OxygenOS 12 è ufficiale: tutte le novità, Open Beta già online per OnePlus 9 e 9 Pro

05 Ottobre 2021 34

Android 12 è finalmente per "tutti" coloro che possiedono uno smartphone OnePlus "recente", sebbene al momento sia solamente in beta (pubblica) e con recenti OnePlus intenda proprio gli ultimi, cioè OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro. Quasi in contemporanea con il "via" alla prima beta pubblica della ColorOS 12 in Cina, il team di OnePlus fa sapere che anche la OxygenOS 12 ha intrapreso lo stesso percorso in quei mercati - come l'Europa - in cui i OnePlus vengono equipaggiati con l'interfaccia utente di sempre e non con quella tradizionalmente legata ad Oppo - anche se ormai le differenze sono sempre più sottili.

Così ecco la prima Open Beta di OxygenOS 12 basata su Android 12, appena ufficializzato da Google in versione AOSP. Come avviene sempre in questi casi, l'avvio del rollout non implica la disponibilità trasversale, ampia, dell'aggiornamento: occorrerà qualche giorno prima che arrivi a tutti coloro che possiedono uno dei OnePlus 9 e vorrebbero provare la prossima UI in versione beta, che OnePlus ha presentato in maniera dettagliata sul suo forum indicando anche quali dispositivi la riceveranno. A meno che non si voglia procedere manualmente con l'installazione, e in questo caso in fondo all'articolo trovate i link diretti al download.

L'azienda ha ammesso per l'ennesima volta la sinergia che coinvolge le due interfacce utente del gruppo BBK Electronics di cui OnePlus fa parte insieme a Oppo, ma ha anche specificato che OxygenOS 12 è perfettamente in linea con il DNA OnePlus che mette velocità e scorrevolezza prima di ogni altro aspetto. Ecco tutto ciò che è emerso su OxygenOS 12, UI per sviluppare la quale l'azienda ha individuato tre ambiti su cui concentrarsi in misura maggiore: lavoro, relax e gaming.

DESIGN

L'interfaccia utente aggiornata di OxygenOS 12, dice OnePlus, è intuitiva e potente allo stesso tempo. In particolare l'azienda si è focalizzata sull'utilizzo della luce e degli spazi, gestiti in modo da rendere l'esperienza, appunto, più intuitiva e più chiara la consultazione di menu e funzionalità.

Attraverso la "decostruzione geometrica" degli indicatori si ritiene di aver reso più consultabili le informazioni chiave di OxygenOS 12 e riconoscibili anche per un pubblico eterogeneo come quello del mondo globalizzato. Le icone, parallelamente, adesso utilizzano ombre e sfumature in base agli scenari, per un'intefaccia "più premium e bella", secondo OnePlus.

Debutta Canvas AOD 2.0. La modalità per l'Always On Display ottiene dei nuovi colori e lascia all'utente degli strumenti migliori, più efficaci, per far aderire la schermata alla propria idea.

Sfumature - decostruzione geometrica - nuove icone - Canvas AOD 2.0

LAVORO

Rinnovati Shelf e OnePlus Scout, con il primo che su OxygenOS 12 può essere personalizzato con schede di dimensioni e immagini di sfondo diverse, mentre il secondo - il servizio di ricerca - arriva all'interno di Shelf dopo l'enorme gradimento che OnePlus ha riscontrato in India.

L'app Note di OxygenOS 12 è stata ristrutturata con l'introduzione di nuovi strumenti di formattazione del testo che lo rendono consultabile con maggiore immediatezza.

Il rinnovato OnePlus Shelf e le novità per Note

RELAX

OnePlus ha tratto ispirazione dalla Zen Mode per sviluppare la Work Life Balance 2.0 (WLB 2.0), una modalità tanto apprezzata dagli utenti indiani da spingere l'azienda ad espanderla a livello globale con la OxygenOS 12.

WLB 2.0 consente di separare in modo intuitivo la vita professionale da quella privata e di adeguare il comportamento del telefono a seconda delle esigenze individuali e dei momenti della giornata. Ad esempio le notifiche possono essere classificate e ordinate per priorità, mentre la modalità lavoro può essere attivata o disattivata in automatico in base alla posizione (quella dell'ufficio o di casa), alle reti Wi-Fi a cui ci si aggancia o sulla base di uno specifico arco temporale.

OxygenOS 2.0 introduce pure tre diversi gradienti per il grigio della modalità scura, così da offrire la tonalità più adatta alle preferenze di ciascun cliente.

Work Life Balance 2.0 e i tre gradienti di grigio per la modalità scura

GAMING

In OxygenOS debutta la modalità Toolbox per i giochi che ha esordito su OnePlus Nord 2 (che abbiamo recensito qui) che per l'occasione si evolve e diventa Toolbox 2.0, guadagnando la funzionalità Voice Modulator disponibile per il momento in cinque giochi popolari (PUBG, CODM, LOLM, FreeFire e Fortnite) che consente di cambiare la voce durante le chat di gioco, il che può anche essere vista come una misura che può favorire la privacy.

COMPATIBILITÀ E LINK

OxygenOS 12 arriverà su un totale di tredici smartphone, ma gli unici a riceverla subito sotto forma di Open Beta sono OnePlus 9 e 9 Pro. Non è chiaro se i restanti 11 riceveranno la Open Beta più in là oppure dovranno attendere direttamente la release stabile, ma se dovessimo puntare una moneta lo faremmo sulla prima ipotesi. Ecco tutti gli smartphone che prima o poi riceveranno OxygenOS 12:

LINK DOWNLOAD DIRETTO OXYGENOS 12 PER ONEPLUS 9 PRO (NO ORIGINE INDIA)

LINK DOWNLOAD DIRETTO OXYGENOS 12 PER ONEPLUS 9 (NO ORIGINE INDIA)

VIDEO

(aggiornamento del 28 marzo 2023, ore 15:20)

34

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giovanni S.

Vengo dal futuro, l aggiornamento per la gamma 7 sta avvenendo in questi giorni. Il rollout è partito in india

Marco

A prescindere che 3 anni sono un buon periodo e poi non è che se non hai l'ultima release il telefono non funziona più, le patch di sicurezza le hai, considera che l'utente medio dopo 2 anni cambia telefono ma anche io faccio parte di quelli che fanno almeno 3-4 anni.
Apple può permettersi anche una politica sugli aggiornamenti diversa perché il loro sw è ottimizzato per praticamente 2 modelli di dispositivi l'anno in quanto l'hw è pressoché identico su tutti. Per android è più complesso questo discorso e i produttori che sfornano 10-15 modelli differenti l'anno ovviamente dopo 2 anni si ritrovano con una decina di modelli di fascia medio alta da dover aggiornare. Capisci che preferiscono fare un dispositivo nuovo ogni anno dove hanno maggiori ricavi. La colpa è anche nostra che ogni 2 anni cambiamo telefono. Se tutte le persone allungassero la vita dei loro dispositivi qualcosa forse cambierebbe col tempo

darkcg

Tu ti devi fare i telefoni per i diversamente abili coi tastoni di gomma.

asd555

Hai letto la lista?

fire_RS

Quel "prima o poi" non è molto rassicurante...conoscendoli i vari 8 e 7 verranno aggiornati tra 1 anno almeno

Bio'

tu hai detto "quello è un problema di tutti gli amoled"
Quindi mi pare ovvio correggere

momentarybliss

Azz ... Peccato, a saperlo l'avrei tenuto

21cole

eh insomma
a livello hardware era tra i più completi, offriva ricarica wireless, fotocamera di buon livello con ois, audio stereo. Insomma, era un top di gamma (tra l'altro il primo top venduto ufficialmente in italia se non ricordo male). Ma il problema è la miui, non l'hardware

Elia

Pixel, sebbene non vengano venduti in italia sono gli unici che mi sentirei di consigliare qualora il supporto software fosse la tua principale prerogativa su android.

Gianluca Rapisarda

Non ne ero a conoscenza…mi attivo subito per documentarmi. Grazie

Gianluca Rapisarda

Ma infatti io mi sono espresso come un fan di Android proprio per il software molto più aperto e quanto più vicino a funzioni da desktop.
La questione resta quella…non si possono spendere cifre tanto alte per dispositivi che dopo 3 anni hanno sotto al cofano un missile non vengono più aggiornati alle nuove funzionalità.

Massimo

Pare che lo sia con la beta di 12. Leggi sul forum!

Francesco

Certo

Francesco

Bravo,pensi.Ho avuto tre Xiaomi (mi9t mi9 e mi note 10) tutti e tre ottimi smartphone ma del tutto distrutti dalla MIUI,tutti i tre con gli stessi bug,il mi note 10 preso in sostituzione del mi9 per la grossa batteria, praticamente appena ho scaricato la MIUI 12 me lo hanno massacrato,batteria che durava quasi la metà di prima,impronta digitale che non mi appariva,doppie immagini su wathsapp,notifiche che mi arrivavano in ritardo. Mai più Xiaomi piuttosto mi compro un Coolpad

ProseccoDoc

ho un 8T baracca lo aggiornano?

Giulio

Bhè il 2s così così a monte come terminale.
Penso che già da MI 10 ed ora MI11 siano ottimi.

21cole

fidati, no
ho appena cambiato telefono dopo tre anni di xiaomi (mi mix 2s) e ogni giorno mi domando perché non l'abbia cambiato prima
esperienza d'uso penosa

Giulio

Io scrivo dal mitico 7T aspetterò con impazienza!
Telefono da 7.5 a mio parere un fulmine ottima cam, ma la qualità costruttiva del mio vecchio Xiaomi Mi Note 2 era incredibile quei bordi curvi il retro in vetro su 7,6mm era incredibile, pagato poi 330€ con global rom era il top di gamma dell'epoca con snap 821 è stato il miglior acquisto che abbia mai fatto.
Post oneplus?
Sicuramente tornerò da Xiaomi!
Ammenocchè Oppo o Vivo non escano fuori qualcosa di interessante da qui ad un annetto.

Mind_the_gap

Fairphone, 5 anni di supporto hardware e software

nonècosì

LOL e grazie al ca che i pannelli da top non hanno quei problemi

momentarybliss

Ok, ma alla fine quando vedi ad esempio che su iOS 15 non puoi ancora cancellare o unire i contatti dalla schermata principale me per farlo devi entrare singolarmente in ognuno, ti chiedi oltre all'implementazione dell'ecosistema cosa portino davvero tutti quei numeri progressivi di iOS rilasciati nel corso degli anni

momentarybliss

L'ho avuto una decina di giorni l'OP 9 Pro ed ero decisamente soddisfatto, purtroppo non è compatibile con il 5G di WindTre quindi ho fatto il reso ad Amazon, per 900 euro pretendo che uno smartphone funzioni in tutto e per tutto senza sotterfugi

Gianluca Rapisarda

Comincio davvero a condannare ogni produttore di device Android e la loro politica di abbandono del supporto software al massimo dopo 3 anni e 3 Major Update.
È impensabile pensare che a "soli" 3 anni dal lancio e 559€ spesi per un Oneplus 6T che prestazionalmente non ha nulla da invidiare alla serie Nord attuale, venga lasciato indietro ad Android 11 (che tra l'altro è appena arrivato dopo un lunghissimo periodo di attesa).

La concorrenza ad Apple la sanno fanno solo sui prezzi, ma nessuno ha la forza di eguagliare il loro supporto software.
Dopo 6 anni dal lancio Apple aggiorna ad iOS 15 (contemporaneamente agli attuali Top di gamma) iPhone 6s.

Da Fan sfegatato di Android, ad oggi mi sono convinto che la cifra massima di spesa che il robottino merita è 400€ (volendo esagerare)

Pazzo è colui che spende 1000€ su un Oneplus che già fra 3 anni verrà lasciato indietro dall'avvento del nuovo software e delle nuove funzionalità.

Guardo sempre più ad un passaggio ad Apple...magari dal XS su...ma sicuro dell'efficienza e del supporto software!
Elemento di maggior valenza che dell'hardware.

Bio'

LOL invece non è come dici tu perché i pannelli LTPO non hanno piu i problemi che avevano prima.

Rendiamociconto

non c'è problema, finchè i mediogamma riceveranno android 12 sarà già uscito android 13 altri 6 modelli di mediogamma più nuovi che faranno dimenticare i vecchi

nonècosì

lol quello è un problema di tutti gli amoled

Angelo

Da 10 a 11 si, solo un major update.

barneysmx86

Visti i problemi degli amoled dei medio gamma OP, come risolveranno con quel grigio scuro?

who's who

tanto tra poco diventeranno color OS

HeySiri

Forse era android 11, non ricordo con quale versione fosse uscito

HeySiri

0 novità comunque. La Oxygen è rimasta praticamente uguale da Android 10

Aster

capito

HeySiri

Oneplus aveva detto che la gamma N riceverà un solo major update, cioè android 10

Aster

N10 5g?

Recensione Samsung Galaxy S23 Plus: 3 motivi per sceglierlo e 3 per non farlo

Recensione Xiaomi 13 Lite: ha senso con i Redmi Note 12 sul mercato? | Video

Nokia G22 vs Fairphone 4: smartphone sostenibili e riparabili con tante differenze

Recensione Xiaomi 13 Pro: TOP in tutto, anche nel prezzo! | Video