Exynos 2200 con GPU AMD: 4nm confermati e salta fuori il nome in codice

14 Luglio 2021 43

Exynos 2200 è senza dubbio uno dei SoC più attesi dei prossimi mesi, dal momento che finalmente potremmo vedere i frutti del lavoro svolto da Samsung in collaborazione con AMD per la realizzazione di una nuova GPU mobile basata su architettura RDNA2.

I primi test sembrano promettere un salto notevole rispetto alla scorsa generazione, specialmente se teniamo in considerazione che la piattaforma hardware utilizzata per i test non è basata sui core Cortex più recenti, bensì sui vecchi A77: le premesse per portare sul mercato un chip molto interessante ci sono tutte.

A darci qualche ulteriore dettaglio in merito ci pensa il famoso leaker Ice Universe, il quale ha recentemente condiviso nuove informazioni sul chip Samsung, a partire dal nome in codice della nuova GPU, Voyager e del SoC, Pamir. Queste sono le sigle a cui dovremo far attenzione nel corso delle prossime settimane, specialmente quando arriveranno le prime versioni beta della One UI 4.0 che sicuramente nasconderanno importanti riferimenti al nuovo SoC della casa di Seoul.

Oltre a ciò, Ice Universe ha confermato anche che il chip verrà realizzato tramite un processo produttivo a 4nm. Sebbene il leaker non sia sceso nei dettagli, è abbastanza scontato che si tratterà dei 4nm di Samsung, visto che gli ultimi dettagli riguardo i prossimi piani delle sue fonderie suggeriscono che saranno proprio loro i protagonisti del 2022.

La fine del 2021 e l'inizio del 2022 saranno particolarmente interessanti per gli appassionati di tecnologia, dal momento che si stanno affacciando delle nuove soluzioni custom che permetteranno di superare la monotonia rappresentata dallo strapotere di Qualcomm in questo settore. Non solo Exynos 2200 porterà una GPU completamente nuova, ma pare che anche Google - con il suo Whitechapel - sarà pronta a mostrare qualcosa di inedito sul fronte dei SoC per dispositivi Android. Era ora!


43

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
centrale

Tutto può succedere e visti gli investimenti di Samsung magari si possono avere delle notizie positive, nel frattempo :)

RiccardoC

ok ma Apple non ha "provato a fare un tentativo", ha calato l'asso e scosso il mercato, con una soluzione completa che funziona (con qualche problema, ma percentuali di successo davvero alte per una prima release di un prodotto così radicalmente diverso dai precedenti).
Ovviamente ci ha investito una marea di soldi (non potebbe essere altrimenti), ma chi se non MS potrebbe fare qualcosa di simile?

Ovvio che tanti soldi li hanno anche google, facebook, amazon etc., semplicemente non hanno nessun motivo di andare a inforgnarsi nel mercato desktop.

Anubi da Codroipo

imho apple non sta nascondendo niente. ha tirato fuori una ottima piattaforma, e molti delle sw house "storiche" le stanno andando dietro producendo versioni arm dei loro sw. io in questo di svantaggi non ne vedo molti, anche perche' con rosetta2 ci sono pochi sw che non ci girano.

Anubi da Codroipo

sono decenni che succede cosi'.
windows NT girava su x86, alpha e mips.
ma e' rimasto solo su x86, e giustamente, perche' alpha e mips sono praticamente spariti dai radar (ok, mips esiste ancora, ma io di mips workstation, mai viste in vita mia).
del resto, ms puo' provare a fare un tentativo, ma se non vende, ha sprecato una marea di denaro.
su arm sicuramente la cosa e' diversa, perche' il mercato c'e', pero' IMHO ms dovrebbe puntare molto di piu' su surface arm e produrre una versione di windows 11 molto ma molto ben fatta, in modo da attirare sia sviluppatori di applicazioni che clienti.
ma il mercato e' goffo e lento come un elefante, specialmente nel mondo x86.

Andrej Peribar

Io espressi la stessa opinione all'uscita di M1.

Microsoft di spostarsi su ARM non ha interesse commerciale.
Troppi pezzi da incastrare, troppi alleati storici, troppi vendor lock consolidati.

Il futuro di windows è in cloud e un sistema stile chromeOS (e paradossalmente è appena uscita la notiza)

RiccardoC

sì chiaro, ma è un po' un circolo vizioso: nessuno produce un SOC tipo M1 per PC perché non c'è un Windows decente (e con qualcosa di simile a rosetta 2 per la retrocompatibilità) da farci girare e Windows ARM non migliora perché non c'è nessun dispositivo serio su cui installarlo.
Per come la vedo io o MS fa una cosa tipo quella di Apple, ovvero fa la sua versione di SOC (in collaborazione con Qualcomm o chi per loro ovviamente) + SO ARM + Rosetta o sarà molto difficile vedere una piattaforma PC basata su ARM.

E non so fino a che punto MS abbia reale interesse a farlo, dato che, a differenza di Apple, non vende dispositivi sui cui può usare una piattaforma molto simile a quella che usa sui desktop

DeeoK

Che è la principale concorrente di Samsung.
Di Intel e AMD, a Samsung, frega poco, perché i suoi Exynos al momento non devono competere in quel segmento (se non fra gli ultraportatili, al limite, ma lì non è che ci sia una concorrenza spietata). Il problema, sia per Samsung che per Qualcomm, è che Apple al momento ha il SoC migliore sul processo produttivo migliore. Recuperare terreno lato GPU è una buona mossa (anzi, con tutta probabilità da quel punto di vista gli Exynos diventeranno rapidamente leader), ma non basta.

DeeoK

I 5nm LPE di Samsung sono leggermente migliori dei 7nm FFP di TSMC ma sono parecchio indietro rispetto ai 5 nm TSMC. Spero anche io che recuperino parecchio terreno, ma visti i numeri la vedo dura. Si parla di una densità di transistor superiore del 40% in favore di TSMC che comunque, nel frattempo, migliorerà il nodo a 5 nm (tra i 7 nm FF e quelli FFP c'è stato un miglioramento del 15% circa).

Claudio M.

exynos 2100 è già a 5nm, il 2200 sarà a 4nm... passo e chiudo.

Deathstroke

Che però solo Apple usa

DeeoK

Samsung si appoggia a sé stessa ed è indietro come resa. Anche Intel è indietro, nel senso che i suoi 10 nm sono paragonabili ai 7 nm di TSMC, ma quest'ultima ha già a disposizione pp migliorati.

Andrej Peribar

Il problema di ARM sui desktop è windows.
Come lo è stato per x64 e le altre evoluzioni.

Se il sistema che usa la totalità degli OEM non supporta adeguatamente una tecnologia, quella tecnologia non si diffonde.

gianluca campostini

Non direi che i 5 di Samsung sono meglio dei 7 di tsmc, in densità ok ma non in performance

gianluca campostini

I 4nm di Samsung sono uguali ai 5

pietro

Beh, no, le fonderie Samsung non sono al livello di quelle tsmc, è un dato di fatto

pietro

Neanche ms crede nel suo emulatore, probabilmente impossible renderlo più efficiente, tant'è che si so buttati sui software android in W11, ma se proprio, 10.000 volte meglio Chrome os

Shane Falco

i bionic sono stati pensati e progettati per girare su un determinato sistema operativo (ios) mentre i classici arm cortex devono girare su android in diverse versioni che poi viene personalizzato oltre tutto anche dai vari brand...quindi i 2 soc sono imparagonabili.

leonardo

Perché non ti pare pronto? Perché non c’è qualcosa in stile rosalina?

Goose

I 5nm dell’anno scorso sono stati un netto passo in avanti rispetto alle soluzioni precedenti (di certo non ai livelli di TSMC). Speriamo facciano bene anche questi a 4nm. La collaborazione con AMD promette bene.

BlackLagoon

assolutamente no, ma neanche tra un XS e un 12 se è per questo. Infatti non capisco da dove salti fuori quest'idea.

Ho semplicemente detto che l'utente (inteso anche come colui che esegue un benchmark) può misurare una differenza prestazionale. Poi se vogliamo discutere sull'utilità dei benchmark... ricordo accese discussioni su hwupgrade su 3DMark 99 Max.. e vedo che se ne continuano a fare.. ;)

Deathstroke

Intel grazie alle proprie fonderie ,anche se con pp meno avanzato, tiene testa ad amd
Dovrebbe riuscirci anche Samsung su Apple che come AMD si appoggia a TSMC

Deathstroke

Hanno istallato windows sui mac m1
Va comunque meglio di tutti i processori della stessa categoria

RiccardoC

sì appunto, io lo dico da tempo che Apple è avanti da anni, perché ha l'intero stack già sostanzialmente pronto. Bisognerà vedere quando riusciranno a coprire anche la fascia alta dei desktop

Andrea Fascina

Ma tu veramente noti ad occhio la differenza prestazionale tra un iPhone 12 e un Samsung s21 ad esempio ?

Andrea Fascina

Beh mettiamo che facciano soc per desktop. Da un lato che os montano? Windows arm non mi pare pronto... Ne mi pare che ms intenda puntarci poi tanto. Dall'altro lato a parità di os si vedrebbe che non hanno poi tutti sto vantaggi... Diciamo che Apple è maestra nel far veder i lati positivi e mascherare quelli negativi

RiccardoC

il puro hardware non esiste, nel senso che sul processore c'è un firmware... e appunto puoi fare paragoni solo nelle situazioni in cui l'unica cosa che cambia è il pezzo che vuoi confrontare. Oppure vai ad alto livello e paragoni la funzionalità HW + SW e misuri come va il complesso

RiccardoC

bello ma quando vedremo qualcosa per il desktop? O lasciamo che per i prossimi 5 anni Apple si prenda tutto il mercato con M1 e future evoluzioni?

BlackLagoon

vero, però confrontando sullo stesso ambiente due processori diversi puoi ottenere l'aumento di prestazioni dovuto alla nuova soluzione hardware. Certo, se volessi paragonare direttamente A14 vs SD888 auguri :)

Deathstroke

Inutile nascondersi dietro a questa frase
I bionic e gli m1 sono i migliori Soc in circolazione

L'utente (come tutti noi) non percepisce nulla se non percentuali di prestazioni altissime.
Basta l'ottimizzazioni software a darti un vantaggio altissimo che tutte ste caxxate di marketing... basti vedere il DLSS per capirlo.

Simone

Ma il problema è quello, all utente finale non interessa niente, ok, ma non potendo dire se la 'colpa' è del Soc o del Os o dei driver, non puoi fare confronto tra i SoC.

I test si fanno a parita di tutte le altre variabili, è il metodo scientifico, se cambi tutte le variabili, allora puoi paragonare solo i sistemi nell interezza, ma non piu 1 singola variabile.

FULL HDblog

si ma il software si basa comunque su un hardware di un certo tipo, se uno è fatto meglio dell'altro a parità (ipotetica) di software le prestazioni cambiano

BlackLagoon

sni. Alla fine l'utente percepisce il risultato dei vari strati hw/sw. Se usi il medesimo software (inteso come una serie di algoritmi che hanno lo scopo di produrre un certo risultato) non vedo perché non siano paragonabili.

Se A14 + iOS permette di giocare ad un certo gioco a 40 fps mentre Android + Exynos produce 30 fps.. capisci che all'utente importa veramente nulla se la "colpa" è del SoC o del OS o dei driver etc.. ?

Kamehame

Razzista xenofobo!

centrale

Oscena per chi ha pregiudizi.

centrale

i 5nm LPE di Samsung già fanno meglio dei 7 nm di TSMC, più in avanti usciranno i 5nm LPP di Samsung che speriamo siano al pari o migliori di TSMC.

Poi vedremo questi 4 nm.

centrale

Exynos for the win!

Scemo 3.0

L'HW puro senza SW è solo un ammasso di silicio e ferraglia, quindi alla fine il confronto tra HW gestiti da SW differenti non risulterà mai accurato.

Mattmoon

Sta parlando di puro hardware

DeeoK

I bionic hanno anche il vantaggio di usare TSMC che è avanti a Samsung e non di poco. Vediamo se i 4nm di Samsung riusciranno a fare meglio dei 7 nm di TSMC.

Shane Falco

non puoi paragonare 2 processori che girano su 2 piattaforme software completamente diverse...

Speriamo che gli snapdragon non si affidano più a Samsung che è oscena …

Deathstroke

Vediamo se il gap con i bionic diventa meno imbarazzante

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei