Google Tensor, arrivano i primi benchmark: risultati fuori dagli schemi

26 Ottobre 2021 260

Con le unità di test di Pixel 6 e 6 Pro in distribuzione alla stampa specializzata, iniziano a diffondersi i primi benchmark del SoC proprietario Google Tensor. Sintetizzare i risultati con "non è veloce come Snapdragon 888 o Exynos 2100" è tecnicamente corretto ma fuorviante, dal momento che fin da quest'estate nelle prime anticipazioni ufficiali Google aveva spiegato molto chiaramente che si sarebbe trattato di un chip anomalo, progettato prima di tutto per eccellere nelle operazioni di machine learning/AI. Inoltre, per come la CPU è costituita, non ci si poteva aspettare molto altro.

Prima di presentare i risultati, partiamo proprio da come è fatto. Ne abbiamo parlato approfonditamente qualche giorno fa, ma l'estrema sintesi è:

  • CPU:
    • 2 core Cortex-X1 @2,8 GHz (high-performance)
    • 2 core Cortex-A76 @ 2,25 GHz (mid-core)
    • 4 core Cortex-A55 @ 1,8 GHz (efficiency-core)
  • processo produttivo a 5 nm
  • TPU, l'engine di machine learning
  • ISP, il processore d'immagine con supporto alla fotografia computazionale
  • GPU con 20 core (Arm Mali-G78 MP20)
  • Context Hub (ultra low power engine) dedicato alla gestione di attività come Now Playing o l'Always-On-Display contenendo il consumo di batteria grazie al machine learning
  • Tensor Security Core, il sottosistema dedicato alla sicurezza progettato per lavorare in simbiosi con il chip di sicurezza Titan M2

Di seguito i benchmark eseguiti su GeekBench e comparati con i SoC top di gamma più gettonati di quest'anno, ovvero appunto lo Snapdragon 888 di Qualcomm e l'Exynos 2100 di Samsung. In ordine da sinistra a destra abbiamo Pixel 6, Pixel 6 Pro, Black Shark 4 Pro (S888) e Samsung Galaxy S21 Ultra (Exynos).

Pixel 6 | Pixel 6 Pro | Black Shark 4 Pro | Galaxy S21 Ultra

Come possiamo vedere i punteggi in single-core sono praticamente allineati a quelli di S21 Ultra, mentre il Black Shark 4 Pro con Snapdragon fa qualcosina di meglio. In multi-core, invece, i Pixel sono nettamente distaccati sia dall'Exynos sia dallo Snapdragon. In questo specifico test si fa sentire la presenza dei core A76, piuttosto vecchi ormai rispetto agli A78 a bordo degli altri due processori. Sono solo due invece di tre, e al posto del terzo c'è un ben più potente Cortex-X1, ma non basta a compensare. Ricordiamo che il ricorso agli A76 è una scelta specifica di Google per ottimizzare le prestazioni di ambito machine learning.

Per quanto riguarda i test GPU, invece, emergono risultati molto promettenti nel test Wildlife Extreme di 3DMark: i punteggi sono superiori alla maggior parte di quelli ottenuti dagli altri smartphone Android presenti sul mercato. Quindi pare che il gaming non sarà un problema sui Pixel di nuova generazione.

E infine ci sono i benchmark AI, in cui i Pixel sono nettamente superiori. Per esempio su AI Benchmark arrivano addirittura a sfondare la soglia dei 300 punti (con l'ultima build Nightly del tool) distaccando di circa 70 punti (+30% circa) i precedenti campioni, i Kirin 9000 degli Huawei P50 Pro.


Sono test preliminari delle prime ore, è bene precisarlo, ma dipingono un quadro piuttosto interessante - se non altro, diverso dal solito per i chip di Google. E sono solo alla prima generazione!

Google Pixel 6 è disponibile su a 841 euro.
(aggiornamento del 05 dicembre 2021, ore 16:07)

260

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Emiliano Frangella

Va confrontato con gli altri android. Punto.

Servono per distinguere meglio un 845 da un 888...esempio....che per la maggior parte delle persone non noterebbe differenze

Ciao

Posso solo ignorarti,ipocefalo !
(Se vuoi avere l'ultima battuta fai pure, neanche la leggerò)

Zioe91

Ahahah ma hai dieci anni? Beh mi hai già risposto scrivendo "x te"
Beh condoglianze allora

Ciao

è evidente che NON mi sto giustificando (poi di cosa e poi perché con 1 sconosciuto),ergo..mi dispiace x te che proprio non ne azzekki una (non riprovare,hai già avuto troppe occasioni,sprecate).Mi vado a godere il pixel 6 che è splendido (alla faccia tua)

Zioe91

Ma ti dispiace di cosa? Ahah io lo voglio acquistare ma se fa vomitare come gli anni precedenti dispiace più a me che a te che devi giustificarti

Ciao

qualsiasi prodotto ha degli esemplari difettati, soprattutto nelle prime produzioni.Il mio ha un display splendido,mi dispiace

Zioe91

Beh mi hanno postato una foto in cui c'è il classico verde vomito sul display

Ciao
Ciao

di ritorno da Monaco cor "pupo"
https://uploads.disquscdn.c...

Ciao

appena preso e l'impressione del pannello è ottima, mi dispiace
https://uploads.disquscdn.c...

Sympa_nze'

Beh... Diciamo anche che lo tiene tirato su certe cose e basta: ancora adesso in Android Stock mancano cose fondamentali come un vero always on (che c'era persino sui lumia), o un eq audio di sistema...

Credo che google quando esce con i suoi prodotti tenga il freno a mano tirato.
Altrimenti spaccherebbe il mercato android e i suoi acquirenti del sistema operativo non sarebbero contenti per niente.
Deve tenere degli equilibri.
Quest'anno si è lanciata di più per l'uscita sul mercato di harmony che potrebbe avere un impatto non indifferente sul mercato.

Quattrocchi

era ora che google si desse una mossa!

Simone Dalmonte

Risultato strano.... Con ben 2 core X1 e 2 vetusti, ma non orrendi A76, fanno, in multicore, appena di poco, meglio di snap855, che montava 4 A76...
A nessuno viene in mente che potrebbe esserci qualche risparmio energetico attivo?! Nei benchmark 2 X1 dovrebbero fare la voce molto grossa

Zioe91

Vabbè contro il mi11 esce sicuramente sconfitto. Il pannello del mi11 è superiore a parecchi top, m3rdmung compreso

pietro

infatti c'è scritto :)

I Google ai suoi Pixel garantisce solo 2 major releases e 3 anni di aggiornamenti di sicurezza.
Non come Apple che hai suoi iPhone garantisce 5 major releases e 5 anni di aggiornamenti di sicurezza.

Goose

https:// en . wikipedia . org/wiki/ARM_Cortex-X1

No, semplicemente mi informo prima di sparare s****zate.
"The Cortex-X1 design is based on the ARM Cortex-A78, but redesigned for purely performance instead of a balance of performance, power, and area (PPA)."

pietro

abbiamo un ingegnere arm!

Ciao

fnac di monaco

Ciao

dubito sia come scrivi te, è un pannello samsung. più probabilmente avrà qualche numero di Nit in meno. Lo confrontero' col mi11, vedremo

Hardware MAX

Volevo dire che solitamente si usa come base il simulatore dei pixel o se si ha la disponibilità su il loro hardware, poi si simulano su altri device (almeno io so cosi), ma alla fine comunque la grande varietà di dispositivi rende le app comunque poco ottimizzate e pesanti rispetto a quelle in cui l'hardware è sempre lo stesso o quasi.

optimus81

Hanno puntato tutto sull'intelligenza artificiale ok...ma non hanno fatto nulla di chè neanche lì e infatti dove l'AI conta tantissimo come nella qualità dei video i risultati sono ancora dietro la concorrenza.

optimus81

Ma anche sulla AI il Tensor va meno del Neural Engine di Apple per quanto dicono

matteventu

Lol dimenticavo che questo è il blog (non forum) dove qualsiasi cosa facciano i produttori viene giustificata.

Poco importa se con il passaggio ad ARMv8 abbiano iniziato a vendere dispositivi con 8x A53 (con i Kirin di quei periodi e gli Snapdragon 61X/62X) allo stesso prezzo di quando un anno prima vendevano dispositivi con anche A15 o A17.

Usando il giochetto dei "64bit" per abbindolare gli utenti r!ncogIioniti quando in realtà gli A53 erano appena meglio di un Cortex A9, ma ben lontani dagli A15/17 (seppur 32bit).

SteDS

Non è questione di averlo attivo, questione di averlo o meno. iOS non ce l'ha e ti killa anche download e tante altre cosette.. poi dipende dall'utilizzo OK, a me un sistema castrato in quel modo non piace

Researchspace

Concordo.... almeno il 6 avrei auspicato che si teneva inferiore o similare ai 150mm.. più vicino alle misure del iPhone 12/13 o al max del Zenfone 8 o Galaxy S21..

Researchspace
Sympa_nze'
Sympa_nze'

Ma che, dai test si vede chiaramente che serve per diventare Thanos... La traduzione è ancora molto acerba che a quel punto da browser va ancora meglio...

Sympa_nze'

Gli schermi di Google sono sempre stati una m***a... Speriamo che prima o poi facciano un controllo di qualità decente.

Zioe91

Facci sapere come è il display, perché da quello che ho visto, rispetto al pro è una m3rda

waribi
davide

3 generazioni indietro al chip di riferimento come prestazioni mobile.
Non mi pare di doverti mostrare la carta d'identità pur avendo 27 anni.

Torna a cuccia e pulisciti la bava

Ciao

da ciò che dicono i recensori le tue sono considerazioni errare

Ciao

ho regalato un xiaomi 11t (500€) con tv da 32' inclusa che ho rivenduto a 200(Street price 240/250,al festeggiato non l'ho informato di questo particolare). Alla fine invece di 500 ne ho spesi 300(40% in meno non mi sembra 1 dettaglio). Le cuffie bose a 200 le vendi facilmente, ne parlano pure benissimo

gioboni

Quelli sui bundle sono ragionamenti che lasciano un po': se non si è interessati all'oggetto in questione non è detto che si riesca a rivendere facilmente e sicuramente non a prezzo di listino, se invece si è interessati comunque probabilmente lo non lo si sarebbe comprato a prezzo pieno.

Ciao

ma se lo prendi in questi giorni hai cuffie bose da 300€ insieme, così invece di spendere 650 ne spendi 350/400 con la vendita delle stesse. Ho preso questo colore, domani lo ritiro https://uploads.disquscdn.c...

Michela Belmonte

Buonissimo per essere una prima generazione. Di questo passo, penso che il mio prossimo telefono (tra due anni) sarà un pixel.

Trixter

Aspetta quando Nvidia controllera ARM usciranno dei processori decenti

Goose

Vi siete fatti una concezione veramente strana dei core X1. Il core X1 non è altro che il core A78 a frequenze più alte, nulla di veramente diverso. Gli altri soc montano 1 core X1 e 3 A78 (e sto andando indietro di un anno), questo monta due core X1 e due A76 che sono veramente meno performanti rispetto ai core A78. Non ha senso dire che basta avere due core X1 per essere il più performante se il resto dei core è meh. In single core si equivale con lo snap 888 e Exynos 2100 dell’anno scorso, in multi core fa anche peggio e ti ho spiegato anche perché.

Nyles

Guarda, sono passato da iOS a Android da ormai 3 anni e devo dire che tutto sto vantaggio di avere il multitasking sempre attivo non lo vedo.
iOS mi killava le app quando non erano utilizzate da molto tempo e dubito di aver bisogno di qualcosa che non uso da ormai 30 minuti. Diverso invece se parli delle app killate per mancanza di risorse, ma quello me lo fa anche Android.

Nyles

Perchè dici che solitamente si testano sui pixel? In studio da me ognuno le testa sul proprio device e in pre-release si fa un test sui simulatori di tutti i device disponibili...

unodeitanti
Remolo

Serve per fare la traduzione dal Giapponese all'Inglese

waribi

Grazie per aver confermato quello che ho scritto.

unodeitanti

Patetici sono i bimbi nerd sudditi delle multinazionali, ingenui e inconsci di quello che accade fuori dalle loro stanzette

waribi

Sono patetici, non capisco neanche cosa ci facciano 'sti individui su un blog di tecnologia

waribi

Tre generazioni indietro in base a cosa? Alla potenza bruta? Questo non fa altro che dimostrare quello che ho scritto nel commento precedente, sei un bambino e con scarse conoscenze informatiche per giunta.

ice.man

anomala la scelta di montare ben 2 core X1 che sono core super prestazionali, ma anche molto energivori, studiati da ARM per una transizione delle sue architetture verso un mondo Desktop o per lo meno maxi tablet.
Su un telefono metterne addirittura 2 core significa non riuscirli a sfruttare causa insufficiente dissipazione termica

La famiglia Motorola Edge 20 al gran completo, ecco quale scegliere e perché

ROG Phone 5s Pro, la recensione: una questione di dettagli

Ecco quando un tablet può diventare un'ottima soluzione | Video

Recensione Honor 50: solido, bello e concreto, l'esperienza si sente tutta