Huawei Mate X2, il display interno flessibile sarà fornito solo dalla BOE

05 Febbraio 2021 3

Huawei ha recentemente confermato che il suo nuovo smartphone pieghevole, il Mate X2, verrà annunciato ufficialmente in Cina il prossimo 22 febbraio. La grafica dell'invito lascia poco spazio all'immaginazione: il Huawei Mate X2 avrà uno schermo che si piega all'interno, a differenza dei due modelli Huawei che lo hanno preceduto, e a giudicare dai render circolati in questi giorni sarà decisamente simile al Galaxy Z Fold 2 di Samsung.

In attesa della presentazione, tuttavia, continuano a circolare indiscrezioni su caratteristiche hardware e componenti che verranno usate dal produttore cinese che sta non sta avendo vita facile da circa un paio d'anni a causa del ban imposto dall'amministrazione Trump che, come confermato anche dalla nuova amministrazione Biden, non sembra possa risolversi in tempi brevi.

Per quanto riguarda il processore, Huawei utilizzerà per il Mate X2 un HiSilicon Kirin 9000, probabilmente l'ultimo chipset che la società sarà in grado di produrre. Come noto, Huawei non è riuscita a farsi realizzare alla TSMC un notevole quantitativo di chip, si è parlato di un totale di circa 8,8 milioni di unità, cosa che ha già inciso anche sulla produzione del Mate 40 il cui arrivo sul mercato è stato fortemente in discussione. Probabile che il Mate X2 arriverà in edizione limitata.

Huawei Mate X2 immaginato nei render di Let's Go Digital

Per la realizzazione dei pannelli flessibili, nonostante indiscrezioni puntassero anche a Samsung Display, secondo un nuovo rapporto che cita fonti della catena distributiva, tutta la fornitura sarebbe stata affidata unicamente alla BOE. Nel rapporto si fa riferimento al fatto che la società coreana non avrebbe ancora ricevuto nessun tipo di licenza speciale da parte del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti per poter collaborare con Huawei. Per cui, porte chiuse.

Quanto al resto delle specifiche del pannello flessibile, dovrebbe avere una diagonale da 8,01 pollici con risoluzione di 2480 x 2200 pixel. Lo schermo esterno, invece, dovrebbe avere una diagonale da 6,5 ​​pollici con risoluzione di 2700 x 1160 pixel ed un doppio foro per ospitate una fotocamera da 16 megapixel ed una secondaria.

Huawei Mate X2 immaginato nei render di Let's Go Digital

Sul retro, invece, ci sarebbe una configurazione a quattro sensori con uno principale da 50 megapixel affiancato da uno da 16 megapixel, un terzo da 12 megapixel e uno da 8 megapixel. Probabile che il sistema operativo utilizzato da Huawei non sarà ancora HarmonyOS ma Android 10 AOSP con l'interfaccia utente proprietaria EMUI. La batteria, infine, dovrebbe essere da 4.400 mAh con tecnologia di ricarica rapida da 66 W.

SCHEDA TECNICA (PRESUNTA)
  • SoC Kirin 9000
  • Display interno con diagonale da 8-8,3" (informazioni contrastanti al riguardo), 120Hz
  • Display esterno da 6,45" con risoluzione di 2270 x 1160 pixel
  • Fotocamera posteriore quadrupla:
    • Principale: 50MP con zoom ottico ibrido 10x
    • 16MP
    • 12MP
    • 8MP
  • Fotocamera anteriore (sul display esterno): 16MP
  • Batteria: 4.400 mAh con supporto ricarica rapida 66W
  • Connettività: WiFi 6 e Bluetooth 5.1
  • Dimensioni: 161,8 x 145,8 x 8,2 mm
  • Peso: 295 grammi

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volpino
Ciroterrone

Modulo fotografico esterno: s20 ultra capovolto.
Boe, ottimo, la versione su mate 20 pro era bellissimo

uncletoma

ue, zio, dalla e de gregori?

Redmi Note 10, 10S, 10 Pro e 10 5G ufficiali: l'invasione della fascia media - VIDEO

Android 12 Developer Preview: tutte le novità nascoste e non annunciate | Video

Oppo X 2021 provato! Il pieghevole che si srotola è quello che vorrei | Video

Recensione Xiaomi Mi 11 5G: difficile chiedere di più