Huawei HarmonyOS, la versione stabile è dietro l'angolo

26 Marzo 2021 62

La terza Beta di HarmonyOS è dietro l'angolo: Huawei pianifica di rilasciarla il 31 marzo sugli smartphone compatibili. Per il momento l'affare è ancora un'esclusiva della Cina, ma vale la pena segnalarlo, giusto per tenere traccia. La versione stabile, idonea per uso commerciale, arriverà subito dopo, già nei primi giorni del mese di aprile.

Il sistema operativo rappresenta la risposta del colosso cinese alle dure restrizioni imposte dagli Stati Uniti, secondo le quali nessuna azienda americana, o che basa i propri prodotti su tecnologia americana, può fare affari con Huawei a meno di richiedere una licenza specifica al Dipartimento del Commercio USA. Ci sono diverse "sottotrame" in questa storia che ci hanno portati a questo punto: degli embarghi violati nei confronti dell'Iran, la guerra commerciale tra Cina e USA e i timori di spionaggio e furto dati per conto del governo di Pechino sono le principali.

In concreto, Huawei non ha più accesso a partner vitali nel mondo smartphone come Google, Qualcomm, TSMC e Samsung. Sono tanti i problemi gravi che Huawei deve risolvere nella propria supply chain se vuole sopravvivere, e uno di questi è proprio il software. Per ora l'azienda se l'è cavata con una versione di Android senza servizi Google, rimpiazzati da controparti proprietarie (per esempio l'App Gallery al posto del Play Store, Petal Search al posto di Google Search, Huawei Mobile Services al posto di Google Mobile Services), ma già da tempo lavora a un sistema operativo tutto suo.

HarmonyOS è stato presentato un paio di anni fa ormai, con grandi ambizioni: vuole essere un sistema operativo "universale", valido sia per i gadget IoT, sia per gli smartphone, sia per i TV, sia per i laptop, sia per i supercomputer. Finora la diffusione è stata marginale, soprattutto nel mondo smartphone: è arrivato in forma Beta su alcuni device e poco altro. Le prime analisi, tuttavia, indicano che si tratterebbe sostanzialmente di un fork di Android. Ma il 2021 dovrebbe essere l'anno decisivo: la dirigenza ha dichiarato che punta ad aggiornare tutti i suoi modelli attualmente in commercio, partendo dal pieghevole di ultima generazione Mate X2 (foto in apertura).

I primi smartphone nativi HarmonyOS dovrebbero essere quelli appartenenti alla famiglia P50; proprio in questi giorni hanno iniziato a circolare indiscrezioni secondo cui il loro lancio sarebbe stato rimandato almeno a giugno, proprio per problemi di gioventù del sistema operativo.


62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AntonioMicky

Rotolo dalle risate, ironia di alto spessore

AntonioMicky

È proprio così! Era impensabile creare un sistema operativo nativo in così poco tempo, sicuramente questa soluzione è stata la più ragionevole da attuare in tempi difficili come quelli che stanno passando

AntonioMicky

Infatti lo rilasceranno sulla stragrande maggioranza dei dispositivi per avere tantissime bench test... Secondo me non è male come idea. Vedremo se riusciremo ad avere un terzo OS in grado di competere contro la mela morsicata e Android, io sono fiducioso

Serena

Mi dispiace lasciare huawei perché fa dei buoni telefoni però purtroppo senza servizi Google non ne comprerò più passerò sicuramente a samsung che al momento è quello più affidabile

Dmitri

Sarà la morte per Huawei... già aveva difficoltà così, figuriamoci con un sistema operativo nuovo, sicuramente acerbo e con problemi di compatibilità con le app (per non parlare delle tante app che ancora non funzionano)

Apocalypse

Non ascoltate l'utente Federico, spara cavolate dappertutto, innamorato del PCC. HongmengOs é stato analizzato da informatici esperti di XDA e il risultato é stato che ha solo Android dentro.

Fabrizio

Quoto

Luca

PCCHARMONY

Federico

No, due in contemporanea oltretutto estensibili.
Non oso immaginare la complessità del task manager e del gestore della memoria.

Se riescono a far andare bene quell'oggetto significa che sono degli dei!

ice.man

sicuro 2 kernel in contemporanea, forse e' semplicemente intercambiabile (e poi bisogna vedere con che grado)

Alex

Nome da set hard.

Federico

Guarda meglio la grafica che ho pubblicato, è ben più di un Android ricarrozzato

Federico

Potrebbe somigliargli sotto il profilo funzionale, però almeno nella documentazione che ho visto come architettura (ripeto,se riusciranno a farlo funzionare, questo è decisamente più interessante.
Uso quotidianamente Debian, non ha la possibilità di eseguire più kernel contemporaneamente e non ha quel benedetto Kernel Abstraction Layer, che fa realmente la differenza.

ice.man

credo sia la stessa cosa che sta facendo Google col suo FucsiaOS....ossia vuole creare qualcosa su cui possa girare tutta l-attuale sovrastruttura Android (per quesitoni di compatibilita' programmi, etc). in modo da rendere lo switch indolore e trasparente all-utente.
Per la cronaca il concetto di multikernel non e' una novita'. Per esempio Debian
Puoi usare kernel Linux oppure Kernel Hurd. Esistono anche progetti di Debian/BSD

skyeurope
Anto.b93

ma in realtà analizzando build precedenti è uscito sia un android pesantemente ricarrozzato..

Federico

È interessante te lo assicuro

cipo

Immagino che non si possano installare le app di Android...

Luis

No pensavo stesse scherzando.. Allora darò un'cchiata sotto

ErCipolla
Federico

Meego non aveva mica quell'architettura

Redvex

Magari avranno rispolverato Meego.

Redvex

Se chiudono al modding almeno all'inizio si affossano da soli.

Federico

In che senso?
Perché mai dovrei prendere in giro qualcuno???

Luis

Mi prende in giro i sta dicendo sul serio?

Federico

Se è open source i sorgenti del kernel ci sono.
Quanto allo sblocco del loader, se sto facendo riferimento ad altri produttori evidentemente non è responsabilità di Huawei.

vexare

Forse non ci siamo capiti, per fare modding hai bisogno dei sorgenti kernel, sblocco bootloader tra le prime cose, cose che di fatto Huawei non fornisce a nessuno, e senza di essi, non puoi fare alcun'che di modding.

Federico

Boh, il nome non è molto importante.
Per certo, vista la terrificante complessità, se si sono dati un mese di tempo non è quella che noi definiamo"Beta"

Estiquaatsi

Come quando Google contrassegnava come "beta" ogni suo servizio. Qualcuno ricorda?

Federico

No, il server principale è in U.K. su un famoso hoster.
Poi abbiamo altri due server, mai mandati online per il pubblico in Russia ed Africa.
Anche il nostro servizio di hosting andò a fuoco lo scorso anno ed il server primario tornò online dopo una mezza giornata.
Uncino fa un backup completo (compressione + criptatura) sia della parte web che del database ogni quattro ore e lo spedisce sugli altri due server.
Tempo un paio d'ore dopo il ritorno online ed eravamo nuovamente accesi usando i nostri backup senza neppure stare a controllare se l'hosting ci aveva perso qualcosa.

Estiquaatsi

Probabilmente corrisponderà alla developer preview di android.

Per un momento ho pensato che il sito fosse in hosting nel datacenter che è andato a fuoco. ;)

Federico

Dimenticavo, come chiaramente indicato nella grafica l'avere un KAL lascia la porta aperta all'aggiunta futura di nuovi kernel.
Dai, è una figata incredibile!

Federico

L'ho appena scoperto, confesso che non erro più andato ad approfondire.
Si tratta di qualcosa di veramente innovativo sotto il profilo della storia delle architetture di sistema.
Ne stiamo discutendo sotto

Federico

Ha solo cambiato amministratore, ma visto che il nuovo è un professionista pieno di lavoro non è in alcun modo certa la data di risperura.
Il nuovo team di gestione, del quale io NON farò parte, lascia ben sperare.

Luis

Non ho seguito la vicenda, qualcuno può dirmi in definitiva com'è questo nuovo harmony OS e in cosa consiste e cambia da android?

Perchè no? :D
Ma Uncino s'è uncinato sul fondo vero? :\

Federico

E cosa dovrebbero spiare? le foto di Chicco?

Federico

Da quel che capisco è open source, quindi i ragazzi dei modding hanno tutto quel che gli serve per sbizzarrirsi.
Comunque a me più che il telefono interesserebbe la versione PC

Federico

Credo che l'intenzione sia quella di creare un qualcosa di simile a ChromeOS ma molto più evoluto.
Su ChromeOS abbiamo la possibilità di scegliere fra ben 3 sistemi operativi (4 se consideri le Web App); sono tutti perfettamente integrati fra di loro, ma alla fine tutti poggiano su Linux, con tutti i limiti di un'obsoleta architettura monolitica del kernel.
Se riescono veramente a far funzionare questo complicatissimo aggeggio il risultato sarà un "Super ChromeOS" in grado di impiegare il kernel più adatto al compito che si intende svolgere.

Questa cosa la fece già BlackBerry con il suo BB10, ma innanzitutto non esisteva un KAL e secondo poi Android poggiava su un loro C9mpatibility Layer che traduceva le API Neutrino (ottimo microkernel) in quelle Linux.
Il Middleware Android veniva eseguito su questo layer ma era un vero casino la gestione di tutta la baracca.
Se loro sono riusciti (nel senso che poi funziona sul serio) il successo sarà assicurato.

skyeurope

Bè almeno hai cambiato termini, ah già al prossimo articolo su petal cosa scriverai?

ErCipolla

Ok, ma la domanda è.... perché?

Non vedo vantaggi a lungo termine in una architettura del genere, l'unica spiegazione che riesco a darmi è che tirano dentro il kernel linux per far girare la runtime android e avere compatibilità con le app android per non partire senza app. Un po' come il WSL in Windows per capirsi.

Ma l'intenzione a lungo termine qual è? Perché se c'è compatibilità con le app android gli sviluppatori saranno molto meno incentivati a sviluppare versioni native per Harmony, chi glielo fa fare? Nel breve periodo sicuramente permetterà di partire con un parco app bello ricco, ma ho paura che così non riusciranno mai più a tirar via tale "pezza" e Harmony rimarrà per sempre un ibrido...

vexare

Considerando come Huawei blocca ogni sorta di modding sui suoi dispositivi, penso non sarà minimamente possibile un porting o una rom identica alla sua.

ErCipolla

Si, può darsi sia semplicemente un uso improprio del termine "beta"

Federico

Sono andato a controllare sul loro sito ed ho trovato una cosa interessantissima che lo rende unico nella storia dei sistemi operativi.
È multi-kernel!
Impiega un "Kernel Abstraction Layer" sotto al quale vengono eseguiti contemporaneamente sia Linux che un microkernel.
Se veramente riescono a farlo funzionare, si tratta di una svolta storica nelle architetture dei sistemi operativi.

https://uploads.disquscdn.c...

E K

Se funziona bene, ben venga.

ice.man

HarmonyOS con microkernel era stato annunciato 5-6 mesi dopo FucsiaOS....
poi hanno iniziato a riciclare lo stesso nome per quello che di fatti e' Android con EMUI e HMS

Federico

Beh, no.
Harmony è un microkernel (almeno stando a ciò che si legge), quindi alla base non ha Linux

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

5G Standalone: cos'è e quali sono le differenze rispetto all'attuale 5G

Guida all'Etichetta Energetica 2021: cosa cambia e come si legge

I 5 migliori servizi Cloud per salvare e condividere file, documenti, foto e altro