iPhone 13 e iPhone 13 Pro: DxOMark dà i voti al comparto fotografico

27 Settembre 2021 230

A distanza di qualche giorno dall'arrivo sul mercato, per iPhone 13 e iPhone 13 Pro di Apple è tempo per il consueto test fotografico effettuato da DxOMark. A differenza dello scorso anno, le fotocamere dei modelli Pro sono del tutto identiche tra loro, sia per componenti che per dimensioni.

Gli iPhone 13 Pro e Pro Max hanno un sensore fotografico principale più grande e un'apertura più ampia rispetto agli iPhone 12 oltre ad avere entrambi la stabilizzazione ottica direttamente sul sensore, cosa che scorso anno era esclusiva del Pro Max.


Rispetto ai Pro, iPhone 13 e iPhone 13 mini non hanno il teleobiettivo ma il nuovo modulo principale utilizza le stesse dimensioni del sensore dell'iPhone 12 Pro Max affiancato da un obiettivo con apertura f/1,6 con stabilizzazione ottica sul sensore. Le specifiche tecniche della fotocamera ultra-grandangolare sono rimaste invariate rispetto agli iPhone 12.

La fotocamera anteriore è identica per tutti gli iPhone 13. Si tratta di una 12 megapixel da 1/3,6" con apertura f/2.2 e una lunghezza focale equivalente a 23 mm.

64.2 x 131.5 x 7.65 mm
5.42 pollici - 2340x1080 px
71.5 x 146.7 x 7.65 mm
6.1 pollici - 2532x1170 px
78.1 x 160.8 x 7.65 mm
6.7 pollici - 2778x1284 px
IPHONE 13 PRO E PRO MAX

iPhone 13 Pro (e iPhone 13 Pro Max) ha ottenuto un punteggio globale di 137 che lo va a collocare ai primi posti della classifica DxOMark. Più precisamente, alle spalle del Huawei P50 Pro, dello Xiaomi Mi11 Ultra e del Mate 40 Pro+, sempre di Huawei.

Con un punteggio di 137, DxoMark ha premiato la qualità dell'esposizione nelle foto, sempre molto precisa, colori, bilanciamento del bianco e i toni della pelle nella maggior parte delle condizioni di luce, anche in scene complesse in controluce. Tra i punti a favore anche la messa a fuoco automatica veloce e precisa e il buon dettaglio in condizioni interne ed esterne.

Relativamente ai video, dove sono stati assegnati 119 punti, viene citata nei "pro" la gamma dinamica abbastanza ampia, il rapporto trama/rumore ben gestito, il bilanciamento del bianco accurato all'interno e all'esterno, le transizioni fluide nei cambi di scena e un buon tracciamento dell'autofocus e la rifocalizzazione fluida.


Tra i "contro", relativamente alle foto, un rumore di luminanza su obiettivo primario, ultra grandangolare e teleobiettivo, soprattutto in condizioni di poca luce, una gamma dinamica limitata in scene impegnative ad alto contrasto, alcuni artefatti e dettagli limitati negli scatti con zoom a lungo raggio.

Per i video è stato rilevato un bilanciamento del bianco tendente al rosa in alcune condizioni, "lens flare" e "ghosting" nei video scarsamente illuminati, qualche perdita di trama nel video, specialmente sui volti alla luce del giorno e in condizioni interne, e differenze di nitidezza tra fotogrammi video.


Per quanto riguarda la fotocamera anteriore, a cui sono stati assegnati in totale 99 punti (102 per foto e 95 per video), è stata rilevata un'esposizione precisa dell'obiettivo sul viso, un bel colore e tonalità della pelle, buoni dettagli negli scatti interni ed esterni, una stima della profondità abbastanza accurata in modalità bokeh, un'ampia gamma dinamica ed esposizione precisa nei video che offrono anche un bilanciamento del bianco accurato e un'ampia gamma di messa a fuoco


Di contro, rilevato rumore di luminanza, perdite occasionali di bilanciamento del bianco e un "clipping" nelle scene in controluce più impegnative. Per i video, elevati livelli di rumore, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione, accompagnati da perdita di dettagli.

IPHONE 13 E 13 MINI

iPhone 13 mini (e iPhone 13) ha ottenuto in totale 130 punti che gli consentono di entrare nella TOP10 e di essere il numero uno nella classifica del segmento premium relativo ai dispositivi tra i 600 e i 799 dollari. DxOMark, in questo caso, ha assegnato 138 punti al comparto foto e 117 a quello video. La fotocamera anteriore ha ottenuto lo stesso punteggio degli iPhone 13 Pro.

Per le foto è stata messa tra i "pro" l'esposizione precisa, i colori generalmente piacevoli, il bilanciamento del bianco e la tonalità della pelle nella maggior parte delle condizioni di luce, anche in scene complesse in controluce. Per i video, una messa a fuoco automatica veloce e precisa, buoni dettagli alla luce del giorno e con illuminazione interna, un'esposizione precisa e stabile, un ampia gamma dinamica, un bilanciamento del bianco accurato, transizioni graduali sui cambi di scena e la messa a fuoco automatica precisa e fluida.


Tra i contro, rumore di luminanza su fotocamera primaria e ultra-grandangolari, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, una gamma dinamica limitata in scene impegnative ad alto contrasto, artefatti dell'immagine e dettagli limitati quando si utilizza lo zoom a medio e lungo raggio. Per i video, rumore soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, "lens flare" e "ghosting" ancora una volta con poca luce, accompagnati da qualche perdita di texture e differenze di nitidezza.


Secondo DxoMark, iPhone 13 mini offre una qualità della fotocamera frontale praticamente identica rispetto a iPhone 13 Pro. Il punteggio Photo di 101 è inferiore di un punto rispetto principalmente a causa di livelli di rumore leggermente più alti in condizioni di scarsa illuminazione, ma per il resto c'è davvero poca differenza. Le prestazioni complessive sono anche molto simili a iPhone 12 che, almeno sulla carta, ha specifiche della fotocamera frontale identiche. l punteggio video di 95 è identico a quello dell'iPhone 13 Pro.

VIDEO

(aggiornamento del 04 febbraio 2023, ore 22:20)

230

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
NULL
Gioppe

Ho un Galaxy Note 10, la funzione ce l'ho anche io ed è lontanissima da quella che vedo fare con iPhone (vedo fare perché non ce l'ho, ovviamente)

CAIO MARIOZ

Cosa devi fare di così complicato?
L’iPhone ha anche troppe funzioni che non utilizza mai nessuno.
Non è più come 10 anni fa

daniele

L'hai provato? O parli solo?
Viedeo con spggetto a fuoco e sfondo sfocato in diverse gradazioni

Gioppe
daniele

Stessa trashata, soggetto a fuoco e dietro sfocato

tuamadre

Masso, ma ogni tanto anche roccia.
Studia informatica così eviti che la gente debba recuperare la tua ignoranza.

Gioppe

Provo a spiegartelo senza ironia: tu parli di Portrait Video, nell'altro commento, ma la Cinematic di iPhone l'è n'altra roba.

daniele

In alto a destra, "video verticale" o "portrait video" dipende dalla lingua e aggiornamento. Cerca

daniele

https://uploads.disquscdn.c...

AnalyticalFilm
tuamadre
Pietro
Riccardo Mineri

Purtroppo non è affatto falso

Pistacchio
L'avocado del Diavolo

Quindi essendo grande la metà di H & X lavora (circa) meglio dei suoi concorrenti con sensore più grande . Non è un valore aggiunto?

Pistacchio
L'avocado del Diavolo
aleandroid14
Giardiniere Willy

Ti rispondo solo qui per evitare 4 risposte. Tu mi pare che stia mischiando hardware e software e resa complessiva. Io non sto dicendo nulla su come viene la foto, anche perché la resa finale non è certo influenzata solo dal sensore.

Io sto dicendo che il sensore è ottimo e, sì, probabilmente è migliore di quello di iPhone.
Poi tu mi dici "eh ma quello di iPhone è grande la metà". E allora vedi che ho ragione che il sensore di Huawei e Xiaomi è meglio? Non c'è da discutere nulla, è oggettivamente vero.

Poi possiamo discorrere quanto vuoi (anzi meglio di no che ho da fare) su chi faccia le foto finali migliori, ma questo è un altro discorso

L'avocado del Diavolo

Ci credo per quelle dimensioni.
Ma ricordiamoci l'ottimizzazione.
Il pregio principale Apple.

L'avocado del Diavolo

Edit.
(Ho dimenticato un pezzo)
Ma paragonarmi un sensore di un top di gamma (Iphone) ad uno come l'ultimo samsung non è proprio corretto. Si nota come il sensore sammy faccia fatica in molte occasioni fotografiche diurne o la modalità ritratto pessima.

L'avocado del Diavolo

Bravo dipende dalle istruzioni che ricevono.
Ma paragonarmi un sensore di un top di gamma (Iphone) ad uno come l'ultimo samsung non è proprio corretto.
Su iphone le istruzioni son precise (Iphone tende ad andare peggio sul notturno in fotografia) ma peggio della concorrenza non credo proprio.

Ah mi scuso per l'ortografia di fretta.

Giardiniere Willy

Comunque ho appena controllato e il sensore del Huawei è prodotto da omnivision ed è comunque un sensore a dir poco mostruoso

L'avocado del Diavolo

Uso già queste app.
Su andorid c'è ancora quel passo indietro.
E da quel passo indietro si riconosce il device.
Ci sono pure i ridicoli che paragonano medio gamma con top di gamma solo perché "costa di meno" e "fa le stesse cose".
Iphone fa delle ottime foto.
Personalmente i colori sono ben bilanciati.
Allo stesso tempo gli xperia con lenti marchiate zeiss mostrano bene i muscoli ma come al solito il sw tende a saturare i verdi.

Giardiniere Willy

Samsung e Sony non producono un unico sensore, ma tantissimi. Ce ne sono di migliori e di peggiori

L'avocado del Diavolo

Ma anche no.
Stiamo parlando comunque di sensori che provengono dallo stesso impianto. Come fanno a essere migliori di setessi?

AnalyticalFilm

Ma poi restiamo solo io e te?

Dai, non bloccare. O almeno blocca solo quelli che ti insultano.

Pistacchio
AnalyticalFilm
Se parli di design NON parli di come funziona, ma di com'è.

Questa è una caxxata grande come una casa. Il design è il funzionamento, non è l'estetica. E si vede che non hai studiato mai design in vita tua.

Non spreco il mio tempo oltre che sarebbe inutile. Vai a studiare.

tuamadre

E' di informatica che stiamo parlando.
L'iPhone senza l'informatica sarebbe un fermaporte.
Se parli di design NON parli di come funziona, ma di com'è.
Ragiono come un informatico perché di un design bello senza che ci sia l'ottimizzazione e la tecnica te ne fai poco.
Chissenefrega di Windows. (Dettami di Apple, tu sei un fanatico religioso della peggior specie. Non a caso ti prendono in giro qui sul blog)
Chiessene frega del design. Roba da fighetti mollicci. In americano "designer" significa proprio fighetto.

"Io parlo di prodotti, cosa di cui te non capisci molto." - non capisci una s€g@ e sei ignorante come un mattone in informatica eppure vieni qui a parlare di prodotti tecnologici? Ma vergognati che fai ridere i polli.
Python e Java non c'entrano una pipppa. Se mi dici che un telefono funziona bene, è grazie all'informatica, non al design, ma evidentemente tu non capisci nulla nemmeno di italiano.
Nel commento precedente ti ho demolito, non riesci nemmeno a capire un testo scritto o seguire un filo logico e te ne esci con un commento simile dove "parli di prodotto". Patetico.

Per grazia divina non son nato designer, tutte le peggio schifezze informatiche che ho dovuto correggere nella mia carriera sono state fatte da designer web.
Delle nutrie ignoranti che vivevano con accostamenti di colori "cool" che non erano nemmeno web safe. La progettazione concettuale non sapevano nemmeno cosa fosse e basavano tutto sulle tendenze per poi avere un macinino con loop di pagine continue. Ma smettila di farmi ridere e vai a lavorare.

Giardiniere Willy

Ma il tuo commento iniziale era diverso. Metteva in dubbio proprio la qualità del sensore. Se avessi scritto "non basta il sensore per fare una buona fotocamera" ti avrei dato ragione, ma così non è stato.
Cito le tue parole:

"Gente che parla di sensori miglior si xiaomi e huaw.. ahaha no vabbè non riesco nemmeno a scriverlo ahah."

Quella gente ha ragione, quindi puoi sforzarti di imparare a scriverlo

Pistacchio
L'avocado del Diavolo

Come ho risposto all utente prima di te puoi avere anche il top sensore del momento ma se hai un sw che gestisce male te ne fai poco

L'avocado del Diavolo

Sono fotografo da 10 anni e uso le app che dici, ma esente da difetti non c’è nulla nemmeno una m10 con il costo che si ritrova.

Gioppe

Boh, hai fatto tutto tu

Gioppe

Era un appunto, non una critica u.u

Giardiniere Willy

E chi ha detto il contrario? Io rispondevo a un utente che metteva in dubbio proprio la faccenda del sensore, non delle lenti, degli algoritmi, dello stabilizzatore...

Gioppe

Ahia, sti bilanciamenti birichinih

P.S.: com'è che ho un Galaxy Note 10 ma non presenta alcuna funzione analoga?

Gioppe

A sto punto, se guardiamo solo il lato quotidiano:
1 - Ti basta uno Xiaomi da 250€
2 - Le foto dei top in classifica sono pressoché tutte identiche

Gioppe

Hanno tutti (o quasi) la funzione "bellezza" e tutti gli smartphone ti spalmano il volto (è proprio la loro funzione, spalmarti i difetti della faccia). Lo si fa anche in photo-editing, ma con tecniche diverse ed ottenendo un risultato migliore, solo che il telefono deve farlo in tempo reale. Direi che è normale non siano perfetti.

Gioppe

Questo è vero in parte. Una fotocamera non è fatta solo dal sensore, ma anche dalla lente e dal software (che fa metà del lavoro su uno smartphone)

The Dark Knight

Anche caricando da galleria il problema resta, un DEV ha visto i codici di Instagram per Android e iOS. Il problema è di Instagram, se non sapete non parlate.

AnalyticalFilm

Ho smesso di leggere a metà perché confondere design con estetica è da ignoranti con la I maiuscola.

Ragioni esattamente per quello che (presumo) sei, cioè un informatico. Se tutti fossero come te quella fogna infame di Windows sarebbe presa ad esempio, ma per fortuna viviamo in una realtà diversa.

Ps. Io non parlo di informatica, non mi vedrai mai in discussioni su Python o Java. Io parlo di prodotti, cosa di cui te non capisci molto.

aleandroid14

La gestione del software è pessima sulla maggior parte degli smartphone, non c'è un algoritmo JPEG che sia uno che non abbia difetti, che sia iPhone, Samsung, Xiaomi, Huawei etcc. Che si utilizzi iPhone o uno smartphone Android consiglio sempre di usare proRAW su Apple e GCam RAW su Android, entrambi i RAW sono multi frame e quindi molto migliori di un semplice RAW con un frame unico, ci vogliono 2 minuti su lightroom mobile or Snapseed per editare ma il risultato sarà sempre molto migliore e più naturale.

Gioppe

Non hai capito mezza virgola del suo discorso

tuamadre

"e senza uno straccio di spiegazione valida a supporto." - seriamente? Ci sono interi libri che lo spiegano. Perfino all'università di Scienze Informatiche viene spiegato quando si parla di economia informatica.
Solo perché TU NON lo sai o TU LO NEGHI perché ti fa' comodo, non significa che non sia vero.

"e tanto basta a delegittimare un successo complesso costruito su mille fattori." - evidentemente NON sei in grado di leggere e comprendere un testo. Nel mio commento precedente HO PROPRIO DETTO CHE USARE LE VENDITE COME METRO DI GIUDIZIO DELL'IPHONE SIGNIFICA SMINUIRNE LE QUALITA'. Però tu sei talmente tanto fanboy da non riuscire neanche a capire un testo.

"La semplicità d'utilizzo è l'unico criterio che conta nella tecnologia di consumo e nel design" - no.
"Tu puoi inventare un prodotto bomba ma se la gente non ci si trova ad usarlo resti sullo scaffale." - no.
"Mi sa che ti devi andare a studiare Dieter Rams" - ma anche no, i designer sono il problema dell'informatica. Ho dovuto mettere le mani su tonnelate di siti web perché fatti da designer. Tutto sull'estetica e poi erano fatti col cul00.
Continui a parlare di vendite e scaffali, ma NON SONO IL METRO DI GIUDIZIO PER L'INFORMATICA.
Che un prodotto venda o meno NON significa che sia fatto bene o male, ottimizzato o no.
Tu hai detto che ci sarà un motivo se tutti i "cOnTeNt CrEaTor" usano iPhone. Io ti ho detto che non significa nulla. Le persone ignoranti in ambito, non sono in grado di dire cosa sia meglio. Si affidano al passaparola, a cosa ha il tizio ricco e di successo ed è tutto apparenza.

Genio, stai dicendo tu che i prodotti che vendono, vendono per il design, esattamente quando dici che "L'informatica non è il prodotto. Il design è il prodotto".
Non riesci neanche a sostenere una tesi senza contraddirti. GENIO.
Ergo quando sostieni che un prodotto informatico vende, NON stai dicendo che sia un buon prodotto e sviluppato bene.
Ergo NON puoi giustificare l'ottimizzazione di un prodotto basandoti sulle vendite.
Studia informatica se vuoi parlare di informatica.

Pietro

L’importante è non essere idioti, ah no scusa

Jay

Falso, la qualità cambia quando si usa la fotocamera dell'app, per quelle caricate dalla propria galleria no

The Dark Knight

Quindi dovrebbe essere sempre una schifezza, anche caricando video su YouTube? Non è affatto così.

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video

100 Giorni con iPhone 14 Pro: cos'è cambiato? | Recensione

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita