Apple "taglia" sulle fotocamere di iPhone 13, Foxconn pronta a rallentare per la crisi

12 Agosto 2021 160

Non accenna ad arretrare di un passo la crisi dei chip, che ormai da un anno a questa parte mette a dura prova la tenuta delle catene di approvvigionamento di numerosi settori tecnologici. Di recente l'ennesimo report ha fornito una fotografia di quanto sia preoccupante lo scenario attuale e di quanto, peraltro, le prospettive nel breve e nel medio periodo non siano certo rassicuranti.

E se nei primi mesi dell'anno sembrava che Apple potesse quasi essere immune alle nuove crisi dell'era moderna, a luglio anche le certezze della Mela hanno iniziato a scricchiolare pure per effetto delle dichiarazioni di Foxconn di maggio, secondo le quali per alcuni componenti i tempi di attesa potevano spingersi fino a un anno dal momento dell'ordine.

Nonostante al principale partner industriale di Apple per la costruzione degli iPhone non siano comunque mancate le occasioni per sorridere a chiusura del secondo trimestre dell'anno, con il fatturato che ha giovato dall'elevata richiesta di iPhone, se dovessimo immaginare lo sguardo attuale dei dirigenti di Foxconn non sarebbe disteso.

FOXCONN RALLENTERÀ NEL MOMENTO MIGLIORE

Anzitutto secondo le informazioni raccolte dai colleghi di Reuters il fatturato è destinato a crescere a un ritmo inferiore nel terzo trimestre dell'anno, dal 3 al 15%. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti comunque di un risultato positivo, il che è vero, ma bisogna tener conto del fatto che il terzo trimestre dell'anno è il momento migliore per Foxconn per il fatto che la produzione sale di ritmo in vista delle grosse vendite autunnali, quando saranno in commercio gli iPhone di nuova generazione, verso cui peraltro l'interesse del pubblico ha toccato percentuali record.

Foxconn, secondo Reuters, teme che un nuovo aumento dei contagi da COVID-19 in Asia impatti sulla catena di approvvigionamento degli iPhone 13, il cui business è di vitale importanza per i numeri dell'azienda cinese a cui tocca assemblare il 75% degli 85 milioni (90 milioni, secondo altre fonti) dei nuovi iPhone che Apple prevede di spedire entro fine anno, ossia circa il 20% in più di quanto si raggiunse un anno fa con gli iPhone 12.

SULLE FOTOCAMERE APPLE RISPARMIA E DELEGA FOXCONN

Insomma, le difficoltà per Foxconn ed Apple provengono da un unico fronte, cioè l'incedere di pandemia e contagi. Che ovviamente hanno avuto e continueranno ad avere un impatto in termini di costi, che per via della scarsa disponibilità di semiconduttori e componenti si sarebbero alzati. Così Apple avrebbe elaborato una strategia per ridurli, ossia tagliare un passaggio sulla realizzazione delle fotocamere di iPhone 13 e iPhone 13 Pro. Ecco le informazioni ottenute dal quotidiano asiatico TheElec:

Fino all'anno scorso, Apple acquistava i moduli a doppia e tripla fotocamera pre assemblati direttamente dai fornitori, cioè LG InnoTek, Sharp e O' Film. Adesso, per contenere i costi, Apple sta acquistando i singoli moduli e li lascia assemblare a Foxconn [...] la quale, a sua volta, sta acquistando da Hyvision System l'attrezzatura necessaria per l'allineamento dei sensori.

Peraltro - racconta TheElec - LG InnoTek, che era già il principale cliente di Apple, sta assorbendo i contratti di O' Film, che è uscito dal "giro" dei fornitori a causa di una presunta violazione dei diritti umani commessa nei confronti del popolo uiguro, insidiato nel nord ovest della Cina.

(aggiornamento del 25 giugno 2022, ore 08:42)

160

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Bannato!

Fossero solo i chip.

Bat13

No ma è chiaro, semplicemente già trovo poco utile discutere di queste cose confrontando corpi macchina seri o semiseri, sui telefoni è veramente senza alcun senso!
È un’ovvietà ma la bella foto non la fai con il mezzo, che è si importante visto che è lo strumento attraverso il quale raggiungi un risultato (banalmente se non hai un 600mm certe foto non le fai, se a ISO800 il tuo sensore è arrivato in certe situazioni avrai difficoltà, ecc.), ma poi si arriva nella situazione ricorrente per cui vengono postate foto “““belle””” solo perché mostra la “““qualità””” del mezzo fotografico, poco importa se l’inquadratura è sbagliata o se la fotografia è piena di difetti tecnici e tecnologici

Bat13

Sinceramente che non abbia quell’algoritmo è solo un bene secondo me, mentre un buon zoom ottico fa davvero la differenza!
Anche questa costa agli fps è molto figlia delle schede tecniche pompate e credo che derivi anche dal gaming, anche perché 960fps a un bitrate decente non è cosa banale..senza contare il fatto che si riesce a fare solo in situazioni di ottima luce visto che il tempo di posa dovrebbe stare a circa 1/2000 di secondo.

Ah bada bene, riuscire a fare più o meno tipologie di foto non dipende certo dagli automatismi, e visto che mi sembri abbastanza appassionato dal mondo della fotografia ti suggerisco di approfondire un po’ la tecnica base, vedrai subito quanto questo fantomatici automatismi siano per allungare le schede tecniche :)

Walter

Ridi pagliaccio

Crash Nebula

AHAHAHAHAH

GerryB

Purtroppo si valuta sempre nel contesto dei fan boy.. perché credono che tu persona hai acquistato un iPhone per loro diventi in automatico un fan boy ma lo stesso accade l'incotrario per chi ha un Galaxy e viene fuori sempre la stessa storia ma quello ha più opzioni di quell'altro, chi ha l'audio migliore chi ha lo schermo da piu' hz ecc. e con questo un grande chi se ne frega!! chi ha acquistato un prodotto sa bene cosa aveva e che cosa gli mancava..l'importante che sia contento lui il resto non conta!!

davide nove

Non ha nessun senso discutere.. soprattutto di “astrofotografia” ma non solo anche su altre tipologie di foto..

La bagarre si crea quando si mettono a discutere tra i vari sostenitori chi fa meglio di uno o l'altro..

davide nove

Bissona accontentarsi per quello che ti da un sensore di un smartphone..(chi più chi meno) ma lo stesso posso affermalo per qualche aberrazione cromatica su una foto diurna tanto per dirne una..
Personalmente mi accontento di quello che mi può dare un reparto fotografico di un smartphone.. oltretutto in generale negli ultimi anni si sono fatti veramente passi da gigante che in molti ambiti hanno di fatto sostituito le compatte o addirittura le reflex

Come ti dicevo.. mio intervento era riferito più a quelli che su ogni foto notturna ma ci metto anche quelle diurne cominciano a lamentarsi del qui quo qua ecc..

Walter

che lo leggi a fare tanto non lo capisci
ciao ridicolo

Ma certo, dipende solo da cosa si intende per "più di tanto" e questo è del tutto soggettivo. Un po' più oggettivo è che non tutti i top fanno foto notturne della stessa qualità.

No, non mi riferisco a te.
Tu non stai difendendo particolarmente iPhone, stai solo dicendo che un po' con tutti gli smartphone negli scatti notturni bisogna "accontentarsi".
E secondo me sbagli perché non mi sembra ci sia molto da accontentarsi con diversi top, incluso iPhone, negli scatti notturni. Sinceramente ho persino qualche dubbio che con una DSLR a mano libera e senza postproduzione tu possa raggiungere gli stessi risultati di S21 Ultra e iPhone 12 Pro Max, ma non ho mai provato per cui su questo posso sbagliarmi. Se tu l'hai fatto spiegami come perché semplicemente con un tempo di esposizione lungo otterresti solo uno scatto mosso.

E comunque io stavo parlando della modalità astrofotografia, che è un'altra cosa e che iPhone non ha affatto.

GerryB

https://media2.giphy.com/me...

Crash Nebula

“Se lo fa foxon che scrivo come voglio” AHAHAHAHAH
Neanche lo leggo il resto
Ma da dove venite fuori? AHAHAHAHA

Gieffe22

io sono uno di quelli che si lamenta sempre, sono un fotoamatore e ci tengo, so le potenzialità di questi sensori, so sfruttarli a dovere, e so che i migliori del lotto ad oggi non hanno troppo da invidiare a ad un rx100 in ogni situazione di scatto, macchinetta che non è poi alla portata di tutti. Ecco, se apple a sole 1289 euro riuscisse ad avvicinarsi alla qualità offerta da alcuni rivali ben venga (e le potenzialità le ha quest'anno se hanno deciso di fare un step up di sensore). Ad oggi la qualità di un 12 pro max è quella di un imx686, un sensore montato su medi gamma, e quella di un 12, 12 pro e 12 mini è quella di un sensore vecchio 5 anni, il che vuol dire che basta un imx582, un samsung gm1 già per far di meglio, sensori usati su prodotti che costano una frazione insulsa di un 12. E' questo che non va bene, spendo 800 euro? bene, non darmi il periscopio, non darmi una ultrawide, ma dammi almeno un sensore primario top della classe. Poi magari al 12 pro aggiungi il sensore ultrawide, e al pro max aggiungi il periscopio, ma nella sua forma base almeno il sensore primario DEVE essere un sensore top gamma. D'altronde è quello che hanno fatto i competitor ormai da diversi anni. Un sensore ultrawide e un periscopio possono servire o non servire affatto, ma il sensore primario lo userai SEMPRE, e mettermi una capocchia di spillo di 5 anni fa (che peraltro prenderva le sberle dai sensori usati dai lumia 950, 1020, e qualcun altro già allora) su un telefono da 800 euro, beh...

davide nove

Se ti riferisci a me.. sinceramente non mi interessa difendere a spada tratta iPhone o un qualsiasi altro terminale.. non sono Fan Boy di nessuno.. dato che più o meno sono passato da tutti i marchi presenti nel mercato..

davide nove

Ma non sarà come lo vorranno quelli che si lamentano sempre..

Dopo che Apple, Samsung o qualsiasi altro marchio miglioreranno sempre più.. ben vengano

Gieffe22

semplicemente non sanno nemmeno di cosa stanno parlando, non è una novità qua dentro d'altronde. Metà di loro non è nemmeno riuscito a capire di cosa stessi parlando sotto se non te ne sei accorto. E' normale che ti diano del pazzo se non hanno nemmeno il minimo barlume di idea di cosa tu stia parlando.

Gieffe22

invece si che si può, tanto che apple quest'anno ingrandirà i sensori usati. Arrivassero anche solo a ficcar dentro qualcosa grande come l'hm1 dell's21 ultra sarebbe oro colato

davide nove

Ripeto per l'ennesima volta mi riferisco in generale.. che sia iPhone o un dispositivo Android non cambia il discorso.. certamente che ci sono terminali che possono darti scatti migliori.. ben vengano..

Il mio intervento era riferito a quelli che su ogni foto notturna cominciano a lamentarsi di troppo rumore, immagini impastate, distorsioni ecc... non si può pretendere più tanto da un smartphone

Giá, ma sai com'è, quando uno prende iPhone pensa che non esista altro al mondo, per cui figurati se gli dici che ci sono smartphone che possono fare foto che iPhone 12 Pro Max può solo sognarsi. E non sto parlando solo di modalità astrofotografia ma ad esempio di zoom ottico 10x, di slow-motion a 480 o 960 FPS ecc.

Bè se quello non è "più di tanto", per uno smartphone che sta in una tasca, vuol dire che per te sono decenti solo foto fatte da una DSLR e poi postprodotte.

Non lo discuto, ma qui si parla di smartphone e il punto è che non tutti gli smartphone sono uguali, alcuni possono fare certe foto e video, altri proprio no anche se costano di più.

davide nove

Non ho detto che con smartphone non si possono fare.. ma in notturna non si può pretendere più tanto .

Bat13

Ma è così essenziale avere una modalità “astronomia”?
Io con un corpo macchina da 3000€ e
obiettivi da 1000 senza astroinseguitore spesso faccio fatica ad avere buoni risultati a meno di non lavorare parecchio in post sfruttando lo stacking.
Quindi oltre all’effetto wow della prima volta, che si ferma alla prima zoommatina, perche questa funzione è così essenziale?
Funzione che tra l’altro è fondamentalmente inutile visto che automatizza quello che si potrebbe fare manualmente in 30”, ma che non può nulla sulla fase davvero importante di questi scatti, ovvero programmazione ed esperienza.

Per quanto riguarda il NR fidati, elimina un numero spropositato di stelle anche su RAW di fotocamere FF se no vestito bene in post, quello dei telefoni di certo non lavora di fino, anzi cerca di levare più rumore possibile per far sembrare la foto accettabile, ed oltre al rumore leva ovviamente tantissimo dettaglio.

La conclusione sulla foto post-prodotta lascia un po’ il tempo che trova, questo genere di foto hanno bisogno di molta post anche se lo scatto è già buono. Inoltre quello che non fai tu quando la foto “non è post-prodotta” lo fa un algoritmo su situazioni pre-impostate.

Insomma trovo poco sensato stare a discutere di “astrofotografia” con delle foto di telefoni, già parlarne con attrezzature non dedicate è molto al limite :)

Gieffe22

Concordo, ne ho fatte di simili con il mio mi10 (stesso sensore binnato in modo differente)

Fra

E siamo solo all'inizio, bene bene :)

Esatto, tutto vero, è fatta in manuale con un tempo di 30s ed editata, probabilmente con iPhone si riesce a fare qualcosa che gli si avvicina.
Serve solo a dimostrare che puoi fare cose del genere con uno smartphone e comunque anche quelle fatte con una DSLR vanno editate.

Detto ciò, la modalità astrofotografia che trovi invece su un Pixel da 350€ non ha bisogno di editing e settaggi manuali, ottieni stelle puntiformi e praticamente zero rumore. Certo c'è il limite dell'HW di un giocattolino che costa un quarto di iPhone 12 Pro Max, ma fa comunque molto meglio senza postproduzione.

Con iPhone 13 invece vedremo cosa è stata capace di fare Apple in questo campo, visto che dovrebbe avere questa modalità dopo anni che esiste nel mondo Android.

kedwir

Sai che quella che hai postato è stata editata? Cmq risultato su piccolo schermo non è male, le stelle non sono puntiformi (suppongo che i tempi siano intorno ai 30 sec di posa) e c'è comunque parecchio rumore, sarebbe da capire che tipo di post produzione è stata fatta, considera che si può elaborare abbastanza una foto del genere, in generale comunque non mi fiderei troppo di quello che trovi su internet perché poi quando spendi 1200€ su un cellulare ti accorgi che non riesci a replicarla tanto facilmente.

Cosa mi dici di questa fatta da un minuscolo sensore di un S21 Ultra?
Certo a differenza di quella postata ieri, questa è postprodotta, ma insomma smettiamola di dire che certe foto con gli smartphone non si possono fare. https://uploads.disquscdn.c...

Fammi sapere se questa è mediocre, perché è fatta (non da me) con un S21 Ultra, non con una DSLR. Per cui ti rispondo che si, pretendo proprio di fare foto del genere con uno smartphone.

https://uploads.disquscdn.c...

Walter

Se lo fa foxon (che scrivo come voglio) il passaggio è stato spostano non eliminato.
Per il ciclo dell' iphone è un passaggio in più invece di arrivare il prodotto pronto va montato.
Apple preferisce sfruttare ulteriormente i cinesini per risparmiare che farlo fare al fornitore, il "taglia" è evidentemente riferito al costo e non hai passaggi.
Invece che di pazienza prenditi 5 minuti per capire cosa leggi.

Si infatti non stiamo parlando di foto alla luna.
Certo che l'astrofotografia su smartphone non può essere paragonata a quella vera, ma stanno in una tasca e costano molto meno delle macchine di cui parli.
Come vedi sopra ci sono medi gamma da 380€ che riescono a fare qualcosa di decente, senza che il rumore si confonda con le stelle, e poi c'è iPhone che fa delle cose inguardabili perché, pare, supporterà questo tipo di foto solo dal 13, hanno impiegato diversi anni così come stanno facendo con lo zoom periscopico.

kedwir

Tu vuoi fare astrofotografia..fammi capire bene.. vuoi fotografare la via lattea.. con uno smartphone?.. serio? e a che qualità vorresti postarla? dai ragazzi asiamo seri, il risultato sarebbe sempre mediocre.. in futuro chissà, ora però lasciamo l'astrofotografia alle FF e apsc. (p.s. se per astrofotografia intendi come ha suggerito qualcuno la foto alla luna, quella ha ben poco a vedere con le foto alla via lattea, la luna è tra l'altro molto ben illuminata, con qualsiasi compatta o smartphone con un buono zoom otterresti risultati decenti, ma scatata una volta giusto per toglierti lo sfizio.. poi che ci fai?)

Ohh bene, finalmente qualcuno che almeno ha capito di che foto si tratta! E pensare che a me sembrava così ovvio... ma evidentemente per comprare un iPhone bisogna mostrare un certificato di cecità.

Dunque, quello che stavo cercando di spiegare con quella foto è che esiste una modalità astrofotografia da anni che permette di fotografare la volta celeste in modo decente con uno smartphone. E su iPhone non c'è ancora, forse arriverà con il 13.

Se guardi bene no che non sono state eliminate centinaia di stelle, c'è dell'inquinamento luminoso e la luna piena per cui fare meglio di così sarebbe stato davvero chiedere troppo.

Detto questo, una foto equivalente con iPhone 12 Pro Max viene così per cui davvero non c'è altro da aggiungere, se uno è dotato di vista. https://uploads.disquscdn.c...

Ma sei serio? L'hai mai vista una foto fatta con zoom periscopico? Non mi scomodo neanche a mostrartelo perché evidentemente lo dico solo per difendere Apple che non ha capito ancora come si fa.

Non hai capito di che foto si tratta, evidentemente.

Non hai capito neanche di che foto si tratta, ecco perché pensi che possa farla anche iPhone.
È astrofotografia e arriverà pare soltanto su iPhone 13, fatti un giro su Google. Per vedere come vengono con iPhone invece dai un'occhiata qui intorno perché ne ho postate un paio.

Bat13

La rotazione della volta celeste è facilmente gestibile, e non dal mezzo, ma da chi fotografa.
Tra l’altro la messa a fuoco per un sensore così piccolo è decisamente semplice.
lasciando da parte gli in aspetti ottici, il dettagli in primo piano sono completamente assenti a causa della riduzione del rumore, il resto della foto sembra molto pulito sempre per gli algoritmi di post che devono necessariamente sistemare ciò che è il limite fisco del mezzo, infatti da mancheranno centinaia di stelle cancellate dall’algoritmo.
Quindi con questa foto confermi proprio ciò che stava dicendo l’altro utente più sopra.

PS la luna verrà uno schifo con qualunque obiettivo e qualunque corpo macchina, a meno che di non fare uno scatto con la corretta esposizione per la luna, uno per il paesaggio ed uno per il cielo.
Lo dico tanto per

Castiel

basta sapere letteralmente le basi di fotografia per comprendere che c'è un motivo se i periscopi non vengono usati con le macchine fotografiche.
Fanno pena, sono soluzioni in extremis che hanno recentemente infilato sugli smartphone perché non hanno trovato altre soluzioni.

Basta guardarsi come funziona l'os, pensa che è programmato in certe occasioni per spegnere il modulo periscopio mentre lo usi e farti vedere lo zoom digitale con il sensore principale perche viene meglio che usando il periscopio. e il fatto che non te ne sei mai accorto fa capire quanto fanno schifo quelle soluzioni.

Castiel

tu stai fuori dal mondo da anni mi sa, sono 2 anni che si possono fare foto 10 volte migliori di quelle.

Castiel

non so come ti sei convinto di questa cosa ma gli iPhone è da 2 anni che possono fare foto notturne migliori di quella che hai messo.

Quella che hai messo è orribile, lettaralmente ogni top di gamma degli ultimi 3 anni puo fare meglio di quello, non è manco una questione di iPhone. Non capisco perche state discutendo di una cosa del genere o perché siete convinti che gli iPhone non facciano quelle foto.

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple

Recensione Apple iPad Air 5 (2022) con M1, è una scheggia, punto | Video

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi