Apple accusata in Olanda di regole anticoncorrenziali su App Store

07 Ottobre 2021 62

Secondo quanto riportato da Reuters, l'antitrust olandese avrebbe rilevato che le regole con cui Apple richiede agli sviluppatori di utilizzare esclusivamente il suo sistema di pagamento in-app, in cui le commissioni variano tra il 15% e il 30%, sono anticoncorrenziali e le avrebbe ordinato di apportare delle modifiche.

L'indagine olandese per stabilire se le pratiche di Apple costituiscano o meno un abuso di posizione dominante sul mercato è stata avviata nel 2019, inizialmente ad ampio spettro per poi concentrarsi in modo particolare sulle app con cui si organizzano incontri. Tra le società che hanno richiesto l'intervento dell'autorità garante c'è Match Group, proprietaria di Tinder, secondo cui Apple le impediva di comunicare direttamente con i clienti per ricevere pagamenti.

L'ACM, Authority for Consumers and Markets olandese, avrebbe già informato Apple della sua decisione nelle scorse settimane accusandola formalmente di abuso di potere per quanto riguarda l'App Store. L'autorità non ha comminato nessuna multa ma avrebbe solo richiesto delle modifiche al sistema di pagamento.

Al momento non ci sono stati commenti da ambo le parti anche se Apple ha sempre affermato che le regole dell'App Store garantiscano sicurezza e privacy per i suoi utenti. Match Group ha invece detto di non poter ancora rilasciare commenti. Secondo indiscrezioni, tuttavia, Apple avrebbe richiesto al tribunale distrettuale di Rotterdam un'ingiunzione per bloccare la pubblicazione della sentenza durante il ricorso in appello.

Il mese scorso, ricordiamo, Epic Games ha fatto ricorso contro alcune decisioni nella causa contro Apple. Anche se la società di Cupertino è stata obbligata a consentire pagamenti esterni all'App Store, infatti, non è stata definita un monopolio e il giudice ha negato la richiesta di Epic di costringere Apple a consentire l'installazione dell'Epic Games Store.


62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo

Le aziende vanno nei Paesi Bassi anche perché sono al centro dell’Europa (primo porto e secondo o terzo aeroporto), hanno una infrastruttura che può sostenerle e si lavora bene.

Uno stato con meno di un terzo della popolazione dell’Italia che produce metà del PIL italiano lavorando anche meno di 40 ore settimanali non è esclusivamente un paradiso fiscale :-)

biggggggggggggg

Tu invece mi sembri uno da melevisione, tu l'hai letto ma non l'hai compreso, ed è strano perchè leggere un elenco puntato è roba da seconda elementare, cito:

The EU list of non-cooperative jurisdictions for tax purposes
The list adopted by the Council on 5 October 2021 is composed of:
American Samoa
Fiji
Guam
Palau
Panama
Samoa
Trinidad and Tobago
US Virgin Islands
Vanuatu

Vedi l'olanda tra queste? No, fine.
Non solo, da due anni sono stati eliminati gli ultimi stati dell'unione euorpea da questa lista, che ormai non ne contiene più:
https://www.reuters.com/article/us-eu-tax-blacklist/eu-shrinks-tax-haven-blacklist-removes-uk-dutch-territories-idUSKCN1SN12M

Tu invece che hai capito? Oltre alle putt*nate di gonde e dei media a lui favorevoli?

CAIO MARIOZ

Speriamo lo facciano con tutte perché questo sistema distorce parecchio l’economia delle varie nazioni.

Laxamentum

Premesso che io non seguo nessun TG nazionale, ma tu mi sembri uno da TG4, il documento che hai postato l'ho letto e compreso (complice un pò di anni a Londra). La domanda è, tu lo hai capito? Perchè quello che c'è scritto è tutto a tuo sfavore.

Pistacchio
Pistacchio
NaXter24R

Ma i servizi ci sono e non lo metto in dubbio, però io in queste diatribe do ragione ad Apple o all'azienda di turno. La piattaforma è loro e loro decidono che sistemi implementare. Giusto o sbagliato, c'è poco da fare.
Che poi, ci sarebbe anche la soluzione, aprirsi a metodi di pagamento terzi, dietro commissione

Walter

alleluia

SteDS

No ci sono aziende di ogni tipo, addirittura rock band e società sportive. Ovvio che le grandi multinazionali beneficiano ancora di più del regime fiscale vista la mole di denaro che spostano. Basta leggere la prima tabella, una aliquota simile a quella italiana e tutto il resto DEFISCALIZZATO - interessi in uscita, royalties, plusvalenze, utili provenienti da società terze, dividendi, insomma tutti gli aspetti finanziari più succosi. Nessuno dice che le aziende e lavoratori olandesi non siano oneste o non si facciano il mazzo (come ti è uscita questa?), sto dicendo che il regime fiscale è quello di un paradiso fiscale.

Luca Lindholm

Un servizio terzo già molto ben affermato in diverse realtà è Sofort (“Così veloce”, in svedese), il servizio di pagamento alternativo a PayPal creato dallo Stato e dalle banche svedesi.

Luca Lindholm

Come può leggere dai titoli degli articoli da Lei stesso proposti, si tratta di grandissime aziende… poi ci sono tutte le aziende olandesi vere e oltre 9 milioni di olandesi lavoratori che si fanno il mazzo e che producono 900 miliardi di $ di PIL (esattamente la metà dell’Italia).

ErCipolla

Me lo ricordo bene, fin da tempi non sospetti, all'epoca ordinai il mitico Nexus 4 dalla francia (in italia non era venduto) e infatti aveva gli auricolari inclusi, neanche malvagi come qualità oltretutto

SteDS

Ma dove vivi? :D eh certo tutte le aziende vanno in Olanda perché ci sono i tulipani... si hanno sistemi di tassazione super agevolata per le aziende, da vero paradiso fiscale. Comunque, qui puoi trovare info a riguardo
https://www.ilsole24ore.com/art/mediaset-fiat-chrysler-e-rolling-stones-ecco-perche-l-olanda-attrae-grande-business-ACLjeHP
https://www.ilgiorno.it/economia/olanda-paradiso-fiscale-aziende-italiane-1.6516817

Luca Lindholm

Ma in Francia non ci sono cascati: lì l’iPhone e tutti gli altri palmari devono avere le cuffie incluse (l’iPhone 13 ha le Earbuds cablate).

E in UK gli operatori mobili non possono vincolare lì apparecchio alla loro rete.

ErCipolla
Luca Lindholm

E dopo la “sicurezza”, viene insieme subito dopo la parola “privacy”.

È per la tua privacy”.

Luca Lindholm

Essere “paradisi fiscali” - l’Olanda - con tutte le aliquote di tutte le tasse leggermente superiori alle nostre… qualquadra non cosa.

Certo, c’è il trucco del creare una ONLUS lì e pagare solo il 3%… ma è tutto un sistema contorto che appunto solo grandi aziende multinazionali possono fare.

Per tutte le altre, invece, si pagano più tasse che in Italia.

ErCipolla

Nah, sono più "per impedirti di far casino", che non è sinonimo di "sicurezza". Un sistema è sicuro quando gli agenti software e di rete che vi accedono possono fare solo ciò che gli è permesso. Le cose che ho elencato non violano questo principio.

Bada, non sto dicendo che le misure in questione siano necessariamente tutte deleterie. Sicuramente per la casalinga o l'anziano sprovveduto sono misure che aiutano a "non far casino". Dico solo che la parola magica "sicurezza" è usata per giustificare ogni limitazione arbitraria imposta dal produttore, il cui fine ultimo è tipicamente guadagnare il più possibile dall'utente.

SteDS

Anche perché l'Olanda non ha alcun interesse a "batter cassa" essendo un paradiso fiscale, andrebbe contro i suoi interessi.
Se lo facessero altre nazioni ("batter cassa") non credo si possano lanciare accuse, vorrebbe dire, finalmente, pretendere il giusto.

Dday Fanclub

La stragrande maggiornaza di chi si lamenta di Apple non usa prodotti Apple e non fa affari con Apple. Io mi farei due domande...

Dday Fanclub

Entrambe NON sono paradisi fiscali. Non avete la minima idea di come funzioni un paradiso fiscale.

Dday Fanclub

L'Olanda NON è un paradiso fiscale, come non lo è l'Irlanda che attua politiche ancora più aggressive. Nel 2021 queste leggende metropolitane possono anche smettere d'esistere.

Dday Fanclub

Se domani Apple decidesse di non vendere più in Olanda quanto credi che durerebbe il governo in carica?

Sepp0

"ma avrebbe -solo- richiesto delle modifiche al sistema di pagamento."

Beh, insomma, "solo" si fa per dire, il nodo è proprio quello, se Apple inserisce altri metodi di pagamento che la auto-tagliano fuori, non prende le commissioni su quelle transazioni, non mi pare una roba da poco, eh.

ErCipolla
biggggggggggggg

Già fatta e sorpresa: neanche per l'UE è un paradiso fiscale.
https://www.consilium.europa.eu/en/policies/eu-list-of-non-cooperative-jurisdictions/

Forse bisognerebbe andarsi a leggere cosa fa veramente l'olanda prima di sparare quello che si è sentito sul TG1 o sui vari talk show quando dovevamo fare quadrato per elemosinare le due lire del recovery fund

comatrix

Ma guarda che strano eh, una nazione dopo l'altra, hanno finalmente capito (dopo parecchi anni), la politica di Apple.
Ma ovviamente sono le nazioni brutte e cattive, solo Apple ha ragione ovviamente

Sepp0

La prima e la quarta sono effettivamente "per la tua sicurezza".

MK50

Anche se fosse vero (continua a raccontartela, mi raccomando :D) sarebbe sempre meno peggio di ridicolizzarsi pubblicamente, dando spettacolo della propria frustrazione, in maniera costante come fai tu. ;)

Mark-

Evidentemente lo pagano bene per fare tutta questa cattiva pubblicità alla Apple. Solo che dopo ogni suo commento non capisce che la Apple aumenta comunque ancora di più il suo fatturato

BoORD_L

ma fatti un po una ricerca su internet dei paradisi fiscali in zona EU così comprendi di cosa stia parlando Laxamentum

RomanRex

no tu aspetti solo di poter leccare il fondo schiena ad apple

biggggggggggggg

In cosa sarebbe anti-concorrenziale? Che è uno stato stra-efficiente rispetto allo schifo italiano?

MK50

Peccato che io, appunto, non passi il tempo a fare il refresh della homepage come fai tu, in attesa di una notizia in cui fare flame inutile e ridicolo.

NaXter24R

Appunto, è doppia la cosa, infatti poi esistono i tribunali per decidere chi ha ragione

NaXter24R

Eh si, pagano le tasse e non violano la legge, mi sembra giusto così

Giangiacomo

Ad Apple non stanno bene le possibili nuove sanzioni o leggi che verranno applicate. Che si trovi un nuovo stato. Poi vediamo cosa succede.

PCusen

No, le regole le fanno gli stati con le loro leggi, se Apple si trova male può rivolgersi altrove e non vendere in quel Paese ma, ovviamente, non gli conviene.

RomanRex

eppure anche tu sei qui, forse hai il tempo libero anche tu?

ErCipolla
BoORD_L

Verissimo , l'olanda è proprio il bue che da del cornuto all'asino

PCusen

Il sistema basato sull'evasione è sull'elusione fiscale adottato da aziende truffaldino come Apple oramai è stato smascherato e sarà sempre più difficile ignorarlo e quindi è normale che stia iniziando a avere rogne dappertutto. Sarebbe anche ora che certe aziende cominciassero a pagare le tasse come gli altri e più degli altri.

NaXter24R

Servizi terzi->aziende di altri paesi, tipo Olanda. O ancora meglio, ora non ti multo, poi si. Il sistema è quello, le regole le fa Apple, l'utente se si trova male può rivolgersi altrove

MK50

Ovviamente lo so, infatti la mia era più una domanda retorica che altro...

Laxamentum

Nessuna confusione, credimi.

NaXter24R

Secondo te, all'Olanda, cosa vuoi che freghi di Apple? Niente te lo dico io.
Se apre però a servizi terzi, magari ce n'è uno olandese, e quindi fattura, paga tasse e tutto il resto.
Allo stesso modo perchè l'Olanda e l'Irlanda permettono certi giochini alle multinazionali? Per lo stesso discorso. E va benissimo, ed è normale, nessuno vuole perderci dei soldi

ErCipolla
No, semplicemente ogni stato vuole la sua fetta della torta.

L'olanda non ha emanato sanzioni/multe in questo caso, solo la richiesta di aprire a sistemi alternativi, non vedo come si possa a sto giro lanciare l'accusa di voler solo "batter cassa" francamente...

Giangiacomo

Ma chissà come mai su questo blog è pieno di gente tutta laureata in tuttologia. Oggi avvocati, ieri medici, poi ingegneri. Tutti che ne sanno una più del diavolo. Tra l'altro immagino che con il vostro curriculum veniate assunti tutti da aziende grandi come le Big Four della tecnologia.

GerryB
NaXter24R

No, semplicemente ogni stato vuole la sua fetta della torta.
L'elusione fiscale è proprio parte di quel discorso, c'è chi ha più torta e non la vuole dividere.
Poi, per quel che riguarda Apple, non sei obbligato ad utilizzare lei ed i suoi servizi o prodotti, hai le alternative.

iPhone 14, iPad e Mac ma non solo: il ricco 2022 di Apple secondo Bloomberg

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!

Ho trasformato la casa in palestra: la mia recensione di Apple Fitness+

Nuovi MacBook Pro con M1 Pro e Max, perchè comprarli e perchè no