Huawei Mate X2 passa dal TENAA insieme ad un misterioso dispositivo

20 Novembre 2020 4

Huawei Mate X2 si muove a piccoli passi verso la presentazione ufficiale. Il futuro pieghevole della società cinese ha lasciato una nuova traccia del proprio passaggio presso l'ente di certificazione TENAA. Nei giorni scorsi, invece, era stata la volta della certificazione 3C, la quale ci aveva permesso di stabilire che il dispositivo supporterà le reti 5G e la ricarica da 66W introdotta con i nuovi Mate 40.

Le informazioni provenienti dal TENAA non aggiungono nulla di nuovo rispetto a quanto sapevamo già. Le varianti certificate sono due, entrambe con numeri modello già avvistati in precedenti occasioni e associate proprio al Mate X2: TET-AN00 e TET-AN10.


A queste se n'è aggiunta nelle scorse ore una terza con un model number sino a questo momento inedito: CDL-AN50. A differenza delle varianti associate a Mate X2, quest'ultima contiene alcuni riferimenti alla scheda tecnica. Sappiamo ad esempio che avrà un display da 6,5", una batteria da 3.900 mAh e dimensioni pari a 162,3 x 75,0 x 8,6mm.

Il medesimo dispositivo ha superato anche la certificazione 3C che ha mostrato la presenza di una caricabatteria da 40W. Al momento risulta impossibile stabilire se il prodotto possa corrispondere ad uno smartphone tradizionale o ad un ulteriore pieghevole di casa Huawei.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da emarevolution.it a 458 euro oppure da ePrice a 512 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ThisWarOfMine

Ti dice il nick

C'era 1 volta il Surface NEO

Complimenti per il commento al quanto squallido!

skyeurope

Aspetto sempre la recensione del mate 40 pro

Coolguy

Passa da Teena,la ditta degli assorbenti!!

-7KG in 30 giorni: ecco la tecnologia che ha monitorato la mia dieta!

Recensione OnePlus Nord N10: difficile da comprendere

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica