Google Pixel e Chromebook, l'integrazione è pronta ad aumentare | Rumor

01 Luglio 2021 42

Google sembra intenzionata ad ampliare l'utilità di Phone Hub, l'app che permette ai Chromebook e agli smartphone Android di interagire in modo approfondito e completo, un po' analogamente a quanto succede con l'app Your Phone di Windows 10 con un quantitativo selezionato di telefoni, sempre Android. I colleghi di Android Police hanno scoperto nel repository del codice sorgente di Chrome che evidenzia progressi sullo sviluppo di Eche, il nome in codice di un'app di sistema per Chrome OS che permette di vedere e controllare lo schermo di uno smartphone in una finestra del proprio laptop.

In parole povere, sono emersi per la prima volta indizi secondo cui Eche sarà effettivamente integrata in Phone Hub: l'utente potrà trasmettere più app in contemporanea dal proprio smartphone al dispositivo Chrome OS tramite Eche, e Phone Hub terrà traccia di ogni attività in modo che l'utente possa riprendere rapidamente da dove si era interrotto. Potrebbe addirittura essere presente una sorta di interfaccia multitasking, con tutte le app in streaming organizzate da sinistra a destra in base all'ordine cronologico di apertura.


Contestualmente, i colleghi di Chrome Story hanno scoperto segnali di progresso in una delle funzionalità annunciate da Google nel corso dell'I/O 2021, e cioè la possibilità di vedere istantaneamente sul portatile le foto scattate dallo smartphone. C'è una flag che dovrebbe in teoria abilitare questa funzionalità, anche se al momento ancora non funziona. Per riferimento futuro e per tenere traccia, facciamo che scrivercela qui:

chrome://flags/#enable-phone-hub-camera-roll

Pare che Google sia intenzionata a offrire alcune di queste funzionalità più avanzate solo agli smartphone Pixel, lasciando a secco i dispositivi di altri produttori. Da una parte potrebbe configurarsi come un modo per Google di offrire valore aggiunto per i propri smartphone, dall'altro potrebbe creare inutile frammentazione in un ecosistema che già fatica a competere con quello ben più coeso e organizzato di Apple.


42

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
uncletoma

https://ibb.co/0MZd9Mh

uncletoma

lol

rigog36113

Non la sto neanche seguendo ma mi piace troppo e lla vorrei

rigog36113

Niente

uncletoma

in che senso? e che ci azzecca con la discussione?

rigog36113

Mi condividi la tua foto profilo?

uncletoma

si, ma rischia di perdere l'utenza business.
mentre l'utenza casuale l'ha persa da tempo, e per sempre

pietro

L'ha fatto, in ritardo, male e con conseguenze disastrose, ecco perché la situazione di cui stavo dicendo

MaximCastelli
jose manu

Ot*

mttm

L'acquisto del convertibile è arrivato dal fatto che allo stesso prezzo avrei potuto prendere un hp o un mediapad con pari processore (o al massimo la controparte i3 11), pari SSD, pari ram . Quindi già che c'ero ho preso un convertibile, che poi lo sfrutto o meno, comunque la possibilità c'è. Idem per windows 10, appena mi verrà la necessità di installare programmi che richiedono la versione home, in 2 minuti passo e via che vado. Di un chromebook che non posso nemmeno usare per farci backup al iphone, non so che farmene

uncletoma

ma se con uno smartphone puoi fare ciò che facevi con il pc, per ms l'unica è fare smartphone

pietro

A questa cosa ci credi tu, a ms e a tutte le compagnie interessano i numeri, ed i numeri grossi li fanno quelli per cui secondo te non è il PC, e w11 è il chiaro esempio di ciò, però oh, credi quello che ti pare, non devo convincerti

uncletoma

Non è un caso: c'è gente che si è accorta che per l'uso che ne fanno loro un PC è come dare un M16 in mano a chi vuole ammazzare le zanzare.
Nei VG è entrata, da decadi, la concorrenza delle console.
Nell'uso "cazz3gg10" i device mobili sono più pratici dei PC
L'unico ambito per i quali i PC sono indispensabili (per ora) è quello lavorativo: dall'office al sysadmin, dal creatore di contenuti ad altro.
Portare ambiti altrui in ambito PC è un assurdo, chi cavolo lo userebbe per un buongiornissimo koffé?

pietro

o mac os, o chrome os. Appunto.

Se ms in w11 ha messo quella pezza indecente con le app android e store amazon è perchè sono coscienti di non avere più carte da giocare dopo il fallimento di uwp

pietro

perchè prendere un convertibile chromebook è più difficile che non portarsi dietro un pc con un os di dubbia utilità (w10s) ed un tablet. Si, comodo, come usare windows col touch,

uncletoma

per farci girare le app basta Android.

mttm

Se devo guardare ad app da smartphone come sono quelle del play store, tanto vale che mi prenda un tablet sui 150€ e sono a posto.. ma detto questo poco importa, con windows 11 si potrà installare qualsiasi app Android quindi finisce lì il senso di un chromebook

uncletoma

1) un utente...
2) non è l'unico dinosauro, pullula di OS vecchi (Linux, Unix, eccetera, pure Android è vecchio come concezione). Ma sono ancora li.
E pare ritorni MacOS (perché il nuovo OS di Apple può andar bene a un'utenza che non va oltre Facebook e Whatsapp, ma non a chi lavora. Soprattutto lato server)

pietro

non è vero, su play store hai il parco app android che è immenso

mttm

Per l'utilizzo che se ne può fate di un chromebook, fa le stesse cose. Con la possibilità di passare ad home quando sj vuole in 2 secondi. Ma se hai tutto questo astio contro windows non sono problemi miei , per quello che ci devo fare col PC, al momento non sento l'esigenza di cambiare la versione S

pietro

Appena se ne accorge il resto rimane al 20%. Forse

pietro

1)refuso, proprio qui su disqus di HDblog, ne parlavo qualche giorno fa con un utente che lo usa a lavoro
2) è l'unico perché se la gioca con ordissimo os quanto a bug e stabilità. Proprio ieri ho dovuto smadonnare con mio convertibile perché dopo un aggiornamento mi ha mandato a quel paese il driver della batteria e non mi permetteva più di reinstallarlo nemmeno manualmente (niente più stato della batteria quindi). Ho dovuto disabilitare il controllo sulla firma dei driver per reinstallarlo. Dispositivo nato con W10 eh

uncletoma

1) il forum è altrove
2) non è l'unico

uncletoma

amen. si vede che a una parte dell’utenza un pc in realtà non serviva

pietro

La risponde in maniera "meh", prova a fare partire anche live una distro di android x86...quanto alle app, ritorniamo a quello che ho detto, le uwp si comportano bene, le win32 sembrano emulare mouse/tastiera

pietro

Il problema è che disponibilità se =\= bontà dell'os. Windows sopravvive grazie al software, ma attenzione che dal 2013 ad oggi ha perso molto mercato

pietro

1) fino ad ora l'esperienza di chi ho sentito qua sul forum è contraria
2) ed è l'unico motivo per cui Windows non si è estinto, perché imho, è un dinosauro

uncletoma

1) tutti i device nuovi sembrano delle palle di fucile. Poi, con il tempo, le prestazioni calano
2) in alcuni comparti non ci sono alternative a Win32
Trovami un'alternativa non Win32 a DxO Photolab, Cubase, Premiere, eccetera.

mttm
Vive

Stica22i, Android con Google è un impero forse indistruttibile, i produttori resteranno perché tolto Android non c'è un'alternativa credibile per ora. (e non parlo di Harmony)

pietro

Da scettico, i Chromebook vanno provati, allora se ne capisce il senso. Ha preso la mia ragazza lo spin 311 al prime day (199€) come dispositivo ultraportatile per l'università, ed ho avuto modo di provarlo. Con il suo me(r)diatek ha messo in imbarazzo il mio i7 7k in praticamente tutti i task, durando n volte di più. A trovare sempre meno senso sono i dispositivi con Windows che sta accusando tutti i limiti e la pesantezza di 30 anni di zavorra Legacy/Win32.
Altro esempio stupido, anche la gestione del touch, latenza alta e reattività scarsa, basta fare una prova ad installare sullo stesso dispositivo un qualsiasi altro os, da android a una distro Linux, le latenze si dimezzano e la reattività al tocco è di tutt'altro livello. In Windows va riprogettato tutto il sistema di input e probabilmente anche di rendering della ui. Io ho sempre impressione che Windows cerca di tradurre il tocco con azioni del mouse più che supportarlo "nativamente", e questo si nota soprattutto nei browser x86 (su quelli uwp guardacaso no) che fanno dei microscatti quando scrolli la pagina col touch, come se usassi la rotella del mouse in sostanza.

Il motivo per cui Windows è ancora al suo posto è l'immenso parco Win32.
Il motivo per cui Windows potrebbe perdere il suo posto è l'obsolescenza delle Win32.

MaximCastelli
Portobello

è una femmina

MaximCastelli

L'obiettivo è integrare tutti i dispositivi, non sono Google, non solo Apple.
Ambizioso.

MaximCastelli

Fuori Tema
Ma chi è il bambino di 8 anni che fa la
co-telecronaca delle partite dell'Europeo? (al mod: mi sembra che i fuori tema vengano ampiamente tollerati).

DangerNet

Eh già, solo così avrebbe davvero un minimo di senso Chrome OS

Daniel

Bè ma è così da sempre - serve la G-licenza per usare le G-laibrari.

broncos

Sarà una cosa sperimentale che parte dai telefoni che producono loro e quindi hanno il controllo sull'hardware, poi sicuramente la loro intenzione sarà di portarlo su tutti, mia opinione...

Zeronegativo

Non dico che google stia sbagliando, ma lo scrivo.
Hai in pratica il monopolio dei SO mobile, non potendo un produttore generico usare iOS.
Non puoi creare qualcosa che funziona su android ma funziona appieno solo sui tuoi smartphone, stai chiaramente sfruttando la tua posizione dominante e rischi di inimicarti i produttori.
Microsoft e Amazon stanno lavorando seguendo una filosofia diametralmente opposta a quella di google, offrono l'integrazione dei loro prodotti a tutti i produttori (e i loro prodotti tendono a morire con meno facilità rispetto a quelli di big G, tra l'altro).

Massimo A. Carofano

Ma magari..

Alex

Devono arrivare al livello di integrazione che Apple ha con i suoi device

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Recensione Oppo Reno 6 Pro 5G: tanta potenza, piccolo restyling