Galaxy Z Flip 3 e Z Fold 3, ultime novità tra fornitori e immagini concept

16 Giugno 2021 11

Samsung Galaxy Z Flip 3 (o 2, o come si chiamerà) potrebbe avere un rivestimento UTG realizzato in collaborazione con Corning: l'ha detto Ross Young di DSCC su Twitter ieri sera. Storicamente, finora è sempre stata Samsung stessa a realizzare i rivestimenti in Ultra-Thin Glass per i suoi pieghevoli: si tratta di un materiale ibrido in plastica e vetro, che abbiamo visto sul Z Flip originale, sul Z Flip 5G e sul Z Fold di seconda generazione. È più resistente a graffi e urti rispetto al rivestimento visto nel Z Fold originale, anche se sempre molto meno di un normale vetro Gorilla Glass.

Si vocifera già da tempo che Samsung stesse cercando di commissionare la produzione dell'UTG a fonti esterni, per una serie di fattori - sia qualitativi sia economici. Corning è il punto di riferimento nei rivestimenti in vetro per dispositivi elettronici, ma è la prima volta che si addentra nel mondo del "vetro pieghevole". Di questa partnership per i pieghevoli si parla già dall'anno scorso, anche se con modalità leggermente differenti. La società collaborerà con la tedesca SCHOTT, da cui proviene il materiale grezzo già usato nell'UTG prodotto da Samsung Display, e con la sudcoreana eCONY, che si occuperà del processo di assottigliamento, rinforzo e taglio dei pannelli.

GALAXY Z FOLD 3: NUOVI CONCEPT RENDER

La fonte azzarda poi qualche previsione sui colori più popolari di entrambi i pieghevoli Samsung che arriveranno quest'anno: il nero sarà al primo posto sia per Z Flip 3 sia per Z Fold 3, mentre al secondo posto troveremo rispettivamente il bianco crema e il verde. A proposito di Z Fold 3, nelle scorse ore sono emersi due concept render che lo immaginano con bordi laterali perfettamente piatti e angoli arrotondati. Uno stile vicino a quello degli iPhone 12, insomma - o del Surface Duo di Microsoft, per rimanere in tema pieghevoli (anche se il paradigma è profondamente diverso), e che rispecchia quanto visto nelle prime immagini trapelate in Rete il mese scorso. L'autore del render ha anche replicato il layout del modulo fotocamera principale, con tre obiettivi arrangiati in verticale, "a semaforo".



11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MaximCastelli

Ah ecco il punto. Intendevo in tasca...

Riccardo Torti

Lo spessore non è problema da gestire, è proprio perché è spesso e stretto che si riesce a tenere il mano.... Mentre un telefono sottile ma largo è più problematico. Questo intendo

MaximCastelli

Ho parlato di spessore, non larghezza.

Riccardo Torti

Si gestisce meglio il fold rispetto a qualsiasi padella a cui ormai siamo abituati, il fold (da chiuso) si utilizza tranquillamente con una mano.

IlFuAnd91

Da noi credo (almeno per ora) da nessuna parte, ma con quello che è successo a Huawei credo non ci sia niente di cui meravigliarsi (chi spenderebbe certe cifre per un device con software a metà)

https://bludiode.com/it/telefoni-e-smartphone/huawei-mate-x2-senza-caricatore-256-gb-bianco-16069/

Rendiamociconto

dove si comprerebbe nei negozi?

IlFuAnd91

.... ti è sfuggita l'uscita del loro nuovo foldable? tipo giusto di un pelo?

https://www.youtube.com/watch?v=fYAUINqHAY4

MaximCastelli

Prototipi davvero belli, a parte lo spessore ingestibile.

Rendiamociconto

quelli di huawei non vendono nessun modello, sulla carta o sui prototipi so tutti bravi

IlFuAnd91

Come hanno fatto quelli di Huawei

Mr. G - No OIS no party

Se riescono a farlo chiudere perfettamente, senza lasciare spazio come l'attuale.. gran mossa

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei