Apple aggiorna la suite iWork con nuove funzioni per iOS 15 e macOS Monterey

29 Settembre 2021 14

Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento di iWork, la sua suite di app per la produttività, con funzioni che permettono di fare presentazioni in modi nuovi ed efficaci, e di lavorare ancora più facilmente ai documenti dai dispositivi mobili. Questo aggiornamento arriva a distanza di qualche mese dal precedente che aveva introdotto tante novità.

Tra le nuove funzioni di Keynote c'è ora la possibilità di mostrare direttamente nelle diapositive una visuale in diretta della persona che presenta, e anche più collaborative grazie al controllo multi-presentatore. Pages, invece, mostra ora automaticamente il testo e le immagini in un flusso a colonna singola ottimizzato per iPhone. Numbers, infine, introduce le tabelle pivot, portando potenti funzioni di analisi dei dati su iPhone, iPad e Mac.

LE NOVITÀ DI KEYNOTE

Su Keynote, grazie alla possibilità di usare la fotocamera frontale di iPhone, iPad e Mac, ora chi presenta può aggiungere video live direttamente alle presentazioni e apparire insieme al contenuto sulla diapositiva: una funzione ideale per le lezioni, i video tutorial e le presentazioni a distanza con app per videoconferenze. I video live si comportano come gli altri oggetti, quindi è possibile ridimensionarli o applicare stili con maschere, cornici, ombre e riflessi per un risultato più elegante.

Su Mac, è possibile collegare varie fotocamere esterne per migliorare ulteriormente l'esperienza dei video live, e anche mostrare sulla diapositiva lo schermo di un iPhone o iPad collegato per dimostrazioni interattive in diretta.

Grazie all’opzione multi-presentatore, ora tutte le persone del team possono controllare facilmente una presentazione condivisa dal proprio iPhone, iPad o Mac. Nella stessa stanza o da remoto, è possibile far avanzare le diapositive a turno: quando una persona termina la propria parte, può restituire il controllo all’host o passarlo a un’altra persona per continuare la presentazione di gruppo senza interruzioni.


  • I video in diretta rendono le presentazioni ancora più coinvolgenti e consentono di utilizzare la fotocamera di iPhone o iPad per comparire di persona sulle slide, in una finestra o a tutto schermo.
  • Le presentazioni multi-presentatore consentono ai partecipanti di prendere il controllo della presentazione, a turno, dal proprio dispositivo.
  • I nuovi controlli per le presentazioni consentono di accedere facilmente al navigatore delle diapositive, alle abbreviazioni rapide della tastiera, alle sorgenti video live o ai controlli multi-presentatore quando stai presentando.
  • I grafici a radar aiutano a confrontare visivamente più variabili in una volta per visualizzare facilmente somiglianze e differenze nei dati.
  • Trascina e rilascia per copiare testo, immagini e altri elementi tra diverse app su iPhone*.
  • La collaborazione flessibile consente ai partecipanti di aggiungere altre persone a una presentazione condivisa**.
  • La traduzione istantanea consente di tradurre un testo selezionato in 11 lingue e di aggiungere la traduzione alla presentazione con un tocco**.
  • I grafici audio rendono accessibili i contenuti alle persone con difficoltà visive grazie alla riproduzione di audio il cui tono cambia per rappresentare valori differenti**.

* Richiede iOS 15
** Richiede iOS 15 o iPadOS 15

LE NOVITÀ DI PAGES

Pages offre ora una nuova esperienza che migliora la lettura e la modifica da dispositivo mobile. Con l’ultimo aggiornamento, “Vista schermo” mostra automaticamente testo, immagini e altri elementi in un flusso continuo a singola colonna ottimizzato per il display di iPhone. Il testo è ingrandito per facilitare la lettura, foto e disegni si adattano alle dimensioni del display, ed è possibile scorrere le tabelle in orizzontale.

“Vista schermo” è disponibile per tutti i documenti di elaborazione testi e non richiede configurazioni aggiuntive. Quando questa funzione è abilitata, l’utente ha comunque accesso a tutti gli strumenti di modifica di Pages. È anche possibile disattivare “Vista schermo” in qualsiasi momento per vedere il layout di pagina prima di stampare o pubblicare il documento


  • “Vista schermo” su iPhone mostra automaticamente testo, immagini e altri elementi in un flusso continuo ottimizzato per adattarsi allo schermo. Leggere e modificare i documenti non è mai stato così facile.
  • Pubblicazione dei libri migliorata grazie al layout a doppia pagina, alle immagini ottimizzate e alla possibilità di gestire le versioni in modo più flessibile.
  • La barra di formattazione rapida consente di modificare velocemente gli stili dei paragrafi, la formattazione del testo, l'allineamento, lo stile degli elenchi e molto altro ancora.
  • Trascina e rilascia per copiare testo, immagini e altri elementi tra diverse app su iPhone*.
  • La traduzione istantanea consente di tradurre un testo selezionato in 11 lingue e di aggiungere la traduzione al documento con un tocco**.
  • La collaborazione flessibile consente ai partecipanti di aggiungere altre persone a un documento condiviso**.
  • I grafici a radar aiutano a confrontare visivamente più variabili in una volta per visualizzare facilmente somiglianze e differenze nei dati.
  • I grafici audio rendono accessibili i contenuti alle persone con difficoltà visive grazie alla riproduzione di audio il cui tono cambia per rappresentare valori differenti

* Richiede iOS 15
** Richiede iOS 15 o iPadOS 15

LE NOVITÀ DI NUMBERS

Grazie alle tabelle pivot, su Numbers è ora possibile riepilogare, raggruppare e riordinare velocemente i dati per individuare e analizzare modelli e tendenze: basta selezionare i dati da includere, scegliere come raggrupparli e riepilogarli, e accedere alle altre opzioni di visualizzazione nella barra laterale. La tabella pivot che ne deriva ha un layout chiaro che la rende facilmente leggibile e interpretabile per l'utente.

L’utente può visualizzare le tabelle pivot con grafici, condividere i dati con altre persone mantenendo privati i dati sorgente, e importare o esportare le tabelle pivot in Microsoft Excel. Numbers è la prima app a permettere di sfruttare appieno le tabelle pivot su dispositivo mobile, con lo stesso set di funzioni su iPhone, iPad e Mac.

Inoltre, i grafici a Radar sono un nuovo tipo di grafico che permette di confrontare visivamente variabili multiple mostrando le somiglianze come aree sovrapposte, in modo da individuare a colpo d’occhio differenze e scostamenti. E i nuovi filtri consentono di trovare voci duplicate e valori univoci nei dati, o di visualizzare o nascondere le righe che corrispondono a un valore specifico.


  • Grazie alle tabelle pivot, puoi visualizzare e analizzare i dati in modo efficace e flessibile.
  • Crea tabelle pivot con una formattazione elegante in pochi tocchi.
  • Riassumi, raggruppa e riordina i dati velocemente per scoprire di più su andamenti e tendenze.
  • Mostra istantaneamente i dati visualizzando somme, conteggi o percentuali e ottenendo i valori totali.
  • Aggiungi tabelle pivot per visualizzare i dati in modi diversi.
  • Importa ed esporta fogli di calcolo di Excel con tabelle pivot.
  • I grafici a radar aiutano a confrontare visivamente più variabili in una volta per visualizzare facilmente somiglianze e differenze nei dati.
  • I filtri rapidi migliorati consentono di mostrare o nascondere righe che corrispondono a un valore specifico.
  • Le nuovi opzioni per i filtri consentono di trovare valori duplicati e unici nei dati.
  • Trascina e rilascia per copiare testo, immagini e altri elementi tra diverse app su iPhone*.
  • La collaborazione flessibile consente ai partecipanti di aggiungere altre persone a un foglio di calcolo condiviso**.
  • La traduzione istantanea consente di tradurre un testo selezionato in 11 lingue e di aggiungere la traduzione al foglio di calcolo con un tocco**.
  • I grafici audio rendono accessibili i contenuti alle persone con difficoltà visive grazie alla riproduzione di audio il cui tono cambia per rappresentare valori differenti**.

* Richiede iOS 15
** Richiede iOS 15 o iPadOS 15

Keynote, Pages e Numbers supportano anche le nuove funzioni per la traduzione introdotte con iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey. L’utente può selezionare il testo e vedere rapidamente la traduzione, sentirne la pronuncia e sostituire all’istante la selezione con il testo tradotto.

DISPONIBILITÀ

Keynote, Pages e Numbers sono disponibili gratuitamente su tutti i nuovi iPhone, iPad e Mac. L’aggiornamento è disponibile per il download gratuito dall’App Store e dal Mac App Store.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
momelosegno

suite google? Libre office è gratis... Sempre meglio che avere almeno 1200 euro di budget per un software incompleto e con compatibilità con altri programmi pari a zero. Lo dico da utente Mac, iPad e iPhone...

Massimiliano

iP13Pro e AW6 lo sò prima avevo il 12 pro e funzionava

Pietro

Ah ecco

GerryB

Dipende dall'accoppiata con iPhone 13 non perché si ha iOS 15, per i precedenti modelli iPhone con abbordo il suddetto non ci sono problemi.

Researchspace
Researchspace

Riguarda iPhone 13..

Anch'io sul 12 e SE nessun problema

Pietro

non ho notato questo problema, in che situazione lo fa? sempre? io sento sempre che il Watch vibra tipo quando sono al chiuso con la mascherina e iPhone lo trovo sbloccato..

Massimiliano

non si sblocca

Andrea

Si, infatti le alternative sono molto meglio, Microsoft Office è gratis, mentre Libre Office è una scheggia che richiede pochissime risorse

Andrea

Oltre al fatto che iPad OS ora ti permette di manipolare ii PDF come Anteprima sul Mac, si possono aggiungere, rimuovere e spostare pagine

Pietro

sarebbe?

momelosegno
Massimiliano

peccato per il bug mascherina ed AW6

yepp

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!

Ho trasformato la casa in palestra: la mia recensione di Apple Fitness+

Nuovi MacBook Pro con M1 Pro e Max, perchè comprarli e perchè no

Recensione Apple AirPods 3, ad un passo dalle Pro