Honor rischia ancora il Ban

10 Agosto 2021 170

Honor rischia ancora di finire nella stessa situazione di Huawei: alcuni politici statunitensi, prevalentemente repubblicani, hanno chiesto di valutare di inserirla nella Entity List, tornando quindi a rendere effettivo il ban a cui era scampata separandosi dalla casa madre. Il gruppo è guidato da Michael McCaul; l'argomentazione è sostanzialmente che nonostante sia di un nuovo proprietario, Honor continua ad appoggiarsi alla stessa struttura gestita dallo Stato di Huawei, e che la vendita sia stata architettata dal governo di Pechino per sfuggire al ban.

Huawei è stata iscritta nella Entity List a maggio 2019: ciò implica che non può più avere rapporti d'affari con aziende americane o i cui prodotti sono basati su tecnologia americana. In altre parole, non ha più modo di lavorare con partner chiave del settore dell'elettronica di consumo, come Google, che non solo sviluppa Android ma possiede e gestisce tantissimi servizi software essenziali - pensiamo ai Play Service, il Play Store, Gmail, YouTube, Chrome, Maps o Drive. Il ban è stato successivamente esteso anche alle fonderie come Samsung e TSMC, e così Huawei non ha più potuto produrre nemmeno i suoi SoC Kirin attraverso la controllata HiSilicon.

Huawei finora è riuscita a tenersi a galla concentrandosi prevalentemente sul mercato interno e bruciando le tappe nello sviluppo di un sistema operativo alternativo ad Android, HarmonyOS. Ha venduto smartphone senza servizi Google e ha usato i chip che aveva accumulato fino a che ha potuto. Di recente, tuttavia, le vendite hanno subìto una bella battuta di arresto, e hanno lasciato il campo libero ad altre realtà - in particolare Xiaomi, sempre cinese, che ha segnato record di vendite in Italia, in Europa e nel mondo intero. Ultimamente pare che Huawei abbia trovato un'altra soluzione che le permetta di rimanere sul mercato, in qualche modo: usare chip di altri produttori, per esempio Qualcomm, a cui manca però il modem 5G (non è effettivamente chiaro se manca o è semplicemente disabilitato). P50 e P50 Pro usano questa soluzione.

Per il momento né Honor, né Huawei, né la Cina hanno rilasciato risposte ufficiali a quest'ultimo sviluppo. Del resto, l'iniziativa del gruppo guidato da McCaul non ha prodotto conseguenze concrete: un portavoce del Dipartimento del Commercio, l'ente che si deve occupare di iscrivere le aziende nella Entity List, si è limitato a ringraziare il gruppo e osservare che il dipartimento esamina continuamente le ultime informazioni per identificare potenziali nuove aggiunte alla lista nera.


170

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ivan

sempre la scusa pronta :)

alessandro

Il sistema europeo (Symbian S60/MeeGo) lo avevamo ma purtroppo Elop entrò in Nokia con il compito di svendere la divisione Devices&Services a qualcuno (casualmente Microsoft) e quindi ciaone! La stessa cosa è stata fatta in Giappone con il loro sistema operativo (basato su Linux e chiamato MOAP) sviluppato esclusivamente per il mercato giapponese e fatto fuori da Android/iOs.

JakoDel

harmonyOS attuale È basato su android. ti confondi con openharmony (è lui che ha il microkernel), e avoglia prima di vederlo su uno smartphone

Claudio Biesuz

Si, ma è successo esattamente il contrario quando sono stati spiati i capi di governo europei, grazie a una backdoor nei router americani!
Quindi, con una supposizione, condanniamo un'azienda al declino e accusiamo una nazione intera, con le prove di aver commesso il fatto (gli americani), invece, lasciamo perdere e crediamo alle loro supposizioni!

Tutto ciò è surreale! Ma sta succedendo!

Claudio Biesuz

Non è un discorso di "potenza", ma di alleati!
Tipo con huawei, "minacciando" qualsiasi azienda non americana di avere rapporti con loro, con ricatti ad esempio sui dazi. Alex Bianco ha già spiegato come funziona...

Claudio Biesuz

Ma anche no!

Ma comunque sia, che l'america vieti a un'azienda di operare nel suolo americano (con la solita scusa della sicurezza nazionale), ci potrebbe anche stare, ma che vieti a chiunque di avere rapporti commerciali fuori dal suolo americano con minacce e ricatti, bé... Non mi pare che nessun'altra nazione al mondo faccia questo!

Nessuno contesta ciò che fai a casa tua, ma non puoi impormi di fare lo stesso a casa mia, perché TU dici che è la cosa DEMOCRATICAMENTE PIÙ GIUSTA!
Imporre e democrazia, non stanno bene nella stessa frase, e in Cina non c'è la democrazia, ma non lo nega nessuno (nemmeno i cinesi e il governo), al contrario degli americani come già ampliamente spiegato, tutto ciò che l'America accusa alla Cina (o a chiunque altro, e di precedenti ce ne sono a iosa), è esattamente ciò che hanno già fatto o stanno facendo gli americani! Tipo i router con backdoor, per spiare l'america, poi è venuto fuori il contrario, e sono stati spiati o capi del governo europeo dagli americani!
Del tutto democraticamente, ovviamente....

Claudio Biesuz

Non hai capito un emerito ca220!
Quello che oggi fanno a un'azienda cinese, domani potrebbero farlo con qualsiasi altra azienda al mondo, anche italiana (tra l'altro già successo con olivetti...), creare un precedente è pericoloso!

Quindi difendo il significato di democrazia e libertà di commercio, tu invece difendi ciò che fanno gli americani con FINTA democrazia, FINTA libertà di commercio e FINTA esportazione della democrazia nei paesi dove hanno portato guerra e saccheggiato!

Se solo ti fermassi a pensare al solo significato delle parole, anziché darne il significato che più ti conviene in base al soggetto (esattamente come fa l'America), capiresti...
Ma va bene così, preferisci avere un monomarca perché l'America ti dice che questo è il significato di libero commercio, preferisci che un governo che non ti appartiene (sei americano?), ti dica cosa fare e con chi, l'importante è che ti dicano che ciò sia indubbiamente DEMOCRATICO!
Complimenti, non so cos'altro dire....

Francesco Renato

In Irlanda i Romani non ci sono arrivati.

salvatore esposito

se è per questo parla di armi di distruzione di massa quando ha intenzione di mettere le mani su certe zone

Che cosa sta succedendo?

Alex

Stanare i mangia cani da qui all'eternità

Alex Bianco

piu che altro gli States si fanno grossi solo perchè hanno gli alleati qui in Europa che li supportano nelle loro scelte economiche in modo da poter poi fare ban in giro per il mondo...ma se non ci fossimo sempre noi a ricambiargli il favore farebbero forse un po meno gli sbruffoni.
Forse sarebbe il caso di staccarci da loro e fare piu i nostri interessi.

Alex Bianco

sentiamo, tu avresti ben compreso che la questione "privacy" è solo un gran immondezzaio di scuse.
Semplicemente vogliono guadagnarci solo gli States e mascherano la loro sete di dollaroni poi con le solite manfrine della privacy, della "sicurezza" e altre cagate simili.

Alex Bianco

ovvio, poi come al solito Washington maschera la corsa economica come un attentato alla "privacy" haha

Sacrosanto, l'esclusiva di spiare tutto e tutti devono averla solo gli americani e le loro aziende.
Se qualcuno si svegliasse avremmo un sistema operativo Europeo ad esempio.

MikaHakkinen

In certe strade ed in alcuni orario della sera, se passi in Irlanda viene difficile pensarlo

Massimo

azz uguale uguale a paesi come arabia saudita e iran

Rendiamociconto

non serve un tribunale per certe cose negli usa, la sicurezza nazionale non è giudicabile o opinabile

Rendiamociconto

falso honor vende le stesse cose di Huawei ma con nome diverso, persino la iniziale è la stessa

Rendiamociconto

quale? gli stati uniti forse li vendono solo la coca cola..... è la Cina che vende a palate in occidente qualsiasi cosa, e honor e Huawei sono sacrificali visto che non sono nemmeno il 3% di quello che vendono

DrinkDifferent

come il partito cinese ha impedito di fatto alle sue aziende di espandersi verso l'estero è giusto che restino circoscritti ai loro confini, non è un popolo inclusivo. a loro và bene se un capitale europeo o americano và in cina ad aprire una fabbrica per creare lavoro col costo della loro manodopera, ma non gli stà bene il contrario! son compretamente contro questo tipo di gestione, quando ci rimborseranno per il covid?

momentarybliss

Appunto, se davvero gli USA fossero coerenti con le accuse che muovono al governo di Pechino dovrebbero obbligare alle proprie aziende di smettere di produrre e vendere i loro prodotti in Cina e, per di più, applicare sanzioni come fa con l'Iran

momentarybliss

Sta succedendo che il governo USA sta cercando di riequilibrare la bilancia dell'import - export con la Cina, ma invece di cercare accordi o fare in modo di rendere più appetibili i prodotti americani, cerca di stroncare la concorrenza usando la posizione dominante che ha attualmente in campo tecnologico. Occhio, però, che oggi sei primo, domani non più. Marcell Jacobs docet. Poi partono velate accuse di doping ...

Andreas Frank Vogt

Riescono a farlo anche senza GPS attivo. Io ero entrato in un grande negozio XYZ (nome censurato per non fare pubblicità) con GPS spento, appeno sono uscito mi è apparso il messaggio "Ti è piaciuto il negozio XYZ?". Ricordo solo che avevo dato una sbirciatina alle reti wifi presenti lì dentro, senza però provare a collegarmi. Non avevo assulutamente navigato sul web. Per me controllano anche le reti wifi nei dintorni che lo smartphone è in grado di agganciare.

salvatore esposito

ovviamente hanno già annusato come nel giro di pochi anni honor potrebbe salire nelle prime posizioni sulle vendite a scapito di società americana. già diverse stanno minacciando quella posizione

Antonio Guacci

Non è questione di essere filocinesi: se il problema fosse veramente relativo all'influenza che il partito comunista cinese ha sulle aziende connazionali, allora il mercato USA dovrebbe chiudere il proprio confine a tutti, ma proprio tutti, i prodotti cinesi.

Ma non può farlo, o la stessa economia USA crollerebbe in verticale, e quindi si inventa ingerenze assolutamente arbitrarie e ingiuste, e per molti aspetti completamente surreali.

RomanRex

democrazia e libertà non li hanno nemmeno gli USA però tu sei convinto di si, si chiama propaganda e su questo nessuno batte gli USA

Bargiana

La Cina non ha negato a nessuna azienda americana di esistere. Hanno messo delle protezioni all’interno della Cina stessa, ma non hanno mai cercato di ostacolare gli affari americani in giro per il mondo. Difatti noi tutti usiamo Solo e solamente software americani.

Bargiana

Non mi pare che abbia nemmeno nominato la Cina.

RomanRex

perchè se ti spiano gli americani è meglio?

RomanRex

ma lo sai che qualsiasi smartphone è prodotto in cina vero? cosa ti fa pensare che nel tuo samsung iphone o altro non ci siano chip cinesi pronti a spiarti? E' chiaro che qui il problema è che un'azienda cinese diventerebbe il primo produttore di smartphone al mondo e agli USA cio non piace

RomanRex

cosa sta succedendo? Semplice i made in democracy vedendosi superare in ogni campo possibile e immaginabile dalla cina stanno correndo ai ripari(ormai troppo tardi) ma le stanno prendendo comunque, morta huawei c'è xiaomi e così via in qualsiasi altro campo, ormai gli USA sono in decadenza e così tutto l'occidente

Gupi

al prossimo giro banneranno gli aspirapolveri robot che possono spiare le americane sotto le gonne

Riccardo Mineri

Giusto. E' tempo di guardare poi anche a Xiaomi e BBK. Con buona pace dei filocinesi che non han capito un ca22o di cosa sta succedendo...

Riccardo Mineri

Mica bannano in base alla qualità dei dispositivi, Dory, lol

Riccardo Mineri

Fortunatamente no

Riccardo Mineri

E con questo papiro squinternato su democrazia e libertà staresti difendendo la Cina che non ha nessuna delle due...

Raphael DeLaghetto

La cina stessa non si comporta ij modo concorrenziale.
Quindi occhio per occhio..

momentarybliss

Huawei dovrebbe spiarmi? In realtà, attualmente ho uno smartphone senza GMS quindi chi non mi traccia in mobilità è Google

jose manu

Huawei è stata bannata perche se il governo lo avesse voluto, avrebbero spiato tutti con i loro router. Il problema è che è una ipotesi, fin'ora non si è dimostrato che sia possibile una cosa del genere. Sembra logico che ora blocchino anche honor visto che nasce da huawei , però se così dovrebbero bannare tutti gli smrtphone cinesi perche se lo volesse la cina, dovrebbero comunque spiare gli utenti. Bho

luca

Esercitazioni con 28.500 soldati americani, armamenti con armi convenzionali e non.. Ma poi il paranoico è Kim..

luca

Xiaomi si è rivolta ad un tribunale americano e gli ha dato pienamente ragione..

luca

Ma lo fanno già molto bene gli americani, basta chiedere a Macron e addirittura la Merkel per non parlare dello scandalo interno con il più grande spionaggio di massa della storia, fine tra i colpevoli c'erano anche apple, google e Microsoft. . Questi sono fatti, quelli che la Cina spii o che lo faccia huawei sono supposizioni.. P. S. Fino adesso abbiamo navigato su infrastrutture 4g e per chi ha Vodafone fino a qualche anno fa l' 80% delle infrastrutture erano di huawei.. Hai sentito problemi di spionaggio? Vivi di fantasie che andrai lontano

Andredory

Non posso, è un demo e non è cedibile oltre che mi sa che la parte telefonica è bloccata.

Condiloma Peperlizia

Ma la Cina adesso non è abbastanza potente da ricambiare il favore?

Vincenzo Vicinanza

Condivido in pieno.
Questi ci comandano a bacchetta.

Vincenzo Vicinanza

Concordo in pieno.
Non abbiamo spina dorsale...questi veicolano tutto e tutti. Ex Pompeo venne in Italia e mise in castigo dietro alla Lavagna a Conte. O con noi contro Huawei o contro di noi.
La conseguenza....semplice il libero mercato è stato Palesemente danneggiato.
Chi campava di rendita oramai continua a farlo come Samsung ( tanto il nemico è stato ferito a morte).
Uuuu che cosa strana.....Samsung ha la sua sede in Corea Del Sud.....che insieme agli Americani stanno dal 10 agosto facendo delle NORMALI ESERCITAZIONI MILITARI...
Huawei...ci spia. Roba Da matti.
Sto in vacanza ....solo per aver attivato la localizzazione ed il GPS in una località dove stanno costruendo ville e villette ....dopo neanche 10 minuti nel fare ricerche normali su internet o entrato in alcuni siti ecco che mi appaiono una moltitudine di pubblicità immobiliari.
Nooooo non è colpa di google......è colpa di Huawey ...anzi di Harmony 2.0 che ci spia

SmallSize

Cioè oramai si da per assodato che il Ban degli usa su Huawei sia una cosa buona e giusta! Patetico

SmallSize

Perchè, tu vuoi essere spiato da Huawei?

Ansem The Seeker Of Lossless

Harmony os è android rinominato.

La famiglia Motorola Edge 20 al gran completo, ecco quale scegliere e perché

ROG Phone 5s Pro, la recensione: una questione di dettagli

Ecco quando un tablet può diventare un'ottima soluzione | Video

Recensione Honor 50: solido, bello e concreto, l'esperienza si sente tutta