Huawei pensa a una fotocamera per smartphone con diaframma variabile

26 Agosto 2021 24

Se c'è una cosa che il ban USA non ha scalfito di Huawei è la capacità di confermarsi al vertice della fotografia mobile. E anche se dopo l'arrivo dei flagship P50 la storica collaborazione con Leica per la realizzazione delle ottiche sembra sia destinata a finire, sembra che il colosso cinese abbia intenzioni di continuare a spostare verso l'alto l'asticella dei camera phone.

Un indizio arriva dal brevetto depositato lo scorso 28 gennaio dall'azienda e approvato da pochi giorni, il 19 agosto, dal WIPO. Nel documento infatti Huawei descrive nei dettagli una fotocamera con diaframma ad apertura variabile.

Una soluzione che, va detto, non costituirebbe una novità assoluta nel settore. Samsung addirittura l'aveva impiegata sulle famiglie Galaxy S9 e Galaxy S10, e sembra pronta a tornare alla carica presto con un'importante evoluzione, come emerge da un recente brevetto.

L'intenzione del colosso cinese infatti è quella di impiegare per il diaframma un sistema a 6 lamelle, e soprattutto di avvalersi di un sensore più grande rispetto a quello impiegato dagli altri produttori. Il vantaggio di questa tecnologia starebbe nella possibilità, da parte dell'utente, di regolare la quantità di luce che riceverebbe la fotocamera restringendo o ampliando l'apertura, come avviene con una macchina fotografica dedicata.


Nel render qui sopra i colleghi di LetsGoDigital provano ad immaginare l'aspetto che avrebbe uno smartphone Huawei con questa tecnologia, riprendendo la scelta di un modulo fotografico posteriore circolare ed imponente vista su Mate 30 e Mate 40.

L'esistenza di un brevetto, come sempre, non implica che poi lo vedremo tradursi necessariamente in realtà commerciale. Anche se la densità dei dettagli con cui Huawei descrive questa possibile soluzione ci fa credere che l'intenzione di integrarla in un prodotto finale c'è.

Tuttavia, in questo senso, c'è da considerare la difficoltà che porrebbe a livello di progettazione una scelta di questo tipo per via dello spessore dei componenti. E quindi se arriverà nel futuro prossimo uno smartphone Huawei dotato di una fotocamera con diaframma variabile, dobbiamo probabilmente aspettarci una sporgenza notevole del modulo fotografico sul retro.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Riccardo sacchetti

C'era già sui Samsung o sbaglio?

CAIO MARIOZ
delpinsky

Il giorno in cui potrò mettere Android completamente funzionante sul mio vecchio Lumia 950 XL e magari usare quel gran pezzo di fotocamera (che scatta ancora alla grande), sarò felice di riesumarlo dal cassetto. Mi piace troppo come estetica: squadrato e con schermo piatto.

FCava

sarebbe bello. ma il 99% scatta in green...

roby

Sono miliardari sanno a cosa devono rinunciare, google ha risorse illimitate e potrebbe fare IL pieghevole piu' bello e perfetto che ci Sia e invece fa nornlai smartphones e Cosi Le Altre aziende

nutci2nd

Parlavo di design. Per quanto riguarda windows mobile purtroppo hai ragione.

AnalyticalFilm

Sta di fatto che la brutta fine di Windows Mobile non fu una scelta, nessun sano di mente rinuncia a 400 miliardi. Fu la logica conseguenza della serie di cavolate fatte.

roby

Gates l ha abbamdonato per richiesta dei suoi colleghi..
Infatti apple non ha Mai avuto successo con I computer tanto e' che stavno Messi maluccio Cosi Jobs ha pensato di prendere come esempio I palmari e farci lo smartphone Unico Al mondo a quel tempo e Cosi ha salvato l azienda portandola ai vertici

AnalyticalFilm

Il core business di Apple erano i computer.
Il core business di Google era il software.

Per MS competere con Apple anche nella telefonia, dopo 30 anni di computer, era naturale. Molto più che per Google, che più che altro è uscita dal nulla e ha colto la palla al balzo.

Gates stesso rimpiange l'abbandono del mercato mobile, sanno che il loro fallimento gli è costato carissimo.

LuPo

Per ora uso un pixel 3 che prima o poi andrà cambiato. Vorrei ci fosse scelta anche tra gli smartphone più avanzati per fotocamere, dimensioni... è chiedere troppo ?

In questo blog si, nel mondo reale al massimo i mpx della fotocamera anche se vogliono dire poco

roby

La cosa che non capite in molti e' che se IL core business di un azienda Sono IL software e IL PC, non possono primeggiare anche Nella telefonia. Per cui, per motivi ovviamente di concorrenza, si sono volutamente tolti dal business. passando la Mano a chi fa di quel business la sopravvivenza dell azienda.
Secondo te Ms non riesve a fare uno smartphone concorrenziale?
Tutti I big del tech fanno in modo di pestarsi I piedi a vicenda

AnalyticalFilm

Inutile parlare d'audacia, il fallimento di Windows mobile è solo colpa di MS stessa.

AnalyticalFilm

Eh purtroppo MS è bravissima a fare cose belle e a tirarsi la zappa sui piedi.

CAIO MARIOZ

C’è ancora qualcuno che guarda la scheda tecnica?

AnalyticalFilm

Una cosa è certa, le multi-cam sono uno spreco ed una patetica pezza (che neanche funziona ottimamente) alle limitazioni di soazio degli smartphone.

nutci2nd

Purtroppo l'audacia è per i romantici, se vuoi far soldi non serve.

FraFra91

Gli ultimi fuochi di Nokia. Tra l’altro con win mobile. “Orore”

Luca Lindholm

Quanto erano belle le linee di design e il look in generale, in particolare quello affinato della terza/quarta gen. di Lumia, dal 930 al 1520.

Si vedeva che dietro ci fossero ingegneri veri, che non avevano paura di fare qualcosa di diverso… e poi la plastica Nokia, di pregiata fattura e dal feel bellissimo.

*.*

Per quello che chiedi dovresti avere robe tipo l's4 zoom

STAFF

Io ce l'ho. Bianco.

nutci2nd

https://uploads.disquscdn.c... "Eri perfetto..."

LuPo

Speriamo che torni presto la moda del sensore unico perché altrimenti diventerà sempre più difficile trovare uno smartphone normale

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Recensione Oppo Reno 6 Pro 5G: tanta potenza, piccolo restyling

Lenovo presenta i tablet P12 PRO, P11 5G e gli auricolari Smart Wireless Earbuds