Xiaomi Mi 11 Ultra svelato in video: la fotocamera posteriore è pazzesca!

12 Febbraio 2021 520

La linea di smartphone Xiaomi Mi 11 sembra avere ancora molto da mostrare la pubblico: mentre il modello standard è stato da poco lanciato nei mercati internazionali, Italia compresa, si solleva il sipario sul fratello maggiore Ultra. Non si tratta ancora dell'annuncio ufficiale, ma di un dettagliato video hands-on che mette in evidenza le peculiarità dello smartphone: l'elemento che cattura immediatamente l'attenzione è il modulo fotocamera posteriore, da cui traspare la volontà di Xiaomi di stupire i potenziali acquirenti.

Nota: le informazioni sono tratte dal video di Tech Buff riportato alla fine dell'articolo

UNA FOTOCAMERA POSTERIORE FUORI DAGLI SCHEMI

Impossibile non notare la fotocamera posteriore che in occupa in larghezza tutta la parte alta del dispositivo (circa 1/4 in altezza). Il modulo di forma rettangolare ospita quello che al momento può essere definito uno dei comparti fotocamera più ricchi mai visti in uno smartphone. Ricchi sia nella sostanza, sia con un elemento di contorno, più o meno utile, ma che sicuramente non passa inosservato. Si trovano più nello specifico:

  • Sensore principale da 50MP
  • Sensore da 48MP abbinato ad un'ottica grandangolare
  • Sensore da 48MP abbinato all'ottica periscopica, con zoom massimo sino a 120X (non si sa però qual è il livello di ingrandimento garantito dallo zoom ottico)
  • Display secondario integrato nel modulo fotocamera posteriore

Sì, proprio così, Xiaomi ha integrato un piccolo display a destra dei tre obiettivi che dovrebbe avere lo scopo principale di aiutare l'utente a trovare la giusta inquadratura durante gli autoscatti. Il display sembra anche in grado di mostrare la schermata home e di lanciare qualsiasi app, anche se l'effettiva utilità in questo senso è molto relativa - mancano dettagli sulle caratteristiche del display, ma è evidente che è uno schermo troppo piccolo per consentire un'interazione agevole con un'app.


Le differenze rispetto al modello standard sono comunque rilevanti, anche tralasciando il gadget del display secondario: Mi 11 ha una tripla fotocamera con sensori da 108+13+5MP. Il prezzo da pagare per una fotocamera posteriore così ricca si traduce in un ingombro che non è trascurabile: il modulo sporge molto rispetto alla scocca e la sua presenza diventa ancora più evidente nella variante con la scocca bianca.

E POI C'È TUTTO IL RESTO (CHE NON È POCO)

La restante parte della scheda tecnica presenta molti punti in comune con il Mi 11 già lanciato sul mercato: SoC Snapdragon 888, Display AMOLED da 6,8" quad-curve con frequenza di aggiornamento sino a 120Hz e vetro Gorilla Glass Victus, fotocamera anteriore da 20MP integrata nel display forato, sistema audio con doppio altoparlante realizzato in collaborazione con Harman/Kardon.

Eppure mi MI 11 Ultra ha ancora qualche asso da giocare per differenziarsi dal modello base:

  • La batteria è da 5.000 mAh (4.600 mAh nel Mi 11 base)
  • Lo smartphone supporta la ricarica veloce a 67W (sia cablata, sia wireless), oltre alla ricarica inversa a 10W. Il Mi 11 standard si ferma alla ricarica veloce a 50W cablata/wireless, sempre con supporto a quella inversa a 10W
  • Mi 11 Ultra può contare sulla resistenza all'acqua e alla polvere secondo lo standard IP68

Per completezza di informazione si precisa che il modello in oggetto è contraddistinto dal codice M2102K1G, già avvistato presso l'ente di certificazione EEC (link nel via).


VIDEO E DATA DI LANCIO

Non si sa ancora esattamente quando Xiaomi deciderà di lanciare lo smartphone e in quali mercati (si ricorda che il precedente Mi 10 Ultra non è stato commercializzato ufficialmente nel mercato italiano). Il fatto che inizino a circolare in rete video e foto così dettagliati suggerisce comunque che lo smartphone non è molto lontano dal debutto. In attesa di indicazioni più precise si riporta il video hands-on (nota: si tratta di un filmato ricaricato ad opera di XDA dopo che il video originale è stato reso privato).


520

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MeneS

Se lo schermo posteriore da indicazioni sulle notifiche,orologio ecc hanno vinto

Gianluca Losciale

io non capisco a cosa serve avere il display dietro vicino la fotocamera aumenta solo il prezzo

Rendiamociconto

non vendono perchè google non li vuole vendere in massa ne gli interessa farlo ne avrebbe interessi nel farlo

Lucasthelegend

ma i pixel fan vomitare..e costano come oro..per quello non vendono...

Enrico Rolando

se ti stai guardando un porno pensando di non essere visto da nessuno, ti sgamano ahahahahha

J.H. Bolivar Pacheco

Hai ragione. Pace e bene

Rendiamociconto

cosa? dove sarebbe ovvio?

Rendiamociconto

qui sul blog, non al mediaworld

Rendiamociconto

a e io che pensavo che il semaforo fosse sporgente e infatti il telefono traballasse e alla gente fregasse zero...

alex-b

Di questo passo tra un po’ andremo in giro con delle reflex con dietro attaccato uno smartphone. Non voglio tirare fuori il solito discorso noioso ma una volta che uno smartphone ti fa delle foto discrete in qualsiasi occasione non capisco a cosa serva spingersi oltre. Forse la totale assenza di reali novità.

Mostra 1 nuova risposta

Il limite è solamente tecnologico, non fisico. La retina è minuscola eppure ha una capacità di carrurare le immagini infinitamente migliore di quelle del miglior sensore in commercio.

Stessa cosa per gli occhi degli insetti per fare un altro esempio.

Un giorno i telefonini tireranno foto migliori della prima 5D, è solo ed unicamente questione di tempo. Ovviamente sappiamo che non saranno confrontabili con le fotocamere di quel futuro, nessuno lo nega.

Gianni Alberto Passante

Quello che devi chiederti è quanto era grande quel sensore da li arrivi alla qualità. Quella costava 4.000 euro proprio perché anche se con pochi mpx aveva un grande sensore. Le fotocamere dei cellulari non potranno mai avere la stessa qualità delle fotocamere dedicate a meno che ovviamente sugli smartphone non si montino sensori e lenti di pari grandezza. E questo è un limite fisico perché il pixel ha una grandezza fisica. Per una questione di ottica poi la lente deve avere una dimensione in rapporto alla grandezza del sensore che è il motivo per cui una lente da 28mm di un iphone è molto più piccola di una lente 28mm di una full frame, proprio perché c'è un rapporto tra la grandezza della lente e quella del sensore.insomma banalmente e al netto di poche variabili che modificano questa cosa, ma di pochissimo, la qualità di una foto è legata alla dimensione dell'accoppiata sensore lente e questo sarà fino alla fine dei tempi. Per cui no, non cambierà mai.

Mostra 1 nuova risposta

Su questo non sono tento daccordo, la mia prima digitale era a 2mpx, per l'epoca faceva buone foto ma la qualità in generale era veramente pessima, i cellulari hanno superato quella qualità da anni, non solo grazie ai megapixel ovvio. È solo questione di tempo.

Quando chiaramente i sensori da telefono avranno la qualità della 5D (non certo domani), le mirrorless faranno cose pazzesche eheheh però parliamo di una fotocamera che all'epoca costava 4000 euro, ok che son passati 15 anni però c'e sempre una bella differenza

Mostra 1 nuova risposta

La qualità globale di uno scatto cresce di pari passo con la risoluzione, il mondo che vediamo ha una risoluzione infinita, nelle foto sei limitato a pochissimi mpx e questo non ti permette di fare tantissime cose specie in fase di post produzione.

Non sto dicendo che gli altri fattori non contano, ci mancherebbe... un sensore grande e un ottica tipo mirrorless hanno ovviamente una qualità estremamente migliore a parità di megapixel.... ma per te pare che una foto a 2mpx fatta con un sensore premium e ottiche da paura sia migliore di una foto scattata a 40mpx reali con uno smarphone moderno, e purtroppo non è così, dato che avevo le prime digitali e la qualità in confronto agli smartphone di oggi è imbarazzante.

Nessuno si sogna ovviamente di paragonare una mirrorless ad uno smartphone però.

Gianni Alberto Passante

Continui a confondere qualità e risoluzione che sono due cose che non hanno nulla a che vedere. Il pelo del cane su 4 pixel è risoluzione, qualità è quanto rumore ci sarà su quei pixel, la profondità colore in bit con cui saranno catturati quei pixel e così via.

Massimo Carra

sei troppo da reddito di cittadinanza!

max76

Negli ultimi 2-3 anni sicuro...per la massa intendo...

Mostra 1 nuova risposta

I pixel sono informazioni, se in una foto i peli di un cane sono disegnati con 4 pixel invece che con 0.5 pixel la qualità è estremamente migliore, perchè invece di una massa uniforme catturerai la texture del pelo.

Per cui i megapixel sono direttamente collegati alla qualità globale della foto, e questo è così da sempre.

Poi a parità di megapixel ci sono differenze sostanziali e alcuni sensori impastano tutto creando artefatti ed effetti stile dipinto ad olio, altri meno, se hai un sensore enorme ovviamente il problema si riduce al minimo, ma qui parliamo di telefoni non di sensori grossi come uno schermo di un telefonino lol

Gianni Alberto Passante

Più o meno gli stessi miei anni, dovresti allora ben sapere che i pixel in una foto digitale riguardano esclusivamente la grandezza della foto e che non hanno nulla a che fare con la qualità. Per una questione di rumore elettronico prodotto sul diodo singolo del pixel anzi più alto sarà il numero di pixel rispetto alla grandezza del sensore peggiore sarà la qualità fotografica. Motivo per cui 16mpx su sensore full frame hanno qualità migliore di 16mpx su apsc e così via. Perché è maggiore la grandezza del singolo pixel e la corrente elettrica che passerà suo interno restituirà meno rumore dovuto alla resistenza. Quanti mpx ha una fotocamera daranno solo la grandezza a cui potrà essere stampata la foto, nient'altro. Cosa avrebbero a che fare con la qualità che è dovuta solo a grandezza del sensore, qualità della lente e profondità in bit?

Vincenzo

Ma la sensazione dell'utenza purtroppo è quella.

Massimo Carra

E R O E™

skelektron

Lo schermetto avrebbe senso se non ci fosse la camera frontale, così è solo una tamarrata per renderlo fico, nulla più.

pollopopo

...stai facendo confusione...anche un'auto 'lucida' riflette.... questo non significa che ha la stessa riflessione di un vero specchio...

.....se avessi avuto un samsung u700 sapresti di cosa parlo tant'è che è una soluzione che non si trova mai, a maggiore ragione se non si può nascondere.........

Sempre piccolo rimane...

I Nokia non sono mai stati quello che dici... informati meglio, hai appena descritto i Samsung che li scimmiottavano male o quella porcata di Panasonic Lumix cm1

Non era un telefono però... cameraphone è un telefono con spiccate doti fotografiche, non una fotocamera che chiama...

Daniele Lanza

Mi 10 Ultra fa la ricarica completa in 25 minuti, Mi 11 in 45 direi che il passo indietro c'è tutto

TheBoss

Ah, ok...

DiRavello

ma mi piace

J.H. Bolivar Pacheco

Ovviamente si fa riferimento alla forma della sporgenza, non della presenza o meno

LaVeraVerità

E intanto Asus se la ride...

enri

Perché se non innova non vende top di gamma. Apple potrebbe fare anche un telefono alimentato a carbone e venderebbe uguale

enri

Che ti fai i selfie con una fotocamera Top

zabel3

il piccolo display secondo me non è un problema ed il comparto fotocamera così evidente per lo meno lo rende distinguibile a distanza, tanto più che il blocco fotocamera grosso e sporgente non è più un dramma ormai, inoltre chi fa molti selfie trarrà sicuramente grande beneficio ...il problema sarà sicuramente il peso sbilanciato che lo rende scomodo nell’uso quotidiano, Xiaomi non ha mai mostrato molta attenzione per il bilanciamento del peso, a me personalmente questo squilibrio tenendolo in mano da molto fastidio, poi non so bisogna provarlo...

TheBoss

Ma il vantaggio e l’utilità dello schermettino posteriore quale sarebbe ?

Eva~Qua~Tor

Si ma non è questa l'innovazione.

Kekkonen

Finché montano Qualcomm il problema non si pone.

AnalyticalFilm

'Sto gimmick la chiami innovazione?

Lupo1

Che tamarrata...

iclaudio

in pratica negli ultimi anni sta innovando piu xiaomi che apple

rossi

Certo, perché uno specchio ti riflette esattamente il campo inquadrato dalla fotocamera... O forse quello che vedi varia a seconda del tuo punto di vista e della distanza da cui lo guardi?

Ti sfido a capire con uno specchio se in un selfie di gruppo stai inquadrando tutti

marco sivori

ma del modello pro non si parla più? non è che magari al suo posto commercializzano questo. chiedo poi a voi esperti gli speaker firmati sono veramente buoni o è marketing?

olè

considerando che ho detto poco più spesso e non 2 cm direi che sei fuori strada, in ogni caso per essere più specifici 8-9mm e nessuno grida allo scandalo

Klaus Heissler

non avrà un coefficiente come lo specchio ma riflette abbastanza da dare fastidio. non ho capito la faccenda dell'angolo, si sta parlando di riflessione non di rifrazione.

pensa poi che in spiaggia il più grande specchio è il mare...............mi da che è meglio se in spiaggia non ci vai..................(ne metto ancora un po' che mi sa che non bastano).............................

Frà

Io in realtà tengo sempre il telefono a faccia in giù, per proteggere lo schermo :D

pollopopo

devi aver giocata gran poco con gli specchi da piccolo... gioca con gli specchi e la differenze di riflessione in base all'angolo del sole e del cellulare e le possibilità di abbagliarti con uno specchio frontale ad uso selfie tenendo conto che i selfie non te li fai a 5 cm di distanza ma alla distanza del tuo braccio, su un cavalletto, o un bastone per selfie......

inoltre prova a rifletterti negli occhi la luce di un cellulare e quella di uno specchio.........noterai impressionanti differenze........

se tutti avessero "specchi" in spiaggia non ci staresti.....................

Riccardo33

Che all'epoca fu distrutto dai grandi critici a causa di quella gobba sporgente....e alla fine...

Eva~Qua~Tor

Devo sempre trovare una nuova supercazzola da raccontare agli imbelli acquirenti.

Eva~Qua~Tor

...forse anche di più...comunque immagina che foto ai piatti che mangiano!

Klaus Heissler

riflette eccome, e spesso capita che prendendo il treno qualcuno poggi il telefono in un modo che mi riflette in faccia. il tuo cellulare non ti rifletterà mai in faccia quando lo guardi al sole perchè potrebbe solo se il sole ti sta perfettamente dietro, ma in tal caso c'è il tuo corpo che non è trasparente. un ripassino alla fisica no eh?

Pixel Buds Pro: con l'ANC gli auricolari Google sono top di gamma | Recensione

Honor Magic 4 Pro vs Nikon Z9: la "folle" sfida con un fotografo professionista

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video

Dentro il quartier generale Motorola a Chicago: tra progetti segreti e futuro | Video