Samsung Galaxy S21 FE, i rumor rivelano i colori. E la produzione comincia a luglio

05 Maggio 2021 8

Mentre la nuova versione di Samsung Galaxy S20 FE LTE con processore Snapdragon 865 è silenziosamente diventata realtà, si torna a parlare del successore, ovvero Galaxy S21 FE. Lo avevamo lasciato ad inizio aprile, con l'arrivo dei primi render che ne svelavano il design, ovvero una riuscita via di mezzo tra le caratteristiche di S20 FE e l'estetica della famiglia Galaxy S21, con il modulo fotografico che si raccorda armoniosamente alla cornice lungo il fianco della scocca.

Le novità arrivano da una fonte attendibile, ovvero il noto analista Ross Young, che su Twitter si è sbilanciato svelando il periodo in cui comincerà la produzione dello smartphone e le colorazioni con cui sarà disponibile.

Per quanto riguarda il primo aspetto, stiamo parlando di luglio: una finestra temporale che sarebbe compatibile con un lancio ad agosto, che è un mese storicamente "caldo" per Samsung ed è pure quello indicato precedentemente dai rumor. Sarebbe quindi uno dei protagonisti dell'evento Unpacked estivo, assieme magari ai nuovi pieghevoli Galaxy Z Fold3 e Z Flip3 (esatto, dovrebbe "saltare" il 2 per questioni di uniformità).

Per quanto riguarda i colori no, non corrispondo a quelli immaginati dai colleghi di Letsgodigital nel bel render che vedete in apertura. Secondo quanto riporta Ross Young, a quanto pare le tinte tra cui scegliere saranno grigio, bianco, verde chiaro e viola chiaro.

Si tratta in totale di sole quattro tonalità, in diminuzione rispetto alle sei (blu, lavanda, verde, rosso, bianco e arancione) con cui è arrivato S20 FE: e inoltre tra questi ci sarebbe il ritorno di un'opzione seriosa come il grigio, che era stata volutamente esclusa sulla generazione precedente proprio per conferirle un'identità precisa e più giovanile.

Al momento, comunque, non c'è ancora nulla di ufficiale: le informazioni condivise da Ross Young potrebbero essere smentite dai fatti, oppure potrebbero semplicemente rivelarsi incomplete laddove dovessero emergere in futuro ulteriori varianti cromatiche.

VIDEO


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AldOne

Grazie mille!

BerlusconiFica

la fascia alta non appartiene piú a Samsung e Android in generale, troppa poca cura e continuitá

Salvo

Ah ok grazie. Ormai non mi informo più su tutte queste versioni intermedie. Pensavo però che le edizioni FE potessero essere a tutti gli effetti degli aggiornamenti e dei potenziamenti della versione di punta della lineup iniziale. Eh niente, peccato

fire_RS

CPU a parte s20 ultra è decisamente superiore. S20fe, per quanto ottimo, ha diversi compromessi

Salvo

Ma prendendo come esempio s20 fe 5g (visto che è già uscito) e confrontandolo con s20 ultra, chi dei due ha la scheda tecnica più potente? A rigor di logica mi verrebbe da dire s20 fe 5g in quanto rappresenta "il canto del cigno" della gamma s20. Però samsung ne fa di stranezze con le sue solite mille versioni che magari la cosa non è poi così scontata

sailand

Si parla di prezzo inferiore a s20fe 5g proprio per non sovrapporsi a s21 plus.

Simone

Verrà venduto a 600€ o più, nel momento dell'anno in cui potrai trovare l'S21 Plus a quelle cifre.
Inoltre quest'anno non c'è più quel divario così netto tra Snap ed Exynos, che era l'unico motivo per cui veniva preferito al top di gamma.

PS Il touch dell'attuale modello non è stato corretto( problema hardware), come dimostra un recente video di tuttoandroid.

Luca

Samsung non sa cosa inventare prima per vendere di piu'.
Cosa c'era di sbagliato nell'avere la serie Galaxy e Note, e poi qualche versione medio/bassa, ora per qualsiasi fascia di mercato ci sono 10 varianti...

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo