TCL 20 SE arriva in Italia: Snapdragon 460 e 5.000 mAh a 159 euro

03 Febbraio 2021 25

TCL ha annunciato la disponibilità in Italia di TCL 20 SE, uno dei due componenti della nuova Serie 20 annunciata ad inizio anno in occasione dell'ultima edizione del CES di Las Vegas.

Lo smartphone è un prodotto di fascia medio-bassa dotato di un display con tecnologia NXTVISION da 6,82" con risoluzione HD+ e notch a forma di V. La piattaforma hardware è basata sul Qualcomm Snapdragon 460, il SoC della società californiana lanciato poco più di un anno fa, 4GB di memoria RAM e 64GB di storage interno espandibili tramite microSD.

Il comparto fotografico comprende un quadruplo modulo posteriore con sensori da 16+5+2+2MP e uno anteriore da 8MP. La batteria ha una capienza di 5.000 mAh e supporta la ricarica inversa OTG attraverso cui sarà possibile ricaricare i propri dispositivi in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi.

TCL 20 SE - SCHEDA TECNICA

  • Display: 6,82" HD+, tecnologia NXTVISION, notch a forma di V e rapporto schermo-scocca del 90%
  • SoC: Octa-Core Qualcomm Snapdragon 460
  • GPU: Qualcomm Adreno 610
  • Memoria
    • ​RAM: 4GB
    • Storage: 64GB espandibile tramite slot microSD fino a 256GB
  • Fotocamera:
    • Quadrupla posteriore: 16+5+2+2MP (principale, ottica f/1.8 + grandangolare, ottica f/2.2 + macro, ottica f/2.4 + profondità di campo, ottica f/2.4)
    • Anteriore: 8MP, ottica con apertura f/2.0
  • Audio: certificazione Hi-Res Audio, AAC,AMR,AWB,MP3,AAC+,Vorbis,FLAC,APE, eAAC+,PCM
  • Sensori: Accelerometro, prossimità, luminosità, e-compass, impronte digitali posteriore
  • Connettività: 4G, Bluetooth 5.0, NFC, Wi-Fi 802.11b/g/n, USB Type C
  • Batteria: 5.000 mAh con supporto alla ricarica a 18W e inversa OTG
  • Dimensioni: 172,08 x 77,14 x 9,1mm
  • Peso: 206 grammi
  • Altro: tasto Google Assistant
PREZZO E DISPONIBILITÀ

TCL 20 SE è disponibile all'acquisto nelle due colorazioni Nuit Black e Aurora Green ad un prezzo di 159,90 euro.


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tavolino

Siccome penso di essere stato fra i primi a comprarlo (mi serviva urgentemente un muletto e conosco un rivenditore TCL che me l'ha procurato al volo), vi lascio una piccola "recensione".

CONFEZIONE

La confezione è completa per la fascia di prezzo, si presenta bene anche esteticamente ed è solida. Oltre al telefono c'è una cover in silicone fumé, una pellicola in polimero (purtroppo non pre-applicata), cavo Type-C e caricatore da 2 A.

IL TELEFONO IN GENERALE

Partiamo da un presupposto: è ENORME e si rivolge a chi ama i telefoni enormi. 6,92 pollici non sono affatto pochi, anzi, sono tantissimi. Scordatevi di usare il telefono con una sola mano, ma è chiaro che TCL non ha pensato agli amanti dei telefoni compatti progettando questo 20 SE.

Le dimensioni generose hanno consentito a TCL di utilizzare una batteria da ben 5000 mah che, come vedremo a breve, è il vero punto di forza di questo telefono.

La cover posteriore, così come la cornice laterale, è in policarbonato, lucido sul retro, opaco sui bordi. Due le colorazioni, grigio grafite e verde: ho scelto quest'ultima. E' particolare e gradevole. Il logo TCL, posizionato in un angolo del retro, non appesantisce l'estetica.

Il lettore di impronte digitali, di tipo classico, è posizionato sul retro, è precisissimo e veloce. C'è anche il riconoscimento facciale 2D, abbastanza rapido ma non troppo preciso e inutilizzabile con la mascherina.

Il gruppo fotocamere da 16+5+2+2 megapixel non sporge troppo dalla scocca e dispone di un flash LED. La cover inclusa lo protegge bene

Sul davanti c'è solo il display con un piccolo notch a V per la fotocamera frontale. La capsula auricolare che, come vedremo, funge anche da secondo speaker, è integrata tra il vetro e la cornice del telefono.

C'è il jack per le cuffie. I tasti sono i solti: a destra accensione e volume, a sinistra il tasto rapido per richiamare l'assistente di Google.

COME VA

In poche parole: bene. Il software TCL, basato su Android 11 e patch di sicurezza di novembre 2020 assomiglia molto ad Android stock, con pochi software preinstallati e quasi tutti removibili.

Il telefono è mosso da un processore Snapdragon 425, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna (espandibili). Microlag? Pochi, neanche scorrrendo pagine web importanti con Chrome. Il lavoro di ottimizzazione c'è e si vede, complice una risoluzione dello schermo non troppo elevata, e il telefono risulta sempre pronto e reattivo (ovviamente per quello che possiamo aspettarci da un telefono che costa 159 euro).

DISPLAY E MULTIMEDIALITA'

Il display è un'unità LCD HD+ sulla quale ero un po' scettico. Mi sono però dovuto ricredere: il pannello è luminoso, si vede bene anche all'aperto, con colori piacevoli e mai esagerati, retroilluminazione uniforme e nitidezza non ottima, ma comunque buona per la fascia di prezzo.

L'audio mi ha stupito: è stereo e di ottima qualità, nettamente migliore di quello di telefoni di ben altra fascia, come la gamma A di Samsung. Le frequenze basse ci sono, il volume è alto e non distorce.

Questo, insieme al pannello di gradi dimensioni, alla batteria da 5000 mah e alla presenza del jack per le cuffie, rendono questo TCL un ottimo compagno di Netflix.

Le fotocamere sono il punto debole del dispositivo: il modulo principale da 16 megapixel è di buona qualità, scatta bene di giorno e in penombra, ma mostra i suoi limiti durante la notte. L'app fotocamera è fatta bene, ma mi piacerebbe provare la G-Ca, già disponibile per alcuni modelli della gamma, ma non per questo TCL 20. XDA, salvaci tu. Le foto sono comunque nella media per la fascia di prezzo.

AUTONOMIA

Non mi dilungo più di tanto sulla parte telefonica, ottima, dual SIM, e caratterizzata da una ricezione più che buona, per parlare un po' dell'autonomia.

L'unità da 5000 mah garantisce un'autonomia record: il processore consuma poco, la risoluzione relativamente bassa non mette sotto sforzo il SoC e contribuisce ad aumentarne ulteriormente la durata.

Posso dire che, con un utilizzo non sicuramente moderato, fatto di mail, whatsapp, youtube e qualche ora di navigazione (ottima la ricezione del GPS) il telefono ha coperto tranquillamente due giorni pieni di utilizzo, portandomi alle 7 del secondo giorno con circa il 20% di carica residua.

Un ottimo battery phone.

CONSIDERAZIONI FINALI

Il TCL 20 SE costa 159 euro e introduce elementi non sicuramente comuni in questa fascia di prezzo, a partire dall'audio stereo di ottima qualità e dal software ottimizzato e già basato su Android 11.

Il display punta al sodo: pur non potendo contare su una risoluzione wow, è ben visibile e ha ottimi angoli di visione. Il pannello touch è preciso e reattivo, rendendo la scrittura immediata e senza quella sensazione di "tastiera che non sta dietro al dito" tipica di molti telefoni di pari prezzo.

Insieme ad una batteria semplicemente enorme, questi elementi rendono il TCL 20 SE il compagno ideale in molte occasioni: navigatore in auto, netflix, youtube, multimedialità in genere. Un po' peggio la lettura, per colpa della risoluzione, ma a quel prezzo non si può avere tutto.

Fa le foto? Sì, ma non è nato per questo.

E' grande, quindi va a nozze con gli amanti dei film e con tutti coloro che usano lo smartphone principalmente per lo streaming di contenuti.

Se dovessi consigliarvi un motivo per NON comprarlo, direi assolutamente le fotocamere, ma vista la fascia di prezzo si può chiudere un occhio visto che il sensore principale, almeno di giorno, fa il suo sporco lavoro in maniera decente.

PREGI
- Autonomia
- Software ottimizzato e basato su Android 11
- Audio stereo potete e di buona qualità
- Schermo luminoso e ben visibile all'aperto
- Costruzione
- Jack audio
- Ricezione e parte telefonica
- Prezzo

NELLA MEDIA
- Risoluzione dello schermo
- 128 GB di memoria sarebbero stati graditi

DIFETTI
- Fotocamere, meglio poche ma buone che tante mediocri
- La back cover in policarbonato lucida si graffia facilmente
- Manca l'IR, ma TCL 20 SE è grande quanto un televisore, quindi non serve...

Se avete domande, sono disponibile.

alessandro

Affidabilità ed aggiornamenti

Aster

ormai e diventato come xiaomi,io mi sono arreso anni fa con gli ipad:)

Yosemite Sam

mi arrendo xD

Aster

due versioni se originale si,l'altro e un iphone 8 rimarchiato

Yosemite Sam

bhe l'iphone SE non e' quello col design del iphone 5S ?

Xylitolo

se ha IR potrebbe pure tornare utile

Xylitolo

super economic

Six

Smart edition.

Patafrosti

Lo asfalta in cosa, a me sembrano praticamente identici in quanto a specifiche

BuBy

SE = second edition o special edition .. non centra nulla con il compatto

Name

Praticamente è un tablet.

Aster

Peggio di tplink non puo fare

Super Mario Bianconero 06

Ma non significava "Special Edition"?

Chicco Bentivoglio

Best bai!

Aster

:)rimango con la prima versione originale

Gabriele

Nemmeno, infatti non vuol dire compatto, per iphone seconda edizione.

Shadowbanned

In realtà come tutte le sigle "cinesi" vuol dire tutto e niente, ogni brand la utilizza a casaccio come meglio crede.

BerlusconiFica

Sta per "ehi guardatemi tra i risultati dei motori di ricerca! Anche io mi chiamo SE!! ehi! non sono una ciofeca!"

alessandro

A 149 euro c'è il Nokia 3.4 che lo asfalta

Aster

Iphone se sarebbe compatto?!

Gabriele

Neppure per iphone SE vuol dire compatto.

Dark!tetto

Inizialmente voleva dire Second Edition, oggi può essere interpretato come Siluro Edition

Pockocmoc

SE vuol dire tutto e niente, non 'compatto' nello specifico

Yosemite Sam

Scusate un secondo, al di là di questo schifo, ma la sigla SE non sta per "compatto" ? Questo a quasi 7 pollici

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Recensione Nubia Red Magic 6: la scheda tecnica non basta

Samsung Galaxy A52 4G vs Realme 8 Pro vs Redmi Note 10 Pro: confronto a 360°

24h con Lenovo Legion Phone Duel 2: gaming (e design) estremo