Lo smartphone con la fotocamera migliore? Huawei Mate 40 Pro+ per DxOMark

21 Dicembre 2020 114

Non è una sorpresa, dal momento che chi segue le analisi di DxOMark sa già che in cima alla classifica dei migliori camera phone sedeva Huawei Mate 40 Pro: ed era naturale quindi che il Pro+ (che qui in Italia non è arrivato), con il suo comparto fotografico potenziato, fosse destinato a grandi cose.


Con 139 punti complessivi, è lui il nuovo re: solo 3 in più di quelli totalizzati dal fratello minore, e 6 da Xiaomi Mi 10 Ultra, un altro dispositivo che non è arrivato sul nostro mercato (ma noi lo abbiamo provato comunque). Come al solito, i risultati più alti sono quelli legati alle foto, i più bassi sono invece relativi allo zoom, e di mezzo ci sono i video: un chiaro indicatore di quali sono i punti forti dell'industria, e di dove invece ancora permangono margini di miglioramento.


La fotocamera di Mate 40 Pro+, sviluppata come da tradizione con Leica, spicca (proprio come quella di Mate 40 Pro) per l'ottimo e ampio range dinamico in ogni condizione, la gestione dell'esposizione e densità di dettaglio eccellenti, i colori piacevoli, il bilanciamento del bianco puntuale, l'autofocus affidabile e reattivo, un basso livello di rumore anche per gli scatti effettuati con la ultra wide, e una stabilizzazione dei video veramente efficace.

Le poche zone d'ombra riguardano invece la presenza (sporadica) di alcuni artefatti visivi, una profondità di campo ridotta con occasionali errori di messa a fuoco invece a distanza ravvicinata, un'anteprima delle immagini che spesso differisce significativamente da quelle effettivamente acquisite, e una nitidezza dei fotogrammi nei video non proprio uniforme, con alcune differenze che emergono soprattutto in condizioni di scarsa luminosità.


114

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DefinitelyNotBruceWayne

Ah ok. Beh dovrebbe funzionare quanto ti ho suggerito prima.

STAFF

Non è un chromebook. È l'R13 372T.

DefinitelyNotBruceWayne

Ah ma è un chromebook. Boh, se in fase di boot le usb vanno, ma poi non vengono riconosciute da Windows 7 puoi provare a creare una live di Ubuntu o simili, copiarci sopra anche gli installer dei vari driver. Una volta avviato Linux, copi gli installer sul disco di Windows 7. Fatto questo fai il riavvio facendo il boot di Windows 7 e installi quello che hai da installare.

STAFF

È un Acer R13. Il problema è che non riconosce le USB. È come non averle. Ho scaricato i driver sul sito Acer, trea questi c'è anche "Driver Intel I/O" credo siano questi, oppure potrebbero essere i driver del chipset. In ogni caso ho tutti i driver, ma non so come installarli, senza USB.

DefinitelyNotBruceWayne

Solitamente sulla pagina del produttore sono disponibili tutti i driver. Che modello è?

STAFF

Ciao, sono riuscito a formattarlo con Windows 7, ma tramite un tool di Gigabyte, chiamato WindowsImageTool, che installa gli hotfix rilasciati da Microsoft per Windows7 per aggiungere il supporto alle USB 3.0 e agli NVMe. Ora però ho un problema: il computer non ha driver, nemmeno delle USB. Se provo a collegare la pendrive non la legge, il Wi-Fi non va e nemmeno il BT. Come posso fare? C'è un modo per installare i driver prima dell'avvio di Windows? Altrimenti dovrei aggiungere i driver con vLite...

Tx888

col ripristino normale non vanno i play services, bisogna sfruttare un app che le installa, canale gsm fix su youtube spiegano tutto.

Tx888

cerca su google il canale GSM Fix , ha tutti i video guida per gli ultimi telefoni huawei

salvatore esposito

ne hai già fatto un altro? o questo è quello che usi per offendere?

Macosx [banned]
tommaso

direi più che aleatoria forse sensazionale...

salvatore esposito
salvatore esposito

sempre offensivo... I miei complimenti

salvatore esposito
macosx

Da campano continuo a dire che voi napoletani mi fate altamente schifo datevi fuoco.

macosx

LoL eppure sei il primo che risponde sempre appena si parlara di ste cinesate male..

max76

La tua affermazione è aleatoria, perché non abbiamo la possibilità di montare una lente prodotta da Zeiss e una progettata da Leica sullo stesso smartphone per poter dire una è meglio dell' altra.

salvatore esposito

ma non li fai ragionare... c'è ancora gente che stravede per xp.
poi un'altro annetto e si ritrova pieno di messaggini "è finito il supporto" ogni volta che apre un programma... arriverà al punto che non riuscirà nemmeno a navigare

salvatore esposito

c'è uno qui che fa una colomba artigianale farcita che è fantastica...
fa anche il panettone però mette la crema anche qui e diventa un po' troppo

salvatore esposito

è macosx, per lui iphone 6 era già meglio di una reflex

salvatore esposito

lo sappiamo, per te c'è solo Apple perché apple è apple

salvatore esposito

qui l'unico che difende il suo branduccio sei tu con il tuo iTrash

salvatore esposito

sei poco credibile a partire dal nick

salvatore esposito

in verità apple non è la migliore, per questo dicono tutti che è truccato.
hanno avuto il coraggio di dire che la modalità notte di iphone 11 era il top, poi facevi foto all'auto parcheggiata di notte e gli stop sembravano accesi tanto che spara di rosso

salvatore esposito
tommaso

confermo. Un solo appunto, anche i telefoni Apple li producono in Cina ;) e ciò non cambia la mia affermazione che le lenti Leica rendono meglio rispetto a quelle Zeiss sebbene prodotte da Zeiss stessa

Dmitri

come hai fatto?

Alex

Per me puoi pure usare Windows 2000

DefinitelyNotBruceWayne

Fammi sapere se ti serve una mano

STAFF

Grazie, sei stato l'unico che mi ha risposto decentemente. In questi giorni provo, se riscontro problemi magari ti riscrivo. Grazie uomo pipistrello.

Actarus71

Li tiene i siluri?

max76

Ma lo sanno tutti che Doxmarketta conta come il due di picche a briscola ormai..

max76

Falso: Leica non produce le lenti x Huawei, Zeiss invece produce in prima persona le lenti per Nokia, Sony e -notizia recente- anche per Vivo.
Se cerchi su Google trovi conferma.

max76

Come si fa a mettere l' unico smartphone (nonché unico device) al mondo con sensore ryyb che tende x sua natura al giallo/verde davanti a tutto il resto degli smartphone che usano il sensore RGB (con la codifica RGB standardizzata dal 1936 e usata unanimemente anche nel mondo fotografico e video broadcast dalla sempre), è la prima delle storture dell' era fotografica su smartphone che non dovrebbe esistere...

Silvano

Si le avrai anche tutte ma non tutte funzionano.

Masashi Obata
Egidiangelo

È patetico

Jinno

Tutto è truccato, anche i morti di covid

Alieno

Sei cringe

macosx

1 esperienza mi è bastata, al tempo 2015... Peggior smartphone mai avuto... Tolto dopo 1 anno e in genere li tengo per almeno 2 o 3 anni.

tommaso

tutto software... le lenti Zeiss non rendono bene certo quanto quelle Leica... anzi, creano un effetto colore bianco/azzurro che poi per forza dev'essere ritoccato via software (vedi iphones...)

Gabriele

Basta scaricare l' app clona telefono e hai tutte le app.

Ippolito

Che siano corrotti oramai è indiscutibile

Ippolito

Diciamo che oramai dxomark è una sottomarina di HUAWEI

Tx888

2 giorni con un P40pro , gapps installate con trucco, fantastico.

delpinsky
delpinsky

Da possessore di P30 Pro e Lumia 950 XL, vorrei che l'algoritmo usato da Nokia a suo tempo, fosse mixato al sensore ben più grande montato sul P30 Pro. Verrebbe fuori un ibrido spettacolare, visto che il Lumia, di giorno, a 19MP ha un dettaglio impressionante zoomando al 100%, nonostante il sensore ben più piccolo (1/2.4") rispetto allo Huawei. Senza dimenticare le lenti Zeiss, che fanno la differenza.

Pistacchio
Pistacchio
Jay

Ma perché della serie p40 c'è solo il pro e non il pro+?

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video

Recensione Motorola Razr 2022: finalmente moderno, non per nostalgici