Apple, iOS più sicuro di Android perché non consente il sideloading delle app

13 Ottobre 2021 179

In risposta al Digital Markets Act proposto dalla Commissione Europea, che potrebbe forzare il sideload delle app su iPhone in Europa, Apple ha condiviso un documento approfondito che evidenzia i rischi per la sicurezza e la privacy dovuti al sideloading, ossia l'installazione di applicazioni da una fonte esterna rispetto all'App Store ufficiale, ad esempio da un sito Web o da store di terze parti.

Nel documento, intitolato Building a Trusted Ecosystem for Millions of Apps, Apple afferma che

"il malware mobile e le conseguenti minacce per la sicurezza e per la privacy sono sempre più comuni e prevalentemente presenti su piattaforme che consentono il sideload".

Apple, come esempio, ha citato i Threat Intelligence Reports del 2019 e 2020 di Nokia secondo cui il 98% del malware mobile prende di mira i dispositivi Android. Secondo le stime del report, su Android c'è un quantitativo stimato "da 15 a 47 volte in più" di infezioni da software dannoso rispetto agli iPhone.

La causa principale, secondo lo studio, è il sideloading: nel 2018, ad esempio, i dispositivi Android su cui si installavano app al di fuori del Google Play avevano otto volte in più di probabilità, rispetto a chi non lo faceva, di essere colpiti da applicazioni potenzialmente dannose.

Secondo alcune stime citate da Apple, il 98% del malware mobile prende di mira i dispositivi Android

Apple ha affermato anche che il malware su iOS è molto raro e che la maggior parte degli attacchi che vengono fatti alla piattaforma sono "mirati in modo ristretto, spesso eseguiti da stati-nazione". Apple ha anche aggiunto che "gli esperti generalmente concordano sul fatto che iOS sia più sicuro rispetto ad Android, in parte proprio perché Apple non supporta il sideloading".

Qualora fosse costretta a consentire il sideload, Apple ritiene che gli utenti sarebbero soggetti maggiormente ai pericoli derivanti delle app dannose e avrebbero meno controllo su queste dopo averle scaricate e installate. A rischio ci sarebbe anche la privacy degli utenti, argomento su cui Apple è sempre molto attenta. Secondo la società di Cupertino, infatti, alcune proposte di legge imporrebbero anche la rimozione delle protezioni contro l'accesso di terze parti a elementi hardware proprietari e a funzioni del sistema operativo non pubbliche.

Ad essere penalizzati da imposizioni del genere sarebbero anche gli utenti che non desiderano eseguire il sideload e che preferiscono scaricare app solo dall'App Store. Alcuni, infatti, potrebbero non avere altra scelta che installare un'app di cui hanno bisogno per lavoro, scuola o altri motivi. Malintenzionati, inoltre, potrebbero indurre gli utenti a installare simulando l'App Store o pubblicizzando funzionalità gratuite o esclusive.

Nei mesi scorsi il CEO di Apple, Tim Cook, aveva già affermato che il sideload "distruggerebbe la sicurezza dell'iPhone" e "molte delle iniziative sulla privacy che sono integrate nell'App Store".

Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100, in offerta oggi da Omnia Planet a 420 euro oppure da Euronics a 499 euro.

179

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Thanks

PIxVU

optimised for google translate [ into Eng. ]

<draft>

.... ma ma meh meh ! ...." noi sporchi capitalisti " come sempre trasformeremo quella certa minaccia in una ancora più certa e lucrosa e profittevole nonchè vera opportunità di business per tal imprese che si occupano di identificare [ " stanare " ] malware e con quelle intenzioni di programmare e sviluppare poi certi strumenti per la rimozione [ di malware ], cosí come già avviene anche per WIN & co.

</draft>

oneu

la sola possibilità che esista lo renderebbe più vulnerabile come android

oneu

1) è meno sicuro x questo motivo, anche se tieni disattivo il sideload
2) è più sicuro, non inviolabile ma più sicuro, e comunque gli aggiornamenti x anni lo rendono tale

oneu

la possibilità di scelta se anche non la usi rende l'OS più soggetto a malware, è così da ormai troppi anni. Tonnellate di malware su Android contro non ricordo quante su iOS

oneu

esattamente il motivo x cui non compro cellulari android è che permettono tutto ciò

oneu

è proprio questo il problema possibil. Se permetti questo, un app malevola può aggirare il tuo permesso più facilmente

CAIO MARIOZ

Non c’è solo la questione delle app piratate.
E comunque io ho utilizzato 4 anni Android prima di passare ad iOS..

noncicredo
Sarei più lungo del codice penale, fate le vostre delucidazioni da soli

Niente niente volevi scrivere "deduzioni"?

noncicredo
Felix

Assolutamente no, sei tu che stai sgonfiando il problema sottovalutando enormemente la piaga della pirateria su Android.

A riprova di ciò, ti riporto alcuni dati rilasciati da una software house, la ustwo, sviluppatrice di Monument Valley, che ha dichiarato che il 95% delle copie del suo videogioco, su Android, sono pirata, contro il 60% su iOS… imbarazzante che su 100 giocatori Android, solo 5 abbiano pagato, altro che percentuali ridicole.

Alex

E su Android però non è così, parlate di cose che nemmeno usate. La percentuale di persone che usa applicazioni piratate è ridicola.

Alex

Quanto stai gonfiando la cosa, incredibile. Le percentuali di quelli che usano APK pirata sono ridicole. Che poi il sideload non serve solo per usare app piratate.

CAIO MARIOZ

Lo faranno in un lontano futuro quando Mac App Store sarà ai livelli di AppStore

CAIO MARIOZ

Lo faranno in un lontano futuro quando Mac App Store sarà ai livelli di AppStore.

Scanato Khan

Motivo in più per eliminare il sideloading da macOS, allora.

CAIO MARIOZ

No, la stessa Apple ha detto che macOS è 20 volte meno sicuro di iOS, nonostante la verifica della firma del software, sandbox etc.

CAIO MARIOZ

iOS diventerebbe come Android, vale a dire un casino.
Con app di bassa qualità perché gli sviluppatori non guadagnano a sufficienza dallo store di riferimento e inoltre non sono più tenuti a pubblicare su AppStore, per cui molte app potrebbero sparire dallo store, introducendo nuovamente tutti i problemi di rimborso, aggiornamento, sicurezza, gestione dei dati personali, abbonamenti, backup etc. cose di cui ci eravamo liberati con iOS già 10 anni fa. :(

Alcmaeon

Il tuo ragionamento è corretto ed è una argomentazione valida per mantenere il sistema chiuso, ma ci sono almeno tre buone contro-argomentazioni:

1. La qualità su iOS è probabilmente più alta semplicemente perché iOS stra-domina da sempre il mercato nella fascia alta, quella in cui gli utenti sono disposti a spendere per le app. Se un utente compra Wikio anziché iPhone o Galaxy per risparmiare, difficilmente acquisterà app di produttività a 9.99.

2. Se il tuo ragionamento fosse corretto allora per esempio la qualità dei videogiochi su Windows avrebbe dovuto essere rovinato dalla pirateria a vantaggio di console in cui la pirateria è molto più complessa (per es. Nintendo), ma non è così.

3. Ammesso di poter eliminare la pirateria, siamo disposti a rinunciare alla concorrenza tra i mercati delle app e lasciare che Apple guadagni già solo dai videogiochi più di Microsoft, Sony e Nintendo messe insieme (come già avviene)? Io direi di no.

AbstractBit

Non sembra solo.....

Roberto

boh... forse io non capisco...
1 - crei un OS, dove di default è tutto istallabile da store autorizzato...
2 - poi semplicemente fai si che qualora tu volessi installare da altri store, devi autorizzarlo, magari con doppio flag su opzioni e avviso chiarificatore...

se lo fai son ..azzi tuoi, di default e tutto disabilitato... quindi il nonnino è salvo!

FINE

Darkat

Fortnite non lo puoi trovare :D

Darkat

Abbiamo anche un'anteprima del prossimo comunicato ufficiale di Apple a riguardo
https://uploads.disquscdn.c...

TheRealTommy

Puoi distribuirla solo tu? Ah, Samsung, Sony, Xiaomi, Oppo, Google non distribuiscono mortadella. Davvero?

Scanato Khan
Se togli il sideloading al Mac togli tantissimo software


Però sarebbe più sicuro, no?

Monte

la mortadella è buona, ma se posso distribuirla solo io, ovunque nel mondo tu la compri, i cash della distribuzione arrivano a me e solo a me. Se tu sei un produttore di mortadelle, puoi solo darle a me da venderle e mi paghi la distribuzione, altrimenti te le mangi da solo!

ErCipolla

Mmmm, qua mi sa che serve un ripassino di italiano... ti consiglio di rileggere con più attenzione l'articolo e i commenti. Non si sta parlando di chi sviluppa le app (che sia il produttore del telefono o terzi), si sta parlando di chi può DISTRIBUIRE le app (leggasi: chi decide cosa puoi installare o no).

Su Android non c'è limite: Google ha il suo Play Store, ma l'utente può anche ignorarlo e installarsi app provenienti da qualsiasi fonte.
Su iOS solo Apple può distribuire le app, tramite il suo App Store.

Matteo Rossi

Anche su iOS distribuisci app di terzi, cosa stai dicendo?

Felix

Che noia dover ripetere sempre le stesse cose nonostante iOS esista da anni…

Il sideload su iOS si ripercuoterebbe negativamente su ogni singolo utente iOS, che ne faccia uso oppure.

Se la pirateria aumenta, lo sviluppatore ha meno soldi e la qualità media delle app diminuisce, e diminuisce anche per me che uso solamente App Store.

Se per lo stesso motivo lo sviluppatore per compensare aumenta il prezzo, lo aumenta a me che uso solamente App Store.

Se Facebook, ad esempio, scegliesse di togliere le sue app da App Store (ed avrebbe tutta la forza economica e di immagine per farlo senza ripercussioni evidenti) per non sottostare all’obbligo imposto da Apple di rispettare la volontà dell’utente al non tracciamento, a ritrovarmi con meno app tra cui scegliere e/o essere costretto a reperire app meno sicure e rispettose della privacy da altre fonti, sarei io che uso solamente App Store.

E mille altri esempi di come la mi libertà di scelta e la mia esperienza utente verrebbe compromessa con il sideload su iOS.

Ma basta vedere Android, dove gli sviluppatori hanno meno soldi per sviluppare le proprie app, e ne hanno meno per tutti, per chi usa il sideload e chi no, dove le app sono mediamente fatte peggio, e lo sono per tutti, per chi usa il sideload e chi no… ecc.

AcommonAlien

Che lo stesso non variano o variano pochissimo, tranne alcune eccezioni. Un esempio? Il pacchetto office 365 da noi viene 69€ in India 57.
O, su Android, frankokernel, accubattery ecc ecc.
Per controesempio : Spotify in India costa circa 2€ al mese, da noi 10€
Netflix : Poco più di 9€, da noi 18€ (4 dispositivi, UHD).
Se io sviluppo in Italia i costo resta lo stesso dove vendo vendo, posso togliere qualcosa perché le tasse in un relativo paese sono minori, o lenergia, ma non posso fare grandi eccezioni. Mentre, le multinazionali, per loro struttura, possono fare grandi sconti.

Dark!tetto

Esattamente come per Android, non è il sideload che influenza la scurezza di android nella sua globalità, tanto più che non è attivo di default.

Dark!tetto

Se non la dai non rimarrai mai incinta...
Apple, anno 2021

Càzzata !!!
Giuseppe, anno 0

Ci@cKi

Mia moglie non mi tradisce mai! Eh grazie, l'hai incatenata al letto! Se la lasci libera che fa? :D:D:D

Ci@cKi

Anche una cella di carcere è il luogo più sicuro del mondo se la mettiamo così...

fabrynet

Stiamo parlando dei prezzi delle app.

AcommonAlien
fabrynet

Falsissimo. I prezzi delle app sono proporzionali al costo della vita di ogni Paese.

ErCipolla

Falso, su Android puoi installare app da fuori store, via APK o tramite store alternativi tipo F-Droid, APKPure, ecc., Google non è l'unico autorizzato a distribuire app su Android, al contrario di Apple con iOS.

ErCipolla
Non esiste alcuna legge che obblighi Apple a permettere l’installazione di software terzo al di fuori dallo store

Hem... a dire il vero le affermazioni di Apple riportate nell'articolo sono proprio una risposta ad una proposta di legge europea che la obbligherebbe a consentire il sideloading...

Ciccio

Penso sia soprattutto una questione economica.. Apple Store genera profitti di gran lunga maggiori rispetto al playstore sull'acquisto di APP. Il fatto di poter utilizzare solo app dello store ufficiale obbliga l'utente anche a pagare mentre magari su Android potrebbe recuperare un app anche al di fuori dello store in modo gratuito e non parlo di app necessariamente taroccate. Gira e gira, sicurezza, green (il discorso dell'alimentatore) e le varie trovate etico-filosofiche che escono ogni anno, il mondo batterà sempre al denaro

Moveon0783 (rhak)

Ma che esempio è? Le cinture di sicurezza sono uno standard a cui le case automobilistiche si devono attenere obbligatoriamente, non rientrano mica nella filosofia costruttiva e concettuale del prodotto. Non esiste alcuna legge che obblighi Apple a permettere l’installazione di software terzo al di fuori dallo store. È il fatto che tu non possa scaricare software fuori da App Store non pregiudica la tua incolumità, a differenza di una casa automobilistica che non munisce le autovetture di cinture di sicurezza.
Poi oh, io sono favorevolissimo all’apertura del sistema operativo. D’altronde io ero un fanatico del jailbreak fino a 5 anni fa. Ma capisco anche le ragioni di Apple.

Max Fremps

Ovviamente parlo per chi sa usare il telefono, perchè li allora anche Apple viene usato per il 90% per status symbol, e android semplicemente perchè costa poco e vendono al 99% solo fascia bassa

Parlando di funzioni e basta android si sceglie per la costumizzazione e quindi anche APK, apple per l'ecosistema

Matteo Rossi

Come google ha il 100% delle app android…frasi a caso

Dark!tetto

E invece...ti basta non mettere una spunta nelle impostazioni e diventano bucabili entrambi secondo i partecipanti al PWN2OWN

Johnny Il_Camminatore

La $icur€zza é importante

sailand

Però le banche sono assicurate contro le violazioni e per legge, salvo dimostrazione di dolo o colpa, devono restituire quanto sottratto con violazioni della sicurezza.

Sarei più lungo del codice penale

Alex

Okay ma a volte potrebbe esserci qualche applicazione fuori dallo Store meritevole di essere usata

BerlusconiFica

ma nello store trovo di tutto, app di qualitá che fanno letteralmente tutto...

Cloud387

Il passo è quello... O almeno è quello che vogliono fare.

Pixel 6 e 6 Pro ufficiali: Google punta al top | Prezzi e VIDEO

Xiaomi 11T: scopriamolo in diretta insieme a Xiaomi Italia | Replay

Qual è il miglior smartphone per foto e video: ecco il confrontone | Video

Recensione Samsung Galaxy A52s: fascia media che accontenta tutti