere le patch è comunque meglio di niente.

Mentre per la fascia alta il tuo ragionamento non ha proprio validità perché al quarto anno ha comunque aggiornamenti mensili / trimestrali che sarebbero meglio della nuova versione Android / interfaccia grafica, secondo l'opinione di Frazzngarth che condivido.

niccolò

Ohh ma hai letto l articolo? Si dice che alcuni samsung passeranno a cadenza semestrale delle patch per questo ho scritto sei mesi nel mio esempio

centrale

Ma io ho escluso quelle persone che comprano senza fare una valutazione tecnica e non si curano né delle prestazioni hardware né degli aggiornamenti software (che poi non sanno neanche che esistano).

Le persone che poi prendono un modello vecchio lo prendono ricondizionato che ha delle garanzie più limitate del nuovo e quindi sono soggetti a cambiarlo prima.

Non capisco chi se ne intende perché mai dovrebbe prendere un modello vecchio per poi tenerlo 4 anni.

centrale

E allora non ha senso quello che hai scritto prima e sono d'accordo con l'utente che ti ha fatto notare che le patch di sicurezza sono più importanti soprattutto quando continuano ad essere mensili.

niccolò

Grazie questo lo sapevo.

centrale

dipende dal dispositivo, c'è chi continuerà ad averle mensili o trimestrali, non è semestrale per tutti.

niccolò

Io parlo per me, preferirei rimanere aggiornato a livelli di andorid e interfaccia grafica che le patch ogni 6 mesi

Frazzngarth

"solo" patch di sicurezza in che senso?

sono la tipologia di aggiornamento più importante in assoluto...

noncicredo
centrale

Una domanda: chi comprerebbe adesso un iPhone del 2017 / 2018 decidendo di tenerlo per 4 anni?

noncicredo
Apple esagera inutilmente secondo me, non serve un supporto di 7 anni su un modello, se entro 4 anni lo cambia.

Evidentemente non consideri il fatto che i prodotti apple mantengono il prezzo bene anche sull'usato proprio perché c'è gente che acquista usato un iphone di 3/4 anni sapendo che potrà cmq utilizzarlo ancora qualche annetto.
E' una strategia di marketing che evidentemente li premia.

niccolò
centrale

Avere l'aggiornamento di sicurezza non migliora solo la sicurezza (che è dire tanto), ma ottimizza il sistema e raramente aggiunge qualche funzione, quindi meglio averlo che non averlo.

Sheldon!
niccolò

Però è anche inutile secondo me avere un supporto che porta solo patch di sicurezza che sinceramente me ne importa il giusto ecco...

centrale

Cambiare lo Smartphone ogni due anni è una possibilità.

Magari c'è chi lo tiene per 3-4 anni e un periodo regolare di aggiornamenti di questo tipo andrebbe bene (anche per chi compra uno Smartphone di fascia media e non lo vuole cambiare subito).

Considera anche chi compra un dispositivo nell'anno prima e avrebbe comunque un supporto decente.

Apple esagera inutilmente secondo me, non serve un supporto di 7 anni su un modello, se entro 4 anni lo cambia.

niccolò

mmmm...a me la longevità del prodotto interessa poco visto che ogni 1\2 anni cambio smartphone, se vuoi uno smartphone longevo in aggiornamenti prendi apple, ma se lo cambi dopo 2 anni non ha senso

niccolò

in merito agli aggiornamenti su s21 ultra sono arrivate sta mattina le patch di novembre, solo patch e soliti bug fix

centrale

Sarebbe bello in fase di recensione dei dispositivi si parlasse anche del supporto software perché è uno dei parametri per valutare la longevità del prodotto e quindi della validità dell'acquisto.

centrale

A40 rimane ancora trimestrale.

Andee Kcapp

Ma quale 40, ne hai 80 e ancora corri dietro alle ragazzine. Rinsavisci !

BerlusconiFica

a40 niente?

HDMotori.it

Recensione Carplay2droid 4G: lo schermo dell'auto diventa un mini PC Android | Video

Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

Samsung Galaxy S21 FE in prova. Le nostre prime impressioni | VIDEO

OPPO Find N ufficiale: il pieghevole compatto che mancava